USA, Kaspersky bandita ufficialmente

La tanto chiacchierata decisione delle autorità federali è arrivata: i software di sicurezza prodotti dalla società russa Kaspersky non potranno più essere usati sui sistemi governativi. Il dibattito e le polemiche esplodono

Roma – Era attesa oramai da mesi, e ora l’agenzia federale per la sicurezza nazionale americana (DHS) ha finalmente reso nota la sua decisione sulla questione Kaspersky : i programmi di sicurezza informatica sviluppati dalla corporation moscovita sono messi al bando dai computer del governo, e chi se li ritrova già installati avrà 90 giorni di tempo per rimuoverli e sostituirli con qualcos’altro .

Il Department of Homeland Security ha quindi posato quella che sembra una pietra tombale sul business USA di Kaspersky, mettendo un punto fermo a una discussione avviata dall’inizio dell’estate quando erano circolate le prime voci sulle intenzioni del governo di sbattere la porta in faccia alla security enterprise fondata da Eugene Kaspersky.

Nelle parole del DHS, Kaspersky non può più essere considerata degna di fiducia per via dei “rapporti fra certi ufficiali Kaspersky e l’intelligence russa o altre agenzie governative”, senza considerare l’obbligo imposto dalla nuova legge russa – per gli ISP ma anche per Kaspersky dice il DHS – di collaborare con Mosca nell’intercettazione delle comunicazioni transitanti sulle reti telematiche locali.

Ma a parte le vaghe accuse prive di nomi o di prove sostanziali a supporto , il DHS non ha sin qui fornito al pubblico – americano e non – una giustificazione concreta in grado di supportare la messa al bando di Kaspersky. Al momento circolano quindi due ipotesi : nel primo caso, il software Kaspersky è un tool programmato dietro istruzioni dirette dell’FSB (ex-KGB) russo, l’intelligence americana ne ha le prove ma vuol tenersele per se; nel secondo, il bando della corporation russa è tutto politico , ed è magari giustificato dalle molte occasioni in cui Kaspersky ha individuato e svelato l’esistenza di malware programmati e gestiti da NSA e CIA come Equation Group e altri.

Sia come sia, l’imposizione del DHS è inesorabilmente destinata a condizionare anche il mercato delle aziende private . Anzi, a quanto pare l’FBI si sarebbe già attivata nel tentativo di “persuadere” le corporation ad abbandonare i prodotti Kaspersky. Il colosso del retail Best Buy ha già provveduto alla rimozione del marchio dagli scaffali la scorsa settimana .


Al quartier generale di Kaspersky hanno ovviamente accolto con parecchio disappunto il bando del DHS, citando fra l’altro la mancanza di prove a supporto della decisione e sottolineando come l’85 per cento dei ricavi dell’azienda provengono da territori esterni alla Russia. Lavorare con un qualsiasi governo sarebbe “inappropriato” e danneggerebbe le basi del business, dice Kaspersky.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • incredulo scrive:
    da non credere...
    .....quasi 100 post di vari utonti e nessuno ha detto che per violare l'OS occorre avere i permessi di admin... grazie al caxxo direi.... :|certo che il livello di idiozia che circola in questo forum è da record .... :s
    • logicaMente scrive:
      Re: da non credere...
      Non credo che qualcuno dei "fenomeni" che hanno commentato abbia realmente letto l'articolo... se uno ha le credenziali (di amministratore!) ed il tempo necessari a installare un componente di sistema, riavviare il sistema stesso, modificare il registro, effettuare il download e l'installazione di una distro linux con wine ed infine installare un programma windows su quest'ultimo, significa che ha già un acXXXXX più che completo alla macchina e ai dati in essa contenuti, a quel punto ci sono mille e uno modi più semplici di farle fare qualunque cosa all'insaputa dell'utente...Mi sembra una non notizia.
  • ... scrive:
    titoli del XXXXX
    Il titolo dovrebbe essere:"WSL: i programmatori microsoft scazzano ancora una volta".
  • RMS scrive:
    domanda retorica
    Ma perchè non andate semplicemete a XXXXXX con la vostra powerashella di mer*a?Occhio che la domanda è retorica.
  • Darth Vader scrive:
    Quando ci si annida il cancro in seno...
    ... non ci si stupisca se poi quello ti uccide.
    • meh scrive:
      Re: Quando ci si annida il cancro in seno...
      Vero. M$ tocca e XXXXX diventa.
      • ... scrive:
        Re: Quando ci si annida il cancro in seno...
        - Scritto da: meh
        Vero. M$ tocca e XXXXX diventa.Quello che m3rda era già, vero, confermo.Ti era riamsta la fine della frase nella tastiera
        • no trippa pe gatti scrive:
          Re: Quando ci si annida il cancro in seno...
          Riproduci lo stesso bug su una shell linux nativa. NON SI PUO', ergo sei un XXXXXXXX.
  • 55840658928 scrive:
    Docker
    Il problema è nato dal sucXXXXX di Docker su Linux. La maggior parte degli sviluppatori erano stati assorbiti da un piattaforma che per funzionare aveva bisogno di macchine Linux, Docker su Windows senza gli ultimi agggiornamenti serviva a poco.Per recuperare mercato hanno messo su un accrocchio che bypassa la protezione della virtualizzazione (Anche Docker bypassa alcune proteziooni della virtualizzazione, ma lo fa per ridurre l'overhead e NON MESCOLA sistemi operativi diversi). Adesso hanno paura di aggiustarlo perché è talmente complicato che dai una martellata da un lato rompi qualcosa da un altro lato.
    • panda rossa scrive:
      Re: Docker
      - Scritto da: 55840658928
      Il problema è nato dal sucXXXXX di Docker su
      Linux. La maggior parte degli sviluppatori erano
      stati assorbiti da un piattaforma che per
      funzionare aveva bisogno di macchine Linux,
      Docker su Windows senza gli ultimi agggiornamenti
      serviva a
      poco.Docker e' solo un esempio tra mille.La verita' e' che lo sviluppatore, il sistemista, il tecnico competente, colui che usa il computer per quello che e', ovvero uno strumento che permette di essere programmato, vuole linux.La prova inconfutabile di questa ovvieta' te la forniranno gli utonti detrattori, che essendo INCAPACI, odiano linux che evidenzia la loro INCAPACITA' agli occhi del mondo.
      • 55840658928 scrive:
        Re: Docker

