USA, il termometro dei social network

Alla vigilia dell'insediamento del Presidente Obama è stato istituito un centro per il monitoraggio delle principali piattaforme social. Obiettivo, sfruttare la ricchezza delle informazioni condivise. Nel rispetto della privacy?

Roma – Nuovi documenti apparsi online, pubblicati dagli attivisti di Electronic Frontier Foundation (EFF). Un centro per il monitoraggio dei più vari social network , istituito dal Department of Homeland Security (DHS) statunitense alla vigilia della cerimonia d’insediamento del Presidente Barack Obama.

Obiettivo primario , lanciarsi alla ricerca di “elementi d’interesse”, a partire dalle piattaforme nevralgiche del social networking. Servizi come Facebook, MySpace, Twitter, ma anche Wikipedia, YouTube e Craigslist. Il Social Networking Monitoring Center (SNMC) avrebbe analizzato con cura le quotidiane abitudini condivise degli utenti a stelle e strisce.

Tra i principali motivi, quello di ottenere un quadro esaustivo del costante flusso social relativo a determinati eventi nazionali. Per comprendere la natura di certi post pubblicati, in particolare dopo eventi come un disastro aereo o l’avvento di un uragano . Come sottolineato nel documento, “un’abbondante attività social costituisce una potenziale ricchezza di informazioni”.

EFF ha così lanciato l’ allarme : la sicurezza nazionale statunitense avrebbe bisogno di una massiva quantità di dati personali , relativi a semplici cittadini e organizzazioni che siano direttamente collegate ad un determinato evento (anche politico). Nel documento si è però discusso dei potenziali rischi per la privacy.

“SNMC non raccoglierà le Personally Identifiable Information (PII) – si può leggere nelle slide di presentazione trafugate sul web – come ad esempio nomi completi, indirizzi di posta elettronica, numeri di telefono, numeri di carte di credito e indirizzi IP”. Con un’aggiunta.

“Le informazioni divulgate in maniera aperta – escluse le PII – verranno in futuro utilizzate per scopi dimostrativi, per l’analisi delle tendenze nel corso del periodo relativo all’insediamento”. C’è un però, come evidenziato da EFF: queste stesse informazioni divulgate in maniera aperta possono essere riconducibili ad un preciso soggetto grazie a sofisticate tecniche di calcolo.

In sostanza , l’esclusione delle PII non costituirebbe di per sé una garanzia per la piena tutela della privacy dei cittadini della rete. Di rischi avevano già parlato gli attivisti di EFF in collaborazione con la School of Law dell’Università di Berkeley.

