Twitter Blue con verifica account disponibile su iOS (update)

Twitter Blue con verifica account disponibile su iOS (update)

Da ieri sera è disponibile la nuova versione di Twitter Blue (7,99 dollari/mese negli USA) che permette di ricevere il badge blu di account verificato.
Da ieri sera è disponibile la nuova versione di Twitter Blue (7,99 dollari/mese negli USA) che permette di ricevere il badge blu di account verificato.

La nuova versione di Twitter Blue è disponibile su iOS in Canada, Stati Uniti, Regno Unito, Australia e Nuova Zelanda. Sottoscrivendo l’abbonamento a 7,99 dollari/mese, gli utenti riceveranno il badge blu di account verificato, in precedenza assegnato solo se erano rispettati determinati requisiti. Come previsto sono iniziati ad apparire diversi account fasulli.

Nuovo Twitter Blue: inizia il caos

La novità è stata introdotta ieri, solo nei paesi in cui era disponibile la precedente versione di Twitter Blue e solo su iOS. Non è noto quando arriverà su Android, web e nel resto del mondo. Nella pagina di supporto viene tuttavia sottolineato che, al momento, i nuovi account creati a partire dal 9 novembre non possono sottoscrivere l’abbonamento. Ovviamente il vecchio sistema di verifica non è più valido.

Dopo aver scelto l’opzione corrispondente, l’utente vedrà un elenco di funzionalità esclusive, tra cui una maggiore visibilità dei tweet, il 50% in meno di pubblicità, video più lunghi, accesso in anteprima alle novità di Twitter Blue Labs, icone personalizzate e una migliore esperienza di lettura delle news. Vicino al prezzo è scritto “Offerta a tempo limitato“, quindi potrebbe aumentare in futuro.

Cliccando sul badge blu accanto al nome è possibile capire se l’account è stato verificato con il vecchio o nuovo sistema. Nel primo caso è scritto “Questo account è verificato poiché è considerato degno di nota nella categoria delle istituzioni, dell’attualità, dello spettacolo o di un altro settore specifico“, mentre nel secondo caso è scritto “Questo account è verificato in quanto è abbonato a Twitter Blue“.

Non è chiaro quando i vecchi account verificati perderanno lo stato, se non viene sottoscritto l’abbonamento. L’etichetta “Ufficiale” non è ancora disponibile (quello di ieri era solo un test).

Non viene più verificata l’identità degli utenti prima di assegnare il badge blu, quindi è sufficiente pagare 7,99 dollari per creare account fasulli, cambiando il nome nel profilo. Infatti, subito dopo l’entrata in vigore del nuovo sistema sono apparsi numerosi fake di personaggi famosi.

Elon Musk aveva comunicato che questo tipo di account verrà sospeso per limitare le impersonificazioni. Il compito sarà piuttosto arduo, visto che molti membri del team di moderazione sono stati licenziati.

Aggiornamento 1 (11/11/2022): diversi utenti hanno segnalato che non è più possibile sottoscrivere l’abbonamento a Twitter Blue. Non ci sono al momento comunicazioni ufficiali. Musk ha invece confermato che i Super Follower sono diventati automaticamente abbonati:

Aggiornamento 2 (11/11/2022): Twitter ha sospeso temporaneamente la possibilità di sottoscrivere l’abbonamento a Blue per cercare di risolvere il problema delle impersonificazioni.

Fonte: The Verge
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 10 nov 2022
Link copiato negli appunti