        Docker e' solo un esempio tra mille.
        La verita' e' che lo sviluppatore, il sistemista,
        il tecnico competente, colui che usa il computer
        per quello che e', ovvero uno strumento che
        permette di essere programmato, vuole
        linux.
        XXXXXXX. Lo sviluppatore si adatta a quello che trova sul posto di lavoro. Solo gli utonti non sanno passare da un sistema all'altro.Docker è stato uno dei primi prodotti che ha avuto un impatto vero sulla produttività in fase di deployment. E' la parte sistemistica che ha portato più vantaggi.
        • panda rossa scrive:
          Re: Docker
          - Scritto da: 55840658928

          Docker e' solo un esempio tra mille.

          La verita' e' che lo sviluppatore, il
          sistemista,

          il tecnico competente, colui che usa il
          computer

          per quello che e', ovvero uno strumento che

          permette di essere programmato, vuole

          linux.



          XXXXXXX. Lo sviluppatore si adatta a quello che
          trova sul posto di lavoro.Vero.Ma sa perfettamente distinguere tra cioccolata e windows.
          Solo gli utonti non
          sanno passare da un sistema
          all'altro.Pero' quando gli impongono winx preinstallato, se lo fanno piacere per forza.
          Docker è stato uno dei primi prodotti che ha
          avuto un impatto vero sulla produttività in fase
          di deployment. E' la parte sistemistica che ha
          portato più
          vantaggi.Questo punto non e' mica in discussione.
        • Shiba scrive:
          Re: Docker
          - Scritto da: 55840658928

          Docker e' solo un esempio tra mille.

          La verita' e' che lo sviluppatore, il
          sistemista,

          il tecnico competente, colui che usa il
          computer

          per quello che e', ovvero uno strumento che

          permette di essere programmato, vuole

          linux.



          XXXXXXX. Lo sviluppatore si adatta a quello che
          trova sul posto di lavoro.[img]http://www.plcforum.it/f/uploads/monthly_2017_08/image.jpg.a03b5db4f3c932fddf338226a14c2d40.jpg[/img]«Oggi attacco alle 2...»
          • 5bcc2bbda50 scrive:
            Re: Docker


            [img]http://www.plcforum.it/f/uploads/monthly_2017

            «Oggi attacco alle 2...»E ti lamenti. Non ti immagini le madonne che tiro giù quando spengo il PC per tornare a casa la sera, devo prendere il treno e mi ritrovo la sorpresa (a volte sono tanto assorbito dal lavoro che mi capita di non notare l'iconcina in basso).
          • ... scrive:
            Re: Docker
            Che gli agggiornamenti facciano schifo e il riavvio necessario sia ridicolo ok, ma non si capisce perché tu debba aspettare che finisca gli aggiornamenti prima di andartene.
          • panda rossa scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: ...
            Che gli agggiornamenti facciano schifo e il
            riavvio necessario sia ridicolo ok, ma non si
            capisce perché tu debba aspettare che finisca gli
            aggiornamenti prima di
            andartene.Perche' ti dice chiaramente "non spegnere il computer altrimenti si sXXXXXXX il disco".Ed e' l'unica funzione di windows che funziona sempre, quella di sXXXXXXXrti il disco.
          • Paolo scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ...

            Che gli agggiornamenti facciano schifo e il

            riavvio necessario sia ridicolo ok, ma non si

            capisce perché tu debba aspettare che
            finisca
            gli

            aggiornamenti prima di

            andartene.

            Perche' ti dice chiaramente "non spegnere il
            computer altrimenti si sXXXXXXX il
            disco".
            Ed e' l'unica funzione di windows che funziona
            sempre, quella di sXXXXXXXrti il
            disco.Sfogati qua che in altri articoli non puoi più, bravo
          • ... scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ...

            Che gli agggiornamenti facciano schifo e il

            riavvio necessario sia ridicolo ok, ma non si

            capisce perché tu debba aspettare che
            finisca
            gli

            aggiornamenti prima di

            andartene.

