UE, sospese le sanzioni a Microsoft

Il giudice dovrà decidere se sospenderle fino alla fine dell'appello. Nel frattempo sono sospese per decisione della Commissione. Microsoft avverte: si rischia di colpire i consumatori


Bruxelles – La Commissione Europea ha rapidamente risolto la delicata questione della sospensione delle sanzioni imposte a Microsoft accettando di sospenderne temporaneamente l’esecuzione fino a quando la Corte di Giustizia europea non avrà deciso se accogliere il ricorso di Microsoft. L’azienda di Bill Gates ha infatti chiesto che le sanzioni vengano sospese fino a quando non si sarà concluso l’appello contro il provvedimento antitrust che l’ha coinvolta.

Da un lato la sospensione della Commissione consentirà alla Corte di valutare con tranquillità la richiesta di sospensiva di Microsoft, dall’altro è probabile secondo gli osservatori che le sanzioni sarebbero state temporaneamente sospese proprio dalla Corte qualora la Commissione non fosse intervenuta. Si tratta infatti di una sospensione temporanea che i più considerano tecnica .

Va detto che qualora la Corte accettasse la sospensiva fino alla conclusione dell’appello, allora Microsoft potrà contare su circa tre anni di respiro prima di arrivare alla nuova sentenza.

Come si ricorderà, in un rapporto di 300 pagine , le autorità antitrust europee hanno spiegato le motivazioni per le quali intendono imporre a Microsoft la commercializzazione di un Windows “leggero”, privo del player multimediale dell’azienda, il pagamento di sanzioni pari a 497,2 milioni di euro e la fornitura ai propri rivali di tutte le informazioni necessarie ad integrare al meglio i propri applicativi in Windows.

L’azienda in queste ore, dopo aver richiesto la sospensiva, ha continuato a difendere la propria linea spiegando che qualora venissero applicate, le sanzioni colpirebbero duramente il mercato e i consumatori e non certo solo l’azienda. Dalla sua, Microsoft può contare sulle numerose critiche all’antitrust europeo maturate negli Stati Uniti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    SARA' STATO UN LINARO
  • Anonimo scrive:
    stupido
    con quel software avrebbe potuto "legalmente" fare milioni di dollari e lui ne chiede a google solo 150mila !
    • Anonimo scrive:
      Re: stupido
      - Scritto da: Anonimo
      con quel software avrebbe potuto
      "legalmente" fare milioni di dollari e lui
      ne chiede a google solo 150mila !Beh tanto legalmente non direi...Cioe' se google non classifica quei click come automatici, ma come "umani", comunque resta illegale utilizzare software di questo tipo (leggi il regolamento di google adsense)... il fatto che non se ne accorgano non rende la pratica legale :)
  • Anonimo scrive:
    il software in se è legale
    illegale è stata la tentata estorsione;nemmeno creare virus in se è perseguibile,punibile è la propagazione malevola
    • Anonimo scrive:
      Re: il software in se è legale
      Non dire stupidaggini, per cosa è stato creato ? Per frodare, non fare l'ipocrita, oggi ne abbiamo già troppi in giro !
      • Anonimo scrive:
        Re: il software in se è legale
        - Scritto da: Anonimo
        Non dire stupidaggini, per cosa è
        stato creato ? Per frodare, non fare
        l'ipocrita, oggi ne abbiamo già
        troppi in giro !Semplicemente, il programma mostra una vulnerabilità insita nel sistema: come fa a verificare che il click sia fatto da un potenziale cliente o invece da un programma automatizzato?L'attacco dimostra che è demenziale fidarsi di un sistema simile.Chiunque può fare un attacco del genere in 5 minuti, o anche a mano se proprio proprio è alieno al mondo de ò còmputèr.Chi garantisce agli sponsor che i propri click vengano da potenziali clienti e non da vandali che cliccano a caso o programmi del genere, programmi che anche lo stesso gestore del servizio potrebbe implementare con sforzo zero per farsi pagare quanto gli pare e da chi gli pare?Questo è il succo del discorso, il sistema è pedestriamente vulnerabile, manca la benchè minima garanzia nei confronti degli investitori e va migliorato.
        • Anonimo scrive:
          Re: il software in se è legale
          Spero che chi decida di usarlo lo sappia ... altrimenti se lo merita.
        • Anonimo scrive:
          alieni fra noi

