Un generatore di numeri casuali online

Tecnologia quantica per creare autentiche sequenze numeriche random. Già pronta per l'utilizzo su Windows e Linux. Disponibile in rete, gratuitamente

Roma – Arriva dall’altra parte dell’Adriatico, in particolare dall’Istituto Ruder Bo?kovic di Zagabria ( RBI ), quello che i suoi creatori non esitano a definire un ” vero generatore di numeri casuali “. Realizzare un’autentica sequenza non ripetitiva è inattuabile con un normale computer : quest’ultimo è un automa a stati finiti , il che rende impossibile calcolare valori infiniti con un elaboratore in grado di gestirne soltanto un numero limitato. Per questo nel corso degli anni si sono moltiplicati i meccanismi per tentare di elaborare algoritmi capaci di produrre sequenze pseudo-casuali.

Gli scienziati croati hanno tuttavia elaborato un nuovo metodo, denominato QRBG ( Quantum Random Bit Generator ), che pare abbia risolto la questione: utilizzando un LED ed un sensore in grado di rilevare l’emissione di fotoni , gli scienziati sfruttano la luce prodotta da un semiconduttore per generare una sequenza casuale di bit. Il meccanismo quantico che regola questo fenomeno è non-deterministico , e con l’ausilio di avanzati chip che registrano il fenomeno, è possibile costruire un database contenente un’autentica sequenza random.

Il progetto è stato pensato tenendo già in considerazione un suo utilizzo pratico : non solo viene garantita la casualità delle sequenze con i migliori test in circolazione, ma la loro velocità di generazione è molto alta e l’interfaccia per l’utilizzo dei dati estremamente efficiente. Il servizio è anche abbastanza robusto, nonostante sia ancora in fase sperimentale , ed in futuro è anche prevista l’introduzione del protocollo SSH per aumentarne in modo drastico la sicurezza.

Sono molti i campi di applicazione in cui i numeri casuali possono fare comodo: li utilizzano i siti web per creare le diverse istanze di interrogazione ai database, i videogiochi per proporre all’utente condizioni ambientali variabili, le applicazioni scientifiche per studiare l’evoluzione di un sistema fisico. A causa dei limiti degli algoritmi attuali, non sempre questo tipo di impieghi registra un successo pieno.

Per quanti fossero interessati a testare QRBG , è possibile scaricare l’archivio contenente gli strumenti per l’utilizzo su Windows, Linux e MATLAB a questo indirizzo : l’applicazione è scritta in C++. Per il download è necessario registrarsi : per completare l’iscrizione, invece dei soliti captcha , è necessario risolvere una equazione matematica .

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ludovico benivento scrive:
    cambio gestione telefonico senza autoriz
    oggi 15/10/07 sono diventato cliente unico tele2 staccandomi da telecom senza aver mai chiesto questo servizio.Con tele2 avevo da circa 2 anni solamente un contratto flat voce niente piu'. Ora all'improvviso mi hanno attivato uncosi' detto tutto incluso voce+internet mai richiesto.Cosa devo fare visto che telecom dice di non poter fare molto?Vi prego datemi un consilgio, grazie.ludo.sa@alice.it
  • kkk scrive:
    è io allora?
    Sono 3 mesi che ho adsl da 1 a 30Kbps (pago una 4 mega) ...Avevo la linea (doppino) con giunte ossidate e cavi in terra con spini sopra ma Telecom dopo 3 mesi di segnalazioni non risolveva, o meglio nessuno veniva a controllare e sono arrivato a dover pagare di mia tasca una ditta che mi ripristinasse la linea.Nonostante la linea ora sembra ok lamento gli stessi problemi...e non so piu cosa fare.
  • Stiv Barni scrive:
    E per chi non è coperto?
    Il danno esistenziale per chi non è coperto dall'ADSL?
    • Alessandro M. scrive:
      Re: E per chi non è coperto?
      Per chi non è coperto sono previsti i piani di futura copertura, se quando arriverà l'adsl cesseranno il servizio senza motivo potrai chiedere un risarcimento.
      • DigitalDivi so scrive:
        Re: E per chi non è coperto?
        - Scritto da: Alessandro M.
        Per chi non è coperto sono previsti i piani di
        futura copertura, se quando arriverà l'adsl
        cesseranno il servizio senza motivo potrai
        chiedere un
        risarcimento.Ahahahahah,lavori per la Telecom? :-D
  • Lepaca scrive:
    €500...
    A questi prezzi, una grande multinazionale puo' considerare il fatto come un dettaglio trascurabile...
  • erminio ottone scrive:
    Guarda che caccola!
    andrea pazienza
  • Max Moser scrive:
    Di male in peggio
    Io sono 10 giorni che sto senza linea telefonica, dopo una fantomatica telefonata di un operatrice che mi avvisava che mi avrebbero staccato la linea ADSL con TIN per il transito ad Alice quando a me il contratto scadeva a dicembre, insomma aspetto dalla fine di giugno il collegamento ADSL e la cosa ridicola che adesso sto anche senza linea telefonica per un misterioso guasto in centrale che gli operatori al call non riescono a spiegarsi.Ditemi voi se qui non ci sono gli estremi per una causa legale.
  • nx-Marco scrive:
    danno esistenziale possibile?
    un utente quotidianamente "bombardato" direttamente e indirettametne dalla pubblicità ADSL dei vari operatori e che si trova in zone non coperte riceve un danno esistenziale? il sentirsi "diverso", declassato nei diritti e nella "libertà" di accesso a questa tecnologia, può essere esistenzialemente turbato e ferito? qual'è l'impatto psicologico nel subire pubblicità di servizi che poi vengono negati?
    • paolo scrive:
      Re: danno esistenziale possibile?
      è quello che penso anch'io, ma non da oggi: da un bel po' di tempo.
    • Lopippo scrive:
      Re: danno esistenziale possibile?
      "Se vengono messe in vendita le ferrari ed io non posso acquistarle, mica subisco un danno esistenziale... semplicemente non posso usufruire di un bene (la ferrari o l'adsl) non accessibile (motivo oggettivo: mancanza di soldi, la ferrari, o di copertura, l'adsl)..."non è proprio cosìl'esempio sarebbe più analogo se per 10.000 tu potessi comprare al massimo un motorino(56k con la linea occupata), mentre un altro per 20.000 un SUV, un camion o un pulmino (2000K ADSL con la linea libera)al limite ti è data la possibilità di comprare due motorini (128K ISDN, con la linea occupata) quadruplicando i costi (40.000, visto che oltre al doppio canone telefonico raddoppia anche la tariffa per internet)
      • nx-Marco scrive:
        Re: danno esistenziale possibile?
        è come se io e te andassi a comprare una ferrari, entrambi ce la possiamo permettere con pagamento cash, a me la vendono perchè abito a Terni a te no perchè abiti da un'altra parte..
  • Sabrina scrive:
    Anche io ho avuto esperienze...
    Io ho litigato sia con H3G che con Siemens, la prima perchè ho preso due telefonini ed entro il periodo di prova li ho usati ma poi li ho rispediti a 3 entro i tempi. Siccome li avevo usati però volevano farmi pagare una penale di 300 euro l'uno!! Alla fine abbiamo risolto assieme la cosa comprandomi un ulteriore nuovo telefonino da 40 euro e tenendomi quello.Mentre la siemens mi ha fatto aspettare 4 mesi per ripararmi un cellulare in garanzia e alla fine forse ora me ne hanno spedito uno nuovo. Ma che fatica!! Fax, telefonate, mail... tanto tempo e tanti soldi e tanto nervoso quando ti rispondono che non sanno niente!
    • Il gonfiasacc occe scrive:
      Re: Anche io ho avuto esperienze...
      Beh scusa, a volte anche l'utente se la cerca... Tutte sti spostamenti di telefonini,acquistati in prova, restituiti nei tempi, un terzo telefonino ecc. è chiaro che aumentano la probabilità che si verifichino dei disguidi...Io ho un cellulare del 1999... Funziona ancora benissimo, spendo 20 euro di ricarica ogni 4 mesi e non ho mai avuto problemi! ;)
  • lalla63 scrive:
    devo farlo anche io
    Ieri sera accendo il modem, il pc, e provo ad accedere ad ADSL Alice flat.Errore.Guardo il modem, e la lucina verde della linea ADSL continua a lampeggiare.Spengo, riaccendo, continua a lampeggiare.Stacco il cordless, lo metto al posto del modem, e funziona benissimo.Tolgo il filtro sulla spina, e continua a lampeggiare.Chiamo il 187, trovo uno dalla parlata toscana decisamente sveglio, verifica il mio numero telefonico e si mette a fare delle verifiche.Dopo qualche minuto mi dice che la mia linea non allinea, per un problema in centrale.MALEDIZIONE, E' LA SECONDA VOLTA IN UN ANNO.L'altra volta son stato senza adsl (pagata, non esiste forma di indennizzo anche se impiegano un mese ad aggiustartela) per 15 giorni giusti.Glielo dico all'operatore (ovviamente non me la prendo con lui) e lui ammette che succede "sempre più" sovente, mi dice che lo evidenzia nella scheda di intervento che sta aprendo.Maledetta Telecom, mi sa che sta volta passo a fastweb, tutti dicono che sono i più seri.E' vero??ciao
    • pinco scrive:
      Re: devo farlo anche io

      Maledetta Telecom, mi sa che sta volta passo a
      fastweb, tutti dicono che sono i più
      seri.
      E' vero??quando hai 4 clienti è facile cullarli, il problema è soddisfare le esignze di 20 milioni con idee tutte diverse.
      • lalla63 scrive:
        Re: devo farlo anche io


        il problema è soddisfare le esignze di 20 milioni
        con idee tutte diverse.Non è questione di idee, è questione di riparare guasti nelle loro centrali.Perchè non esiste una penale (come per la linea telefonica tradizionale) che li obbliga a risarcirti se non ripari il guasto in 2 gg lavorativi sulle linea ADSL ???
        • peppuzzo scrive:
          Re: devo farlo anche io
          esiste basta pagare la bolletta decurtando la somma che ritieni non dovuta , in questo caso i due giorni , e poi inviando un fax al tuo operatore evidenziando il motivo del pagamento diverso, un pò come si fa quando hai chiamate in bolletta non tue.
      • soulista scrive:
        Re: devo farlo anche io
        - Scritto da: pinco

        Maledetta Telecom, mi sa che sta volta passo a

        fastweb, tutti dicono che sono i più

        seri.

        E' vero??


        quando hai 4 clienti è facile cullarli, il
        problema è soddisfare le esignze di 20 milioni
        con idee tutte
        diverse.se non puoi soddisfare le esigenze di 20 milioni di utenti, fatti da parte e lascia spazio alla "libera" concorrenza...
      • ba1782 scrive:
        Re: devo farlo anche io
        Il problema te lo dico io quale è: che alla telecom ci vogliono delle persone che sappiano fare il loro lavoro, dall'ultimo dei telefonisti al primo dei dirigenti... Già trovo assurdo che ci sia una parte per il commerciale e una parte per i guasti... ok, sarà per smistare le telefonate, ma allora diamine, fateli comunicare tra loro! Io ho penato 1 mese dopo un subentro familiare con la linea adsl, e il problema poi qual era?! Che il modem era compatibile con l'adsl normale, non col nuovo adsl2+... ma questo dopo 1 mese... dopo che un tecnico ha mosso le sue chiappe ed è andato in centrale, mi ha telefonato e mi ha chiesto che modem avessi!Ora è da oggi che l'adsl mi funziona malissimo, chiamo la telecom e mi dicono che qualcosa SEMBREREBBE non andare al nodo di roma... ma che minchia mi rappresenta? Ma andassero tutti a fare i biscotti... braccia rubate all'agricoltura.... Spero di non offendere nessuno dei "presenti" qui sul forum :)
    • fabio scrive:
      Re: devo farlo anche io
      leggete i contratti adsl prima di fare commenti idioti,telecom dice che il guasto viene risolto senza alcunche dare entrò 2 giorni lavorativi dal 3° in poi si puo chiedere che venga stornati i giorni dalla bolletta, dal 15° in poi subentra il risarcimento danni. e se leggete da nessuna parte indica che la connettività è garantita 24h su 24h o 365 giorni su 365 giorni, ne tantomento la banda che telecom garantisce per 5 k (un decimo di una normale connessione analogica per intenderci)
      • fabio scrive:
        Re: devo farlo anche io
        ah e dimenticavo si esime dal risarcimento per danni causa forze maggiori, come potrebbe essere un guasto in una centrale per surriscaldamento, per tensione di corrente elevata etc
        • peppuzzo scrive:
          Re: devo farlo anche io
          diciamo che tutte le clausole non specificatamente firmate in un contratto sono vessatorie , quindi non è che sottoscrivendo con una firma un contratto di 3/6 pagine la compagnia telefonica può essere al riparo da tutti i problemi che non vuole risolvere , se c'è stato danno DEVE essere risarcito , non ci sono scuse.
      • lalla63 scrive:
        Re: devo farlo anche io
        - Scritto da: fabio
        leggete i contratti adsl prima di fare commenti
        idioti,
        telecom dice che il guasto viene risolto senza
        alcunche dare entrò 2 giorni lavorativi dal 3° in
        poi si puo chiedere che venga stornati i giorni
        dalla bolletta, dal 15° in poi subentra il
        risarcimento danni. Non è vero, a me telecom ha detto che per ADSL non è previsto nessun indennizzo.Quello che dici tu vale solo per la linea telefonica tradizionale.
      • emidio101 scrive:
        Re: devo farlo anche io
        - Scritto da: fabio
        leggete i contratti adsl prima di fare commenti
        idioti,IL problema è che se anche leggi i contratti, questi sono preimpostati "o così o non puoi avere l'adsl": dove sta la libertà del consumatore?? In un regime di quasi monopolio il canone Adsl diventa una tangente, una tassa predefinità per non dire qualcosaltro: o lo prendi cosi come è imposto o il servizio viene tolto non ci sono altre possibilità anche se si riscontrano delle penali a sfavore del consumatore... vedi i cc bancari o le assicurazioni RC auto o l'ENEL...e la stessa cosa!!(dico quasi monopolio perche la possibilità di scelta del servizio adsl c'è solo in alcune città in altre no!!)
    • zinovolante scrive:
      Re: devo farlo anche io
      - Scritto da: lalla63

      Maledetta Telecom, mi sa che sta volta passo a
      fastweb, tutti dicono che sono i più
      seri.
      E' vero??
      ciaoCaro amico, per la mia esperienza, pare di sì.Ho usato Alice per una anno e per ben 2 volte si è guastato il modem. Me l'anno sostituito ma c'era da chiamare il call center, farsi dare il codice e andarlo a prendere al negozio, ed era introvabile. Mi hanno inoltre afflitto altre problematiche tecniche, e giù a perdere tempo via call center. A saturazione completa li ho mandati al diavolo e mi sono fatto fastweb. Tempi di installazione rapidi e da 2 anni mai avuto problemi. E pago anche meno di bolletta.Saluti.zinovolante
      • Fabrizio Mondo scrive:
        Re: devo farlo anche io
        - Scritto da: zinovolante
        - Scritto da: lalla63



        Maledetta Telecom, mi sa che sta volta passo a

        fastweb, tutti dicono che sono i più

        seri.

        E' vero??

        ciao


        Caro amico, per la mia esperienza, pare di sì.

        Ho usato Alice per una anno e per ben 2 volte si
        è guastato il modem. Me l'anno sostituito ma
        c'era da chiamare il call center, farsi dare il
        codice e andarlo a prendere al negozio, ed era
        introvabile. Mi hanno inoltre afflitto altre
        problematiche tecniche, e giù a perdere tempo via
        call center.


        A saturazione completa li ho mandati al diavolo e
        mi sono fatto fastweb. Tempi di installazione
        rapidi e da 2 anni mai avuto problemi. E pago
        anche meno di
        bolletta.

        Saluti.

        zinovolantePeccato tu non abbia un ip pubblico costante..
    • Loris Batacchi scrive:
      Re: devo farlo anche io
      Da 3 o 4 anni sono cliente Fastweb, hanno qualche disguido a livello amministrativo/finanziario, ma per la parte tecnica sono molto affidabili.Spiego meglio. I mesi a metà prezzo molto spesso vengono conteggiati per errore a prezzo intero, basta una telefonata e risolvono, però fa un pò girare le b**le. L'addebito su cc l'ho chiesto almeno 4 volte, ma sto ancora pagando con bollettini.Per quanto riguarda il settore tecnico: installazione rapida, problemi di linea molto rari e tecnici prontissimi a rispondere (e preparati per quanto ho sperimentato).Ho avuto una sola rottura hw in questo periodo, ho chiamato alla mattina per segnalare il guasto tempo 3 ore avevo il tecnico a casa che mi ha cambiato l'hub e ha sistemato la centralina del palazzo, nel primo pomeriggio ero già connesso e tutto con due sole telefonate!
    • staza scrive:
      Re: devo farlo anche io
      sono di recente passato ad alice da altro operatore....al 1 giugno, avevo linea libera, così come mi era stato detto dal vecchio provider, cmq, calcolo in ogni caso 10/15 gg per i vari procedimenti "tecnici" di cambio gestoreal 14 giugno viene un tecnico alice a casa mia (a fare cosa poi non si sa!), guarda il modem (letteralmente) e se ne va poco dopo telefona e dice che è tutto ok e di chiamare per le password...collego pc, ma niene adsl, però la portante ce l'ho (sempre avuta cmq) verifico i parametri dal modem e troco ancora quelli del vecchio operatore! strano, visto che han staccato i cavi mi sono dettofaccio 3 segnalazioni in 3 gg al 187, tutte e 3 risolte il giorno dopo (ma a me nessuno ha mai telefonato per chiedere conferma)dopo 7gg circa, per fortuna mi chiama un tecnico (lo stesso dell'altra volta) e gli dico che stanno lavorando sul cavo sbagliato (a loro, da centrale risulta tutto ok, ma io non mi collego ed ho i parametri del vecchio...)lui non ci crede dice che non è possibile, allora facciamo un esperimento terra terra, lui da centrale stacca il mio cavo ed io devo perdere, giustamente, la portante.... ma non è così (avevo ragione io :) )tempo 30 minuti, neanche, e navigo in internet... (se avessero chiamato prima invece che di fare stupidi controlli da centrale, per 3/4 volte di seguito gli stessi, si sarebbe risolto molto prima...dopo un giorno (o forse lo stesso) non va piu il telefono di casa (isdn), faccio segnalazioni, a loro tutto ok, gli dico che lavorano o sul cavo sbagliato o che lo hanno staccato quando mi han sistemato la adsl... non mi credono...dopo 10gg senza telefono, vegngono un paio di ragazzi a fare i controlli.... da quel che mi diranno dopo sembrerebbe che gli "spinotti" sul palo del telefono vicino casa mia si siano ossidati... ceeeerto... erano staccatisecondo voi, ho diritto ha risarcimenti?
    • Inuyasha scrive:
      Re: devo farlo anche io
      Eccome se resiste la forma di indennizzo, mi pare che il guasto (credo valga anche nel caso di un disservizio se causato da loro) devono ripararlo entro 48 ore, se non lo fanno scatta una penale pari al 50% della quota del canone giornaliero per ogni giorno di ritardo quindi informati (questa sta sul regolamento di servzio della telecom).
  • aghost scrive:
    Ostaggi dei gestori
    il problema è sempre il solito, e cioè che gli utenti sono ostaggi dei gestori che hanno il coltello dalla parte del manico e puntualmente ne approfittano, con le authority che dormono.Si è svenduta la rete nazionale a Telecom, ma almeno l'ultimo miglio doveva restare di proprietà dell'utente (o perolmeno di un soggetto terzo): cosi non si avrebbero le prepotenze, le lungaggini ed i costi esagerati da parte dei gestori che ben conosciamo. L'utente paga un esoso canone, quanti anni deve pagare per avere l'ultimo miglio di proprietà ed affrancarsi dai gestori diventando libero di scegliere e non ostaggio?Senza contare che ci sono milioni di utenti di serie B che pur pagando lo stesso canone degli utenti di serie A non hanno gli stessi servizi, come ADSL.Se l'ultimo miglio fosse del cliente, i gestori avrebbero ben altro atteggiamento nei suoi confronti.http://www.aghost.wordpress.com/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 luglio 2007 09.00-----------------------------------------------------------
    • pinco scrive:
      Re: Ostaggi dei gestori

      Si è svenduta la rete nazionale a Telecom, ma
      almeno l'ultimo miglio doveva restare di
      proprietà dell'utente (o perolmeno di un soggetto
      terzo)certo poi però quello che succede è che se ti si guasta la linea telecom non te lo ripara, e tu chiami un tecnico e paghi quello che hai risparmiato per 10 anni perche venga a riparartelo...per non dire che da quel giorno in poi chi compra un appartamento in una casa nuova, al costo della casa si aggiunge lo scavo in strada fino alla centrale, cifra che ti risparmio perché potebbe spaventartiinfine quando avrai pagato il tuo bell doppino in rame telecom o altri installeranno la fibra al tuo vicino e scoprirai che se la vuoi anche tu devi afrti un altro scavocome la mettiamo?Forse è melgio che parliamo di quello che capiamo
      • aghost scrive:
        Re: Ostaggi dei gestori
        forse ti sfugge che la rete che oggi è di telecom è stata costuita coi tuoi soldi, e che anzi la rete l'hai pagata almeno due o tre volte col monopolio di mezzo secolo, il canone e le alte tariffe. E probabilmente ti sfugge ancora che se non c'e' separazione tra chi possiede la rete e chi offre servizi pagherai sempre molto più del lecito, come accade per l'enel, le ferrovie eccetera. Monopolio significa quasi sempre qualità dei servizi mediocre e alte tariffe. Ma se a te va bene farti taglieggiare dai monopolisti..http://www.aghost.wordpress.com/
        • andrea scrive:
          Re: Ostaggi dei gestori
          L' unico modo per evitare che si sistemano le cose è finisca il monopolio basta fare disdetta in massa alla telecom, ovviamente dirente che non si può. Ok ma se si ragione così sempre la spunteranno.
  • holtzen scrive:
    Interbusiness
    Per chi volesse farsi due risate, ho postato un avventura surreale realmente accadutami pochi giorni fa con Interbusiness (Telecom Italia).http://www.bertoz.com/blog/2007/07/06/telecomics/
    • Teo_ scrive:
      Re: Interbusiness
      - Scritto da: holtzen
      Per chi volesse farsi due risate, ho postato un
      avventura surreale realmente accadutami pochi
      giorni fa con Interbusiness (Telecom
      Italia).Dobbiamo fare in modo che la connessione a internet sia considerato servizio universale. Solo così possiamo avanzare delle pretese.
    • Non diciamo cazzate scrive:
      Re: Interbusiness
      - Scritto da: holtzen
      Per chi volesse farsi due risate, ho postato un
      avventura surreale realmente accadutami pochi
      giorni fa con Interbusiness (Telecom
      Italia).

      http://www.bertoz.com/blog/2007/07/06/telecomics/facci sapere come va a finire, in bocca al lupo per la causa!
  • rino scrive:
    e adesso sotto a chi tocca
    ottima sentenza , applicabile anche ai sedicenti informatici che a causa delle loro azioni maldestre ti bloccano la rete
    • Dr. Faustus scrive:
      Re: e adesso sotto a chi tocca
      Anche la persistenza dei tuoi commenti idioti provocano un danno all'utente finale di PI perciò preparati a pagare.
    • FFFFFFFF scrive:
      Re: e adesso sotto a chi tocca
      Come no. E' la sentenza di un giudice di pace, mica una cassazione sezione unite. Di sicuro non costituisce un precedente eclatante.
Chiudi i commenti