USA, lotta al bagarinaggio online

Una legge per proibire esplicitamente l'uso di ticket bot che rastrellino in anticipo sui consumatori i biglietti per partecipare agli eventi. Eccezioni previste per le indagini in materia di sicurezza

Roma – I consumatori devono avere equi diritti e possibilità nell’accaparrarsi i biglietti per accedere agli eventi, non devono essere costretti a rassegnarsi nel perdere la sfida con i bot, per poi rivolgersi al mercato non ufficiale per acquistare i titoli di accesso a concerti e spettacoli a prezzi gonfiati: gli USA hanno formalizzato una legge che vieta l’impiego dei cosiddetti ticket bot.

Il bagarinaggio supportato dalle tecnologie che attingono ai sistemi di acquisto online per i biglietti di eventi e concerti, un fenomeno che anche in Italia è sotto indagine da parte delle autorità competenti, costuisce una piaga per i consumatori statunitensi. Un’ indagine condotta di recente dagli uffici del Procuratore Generale dello stato di New York, ha fatto emergere che il sovrapprezzo medio dei titoli di accesso rastrellati dai ticket bot e destinati alla rivendita sul mercato secondario si avvicina al 50 per cento, per raggiungere talvolta un prezzo finale decuplicato.

Così come nello stato di New York è stata approvata una legge che prevede anche il carcere per chi abusi dei sistemi di vendita online di biglietti, anche a livello federale si intende contrastare il fenomeno con un esplicito divieto a tutela dei consumatori. Il Better Online Ticket Sales (BOTS) Act , il cui testo è stato approvato dal Senato e dal Congresso, impedisce a norma di legge di “violare misure di sicurezza, sistemi per il controllo degli accessi o altre soluzioni o misure di controllo su un sito Internet o su un servizio online adottato da chi mette a disposizione i biglietti” con l’obiettivo di superare i limiti di acquisto fissati o di violare le regole di acquisto che tutelano per i consumatori la possibilità di accaparrarsi l’agognato lasciapassare per l’evento.
Al contempo, il BOTS Act vieta la rivendita dei biglietti ottenuti in violazione delle regole imposte per l’acquisto online, così da agire anche sulle motivazioni che muovono chi sguinzagli i ticket bot a fini di lucro.

La National Association of Ticket Brokers, che raccoglie rivenditori di biglietti statunitensi che operano sul mercato secondario, ha ben accolto l’approvazione della legge: “le persone non dovrebbero dover competere con i software per effettuare un acquisto”, ha dichiarato il dirigente dell’associazione, che agisce nell’ambito della rivendita senza ricorrere a sistemi automatizzati capaci di “danneggiare i consumatori e di vanificare l’esistenza di un mercato secondario aperto per i biglietti degli eventi”.

Il testo della legge, inoltre, prevede delle tutele per chi operi sui sistemi di vendita online a scopo di studio o di indagine : costituisce esplicita eccezione lo sviluppo e l’impiego di “software o sistemi che abbiano lo scopo di portare avanti ricerche necessarie ad identificare e analizzare bug e vulnerabilità” qualora queste attività siano condotte per motivi di sicurezza, a contrasto degli abusi.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • rico scrive:
    E StiXXXXX
    Dopo Nokia, Apple e Google, a distanza di anni ed anni, MicroMorbido scopre i chip ARM. Suoneranno le campane.
    • ... scrive:
      Re: E StiXXXXX
      - Scritto da: rico
      Dopo Nokia, Apple e Google, a distanza di anni ed
      anni, MicroMorbido scopre i chip ARM. Suoneranno
      le campane.a dire il vero, li avevano gia scoperti un paio di anni fa e ci avevano fatto sopra Windows RT. ovviamente il progetto e' fallito. Defiamo quanto rurera questo nuovo coniglio (moribondo) che hanno estratto dal cappello (bucato).
      • Hop scrive:
        Re: E StiXXXXX
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: rico