          Chiunque può fare un attacco del
          genere in 5 minuti, o anche a mano se
          proprio proprio è alieno al mondo de
          ò còmputèr.
          Chi garantisce agli sponsor che i propri
          click vengano da potenziali clienti e non da
          vandali che cliccano a caso o programmi del
          genere,ma te vivi sulla terra o sei ALIENO? Ogni volta che succede qualunque cosa su internet c'e' qualcuno che afferma che e' legale perche' considerando che ....Un cristo sputtana un sistema che ci consente di usare google gratis e che consente a google di mandare a fa***lo bill gates che voleva comprare la societa' e tu mi dici che e' comprensibile e legale? Anch'io in 5 minuti posso fare una strage in una remota zona dell'africa dove non ci sono governi e forze di polizia ma questo e' una BASTARDATA anche se legale perche' in quella zona della terra bla bla bla c'e' gente strana in giro
          • Anonimo scrive:
            Re: alieni fra noi
            temo tu non abbia capito di cosa si sta parlando, studia e ripassa.
          • Anonimo scrive:
            Re: alieni fra noi

            ... c'e' qualcuno che afferma che e'
            legale perche' considerando che ....
            Un cristo sputtana un sistema che ci
            consente di usare google gratis ...salve, sono l'alieno.se un tizio inventa un sistema che ha dei grossi, critici difetti tali difetti devono essere resi noti (anyone knows pubblicità ingannevole?)poi quando la media degli investitori ha recepito il messaggio potrà decidere a ragion veduta di fidarsi o meno.più che chiedersi se il programmillo che mette in evidenza le lacune del sistema sia legale o meno, occorre chiedersi se ogni singolo cent guadagnato con quel mezzo sia legale oppure no.google mi piace molto mentre invece i babbuini markettari che decidono questi investimenti no... questo nn toglie che per usare gratis google mi ripugni sapere che POTENZIALMENTE quei tali sono stati incu*ati vendendogli per click umani click non umani, da G.. o da qualcun altro.ritengo che nn esistano sistemi perfetti ma perfettibili ma credo anche che esistano parametri minimi di QUALITA' per poter propinare un servizio (in questo caso spot) e che difetti troppo sesquipedali debbano essere corretti per forza.oppure se qualcuno è disposto a passarci sopra faccia pure, ma che almeno si dimostri in modo trasparente che ne è stato adeguatamente informato, ad esempio in seguito appunto allo sp*ttanamento derivante da questa storia, che quindi è più che giusto e doveroso.
      • Anonimo scrive:
        Re: il software in se è legale
        - Scritto da: Anonimo
        Non dire stupidaggini, per cosa è
        stato creato ? Per frodare, non fare
        l'ipocrita, oggi ne abbiamo già
        troppi in giro !un coltello per cosa e' stato creato? per uccidere! in galera chi li possiede
  • Anonimo scrive:
    Sei un criminale? Allora paga!
    Pene severe o meno. Si può discutere su tutto: Ma quasi tutti hanno contratto un virus. Perché? Per mille motivi, ma soprattutto... perché qualcuno l'aveva CREATO.Non importa se gli autori fossero ragazzi, scemotti, o persone mosse da buoni (?) propositi. Credo che chiunque comprenda il PESO delle proprie azioni e in base a quelle è giusto che paghi.Carcere pesante a queste persone, che distruggono aziende, profitti e utenti di qualsiasi genere.Ci fossero queste pene anche in Italia... per chi uccide, imbroglia, minaccia...
    • Anonimo scrive:
      Re: Sei un criminale? Allora paga!
      - Scritto da: Anonimo
      Pene severe o meno. Si può discutere
      su tutto: Ma quasi tutti hanno contratto un
      virus. Perché? Per mille motivi, ma
      soprattutto... perché qualcuno
      l'aveva CREATO.

      Non importa se gli autori fossero ragazzi,
      scemotti, o persone mosse da buoni (?)
      propositi. Credo che chiunque comprenda il
      PESO delle proprie azioni e in base a quelle
      è giusto che paghi.

      Carcere pesante a queste persone, che
      distruggono aziende, profitti e utenti di
      qualsiasi genere.

      Ci fossero queste pene anche in Italia...
      per chi uccide, imbroglia, minaccia...... suona con uno strumento a fiato le mogli degli altri...:D
    • Anonimo scrive:
      Re: Sei un criminale? Allora paga!
      qualunquismo in quota alleanza nazionale o lega- Scritto da: Anonimo
      Pene severe o meno. Si può discutere
      su tutto: Ma quasi tutti hanno contratto un
      virus. Perché? Per mille motivi, ma
      soprattutto... perché qualcuno
      l'aveva CREATO.

