Un dollaro per Vista su Mactel

Un contest promosso da OSx86 Project assegnerà un premio simbolico al primo che riuscirà ad avviare Windows Vista su di un Mac Intel-based
Un contest promosso da OSx86 Project assegnerà un premio simbolico al primo che riuscirà ad avviare Windows Vista su di un Mac Intel-based


Roma – A pochi giorni di distanza dall’ annuncio di un hack che permette di avviare Windows XP su di un Mactel, sul sito dell’ OSx86 Project è apparso il bando di un contest che sprona gli sviluppatori a fare altrettanto con Windows Vista . Questa volta in palio non ci sono migliaia di verdoni, ma un solo dollaro e il titolo – scherzoso – di Master of Vista .

“Il nostro obiettivo è quello di riuscire a far girare Windows Vista su Mactel, senza emulatori, prima ancora che questo raggiunga il mercato”, ha spiegato uno degli organizzatori dell’iniziativa. “Noi pensiamo che la libera condivisione delle informazioni sia il modo più veloce ed efficace per raggiungere il nostro scopo”.

Coerenti con questa filosofia, i promotori del contest si sono impegnati nel pubblicare la soluzione, corredata dalla necessaria documentazione, sotto una licenza open source . Il forum e il wiki del contest sono aperti a tutti, e per parteciparvi non è richiesta alcuna registrazione.

Fino a poco tempo fa si pensava che sarebbe stato impossibile , o assai difficile, far girare Windows sui nuovi Mac Intel-based, e questo perché sia XP che l’imminente Vista sono privi del supporto alla tecnologia di booting EFI . La recente impresa di narf , l’hacker che si è recentemente aggiudicato il contest lanciato da winxponmac.com , ha tuttavia dimostrato che l’ostacolo EFI può essere aggirato con qualche patch. Quanto queste soluzioni siano però legali è ancora tutto da verificare.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

22 03 2006
Link copiato negli appunti