Ubuntu formato tavoletta

Canonical presenta l'ennesima novità del futuro mobile di Ubuntu, un'interfaccia specifica per tablet, ottimizzata per il consumo di contenuti. Con qualche marcia in più, assicura Shuttleworth

Roma – A breve distanza dal debutto di Ubuntu per smartphone , Canonical ha ora svelato quelle che saranno le caratteristiche dell’interfaccia dell’OS basato su Linux una volta montato su tablet: la GUI è ottimizzata per l’uso delle tavolette mastica-video, ma alla base c’è lo stesso sistema operativo di PC e cellulari.

Disponibile in versione “preview” (per tablet Nexus 7 e Nexus 10 di Google) a partire dal 21 febbraio, Ubuntu per tablet rappresenta – nei piani di Canonical – l’ultimo tassello di quella convergenza tra form factor e schermi in cui l’OS Linux più chiacchierato intende svolgere un ruolo da protagonista nel prossimo futuro.

Ubuntu per tablet farà girare due app in contemporanea su schermo, dice Shuttleworth, e la funzionalità “side stage” permetterà a tale scopo di usare una app per cellulare. Così l’utente guadagna in efficienza e le app mobile guadagnano in usabilità sullo schermo di un tablet, dice il fondatore di Canonical.

Una volta collegati mouse e tastiera alla tavoletta, inoltre, Ubuntu per tablet darà accesso a tutte le funzionalità dell’OS a cui gli utenti di computer sono abituati – su uno schermo da 10 pollici. La sicurezza del sistema è garantita così come la possibilità di gestire il “thin client” con schermo touch con gli stessi strumenti usati attualmente dalle aziende.

Così come già indicato nel caso di Ubuntu per smartphone, Canonical non nasconde le proprie ambizioni con l’iterazione tablet del suo OS e ammicca al mercato corporate. I tempi, però, sono lunghi: l’interfaccia a tavoletta è attesa al debutto con Ubuntu 14.04, vale a dire in seguito alla distribuzione della release pensata per gli smartphone (Ubuntu 13.10) in arrivo a ottobre 2013.

Riguardo quest’ultimo prodotto, i primi cellulari commerciali basati su Ubuntu sono attesi nel 2014 e c’è la possibilità – remota, dice Shuttleworth – che i produttori provino a “guastare” l’esperienza della nuova UI con modifiche alquanto vistose. Se non altro, sostiene Shuttleworth, un nome di primo piano dell’industria ha già deciso di supportare il debutto di Ubuntu su smartphone.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Fabrizio scrive:
    patent troll
    Adesso vediamo quando escono iGlass della Apple,che faranno come al solito il patent troll dimostrando che l'idea era loro
  • quriio.us scrive:
    Ecco il perchè!
    Quindi è la vendita dei Google Glass il vero motivo della nascita dei Google Store! Ma per vendere online serve per forza un negozio-vetrina? Secondo noi il discorso è più ampio: http://bit.ly/Ya26Lg
  • Letto scrive:
    Mah...
    Dopo aver visto il video, quello che credevo fosse un bel progetto (in ritardo di 20 anni dai primi accenni di VR), mi è naufragato...1.500 euro con presa per i fondelli del premio-pagato, per avere "share with Jessica" ?!Ahiò!!Il grande spione, come lo chiama qualcuno qui deve aver avuto uno smarrimento, come lo hanno avuto i M$ con office 2013 con licenza non trasferibile che muore col computer, oppure una vantaggiosissima licenza di 99 euri/anno...Ma che sta succedendo a questa gente?
    • Barbapapa scrive:
      Re: Mah...
      Credo che tu sia rimasto al "video per gonzi" e non ti sia soffermato a pensare quello che veramente si può fare con una cosa del genere.Penso solo al mio campo e ai medici (mani libere e valori sempre in vista durante un esame con occhi puntati sul paziente e sulle sonde).O in un contesto di magazzino o negozio.Spero francamente di averne presto un paio, ma credo che qui dovrò aspettare che siano logori (avanti i capi).
      • Sery69 scrive:
        Re: Mah...
        - Scritto da: Barbapapa
        Credo che tu sia rimasto al "video per gonzi" e
        non ti sia soffermato a pensare quello che
        veramente si può fare con una cosa del
        genere.

        Penso solo al mio campo e ai medici (mani libere
        e valori sempre in vista durante un esame con
        occhi puntati sul paziente e sulle
        sonde).

        O in un contesto di magazzino o negozio.

        Spero francamente di averne presto un paio, ma
        credo che qui dovrò aspettare che siano logori
        (avanti i
        capi).sicuramente una bella invenzione ma rabbrividisco al pensiero delle distrazioni che possono causare.immagina un guidatore di auto mentre li usa e si fa distrarre. immagina anche il medico che mentre opera, invece di mantenere visualizzati i valori, guarda qualche video musicale.e di esempi simili ce ne possono essere a decine.il fatto è che mentre una persona che usa il telefono impropriamente te ne accorgi e si può intervenire, con questi occhiali forse no. allora diventano pericolossissime!!!boh, per me forse andrà regolamentato l'uso in qualche modo. non so come, ma forse bisognerà pensarci.
        • ndr scrive:
          Re: Mah...

          sicuramente una bella invenzione ma rabbrividisco
          al pensiero delle distrazioni che possono
          causare.
          immagina un guidatore di auto mentre li usa e si
          fa distrarre. immagina anche il medico che mentre
          opera, invece di mantenere visualizzati i valori,
          guarda qualche video
          musicale.Pensa ai danni che può fare una forchetta: la puoi usare per cavare un occhio a qualcuno, per piantarla nella mano di un commensale, per infilarla nella presa della corrente...Anche il c*lo di una bella ragazza purtroppo distrae i guidatori di un certo tipo, ben più di un gGlass....allora, cosa facciamo, mettiamo al bando le forchette e i c*li o ammettiamo che il pericolo è l'XXXXXXXXX che lo usa, e non il tool, qualsiasi esso sia?
          • Sery69 scrive:
            Re: Mah...
            - Scritto da: ndr

            sicuramente una bella invenzione ma
            rabbrividisco

            al pensiero delle distrazioni che possono

            causare.

            immagina un guidatore di auto mentre li usa e si

            fa distrarre. immagina anche il medico che
            mentre

            opera, invece di mantenere visualizzati i
            valori,

            guarda qualche video

            musicale.

            Pensa ai danni che può fare una forchetta: la
            puoi usare per cavare un occhio a qualcuno, per
            piantarla nella mano di un commensale, per
            infilarla nella presa della
            corrente...

            Anche il c*lo di una bella ragazza purtroppo
            distrae i guidatori di un certo tipo, ben più di
            un
            gGlass.

            ...allora, cosa facciamo, mettiamo al bando le
            forchette e i c*li o ammettiamo che il pericolo è
            l'XXXXXXXXX che lo usa, e non il tool, qualsiasi
            esso
            sia?non hai capito il mio messaggio.fa niente....
          • Passante scrive:
            Re: Mah...
            - Scritto da: Sery69
            - Scritto da: ndr

            ...allora, cosa facciamo, mettiamo al bando
            le

            forchette e i c*li o ammettiamo che il
            pericolo
            è

            l'XXXXXXXXX che lo usa, e non il tool,
            qualsiasi

            esso

            sia?

