FY20 Q3: Microsoft cresce, oltre le aspettative

La crisi sanitaria globale non ha avuto l'impatto temuto sul business di Microsoft che nell'ultima trimestrale ha fatto registrare il segno positivo.
La crisi sanitaria globale non ha avuto l'impatto temuto sul business di Microsoft che nell'ultima trimestrale ha fatto registrare il segno positivo.

I risultati finanziari di Microsoft per il trimestre lasciato alle spalle (FY20 Q3 o Q1 2020) parlano di entrate pari a 35 miliardi di dollari, in aumento del 15% rispetto allo stesso periodo del 2019. L’utile operativo si è attestato a 13 miliardi di dollari (+25%) e quello netto a 10,8 miliardi di dollari (+22%). È la fotografia di un business sano e in crescita nonostante il momento di difficoltà avvertito in tutto il mondo, numeri superiori rispetto alle previsioni degli analisti.

La trimestrale di Microsoft oltre le aspettative

Segno positivo per le attività legate al cloud, in linea con quanto emerso nelle trimestrali precedenti. Il segmento Productivity and Business Processes è salito del 15% a 11,7 miliardi di dollari, Intelligent Cloud del 27% a 12,3 miliardi di dollari. Su addirittura del 59% le entrate legate ad Azure. Tutte percentuali sono riferite alla variazione anno su anno. Queste le parole di Satya Nadella.

Abbiamo visto due anni di trasformazione digitale concentrati in due mesi. Dalla collaborazione e formazione da remoto ai servizi per vendite e assistenza, fino alle infrastrutture cloud e alla sicurezza: stiamo lavorando con i clienti ogni giorno per aiutarli a rimanere produttivi in un mondo dove tutto avviene da remoto. Il nostro modello di business è stabile, il portfolio diversificato e tecnologie differenti ci posizionano bene per affrontare ciò che verrà.

Cresce anche More Personal Computing che raccoglie Windows, Xbox, Search e Surface con entrate che si attestano a 11 miliardi di dollari (+3%). Focalizzando in particolare l’attenzione su Windows gli introiti legati alle licenze OEM sono risultati in linea con il precedente periodo di riferimento, mentre i prodotti commerciali hanno visto un incremento del 17%. Pressoché invariato (+1%) il business legato all’advertising. Su invece il numero di coloro che bloccati a casa si sono collegati alla piattaforma di gaming Xbox Live, oltre 19 milioni di persone ogni giorno.

Nel suo intervento Nadella ha parlato anche di Teams, il prodotto del gruppo che ha maggiormente beneficiato della corsa globale agli strumenti per smart working e didattica a distanza: oggi il servizio per la collaborazione da remoto raccoglie oltre 75 milioni di utenti attivi al giorno.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti