Twitter: chiamate audio e video in arrivo

Twitter: chiamate audio e video in arrivo

Twitter dovrebbe presto annunciare la funzionalità che permette di effettuare chiamate audio e video one-to-one senza numero di telefono.
Twitter: chiamate audio e video in arrivo
Twitter dovrebbe presto annunciare la funzionalità che permette di effettuare chiamate audio e video one-to-one senza numero di telefono.

La concorrenza è sempre più agguerrita e le entrate derivanti dagli abbonamenti sono inferiori al previsto. Andrea Conway, Senior Product Designer di Twitter, ha svelato una funzionalità che dovrebbe attirare nuovi utenti sulla piattaforma, ovvero le chiamate audio e video. Intanto un bug potrebbe ulteriormente peggiorare i rapporti con gli inserzionisti.

Chiamate audio e video su Twitter

Circa due mesi fa, Elon Musk ha pubblicato un tweet per comunicare l’arrivo della crittografia end-to-end per i messaggi diretti. Con lo stesso messaggio aveva annunciato lo sviluppo della funzionalità che consente di effettuare chiamate audio e video.

La novità dovrebbe debuttare nei prossimi giorni. Nell’immagine condivisa dal Senior Product Designer si può vedere l’interfaccia. Durante la conversazione testuale privata è possibile passare alla conversazione audio o video tramite l’icona del telefono in alto a destra.

Come aveva specificato Musk, la funzionalità non sfrutta il numero di telefono. Probabilmente sarà un’esclusiva degli abbonati a Twitter Blue, ma per la conferma è necessario attendere l’annuncio ufficiale.

Uno dei compiti del nuovo CEO Linda Yaccarino è riallacciare i rapporti con gli inserzionisti, la cui fiducia in Twitter è crollata ai minimi storici dopo l’arrivo di Musk. Sicuramente non aiuterà il bug segnalato da diversi utenti.

Invece di mostrare l’inserzione pubblicitaria con il nome dell’inserzionista e il link al sito web, nei tweet è apparso il logo di Twitter, il link al suo sito e la scritta “DPA_Placeholder” (DPA è l’acronimo di Dynamics Product Ads).

Tra le aziende colpite da questo strano bug ci sono Amazon e Sky UK. Quasi certamente c’è stato un problema con la piattaforma di advertising. Twitter non ha fornito nessuna spiegazione.

Fonte: Neowin
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 lug 2023
Link copiato negli appunti