            Perche' ti dice chiaramente "non spegnere il
            computer altrimenti si sXXXXXXX il
            disco"Quando finisce gli aggiornamenti si spegne da solo.
          • panda rossa scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ...


            Che gli agggiornamenti facciano schifo e il


            riavvio necessario sia ridicolo ok, ma non
            si


            capisce perché tu debba aspettare che

            finisca

            gli


            aggiornamenti prima di


            andartene.



            Perche' ti dice chiaramente "non spegnere il

            computer altrimenti si sXXXXXXX il

            disco"

            Quando finisce gli aggiornamenti si spegne da
            solo.E come li finisce gli aggiornamenti se lo stacchi dalla rete per portarlo via?Forse non hai capito il problema: non e' un server chiuso nella sala macchine e sempre acceso.E' un client da scrivania, che ti porti via quando hai finito l'orario.
          • ... scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: panda rossa
            E come li finisce gli aggiornamenti se lo stacchi
            dalla rete per portarlo
            via?

            Forse non hai capito il problema: non e' un
            server chiuso nella sala macchine e sempre
            accesoMai visto in 20 anni un ufficio in cui ci si porta il computer su cui si lavora a casa.
            E' un client da scrivania, che ti porti via
            quando hai finito
            l'orarioE quindi un portatile? Ma quale azienda presuppone che uno si debba portare il portatile da casa?
          • sono le torte a puntini tre esattament e scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: panda rossa
            E quindi un portatile? Ma quale azienda
            presuppone che uno si debba portare il portatile
            da
            casa?la mia ad esempio.Ma tu hai mai lavorato in vita tua?
          • ... scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: sono le torte a puntini tre esattament e
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: panda rossa


            E quindi un portatile? Ma quale azienda

            presuppone che uno si debba portare il
            portatile

            da

            casa?
            la mia ad esempioBella azienda di XXXXX. La scrivania te la danno o ti devi portare anche quella?
            Ma tu hai mai lavorato in vita tua?Lavoro nel settore informatico da 20 anni e ripeto, MAI visto in vita mia un'azienda in cui ci si porta il computer da casa. Evidentemente tu lavori in un'azienda di XXXXX.
          • de7f7e67b3c scrive:
            Re: Docker

            Lavoro nel settore informatico da 20 anni e
            ripeto, MAI visto in vita mia un'azienda in cui
            ci si porta il computer da casa. Evidentemente tu
            lavori in un'azienda di
            XXXXX.1) Tutte le sedi europee delle multinazionali americane ora usano lo schema del posto di lavoro flessibile. La mattina entri in ufficio col portatile in spalla, ti cerchi una postazione libera e ti piazzi li. Con la gente che un giorno lavora da casa e un altro giorno lavora dal cliente tenere tante postazioni che rimangono sempre vuote in ufficio costa.2) Tutte le aziende dove bisogna fare i turni per il supporto di produzione.3) Tutte le aziende di body rental.
          • ... scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: de7f7e67b3c

            Lavoro nel settore informatico da 20 anni e

            ripeto, MAI visto in vita mia un'azienda in
            cui

            ci si porta il computer da casa.
            Evidentemente
            tu

            lavori in un'azienda di

            XXXXX.

            1) Tutte le sedi europee delle multinazionali
            americane ora usano lo schema del posto di lavoro
            flessibileIl "posto di lavoro flessibile" è una XXXXXXX immane, e in ogni caso sarà pure un trend ma è molto, ma MOLTO limitato.
            La mattina entri in ufficio col
            portatile in spalla, ti cerchi una postazione
            libera e ti piazzi li. Con la gente che un giorno
            lavora da casa e un altro giorno lavora dal
            cliente tenere tante postazioni che rimangono
            sempre vuote in ufficio costaProgrammatori e sistemisti non lavorano praticamente mai "dal cliente" e in quelle rare occasioni in cui un sistemista DEVE andare a lavorare su un server dal cliente lavora sul server, non su un client.
          • ... scrive:
            Re: Docker
            Oltretutto i dati sono di proprietà dell'azienda, pensare di delegare la protezione di dati aziendali al dipendente su un computer di proprietà del dipendente è folle.
          • ... scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: ...
            Oltretutto i dati sono di proprietà dell'azienda,
            pensare di delegare la protezione di dati
            aziendali al dipendente su un computer di
            proprietà del dipendente è folle.Sbagliato, non folle, semplicemente una cavolata e gli esempi sono tanti.PC portatili persi con dati importanti/fondamentali ecc.Ma una persona che come lavoro ha solo quello di testare le porte di rete (funziona/non funziona) ragiona come "de7f7e67b3c" ed è convinta che tutti debbano operare così. Se invece la vedi dall'altra parte, ho necessità di cambiare sede perché lavoro su tante sedi, mi spieghi la necessità di portarti dietro pc e dati? Una postazione per ogni sede (usabile da tutti tutti quelli che si devono spostare) e dati su server o cloud (oh, mio dio ho nominato la nemensi)
          • ... scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: ...
            Ma una persona che come lavoro ha solo quello di
            testare le porte di reteNessuno ha come lavoro "solo quello di testare le porte di rete".
          • ... scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: ...
            Se invece la vedi
            dall'altra parte, ho necessità di cambiare sede
            perché lavoro su tante sedi, mi spieghi la
            necessità di portarti dietro pc e dati? Una
            postazione per ogni sede (usabile da tutti tutti
            quelli che si devono spostare) e dati su server o
            cloud (oh, mio dio ho nominato la
            nemensi)E infatti così funziona in tutte le aziende normali.
          • de7f7e67b3c scrive:
            Re: Docker
            Come hai fatto ad assuefarti al sottoscala in cui ti hanno abbandonato 20 anni fa??
          • ... scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: de7f7e67b3c
            Come hai fatto ad assuefarti al sottoscala in cui
            ti hanno abbandonato 20 anni
            fa??Guarda che sei tu quello che lavora in un'azienda così pezzente che manco ti danno una workstation su cui lavorare e ti devi portare la roba da casa. (rotfl)No dico, te ne vanti pure? (rotfl)
          • sono le torte a puntini tre esattament e scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: de7f7e67b3c

