Un telefonino con una cimice SMS?

Alcuni esemplari di un nuovo modello entry-level sarebbero affetti dalla sindrome da spedizione di SMS compulsiva. Ancora ignoti contenuto e destinazione degli SMS

Roma – È già abbastanza imbarazzante accorgersi di aver spedito un SMS alla persona sbagliata. Ma quando è il telefonino a spedire il messaggino – senza che l’utente se ne accorga – la situazione è quantomeno fastidiosa. Eppure questo può avvenire, almeno stando a quanto segnalato da alcuni possessori del MotoFONE F3 di Motorola .

La notizia circola da giorni in rete in alcune community ed è stata segnalata anche dal forum dell’ADUC : gli utenti descrivono il curioso problema che affliggerebbe alcuni esemplari del Motofone F3 . Gli apparecchi incriminati – venduti tra la metà di febbraio e l’inizio di marzo – avrebbero infatti la dispendiosa abitudine di inviare frequentemente un SMS ad un numero britannico (che nel dettaglio della documentazione consumi è indicato come +447786200***).

Una “pratica” arbitraria dell’apparecchio, almeno apparentemente, che con un SMS dopo l’altro andrebbe a gonfiare la bolletta (o sgonfiare il credito prepagato) dei malcapitati utenti, che restano all’oscuro di tutto finché non scoprono (tardivamente) l’addebito dei messaggi inviati di nascosto dal Motorola.

I Motofone affetti da questa “patologia”, si legge sempre nel forum, dovranno essere sottoposti ad un intervento di assistenza per l’aggiornamento del software. Ma è bene sottolineare che Motorola, al momento, non si è ancora pronunciata sul singolare “bug”.

D.B.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    accessibilità sito fiamme gialle
    salve, sono un ragazzo ipovedenti ho 19 anni e per navigare uso jaws un sintetizzatore vocale, sono iscritto alle vostre news lettter, e per caso ho letto la notizia riguardante il nuovo sito della guardia di finanza, sono entrato e mi soon reso conto che è completamente inaccessibile, legge 10 link e poi basta... sono esperto in html e pratico il php, quindi mi rendo conto benissimo il lavoro da cani che hanno fatto quei webmaster, per non parlare della legge stanca che non è applicata visto l'inaccessibilità del sito. ciao ciao w3c
  • Sgabbio scrive:
    Allora i giocatori su MAC sono al sicuro
    Il titolo doveva essere una domanda...dannato limite.Cmq Leggendo l'articolo, solo gli utenti con Windows sono colpiti da questa cosa. Considerando che WoW è presente anche su OSX, ma anche altri mmorpg, mi sono chiesto se non trovino altri metodi per fregare chi utilizza un sistema diverso da win. Visto che su OSX, difficilmente ti metono su un Keylogger, provabilmente sfrutterano l'ingeniuità del giocatore.Si può stare tranquilli anche se non si usa win?Ovviamente la mia è solo una domanda pacifica, prefavore non voglio guerre di religioni/tifo....
    • Anonimo scrive:
      Re: Allora i giocatori su MAC sono al si
      - Scritto da: Sgabbio
      Il titolo doveva essere una domanda...dannato
      limite.
      Bastava che scrivessi "Allora i macachi sono al sicuro?" e ci stava pure il punto interrogativo! (troll2)(troll3)(troll1)(troll4) O) :p 8) :D (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    [OT] si continua a scrivere "istallato"
    Passi una volta, passi 2 volte....ma sembra che scrivere "istallato" al posto di "installato" sia quasi uno standard per PI.Non ci credete? Digitate " istallato " nel campo di ricerca: ben 63 risultati . :| :| :|
  • Anonimo scrive:
    Guardacaso i siti compromessi eran linux
    Guardacaso i siti compromessi eran linuxAlla faccia di chi dice che linux è sicuro!
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardacaso i siti compromessi eran l
      - Scritto da:
      Guardacaso i siti compromessi eran linux
      Alla faccia di chi dice che linux è sicuro!Ci vuole gia' un hacker per bucare un linux, uno stupido script automatico o un virus non ce la fanno, quindi : si e' piu' sicuro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Guardacaso i siti compromessi eran l
        - Scritto da:
        stupido script automatico o un virus non ce la
        fanno, quindi : si e' piu'
        sicuro.balle
        • Anonimo scrive:
          Re: Guardacaso i siti compromessi eran l
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          stupido script automatico o un virus non ce la

          fanno, quindi : si e' piu'

          sicuro.