            non hai capito il mio messaggio.
            fa niente....Secondo me sei tu che non hai capito il suo.pazienza...
        • Funz scrive:
          Re: Mah...
          - Scritto da: Sery69
          sicuramente una bella invenzione ma rabbrividisco
          al pensiero delle distrazioni che possono
          causare.se possono presentare informazioni senza staccare gli occhi da quello che stavi facendo, mentre prima dovevi guardare altrove, sarebbe un bel miglioramento.
          immagina un guidatore di auto mentre li usa e si
          fa distrarre. immagina anche il medico che mentrepensa quanti incidenti accadono perché il guidatore distoglie gli occhi per guardare l'autoradio, o il tachimetro, o il navigatore... senza nemmeno tirare fuori gli sconsiderati che messaggiano.
          opera, invece di mantenere visualizzati i valori,
          guarda qualche video
          musicale.beh, quello sarebbe un criminale!L'anestesista farebbe bene a piantargli un siringone nel collo e chiamare un chirurgo che non è improvvisamente impazzito :D
          e di esempi simili ce ne possono essere a decine.
          il fatto è che mentre una persona che usa il
          telefono impropriamente te ne accorgi e si può
          intervenire, con questi occhiali forse no. allora
          diventano
          pericolossissime!!!mah, quando il guidatore dell'altra corsia ti viene addosso frontalmente perché sta guardando il cellulare... non è che puoi intervenire più di tanto.A me francamente incuriosisce molto questa cosa degli occhiali, appena ne verrà fuori una versione commerciabile (e che non sia una mappazza da portarsi in giro) ci farò un pensiero.Non vedo l'ora che esca l'adblock per i cartelloni pubblicitari IRL :pAnime da vedere sull'argomento: Dennou Coil, ora persino in TV :)
    • tucumcari scrive:
      Re: Mah...
      - Scritto da: Letto
      Dopo aver visto il video, quello che credevo
      fosse un bel progetto (in ritardo di 20 anni dai
      primi accenni di VR), mi è
      naufragato...
      1.500 euro con presa per i fondelli del
      premio-pagato, per avere "share with Jessica"
      ?!
      Ahiò!!
      Il grande spione, come lo chiama qualcuno Qualcuno?Quello che fa il cartellone pubblicitario per Apple Papple?Ma dicci....Hai mai provato a vedere cosa dice (e a chi lo dice) un iCoso appena lo accendi e sopratutto Quanto spesso lo ripete (per essere sicuro che lo abbiano capito)?
  • Leguleio scrive:
    Il banco vince sempre
    " Con un massimo di 50 parole, gli utenti di Twitter e Google+ dovranno spiegare cosa farebbero con un paio di lenti per la realtà aumentata, preparandosi a sborsare i 1500 dollari previsti per la Glass Explorer Edition ".In parole povere, si vincono gli occhiali, ma bisogna pagare lo stesso per averli. Ecco cosa scriverei io, e in molto meno di 50 parole: "Grande capo indiano Eestiqaatsi".
    • bradipao scrive:
      Re: Il banco vince sempre
      - Scritto da: Leguleio
      " Con un massimo di 50 parole, gli utenti di
      Twitter e Google+ dovranno spiegare cosa
      farebbero con un paio di lenti per la realtà
      aumentata, preparandosi a sborsare i 1500 dollari
      previsti per la Glass Explorer
      Edition ".

      In parole povere, si vincono gli occhiali, ma
      bisogna pagare lo stesso per averli.

      Ecco cosa scriverei io, e in molto meno di 50
      parole: "Grande capo indiano
      Eestiqaatsi".Ahah vero !! :DStanno cominciando a melizzarsi.
    • bubba scrive:
      Re: Il banco vince sempre
      - Scritto da: Leguleio
      " Con un massimo di 50 parole, gli utenti di
      Twitter e Google+ dovranno spiegare cosa
      farebbero con un paio di lenti per la realtà
      aumentata, preparandosi a sborsare i 1500 dollari
      previsti per la Glass Explorer
      Edition ".

      In parole povere, si vincono gli occhiali, ma
      bisogna pagare lo stesso per averli.

      Ecco cosa scriverei io, e in molto meno di 50
      parole: "Grande capo indiano
      Eestiqaatsi".beh il premio e' averli PRIMA di tutti gli altri...Cmq c'e' un "problema di fondo" nell'articolo che pensavo notassi.. 2/3 dell'articolo e' su questo contest.. ma "a noi" che ce ne importa?, visto che SOLO gli americani possono partecipare...
      • Leguleio scrive:
        Re: Il banco vince sempre
        - Scritto da: bubba
        - Scritto da: Leguleio

        " <I
        Con un massimo di 50 parole, gli utenti di

        Twitter e Google+ dovranno spiegare cosa

        farebbero con un paio di lenti per la realtà

        aumentata, preparandosi a sborsare i 1500
        dollari

        previsti per la Glass Explorer

        Edition </I
        ".