            Come hai fatto ad assuefarti al sottoscala
            in
            cui

            ti hanno abbandonato 20 anni

            fa??

            Guarda che sei tu quello che lavora in un'azienda
            così pezzente che manco ti danno una workstation
            su cui lavorare e ti devi portare la roba da
            casa.
            (rotfl)

            No dico, te ne vanti pure? (rotfl)XXXXXXXX il fatto che lo porti a casa non significa che non è della azienda e è un fatto assai normale.(rotfl)(rotfl)Non è normale un XXXXXXXX come te
          • Deux scrive:
            Re: Docker

            1) Tutte le sedi europee delle multinazionali
            americane ora usano lo schema del posto di lavoro
            flessibile. La mattina entri in ufficio col
            portatile in spalla, ti cerchi una postazione
            libera e ti piazzi li.Confermo, anche io ho la sfortuna di fare consulenza in varie multinazionali con sede in Italia, ed in tutte è obbligatorio lasciare la scrivania vuota e portare il PC a casa. Sono previste ammende e provvedimenti disciplinari nel caso in cui la regola non venga osservata. Gli interni hanno dei locker nel quale è obbligatorio riporre il PC a fine lavoro, i consulenti esterni se la prendono a quel posto e vanno di zaino. Lavoro così da 20 anni e sono passato in 5 diverse aziende, americane, italiane ed europee.DD
          • Shiba scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: ...
            Mai visto in 20 anni un ufficio in cui ci si
            porta il computer su cui si lavora a casa.[...]
            E quindi un portatile? Ma quale azienda
            presuppone che uno si debba portare il portatile
            da casa?Non credo che nessuno presupponga, a me è capitato che chiedessero che computer volevo (sì, sempre portatile, non so perché e non mi fa una gran differenza) e io ho risposto «ho già il mio». As simple as that.
          • ... scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: ...

            Mai visto in 20 anni un ufficio in cui ci si

            porta il computer su cui si lavora a casa.

            [...]


            E quindi un portatile? Ma quale azienda

            presuppone che uno si debba portare il
            portatile

            da casa?

            Non credo che nessuno presupponga, a me è
            capitato che chiedessero che computer volevo (sì,
            sempre portatile, non so perché e non mi fa una
            gran differenza) e io ho risposto «ho già il
            mio». As simple as
            that.In qualunque azienda abbia mai lavorato il computer lo fornivano loro. Ed era dell'azienda, e rimaneva in ufficio. E ci mancherebbe, onestamente. Credo sia veramente ben oltre i limiti del ridicolo che un azienda possa pretendere che sia tu a fornire il computer su cui lavorare.
          • sono le porte scrive:
            Re: Docker
            RITARDATO DEL XXXXX! Lui ha detto: "a me è capitato che chiedessero che computer volevo e io ho risposto «ho già il mio»."E' chiaro adesso XXXXXXXXXXXXXX?
          • ... scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: sono le porte
            RITARDATO DEL XXXXX! Lui ha detto: "a me è
            capitato che chiedessero che computer volevo e io
            ho risposto «ho già il mio»."Benissimo, ma tu il tuo pc non lo colleghi alla mia rete aziendale a cui per connettersi sono richieste garanzie di cui io non h ola certezza che siano ripettate. Quindi la tua m3rda te la tieni, ci lavori, ma sconnesso dalla rete.Capito come funziona dove si lavora e non si chiacchera?
            E' chiaro adesso XXXXXXXXXXXXXX?Che ti stai parlando addosso? Si, molto chiaro
          • marcione scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: sono le porte

            RITARDATO DEL XXXXX! Lui ha detto: "a me è

            capitato che chiedessero che computer volevo
            e
            io

            ho risposto «ho già il mio»."
            Benissimo, ma tu il tuo pc non lo colleghi alla
            mia rete aziendale a cui per connettersi sono
            richieste garanzie di cui io non h ola certezza
            che siano ripettate. Quindi la tua m3rda te la
            tieni, ci lavori, ma sconnesso dalla
            rete.
            Capito come funziona dove si lavora e non si
            chiacchera?

