UK, il cellulare sostituisce il CD

Almeno per star come Robbie Williams e la band dei Planet Funk, il cui ultimo single sarà venduto esclusivamente per i videofonini dell'operatore britannico THREE


Londra – Le star internazionali della musica credono nella telefonia mobile. Due esempi su tutti: i Planet Funk , che ne sfrutteranno i canali per la distribuzione musicale e Robbie Williams, a cui sarà dedicato un modello Walkman di Sony-Ericsson .

“Stop Me” è il titolo dell’ultimo singolo dei Planet Funk , la band italo-inglese da esportazione che ha pensato di dare una botta di innovazione al mercato discografico, pubblicando la propria ultima fatica esclusivamente per il mercato della telefonia mobile.

La distribuzione commerciale non sarà quindi affidata ad una casa discografica, ma all’operatore britannico THREE , che ha annunciato il lancio “musicale” per l’8 maggio. “Stop Me” costerà l’equivalente di 70 centesimi di euro e seguirà il percorso già tracciato dal brano “Crazy” di Gnarls Barkley, il primo singolo da download a scalare le classifiche brit-pop.

“La telefonia mobile è un’ottima strada per raggiungere consumatori ?impulsivì che vogliono comprare e ascoltare musica ovunque si trovino” riferisce Graeme Oxby, direttore marketing dell’operatore, le cui vendite musicali oggi arrivano al 3,7% delle classifiche del Regno Unito.

Verosimilmente, condivide il parere di Oxby anche Robbie Williams, che presterà la propria immagine ad un nuovo telefono cellulare, nel cui software ci sarà una sezione a lui dedicata, con un link al suo sito web e la possibilità di ascoltare le sue canzoni.

La partnership disco-mobile è stata siglata con T-Mobile e Sony Ericsson, che abbineranno alla griffe Robbie Williams un modello della serie “Walkman”.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti