Twitter: un badge segnala i link affiliati alla Russia

Twitter: un badge segnala i link affiliati alla Russia

Twitter ha implementato una nuova funzione che mostra un badge nei tweet che condividono link a siti web e media affiliati allo stato russo.
Twitter ha implementato una nuova funzione che mostra un badge nei tweet che condividono link a siti web e media affiliati allo stato russo.

Siamo tristemente giunti al quinto giorno di guerra tra Russia e Ucraina e sono già tantissimi i colossi del mondo tech che hanno preso delle posizioni in maniera più o meno diretta nel conflitto. Tra questi rientra pure Twitter. Proprio nel corso delle ultime ore, infatti, il famoso social network ha annunciato le sue disposizioni al riguardo.

Twitter contrassegna i tweet affiliati allo stato russo

Yoel Roth, responsabile per l’integrità di Twitter, ha fatto sapere che d’ora in avanti il social network andrà ad assumere una posizione netta, non nei confronti del servizio in terra russa, ma nel contesto della sua lunghissima battaglia relativa alla circolazione di informazioni trasparenti sulla piattaforma.

Per cui, a partire da questo momento tutti i collegamenti a siti di notizie affiliati allo stato russo – come RT (ex Russia Today), da poco bloccato in tutta Europa – saranno contrassegnati da un apposito badge di colore arancione indicante la cosa e con al seguito il messaggio “Questo tweet riporta a un sito web affiliato allo stato russo”.

Oggi presentiamo le etichette per i tweet che condividono link a siti web e media affiliati allo stato russo. Stiamo adottando misure atte alla riduzione della circolazione di questi contenuti su Twitter.

Si tratta insomma di una mossa molto semplice, ma che di certo contribuirà a facilitare l’individuazione delle fonti alle quali fa riferimento Twitter. Ad ogni modo, questa non è la prima volta che il social network decide di contrassegnare i tweet relativi a specifiche informazioni. Ad esempio, a seguito della pandemia da Covid-19 è stato introdotto il bollino anti-fake news.

Fonte: Mashable
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 1 mar 2022
Link copiato negli appunti