            E' chiaro adesso XXXXXXXXXXXXXX?
            Che ti stai parlando addosso? Si, molto chiaroguarda che anche le aziende certificate PCI DSS accettano il BYOD. basta che connetti le macchine ad una rete isolata e controllata.XXXXXXX ma che ingoranza bovina.....
          • panda rossa scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: sono le porte

            RITARDATO DEL XXXXX! Lui ha detto: "a me è

            capitato che chiedessero che computer volevo
            e
            io

            ho risposto «ho già il mio»."
            Benissimo, ma tu il tuo pc non lo colleghi alla
            mia rete aziendale a cui per connettersi sono
            richieste garanzie di cui io non h ola certezza
            che siano ripettate.Intanto tu non sei nessuno e non puoi impedire niente.Dopodiche' se la tua rete aziendale richiede garanzie, emetti linee guida a cui io mi devo attenere.Dopodiche' e' un problema mio, non tuo.Perche' se tu sei cosi' idiota da impedire, invece di dare fiducia, succede quello che mi e' sempre sucXXXXX con gli ignoranti come te.Prima supero i tuoi controlli inesistenti (ricorda che la tua rete e' windows, il colapasta), e poi quando succede qualcosa, io sono a posto, perche' ti dico che e' impossibile che io possa essere stato visto che c'e' il tuo "infallibile" sistema di controllo e nessuna responsabilita' da parte mia.
            Quindi la tua m3rda te la
            tieni, ci lavori, ma sconnesso dalla
            rete.Infatti. Io mi collego al mio router tascabile, che e' solo incidentalmente connesso alla tua rete.
            Capito come funziona dove si lavora e non si
            chiacchera?

            E' chiaro adesso XXXXXXXXXXXXXX?
            Che ti stai parlando addosso? Si, molto chiaroChiarissimo.Abbiamo capito che nella tua Lavacessi s.n.c. non usate i computer
          • ... scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: sono le porte
            RITARDATO DEL XXXXX! Lui ha detto: "a me è
            capitato che chiedessero che computer volevo e io
            ho risposto «ho già il
            mio»."

            E' chiaro adesso XXXXXXXXXXXXXX?XXXXXXXXX, sopra hai parlato di aziende che non ti forniscono il computer e che tu ti porti il portatile da casa. Se lavori in un'azienda del genere:1) lavori in un'azienda di pezzenti e meriti solo risate in faccia2) SICURAMENTE fai un lavoro di XXXXX e non tecnico nè tantomeno di programmazione, perché in un'azienda con programmazione e con sistemisti SERI non è possibile svolgere il proprio lavoro efficacemente con un XXXXX di monitor di 15 pollici, nella maggior parte dei casi si ha un dual monitor o almeno comunque un monitor che ti consenta di tenere aperte varie finestre contemporaneamenteOra sparisci, crosta.
          • ... scrive:
            Re: Docker
            Sopra cosa?!? XXXXXXXXXXXXXX di un ANALFABETA, l' utente sopra ha riportato la sua realtà, dove il computer può portarselo da casa, SE VUOLE, e tu hai dato la risposta del XXXXX:
            Ma quale azienda
            presuppone che uno si debba portare il portatile
            da casa?"Te lo dico io quale azienda: quella che non contratta XXXXXXXX.
          • ... scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: ...
            Sopra cosa?!? XXXXXXXXXXXXXX di un ANALFABETA, l'
            utente sopra ha riportato la sua realtà, dove il
            computer può portarselo da casa, SE VUOLE, e tu
            hai dato la risposta del
            XXXXX:


            Ma quale azienda

            presuppone che uno si debba portare il portatile

            da casa?"