          balleGuarda che se rispondi usando termini cosi' tecnici poi non ti capiscono.
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardacaso i siti compromessi eran l
      - Scritto da:
      Guardacaso i siti compromessi eran linux"i siti compromessi eran linux?"(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)nuove frontiere della grammatica grazie ai troll! :Dcos'erano i siti? linux? (rotfl)
      Alla faccia di chi dice che linux è sicuro!il kernel funziona benissimo.non ci credi? chiedi al tuo hub e al tuo router...byez ig-norant :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardacaso i siti compromessi eran l
      - Scritto da:
      Guardacaso i siti compromessi eran linux
      Alla faccia di chi dice che linux è sicuro!se ti riferisci a quelli di asus direi che ti sbagli di grossohttp://toolbar.netcraft.com/site_report?url=http://www.asus.com
      • Anonimo scrive:
        Re: Guardacaso i siti compromessi eran l
        - Scritto da:
        se ti riferisci a quelli di asus direi che ti
        sbagli di
        grosso

        http://toolbar.netcraft.com/site_report?url=http:/guarda che quello è il server web che non ha nulla a che fare con quello in cui erano presenti i file infetti che era un server linux
        • Anonimo scrive:
          Re: Guardacaso i siti compromessi eran l

          guarda che quello è il server web che non ha
          nulla a che fare con quello in cui erano presenti
          i file infetti che era un server
          linux :| :| :| :| :| :oma se invece di giocare a baggianate online vi impegnaste di più con l'italiano?non si capisce na mazza di quel che scrivi! :s
        • Anonimo scrive:
          Re: Guardacaso i siti compromessi eran l
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          se ti riferisci a quelli di asus direi che ti

          sbagli di

          grosso




          http://toolbar.netcraft.com/site_report?url=http:/

          guarda che quello è il server web che non ha
          nulla a che fare con quello in cui erano presenti
          i file infetti che era un server
          linuxDove l'hai letto? Link?Altrimenti la tua è solo una trollata...
        • Anonimo scrive:
          Re: Guardacaso i siti compromessi eran l
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          se ti riferisci a quelli di asus direi che ti

          sbagli di

          grosso




          http://toolbar.netcraft.com/site_report?url=http:/

          guarda che quello è il server web che non ha
          nulla a che fare con quello in cui erano presenti
          i file infetti che era un server
          linuxIl server su cui erano presenti i file infetti era degli hacker quindi non era "infetto", era semplicemente un server con file infetti!!! STAI ZITTO PIUTTOSTO DI DIMOSTRARE LA TUA IGNORANZA CON TALI ENORMITA'!!! :
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardacaso i siti compromessi eran l
      - Scritto da:
      Guardacaso i siti compromessi eran linux
      Alla faccia di chi dice che linux è sicuro!questo è lo stesso troll di due giorni fa: http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1951081&m_id=1951409&r=PIInfatti sui server Asus gira windows server!!! http://toolbar.netcraft.com/site_report?url=http://www.asus.comE come se non bastasse rileggi bene l'articolo di PI: "La questione dei client WoW sottratti sfruttando le vulnerabilità di Windows".Che troll...(troll2)
  • Anonimo scrive:
    ben vi sta!
    hasta la vista(apple) (linux) (amiga)
  • Anonimo scrive:
    asd
    viva wow sul mac!(apple)
Chiudi i commenti