        In parole povere, si vincono gli occhiali, ma

        bisogna pagare lo stesso per averli.



        Ecco cosa scriverei io, e in molto meno di 50

        parole: "Grande capo indiano

        Eestiqaatsi".
        beh il premio e' averli PRIMA di tutti gli
        altri...Per scoprire magari che sono una boiata come questi?http://2.bp.blogspot.com/-nuB-ZbTmgik/ThaxLPuNl0I/AAAAAAAAD-0/QknzXG-8qFs/s1600/20090623.jpgSoldi ben spesi...
        Cmq c'e' un "problema di fondo" nell'articolo che
        pensavo notassi.. 2/3 dell'articolo e' su questo
        contest.. ma "a noi" che ce ne importa?, visto
        che SOLO gli americani possono
        partecipare...Per i lettori in terra Usa di PI... Altrimenti, mica se ne accorgono!
        • ndr scrive:
          Re: Il banco vince sempre

          Per scoprire magari che sono una boiata come
          questi?

          http://2.bp.blogspot.com/-nuB-ZbTmgik/ThaxLPuNl0I/

          Soldi ben spesi...Bellissimo!! Da bambino li sognavo, mi sono sempre chiesto cosa facessero in realtà...voglio dire, non ho mai creduto alla storia dei raggi X, ma allora, cosa si vede con quei cari occhiali?! Illuminatemi, è da 30 anni che me lo chiedo!!
          • Leguleio scrive:
            Re: Il banco vince sempre
            - Scritto da: ndr

            Per scoprire magari che sono una boiata come

            questi?




            http://2.bp.blogspot.com/-nuB-ZbTmgik/ThaxLPuNl0I/



            Soldi ben spesi...

            Bellissimo!! Da bambino li sognavo, mi sono
            sempre chiesto cosa facessero in realtà...voglio
            dire, non ho mai creduto alla storia dei raggi X,
            ma allora, cosa si vede con quei cari occhiali?!
            Illuminatemi, è da 30 anni che me lo
            chiedo!!Chiedi se qualcuno su PI li ha mai comprati... io come te di pubblicità del genere ne ho viste in ogni giornale, ma solo la pubblicità. Come non ti so dire che cosa fossero esattamente le scimmie di mare, e se era così facile ammaestrarle come dicevano...[img]http://www.pagine70.com/vmnews/scimmie.jpg[/img]Qui comunque uno ha messo ben tre pagine del loro catalogo, c'è anche l'orologio senza lancette, la penna radio, la minimacchina fotografica...http://www.animamia.net/gli-incredibili-prodotti-della-ditta-same-govj/
        • bubba scrive:
          Re: Il banco vince sempre
          - Scritto da: Leguleio
          - Scritto da: bubba



          In parole povere, si vincono gli
          occhiali,
          ma


          bisogna pagare lo stesso per averli.





          Ecco cosa scriverei io, e in molto meno
          di
          50


          parole: "Grande capo indiano


          Eestiqaatsi".


          beh il premio e' averli PRIMA di tutti gli

          altri...

          Per scoprire magari che sono una boiata come
          questi?

          http://2.bp.blogspot.com/-nuB-ZbTmgik/ThaxLPuNl0I/

          Soldi ben spesi...tutti a ironizzare e nessuno ad acquistarli. Pensa se invece fosse stata la piu grande invenzione del secolo, ma finita in miseria perché tutti, credendola una bufala, l'hanno ignorata...

          Cmq c'e' un "problema di fondo"
          nell'articolo
          che

          pensavo notassi.. 2/3 dell'articolo e' su
          questo

          contest.. ma "a noi" che ce ne importa?,
          visto

          che SOLO gli americani possono

          partecipare...

          Per i lettori in terra Usa di PI... Altrimenti,
          mica se ne
          accorgono!Mi pare giusto :D
Chiudi i commenti