            Te lo dico io quale azienda: quella che non
            contratta
            XXXXXXXX.Bravo demente, peccato che hai svicolato completamente le osservazioni fatte. Abbiamo capito che lavori in un'azienda talmente di XXXXX che non si preoccupa assolutamente di lasciare dati AZIENDALI su computer PERSONALI dei propri impiegati, e che fai un lavoro talmente di XXXXX che ti basta un XXXXXXX monitor di un laptop per fare le tue cacatine... ma andare a dirlo in giro e vantarsene non me lo sarei aspettato, nemmeno da un cialtrone come te.Te l'ho detto, sparisci, CROSTA. Questo è punto INFORMATICO, non punto "impiegato che fa XXXXXXXtine e si crede pure importante". Fesso.
          • ... scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: ...
            che non si preoccupa assolutamente di lasciare
            dati AZIENDALI su computer PERSONALI dei propri
            impiegati, e che fai un lavoro talmente di XXXXX
            che ti basta un XXXXXXX monitor di un laptop per
            fare le tue cacatine... ma andare a dirlo in giro
            e vantarsene non me lo sarei aspettato, nemmeno
            da un cialtrone come
            te.Quali dati aziendali demente?Secondo te, sentiamo pure questa, quale sarebbe l'azienda che i dati aziendali li tiene/trasferisce sui PC dei dipendenti?Lo sapevi che esistono cose misteriose come i server e lo sapevi che possono misteriosamente impedirti di scaricare tali dati pur consentendoti di lavorarci sopra?Ma di che XXXXX di aziende parli ?Della della XXXXXncul e associati self-employed sas snc ultra-limited e partit# iv# valeuncazz srl?Mai lavorato in vita tua in una azienda vera? (rotfl)(rotfl)
          • ... scrive:
            Re: Docker
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Almeno non lavoro in aziende così di XXXXX che mi chiedono di comprare l'hardware per loro AHAHAHAAHAAHAHAHAHAHHAHAHAH.Come ci si sente ad essere dei falliti? (rotfl)(rotfl)
          • ... scrive:
            Re: Docker
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Almeno non lavoro in aziende così di XXXXX che mi chiedono di comprare l'hardware per loro AHAHAHAAHAHAHAAHAAHAHAHAHAHHAHAHAH.Come ci si sente ad essere dei falliti? (rotfl)(rotfl)
          • sei scemo totale scrive:
            Re: Docker
            Questo è PUNTO SEI XXXXXXXX.
          • ... scrive:
            Re: Docker
            Che XXXXX continui a cambiare nick, cretino. Guarda che ormai l'abbiamo capito chi sei, anche perché di gente che lavora in aziende così pezzenti che ti costringono a portarti il PC da casa non ce ne sono molte. (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • ... scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: panda rossa
            E come li finisce gli aggiornamenti se lo stacchi
            dalla rete per portarlo
            via?Guarda che li aggiornamenti li ha già belli e che scaricati quando li applica, ignorante1
            Forse non hai capito il problema: non e' un
            server chiuso nella sala macchine e sempre
            acceso.
            E' un client da scrivania, che ti porti via
            quando hai finito
            l'orario.E puoi sempre metterlo in standby o ibernazione e farglieli installare comodamente a casa, ignorante!
          • de7f7e67b3c scrive:
            Re: Docker
            Ho un portatile che devo spegnere e portare via. Un paio di volte l'ho spento di forza e l'installazione degli aggiornamenti è finita il giorno dopo. Ma c'è sempre il rischio di una chiave di registro scritta a meta o di una traccia corrotta sul disco, quando sono sotto consegna non voglio passare il tempo dal sistemista che fa il restore del punto precedente.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Docker
            Devo dire che lo scenario da te descritto (compreso lo spegnimento forzato) mi lascia molto perplesso. Se hai tracce corrotte ti conviene cambiare disco. Chiavi di registro a metà non possono capitare dato che, se l'aggiornamento non va a buon fine, il sistema viene ripristinato in automatico. Per curiosità di che portatile stai parlando?In ogni caso che problema c'è nell'installare gli aggiornamenti mentre si dorme? Non è una roba così difficile da configurare.
          • Paolo scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Devo dire che lo scenario da te descritto
            (compreso lo spegnimento forzato) mi lascia molto
            perplesso. Se hai tracce corrotte ti conviene
            cambiare disco. Chiavi di registro a metà non
            possono capitare dato che, se l'aggiornamento non
            va a buon fine, il sistema viene ripristinato in
            automatico. Per curiosità di che portatile stai
            parlando?
            In ogni caso che problema c'è nell'installare gli
            aggiornamenti mentre si dorme? Non è una roba
            così difficile da
            configurare.Son tutte scemenze, gente che non sa lavorare o che ha sistemisti ignobili e poi viene qua a lamentarsi. Se poi poi pensi che quando spegni ti chiede se vuoi fare l'aggiornamento o meno ("aggiorna e arresta"), allora ti fa capire dove stia il problema.
          • b0addd1f947 scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Devo dire che lo scenario da te descritto
            (compreso lo spegnimento forzato) mi lascia molto
            perplesso. Se hai tracce corrotte ti conviene
            cambiare disco. Chiavi di registro a metà non
            possono capitare dato che, se l'aggiornamento non
            va a buon fine, il sistema viene ripristinato in
            automatico. Quindi posso stroncare la procedura di aggiornamento sempre e comunque e Windows è tanto stabile da potersi riavviare e decidere se rifarla il giorno dopo.
            In ogni caso che problema c'è nell'installare gli
            aggiornamenti mentre si dorme? Non è una roba
            così difficile da configurare.Se non sono di turno per il supporto il laptop rimane spento nella borsa quando dormo. Se lo accendo a casa è per lavorare da remoto, quindi mi serve. Oltretutto con i turni non ho orari fissi.P.S. Ci sono milioni di lavoratori che si portano a casa il laptop e lo tengono spento se non serve e in quegli uffici dove ancora puoi lasciare il PC ti incoraggiano a spegnerlo per risparmiare energia, monitor e PC in standby non sono apprezzati.
          • Miiii scrive:
            Re: Docker


            Quindi posso stroncare la procedura di
            aggiornamento sempre e comunque e Windows è tanto
            stabile da potersi riavviare e decidere se
            rifarla il giorno dopo.
            Intanto dovresti iniziare a leggere cosa c'è scritto quando vai nel menù di chiusura. Poi la risposta è si, puoi bloccare forzatamente la procedura di aggiornamento nella stessa misura in cui puoi permetterti di spegnere di brutto una macchina GNU/Linux mentre sta aggiornando
          • marcione scrive:
            Re: Docker
            - Scritto da: Miiii



            Quindi posso stroncare la procedura di

            aggiornamento sempre e comunque e Windows è
            tanto

            stabile da potersi riavviare e decidere se

            rifarla il giorno dopo.



            Intanto dovresti iniziare a leggere cosa c'è
            scritto quando vai nel menù di chiusura.

