Twitter, il canto delle carte di credito

Il nuovo account cinguettante @NeedADebitCard si preoccupa di ritwittare quegli utenti che postano fotografie della propria carta di debito o di credito. Con tanto di informazioni utili ai ladri informatici
Il nuovo account cinguettante @NeedADebitCard si preoccupa di ritwittare quegli utenti che postano fotografie della propria carta di debito o di credito. Con tanto di informazioni utili ai ladri informatici

Una dose eccessiva di condivisione online può certamente provocare pericolosi effetti collaterali, indebolendo le difese digitali dalle svariate frodi informatiche. Da circa sei settimane l’account Twitter @NeedADebitCard ha avviato una curiosa campagna di sensibilizzazione cinguettante, per aprire gli occhi a tutti quegli utenti che non pensano molto prima di postare in 140 caratteri .

In sostanza , il misterioso account @NeedADebitCard si preoccupa quotidianamente di ritwittare gli utenti che pubblicano sulla piattaforma specifici link a servizi di condivisione fotografica come Twitpic o Instagram. Con tanto di immagine a tutto schermo della propria carta di credito o di debito . A titolo d’esempio: “Oggi è arrivata la mia carta di debito! Yeeee!”, come cinguetta un iscritto al social network.

All’esultanza viene dunque allegata una foto con la carta in questione, comprese informazioni personali tra cui nome completo, data di scadenza, addirittura il codice di tre cifre (CCV) che tanto servirebbe ai manigoldi cibernetici. “Per favore, smettetela di postare le vostre carte di debito”, come si legge nella firma in calce all’account @NeedADebitCard . Un appello apprezzato dalle varie associazioni a tutela dei consumatori. (M.V.)

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 07 2012
Link copiato negli appunti