Twitter Blue con verifica: lancio posticipato e novità

Twitter Blue con verifica: lancio posticipato e novità

Il lancio del nuovo sistema di verifica con abbonamento a Twitter Blue è stato posticipato al 9 novembre, dopo le elezioni di metà mandato negli USA.
Il lancio del nuovo sistema di verifica con abbonamento a Twitter Blue è stato posticipato al 9 novembre, dopo le elezioni di metà mandato negli USA.

Alcuni utenti hanno già notato l’introduzione del nuovo sistema di verifica degli account, dopo aver aggiornato l’app iOS. Secondo due fonti del New York Times, la nuova versione di Twitter Blue non sarà disponibile prima del 9 novembre, ovvero dopo le elezioni di metà mandato negli Stati Uniti. Intanto Elon Musk ha comunicato un nuova regola: ban permanente e perdita del badge blu per gli utenti che usano un’identità falsa.

Twitter Blue con verifica dal 9 novembre

In base alle informazioni ricevute da Bloomberg, il nuovo sistema di verifica tramite Twitter Blue (7,99 dollari/mese) doveva entrare in vigore oggi. Dopo alcune perplessità espresse da utenti e dipendenti, Twitter ha deciso di posticipare il lancio al 9 novembre.

Domani si svolgeranno le elezioni di metà mandato negli Stati Uniti. Il nuovo sistema di verifica richiede unicamente il pagamento dell’abbonamento a Twitter Blue, quindi non verrà più controllata l’identità degli utenti. Chiunque potrebbe creare account fake e diffondere notizie false per condizionare il voto dei cittadini. Il problema è stato evidenziato anche dagli esperti di sicurezza.

L’attuale sistema prevede una serie di controlli prima di assegnare il badge blu, in modo da ridurre al minimo i casi di impersonificazione vietati dalle regole di Twitter. L’azienda californiana potrebbe ora aggiungere un’etichetta “Account ufficiale” per indicare i veri proprietari.

A proposito di impersonificazione, Musk ha comunicato una modifica importante alle norme attuali, senza attendere la costituzione del consiglio per la moderazione dei contenuti. Chi usa nome e immagine di un’altra persona, senza indicare che si tratta di una parodia, verrà sospeso in maniera permanente.

Non sono più previsti la richiesta di modifica del profilo e la sospensione temporanea. Inoltre, ogni cambio del nome comporterà la perdita provvisoria del badge blu di account verificato.

La nuova regola è stata già applicata con la sospensione degli account di Kathy Griffin e Jeph Jacques che hanno impersonato Musk.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 7 nov 2022
Link copiato negli appunti