            Poi la risposta è si, puoi bloccare forzatamente
            la procedura di aggiornamento nella stessa misura
            in cui puoi permetterti di spegnere di brutto una
            macchina GNU/Linux mentre sta
            aggiornandocon la piccola differenza che una macchina GNU/Linux non si mette a fare aggiornamenti di sistema quando ne ha voglia.
    • ogekury scrive:
      Re: Docker
      - Scritto da: 55840658928
      Il problema è nato dal sucXXXXX di Docker su
      Linux. La maggior parte degli sviluppatori erano
      stati assorbiti da un piattaforma che per
      funzionare aveva bisogno di macchine Linux,
      Docker su Windows senza gli ultimi agggiornamenti
      serviva a
      poco.
      Per recuperare mercato hanno messo su un
      accrocchio che bypassa la protezione della
      virtualizzazione (Anche Docker bypassa alcune
      proteziooni della virtualizzazione, ma lo fa per
      ridurre l'overhead e NON MESCOLA sistemi
      operativi diversi). Adesso hanno paura di
      aggiustarlo perché è talmente complicato che dai
      una martellata da un lato rompi qualcosa da un
      altro
      lato.Non capisco perché insistano, che si adeguino come già hanno fatto con il cloud, poi per l'utente medio possono continuare a sfornare windows numerati a caso
      • 55840658928 scrive:
        Re: Docker

        Non capisco perché insistano, che si adeguino
        come già hanno fatto con il cloud, poi per
        l'utente medio possono continuare a sfornare
        windows numerati a
        casoScusa, ma faccio molta fatica a capire che stai dicendo.
        • sono le torte a puntini tre esattament e scrive:
          Re: Docker
          - Scritto da: 55840658928
          Scusa, ma faccio molta fatica a capire che stai
          dicendo.Ovvio che tu faccia fatica basta guardare il tuo nick(rotfl)(rotfl)
        • ogekury scrive:
          Re: Docker
          - Scritto da: 55840658928

          Non capisco perché insistano, che si adeguino

          come già hanno fatto con il cloud, poi per

          l'utente medio possono continuare a sfornare

          windows numerati a

          caso

          Scusa, ma faccio molta fatica a capire che stai
          dicendo.sotto-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 settembre 2017 12.35-----------------------------------------------------------
        • ogekury scrive:
          Re: Docker
          - Scritto da: 55840658928

          Non capisco perché insistano, che si adeguino

          come già hanno fatto con il cloud, poi per

          l'utente medio possono continuare a sfornare

          windows numerati a

          caso

          Scusa, ma faccio molta fatica a capire che stai
          dicendo.Che la smettano di fare tentativi inutili per cercare di mettere toppe alle loro lacune, ed usino i sistemi *nix per la produttività (web) e lascino win all'utente medio, senza creare accrocchi inutili
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Docker
      Non ho capito cosa c'entri Docker in questo caso. Neppure la virtualizzazione mi pare sia interessata.
      • b0addd1f947 scrive:
        Re: Docker
        - Scritto da: Zucca Vuota
        Non ho capito cosa c'entri Docker in questo caso.
        Neppure la virtualizzazione mi pare sia
        interessata.(rotfl)Hai ragione. Microsoft non ha mai imitato i concorrenti che gli stavano sottraendo il mercato. :)
  • sono la morte scrive:
    i pastori devono pascolare..
    E non mettersi a giocare con giocattoli che non sono per loro.Le shell unix sono cose serie. Ha Ha Ha.
    • piantala idiota scrive:
      Re: i pastori devono pascolare..
      Ma non lo vedi che non ti caga mai nessuno, XXXXXXXXX?
      • sono la morte scrive:
        Re: i pastori devono pascolare..
        - Scritto da: piantala idiota
        Ma non lo vedi che non ti caga mai nessuno,
        XXXXXXXXX?Mhmm... Veramente tu dimostri il contrario. Ciutolo.
    • ... scrive:
      Re: i pastori devono pascolare..
      Fai tristezza. Veramente. Credi di essere uno che ne capisce, ma in realtà non capisci un XXXXX di niente e nemmeno te ne rendi conto. Patetico.
      • panda rossa scrive:
        Re: i pastori devono pascolare..
        - Scritto da: ...
        Fai tristezza. Veramente. Credi di essere uno che
        ne capisce, ma in realtà non capisci un XXXXX di
        niente e nemmeno te ne rendi conto.
        Patetico.Per giudicare se qualcuno non capisce un XXXXX di niente, bisogna sapere qualcosa.Per cui tu se l'ultimo che puo' parlare qui dentro.
        • ... scrive:
          Re: i pastori devono pascolare..
          Quindi tu non sai giudicare il livello di competenza di uno che disse che Python è superiore a PHP portando come prova tecnica "infatti l'hosting costa di più"... (rotfl)
          • lled scrive:
            Re: i pastori devono pascolare..
            - Scritto da: ...
            Quindi tu non sai giudicare il livello di
            competenza di uno che disse che Python è
            superiore a PHP portando come prova tecnica
            "infatti l'hosting costa di più"...
            (rotfl)che semplificatore
          • ... scrive:
            Re: i pastori devono pascolare..
            Non è una semplificazione, è una XXXXXXX. Non costa di più, e anche se fosse vero non significherebbe un XXXXX.
          • lled scrive:
            Re: i pastori devono pascolare..
            semplificatore quando dai giudizi
          • ... scrive:
            Re: i pastori devono pascolare..
            No. Uno che scrive un'enormità del genere SICURAMENTE è un XXXXXXXXXX.
        • 55840658928 scrive:
          Re: i pastori devono pascolare..