      Non importa se gli autori fossero ragazzi,
      scemotti, o persone mosse da buoni (?)
      propositi. Credo che chiunque comprenda il
      PESO delle proprie azioni e in base a quelle
      è giusto che paghi.

      Carcere pesante a queste persone, che
      distruggono aziende, profitti e utenti di
      qualsiasi genere.

      Ci fossero queste pene anche in Italia...
      per chi uccide, imbroglia, minaccia...
      • ryoga scrive:
        Re: Sei un criminale? Allora paga!
        Risposta brevettata da rifondazione comunista o "democratici" di sinistra- Scritto da: Anonimo
        qualunquismo in quota alleanza nazionale o
        lega
    • Anonimo scrive:
      Re: Sei un criminale? Allora paga!
      - Scritto da: Anonimo
      Pene severe o meno. Si può discutere
      su tutto: Ma quasi tutti hanno contratto un
      virus. Perché? Per mille motivi, ma
      soprattutto... perché qualcuno
      l'aveva CREATO.

      Non importa se gli autori fossero ragazzi,
      scemotti, o persone mosse da buoni (?)
      propositi. Credo che chiunque comprenda il
      PESO delle proprie azioni e in base a quelle
      è giusto che paghi.

      Carcere pesante a queste persone, che
      distruggono aziende, profitti e utenti di
      qualsiasi genere.

      Ci fossero queste pene anche in Italia...
      per chi uccide, imbroglia, minaccia...Sono daccordo: un conto e' segnalare flaw o bug o che sia: un conto e' scrivere un codice che ha come scopo quello di replicarsi ... e in ultima analisi di sottrarre risorse a terzi.Migliorare, non distruggere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sei un criminale? Allora paga!
      ti auguro che tuo figlio una volta adolescente si metta a scrivere un virus per fare una bravata (che forse non ricordi ma fanno tutti gli adolescenti), dopodiche' verra' preso e verra' applicato il carcere duro.
      • DuDe scrive:
        Re: Sei un criminale? Allora paga!
        - Scritto da: Anonimo
        ti auguro che tuo figlio una volta
        adolescente si metta a scrivere un virus per
        fare una bravata (che forse non ricordi ma
        fanno tutti gli adolescenti), dopodiche'
        verra' preso e verra' applicato il carcere
        duro.Amico, sottrarre la macchina al papi per fare il figo con la fighetta di turno, e' una bravata, ma se stiri un pedone, PAGHI e pure salato! mi pare lo stesso ragionamento, se una cosa e' illegale, e' illegale punto e basta, sia come bravata che come cosa seria e poi, ma insegnare al tuo pargolo che certe stronzate a farle ci vuole zero ma a pagarle ci vuole un botto? Se sto tizio ricattava anche avesse scoperto un buco, ricattava pertanto deve essere processato e nel quale caso fosse dimostrato che lui e' il colpevole, gli sia fatta scontare la pena che prevede quel reato, lo trovo logico e lampante, cosa c'e' da scaldarsi tanto? Aggiungo, se lo scrivere virus prevede il carcere duro, allora si usi il carcere duro, vogliamo parlare del fatto che se ti pescano in turchia con 0,5 grammi di hashish ti chiudono in galera con una 30ina di ergastolani e buttano la chiave? e' cosi', lo sai, ergo se lo fai son cazzi tuoi, non ti sta' bene? e chi ti dice di infrangere la legge?
        • BlueSky scrive:
          Re: Sei un criminale? Allora paga!

          Amico, sottrarre la macchina al papi per
          fare il figo con la fighetta di turno, e'
          una bravata, ma se stiri un pedone, PAGHI e
          pure salato! mi pare lo stesso ragionamento,scrivere un virus per bravata non mi sembra sia lontanamente paragonabile al prendere la macchina e stirare un pedone...
          se una cosa e' illegale, e' illegale punto egià... come no. Mai commesso nulla di illegale vero? Tutti hanno fatto qualcosa, magari senza nemmeno saperlo.
          basta, sia come bravata che come cosa seriaLe intenzioni contano, e tanto. Tornando al stirare un pedone di sopra, un conto è farlo per incidente, un conto è farlo consapevolmente. Non ti pare?
          e poi, ma insegnare al tuo pargolo che certe
          stronzate a farle ci vuole zero ma a pagarle
          ci vuole un botto?Per me difendere i genitori è cosa rara, ma veramente molti non sanno nemmeno cosè un pc, figurati spiegargli certe cose.Concludo dicendo che questo thread mi sembra ot, visto che non si parla di un tipo che ha prodotto e diffuso un virus, ma di uno che ha trovato un modo per falsare le statistiche di google e che ha ricattato l'azienda. Quest'ultima cosa è il reato, e trovo sia giustissimo il fatto che per questo venga punito.BlueSky
          • Anonimo scrive:
            Re: Sei un criminale? Allora paga!
            Scrivere un virus è ancora peggio di rubare una macchina Un virus è fato per dabbeggiare. Quindi lo si crea con l'intento di compiere un dolo. Chi sbaglia paga.Comunisti, siete proprio incredibili
          • Anonimo scrive:
            Re: Sei un criminale? Allora paga!

