Trump, 1 miliardo per quantum computing e IA

Donald Trump sposta le proprie fiches su Quantum Computing e Intelligenza Artificiale: istituito un fondo da 1 miliardo di dollari.
Donald Trump sposta le proprie fiches su Quantum Computing e Intelligenza Artificiale: istituito un fondo da 1 miliardo di dollari.

1 miliardo di dollari per stimolare la ricerca USA nei campi del Quantum Computing e dell’Intelligenza Artificiale. Il fondo sarà erogato nel corso dei prossimi 5 anni in favore di 12 istituti. Secondo il Presidente USA è questa una mossa che vale da stimolo per creare hub innovativi in grado di accelerare la ricerca e costruire così le basi per il rilancio dell’economia americana. La finalità è soprattutto quella di creare uno stimolo economico che porti all’incontro tra istituti di ricerca, startup, grandi aziende e aziende: il medesimo approccio al trasferimento tecnologico che l’Italia cercherà in altri ambiti attraverso il nuovo Enea Tech, gli USA andranno a finalizzarlo passando per la National Science Foundation (attraverso sette progetti per l’IA) ed il Department of Energy (con focus in questo caso sul Quantum Computing).

Trump scommette su Quantum Computing e IA

Su questo fronte c’era da tempo un impegno formale di Donald Trump per mettere in campo importanti investimenti, ma – complice la parentesi Covid, che ancora coinvolge a pieno titolo gli Stati Uniti – il tempo era passato senza che la Casa Bianca riuscisse a firmare l’impegno desiderato. Ora, ormai in piena campagna elettorale ed a convention repubblicana in pieno corso, la firma è arrivata e l’accelerazione degli USA su due rami tanto strategici porta la firma dell’attuale Presidente. Il fondo viene allocato a partire dalla National Quantum Initiative Act del 2018, dunque alla stregua di una strategia di lungo corso sulla quale gli USA intendono evidentemente accelerare.

I margini di sviluppo su questi fronti sono estremamente ampi ed i campi di applicazione sono molteplici: si tratta di scommettere su di una accelerazione rivoluzionaria su ogni fronte, destinata a cambiare il mondo in ogni ambito e con forti ripercussioni tanto nella finanza quanto dal punto di vista militare. Tanto la Cina quanto gli USA non possono che scommetterci su in una gara di velocità che, pur partendo solo oggi, definirà gli equilibri internazionali dei decenni a venire.

Anche l’Europa si è mossa nel frattempo su questo fronte, definendo le proprie strategie a fine 2019: per voce del Presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, il Quantum Computing è nel cuore delle strategie di innovazione UE. Il denaro stanziato è similare a quello messo in campo da Trump, ma su un raggio d’azione di 10 anni.

Fonte: The Hill
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 08 2020
Link copiato negli appunti