Ubisoft: nel 2012 giocheremo in 3D

Profezia del publisher francese: entro 2 anni metà dell'intero catalogo supporterà le tre dimensioni. Una rivoluzione di cui beneficeranno le aziende e i consumatori
Profezia del publisher francese: entro 2 anni metà dell'intero catalogo supporterà le tre dimensioni. Una rivoluzione di cui beneficeranno le aziende e i consumatori

Una profezia , raccontata dal game publisher francese Ubisoft nel corso di una conferenza dedicata agli investitori. Entro l’anno 2012 il 50 per cento dell’intero ecosistema ludico supporterà il formato 3D . Una conseguenza quasi inevitabile a detta di Ubisoft, dal momento che il gioco in tre dimensioni rappresenterà un fattore chiave per l’intera industria del settore.

“Avremo sempre più titoli in formato 3D – ha spiegato il CEO di Ubisoft Yves Guillemot – sia sulla Xbox 360 che sulla PS3. Ma anche su dispositivi mobile “. Secondo la visione di Guillemot, il principale motivo di questa improvvisa crescita risiede nella capacità del 3D di regalare all’utente un ambiente di gioco immersivo .

L’obiettivo è quindi offrire alla stessa industria videoludica la possibilità di realizzare titoli sempre più emozionanti . “Credo che già l’anno prossimo ci sarà una crescita del 15-20 per cento sulle console di nuova generazione – ha continuato Guillemot – mentre nel 2012 si arriverà ad una quota pari al 50 per cento”.

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 05 2010
Link copiato negli appunti