            l'intento di compiere un dolo. Chi sbaglia
            paga.paga e poi esce?
          • Anonimo scrive:
            Re: Sei un criminale? Allora paga!
            - Scritto da: Anonimo
            Scrivere un virus è ancora peggio di
            rubare una macchina Un virus è fato
            per dabbeggiare. Quindi lo si crea con
            l'intento di compiere un dolo. Chi sbaglia
            paga.

            Comunisti, siete proprio incredibiliE tu sei proprio un ignorante.Dolo = volonta'Se rubi una macchina il dolo c'e' per forza. O te riesci a rubare una macchina senza volerlo?Un virus posso anche scriverlo per divertimento, come posso scrivere un programma che formatta l'hard disk. Poi bisogna vedere se lo diffondo e come.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sei un criminale? Allora paga!
            a invece rubare una macchina non danneggia? e poi che minchia c'entrano i comunisti???
    • Anonimo scrive:
      Re: Sei un criminale? Allora paga!
      Quanta gente che parla giusto perchè ha la bocca.Va a studiare perdio, lascia stare i pc e prendi in mano i libri.Dai un'occhiata all'articolo 615 quater del codice penale, poi, se mai, critica quello.
  • Anonimo scrive:
    click malevolo...
    Insomma non è così semplice la questioneOk, questo ricattava e minacciava di farne milioni...Però c'è da riflettere sul fatto che chiunque potrebbe con un attacco del genere creare problemi seri ad uno qualsiasi dei più grandi siti che si basano sulla pubblicità
    • Anonimo scrive:
      Re: click malevolo...
      verissimo
    • Anonimo scrive:
      Re: click malevolo...
      - Scritto da: Anonimo
      Insomma non è così semplice la
      questione

      Ok, questo ricattava e minacciava di farne
      milioni...

      Però c'è da riflettere sul
      fatto che chiunque potrebbe con un attacco
      del genere creare problemi seri ad uno
      qualsiasi dei più grandi siti che si
      basano sulla pubblicitàanche con una semplice pistola puoi fare molti danni agli esseri umani ma e' ILLEGALE e vai in galera fine della storia
      • Anonimo scrive:
        Re: click malevolo...
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo

        Insomma non è così
        semplice la

        questione



        Ok, questo ricattava e minacciava di
        farne

        milioni...



        Però c'è da riflettere sul

        fatto che chiunque potrebbe con un
        attacco

        del genere creare problemi seri ad uno

        qualsiasi dei più grandi siti
        che si

        basano sulla pubblicità

        anche con una semplice pistola puoi fare
        molti danni agli esseri umani ma e' ILLEGALE
        e vai in galera

        fine della storia
        Non è proprio la stessa cosa.... Con la pistola è sempre illegale, qui il problema è stabilire se, come e quanti click ripetuti sui collegamenti di un sito ti mandano in galera.Io vado su google, cerco, vedo un link (è sponsorizzato) che mi interessa e ci clicco. Tutto ok.Oppure:Faccio un programma che scarica pagine da google, e genera click anche sui link a pagamento. Vado in galera (?)
        • Anonimo scrive:
          Re: click malevolo...
          Perchè mai devi fare un programma che clicchi sui link a pagamento di google?
          • Anonimo scrive:
            Re: click malevolo...
            - Scritto da: Anonimo
            Perchè mai devi fare un programma che
            clicchi sui link a pagamento di google?Per due motivi:1. Vuoi, come il tizio incriminato, affossare google e cliccando in quel modo, cioe' che google conti i click come "umani", google perdera' ben presto molti clienti (praticamente truffati)2. Hai google adsense (google ti paga per i click sui loro banner sul tuo sito)
  • Anonimo scrive:
    incredibile
    Increcredibile: per ogni cosa esiste un aspirante distruttore... :o
Chiudi i commenti