Varie agenzie governative – tra cui lo stesso DHS – erano state denunciate , accusate di voler mantenere segrete le modalità di raccolta e impiego delle informazioni disponibili su una mezza dozzina di social network. Era stato dunque chiesto di divulgare le varie metodologie operative attraverso apposite richieste tramite il Freedom of Information Act . Ma EFF aveva ricevuto nient’altro che silenzio.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Bastard Inside scrive:
    Facebook non aveva abbastanza...
    ...Rallentamenti e malfunzionamenti già di suo? Dovevano proprio strafare? O) :p
  • Findi scrive:
    Bing d'accordo con Facebook!
    ...una loggia massonica mi fà meno paura....
  • JackBahuer scrive:
    K.O per Microcozz
    Nessuno battera Big GMicrocozz si rassegni.- 95% usano G....restante 5% anche meno a Bing (orrendo motore di ricerca) :D
    • LeaningTowerAvenger scrive:
      Re: K.O per Microcozz
      - Scritto da: JackBahuer
      Nessuno battera Big G"Tu non sei quello dell'anno scorso?" recitava una vecchissima barzelletta :)La storia dell'informatica e' costellata di colpi di scena. Non so se sara' Bing a battere Gooogle. Ma di sicuro, un giorno, due ragazzetti da un garage gli faranno un mazzo cosi' :)Adesso che gli occhi di Google sono puntati su Bing e Facebook, qualcuno puo' lavorare indisturbato alla "next big thing" (la chiamano cosi') senza che Google se ne accorga e dal nulla gli faranno la festa.Fino ad adesso Google e' stato molto attento ai "piccoli astri nascenti" e ne ha fatto gustose scorpacciate. Ad esmpio YouTube e' stato comprato piu' per paura che qualche altra azienda fosse in grado di farci "qualcosa di produttivo" che per usarlo con profitto. YouTube non e' mai stato in attivo nei conti di Google: sono un pozzo mangia soldi. Ma adesso guardano altrove... :)
      • JackBahuer scrive:
        Re: K.O per Microcozz
        L'anno scorso?Stai sbagliando persona.Ho sempre dichiarato la mia ostilità verso Bing e tutto quello che concerne M$ .stesso discorso per browser ecc..(ormai sono quasi 3 anni che posto in questo forum e le mie idee sono chiare a tutti.Due sono le cose che davvero non sopporto(personalmente sia chiaro) FACEBOOK e M$ per il restoPeace and Love
  • Callisto scrive:
    Google e Bing
    Secondo me Bing prima di lanciarsi su queste tecnologie deve innovare un po e prendersi una fetta di mercato delle ricerche, Google a oggi si mangia ancora il 95% delle ricerche effettuate nel mondo, pensate che in italia arriva anche al 98%. Non ha abbastanza visibilità per far emergere le tecnologie secondarie, la stessa cosa infatti vale per le mappe, e tutte le cose che sono state integrate in bing sulla scia di Big G.
    • CRUISE scrive:
      Re: Google e Bing
      ci credo se cerchi aranci e ritorna mele...
    • banca scrive:
      Re: Google e Bing
      - Scritto da: Callisto
      Secondo me Bing prima di lanciarsi su queste
      tecnologie deve innovare un po e prendersi una
      fetta di mercato delle ricerche, Google a oggi si
      mangia ancora il 95% delle ricerche effettuate
      nel mondo, pensate che in italia arriva anche al
      98%. Non ha abbastanza visibilità per far
      emergere le tecnologie secondarie, la stessa cosa
      infatti vale per le mappe, e tutte le cose che
      sono state integrate in bing sulla scia di Big
      G.in effetti l'unica cosa carina di bing sono le mappe nelle zone in cui non è presente google
      • Il Profeta scrive:
        Re: Google e Bing
        - Scritto da: banca
        nelle zone in cui non è presente googleNon sono ancora capitato in tali zone...
    • collione scrive:
      Re: Google e Bing
      è proprio questo il motivo dell'accordoballmer sa benissimo che non riuscirà a fare un tubo contro google e allora si allea con l'unico sito che ha una fama più grande di quella di google e cioè facebookla domanda è: "a facebook conviene tutto questo?"quando Zuckerberg capirà che l'accordo è solo svantaggioso, butterò a mare i suoi nuovi amichettiun vincente e un perdente uniti non fanno due vincenti ma solo mezzo vincente
      • fiertel91 scrive:
        Re: Google e Bing
        - Scritto da: collione
        ballmer sa benissimo che non riuscirà a fare un
        tubo contro google e allora si allea con l'unico
        sito che ha una fama più grande di quella di
        google e cioè
        facebookPiù fama di Google?
        • Regur Mortis scrive:
          Re: Google e Bing
          e si Facebook è diventato più famoso di google,sempre più gente impostano facebook come home page, conosco gente che usa facebook ma non sa nemmeno cosa sia un motore di ricerca :DComunque Bing ha fatto passi da gigante attualemente sono entrambi degli ottimi motori, ma bing batte google sul multimedia la sezione video di bing è nettamente superiore a quella di google.
          • Masso scrive:
            Re: Google e Bing
            forse perchè dopo l'acquisizione di youtube googlevideo è stato abbandonato a se stesso..
      • Il Profeta scrive:
        Re: Google e Bing
        - Scritto da: collione
        la domanda è: "a facebook conviene tutto questo?"Penso di si, in quanto M$ "sponsorizza" ;)
        • collione scrive:
          Re: Google e Bing
          si ma fino a quando? facebook non è un baraccone senza soldi, ormai fattura centinaia di milioni di dollari, ha investimenti per decine di miliardi di dollari, un mare di dipendenti e una reputazione che potrebbe diminuire drasticamente a causa di quest'alleanzanon dimentichiamo che ms è il male assoluto, è la società che spiava tramite word, è la società che produce software la cui trasparenza è in dubbio da decennitroppa microsoft su facebook potrebbe spingere utenti verso altri lidi
          • Il Profeta scrive:
            Re: Google e Bing
            - Scritto da: collione
            troppa microsoft su facebook potrebbe spingere
            utenti verso altri lidiIl nocciolo della questione sta proprio qui... La stragrande maggioranza delle persone che utilizzano Facebook non sa nulla riguardo i loschi operati di M$ e per loro usare Google o Bing cambia poco se non nulla... Si limiteranno a dire "Fiiiikoooo è cambiata la skin dell'opzione di ricerca!" :DMolte di queste persone non sanno neppure cos'è un browser e tantomeno conoscono le alternative a quello preinstallato. A loro interessa utilizzare Facebook, indipendentemente da cosa c'è dietro (applicativi server) o davanti (browser).M$ sa che anche le persone "schizzinose" nei suoi confronti, ma utenti di Facebook, difficilmente abbandoneranno questo social network, in quanto lì hanno amici, legami di amicizia, ecc. E se anche qualcuno lo facesse, sarebbero come gocce nell'oceano...PS: io non uso ne Facebook ne Bing, quindi non mi si pone la decisione ;)
  • panda rossa scrive:
    le opzioni potranno essere disabilitate
    "Entrambe le opzioni potranno essere disabilitate."Basteranno 10 click, e la compilazione di un paio di captcha, per disabilitarle entro 10 giorni dalla richiesta, o la procedura sara' piu' complicata?
    • Findi scrive:
      Re: le opzioni potranno essere disabilitate
      Penso che sarà un pò più complicata...ma per fortuna il supporto su questo argomento sarà pressochè inesistente...
    • LeaningTowerAvenger scrive:
      Re: le opzioni potranno essere disabilitate
      - Scritto da: panda rossa
      "Entrambe le opzioni potranno essere
      disabilitate."

      Basteranno 10 click, e la compilazione di un paio
      di captcha, per disabilitarle entro 10 giorni
      dalla richiesta, o la procedura sara' piu'
      complicata?A vole ho come la leggera impressione, ma correggimi se sbaglio, che tu parta un po' prevenuto con MS... :D
      • panda rossa scrive:
        Re: le opzioni potranno essere disabilitate
        - Scritto da: LeaningTowerAvenger
        - Scritto da: panda rossa

        "Entrambe le opzioni potranno essere

        disabilitate."



        Basteranno 10 click, e la compilazione di un
        paio

        di captcha, per disabilitarle entro 10 giorni

        dalla richiesta, o la procedura sara' piu'

        complicata?

        A vole ho come la leggera impressione, ma
        correggimi se sbaglio, che tu parta un po'
        prevenuto con MS...
        :DPrevenuto io? Quando mai.C'e' un precedente che riguarda il disabilitare qualcosa su FB, e mi riferivo a quello.Siccome io non uso ne' bing ne fessbuk, allora chiedo, che magari qualcuno che ne sa, mi risponde.
Chiudi i commenti