          Per giudicare se qualcuno non capisce un XXXXX di
          niente, bisogna sapere
          qualcosa.Chi sa, sa di non sapere.
        • sono la morte scrive:
          Re: i pastori devono pascolare..
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: ...

          Fai tristezza. Veramente. Credi di essere
          uno
          che

          ne capisce, ma in realtà non capisci un
          XXXXX
          di

          niente e nemmeno te ne rendi conto.

          Patetico.


          Per giudicare se qualcuno non capisce un XXXXX di
          niente, bisogna sapere
          qualcosa.
          Per cui tu se l'ultimo che puo' parlare qui
          dentro.E hai ragione da vendere, anche perché, e da un bel pò che se la canta con sta storia di python che costa di più, invece è vero il contrario(andasse a rileggere), che php se è usato e per i prezzi da pezzenti che trovi in hosting, ma conferma quanto da te detto, non capisce una XXXX!
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: i pastori devono pascolare..
          - Scritto da: panda rossa
          Per cui tu se l'ultimo che puo' parlare qui
          dentro.Che dire del fatto che tu non sai praticamente nulla di Windows?
          • panda rossa scrive:
            Re: i pastori devono pascolare..
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: panda rossa


            Per cui tu se l'ultimo che puo' parlare qui

            dentro.

            Che dire del fatto che tu non sai praticamente
            nulla di
            Windows?So che fa schifo.So che basta una riga di comando della shell embedded per prenderne il controllo totale.So che tutti i problemi che quotidianamente infestano gli utenti meno fortunati di te, io non so che cosa siano.
      • ... scrive:
        Re: i pastori devono pascolare..
        Ed ecco che il poveraccio nell'impossibilità di intavolare qualsivoglia discorso non dico tecnico, ma almeno razionale, inizia a sparare improperi e accuse campate in aria. Fai veramente pena.
  • e la madonna scrive:
    Viaggio a senso unico
    Si fa prima ad andare su Marte e ritorno che riuscire nell'impresa.Te la faccio sotto il naso e non te ne accorgi, prendi, installa, riavvia e reinstalla e fai e briga.Non sarà che M$ lavora sotto sotto per dimostrare che la scritta "scemo chi legge" è vera ?Come qualche notizia scritta da qualche furbone.Ma si sa, i giornalisti hanno una diversa abilità.http://www.lineaedp.it/news/31619/e-se-il-software-open-source-non-funzionasse/#.WbpBABdx1cY
    • sono la morte scrive:
      Re: Viaggio a senso unico
      - Scritto da: e la XXXXXXX
      Si fa prima ad andare su Marte e ritorno che
      riuscire
      nell'impresa.
      Te la faccio sotto il naso e non te ne accorgi,
      prendi, installa, riavvia e reinstalla e fai e
      briga.
      Non sarà che M$ lavora sotto sotto per dimostrare
      che la scritta "scemo chi legge" è vera
      ?
      Come qualche notizia scritta da qualche furbone.
      Ma si sa, i giornalisti hanno una diversa abilità.
      http://www.lineaedp.it/news/31619/e-se-il-softwareChi ha scrtto quell'articolo dovrebbe fare un'altro mestiere: LO zappatore, e non perché gli zappatori sono inferiori a lui, ma per il solo fatto che merita una zappa!
  • panda rossa scrive:
    EEE
    [img]http://2.bp.blogspot.com/-E3jdLA-WgAU/U8NCtjuEtCI/AAAAAAAAARI/GQXb68awXmk/w800-h800/Total+victory+over+Satan+faithsuccess+christian.jpg[/img]Embrace!Extend!Extinguish!
    • caccia gli script scrive:
      Re: EEE
      fatti una vita tua !!!!
      • panda rossa scrive:
        Re: EEE
        - Scritto da: caccia gli script
        fatti una vita tua !!!!Come tutti possono vedere, qui l'ossessionato sei tu.(E pure rosikone)
        • caccia gli script scrive:
          Re: EEE
          si rosico per non aver mai visto i tuoi mitici script
          • sono la morte scrive:
            Re: EEE
            - Scritto da: caccia gli script
            si rosico per non aver mai visto i tuoi mitici
            scriptE ossessionato da tutti gli altri, si e accorto che sono diversi da lui.Se avesse tre palline sarebbe un biliardino, ma usando altri nick nasconde la sua pedofilia, ma si percepisce sempre il puzzo da orco che emana. (rotfl)
          • ... scrive:
            Re: EEE
            Dio quanto sei squallido.
          • sono le porte scrive:
            Re: EEE
            [yt]y6J7bVjuuAY[/yt]
          • ... scrive:
            Re: EEE
            - Scritto da: caccia gli script
            si rosico per non aver mai visto i tuoi mitici
            scriptArriva prima la morte che qualche cosa fatto (non valgono le cose copiate) da panda
Chiudi i commenti