Il business di Twitter in chiaroscuro

Crescono gli utenti ai quali mostrare le inserzioni pubblicitarie, ma scendono gli utili a causa della crisi globale: la trimestrale di Twitter.
Crescono gli utenti ai quali mostrare le inserzioni pubblicitarie, ma scendono gli utili a causa della crisi globale: la trimestrale di Twitter.

È tempo di trimestrale anche per Twitter che ha chiuso il primo spezzone dell’anno risentendo della contrazione negli investimenti pubblicitari provocata dalla crisi sanitaria globale. Nel Q1 2020 il social network ha registrato introiti per un totale pari a 808 milioni di dollari, in positivo del 3% rispetto allo stesso periodo del 2019.

La trimestrale di Twitter: più utenti, meno utili

Sono cresciuti anche i cosiddetti MDAU (monetizable daily active user) ovvero gli utenti attivi quotidianamente monetizzabili, parametro che da dodici mesi circa a questa parte la piattaforma prende come riferimento per misurare la propria audience, passati a 166 milioni con un significativo +24%. Sono gli account ai quali è possibile mostrare le inserzioni pubblicitarie. Nel Q1 2019 erano 152 milioni e nel Q1 2019 invece 134 milioni. Ciò nonostante, il reddito operativo è risultato in calo di 7 milioni di dollari così come l’utile netto che è sceso di un punto percentuale. Di seguito le parole del CEO Jack Dorsey.

In questo momento difficile il compito di Twitter è più importante che mai. Stiamo aiutando il mondo intero a informarsi, fornendo un modo unico alle persone per riunirsi, aiutarsi o semplicemente intrattenersi ricordandoci delle nostre connessioni.

Così come fatto tra gli altri anche da Google, il gruppo ha deciso di mettere in standby le nuove assunzioni previste per il 2020. L’obiettivo fissato prima dell’inizio della crisi globale era un incremento pari al 20% dell’attuale forza lavoro.

Nei mesi scorsi il ruolo del CEO è stato messo in discussione dall’ingresso nella società di Elliott Management, ma nonostante l’avvenuta stretta di mano Jack Dorsey e il conseguente investimento è rimasto al suo posto.

Fonte: Twitter (PDF)
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti