Un SMS per Myanmar

Si va diffondendo una sorta di catena della solidarietà sotto forma di SMS, che gira in mezzo mondo
Si va diffondendo una sorta di catena della solidarietà sotto forma di SMS, che gira in mezzo mondo

Lanciato da chi vuole focalizzare l’attenzione del mondo su quanto sta accadendo a Myanmar, sta circolando in queste ore un po’ ovunque un SMS di solidarietà che invita alla mobilitazione per domani, 28 settembre.

In support of our incredibly brave friends in Burma: may all people around the world wear a red shirt on Friday, September 28. Please forward! Questo il testo dell’SMS, traducibile così: “In sostegno dei nostri coraggiosissimi amici di Myanmar: possano tutti nel mondo domani venerdì 28 settembre vestire una maglietta rossa”.

Il messaggio sta naturalmente facendo anche il giro della blogosfera. La speranza, evidentemente, è di dare anche una svegliata a quei media che finora non si sono occupati granché della vicenda, e a quei governi che fin qui hanno evitato di prendere posizione sulla crisi in Myanmar.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 09 2007
Link copiato negli appunti