        Dopo Nokia, Apple e Google, a distanza di anni
        ed

        anni, MicroMorbido scopre i chip ARM. Suoneranno

        le campane.

        a dire il vero, li avevano gia scoperti un paio
        di anni faUn po' di più di un paio d'anni:https://en.wikipedia.org/wiki/Windows_NT
        • giaguarevol issimevolm ente scrive:
          Re: E StiXXXXX
          - Scritto da: Hop
          Un po' di più di un paio d'anni:
          https://en.wikipedia.org/wiki/Windows_NTMa certo!Chi non ha mai usato NT su ARM?Praticamente tutti!(rotfl)(rotfl)(rotfl)Anzi NT è sicuramente la piattaforma software più "usata di sempre" su architettura ARM(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)E cicciolina è vergine, babbo natale esiste e i sette nani passano tutto il giorno a scavar gioielli nella foresta nera! 8)
          • aphex_twin scrive:
            Re: E StiXXXXX
            Eri tu vero il XXXXXXXXXX che faceva il grande con la storia di vSphere e il Raspi ?Perché come dicevo al tempo bastava solo aspettare per evitarti figure di XXXXX.E come vedi le cose volgono esattamente come da me sperato.
        • mura scrive:
          Re: E StiXXXXX
          - Scritto da: Hop
          - Scritto da: ...

          - Scritto da: rico


          Dopo Nokia, Apple e Google, a distanza
          di
          anni

          ed


          anni, MicroMorbido scopre i chip ARM.
          Suoneranno


          le campane.



          a dire il vero, li avevano gia scoperti un
          paio

          di anni fa
          Un po' di più di un paio d'anni:
          https://en.wikipedia.org/wiki/Windows_NTLeggendo l'articolo che hai linkato io capisco questo, inizialmente era sviluppato per IA-32, MIPS, DEC Alpha, PowerPC e successivamente Itanium e che solo le ultime versioni anche per ARM, quindi dire che è un paio d'anni non si allontana molto dalla realtà.
          • Hop scrive:
            Re: E StiXXXXX
            - Scritto da: mura
            Leggendo l'articolo che hai linkato io capisco
            questo, inizialmente era sviluppato per IA-32,
            MIPS, DEC Alpha, PowerPC e successivamente
            Itanium e che solo le ultime versioni anche per
            ARM, quindi dire che è un paio d'anni non si
            allontana molto dalla
            realtà.Leggi meglio, oppure impara a far di conto :D
          • mura scrive:
            Re: E StiXXXXX
            - Scritto da: Hop
            - Scritto da: mura

            Leggendo l'articolo che hai linkato io
            capisco

            questo, inizialmente era sviluppato per
            IA-32,

            MIPS, DEC Alpha, PowerPC e successivamente

            Itanium e che solo le ultime versioni anche
            per

            ARM, quindi dire che è un paio d'anni non si

            allontana molto dalla

            realtà.
            Leggi meglio, oppure impara a far di conto :DE tu imparati l'inglese:Initially, it supported several CPU architectures, including IA-32, MIPS, DEC Alpha, PowerPC and later Itanium. <b
            The latest versions </b
            support x86 (more specifically IA-32 and x64) and ARM.A casa mia "latest versions" significa utlime versioni, ma anche google translator te lo può dire, dai non era così difficile.
          • Hop scrive:
            Re: E StiXXXXX
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: Hop

            - Scritto da: mura


            Leggendo l'articolo che hai linkato io

            capisco


            questo, inizialmente era sviluppato per

            IA-32,


            MIPS, DEC Alpha, PowerPC e
            successivamente


            Itanium e che solo le ultime versioni
            anche

            per


            ARM, quindi dire che è un paio d'anni
            non
            si


            allontana molto dalla


            realtà.

            Leggi meglio, oppure impara a far di conto :D

            E tu imparati l'inglese:

            Initially, it supported several CPU
            architectures, including IA-32, MIPS, DEC Alpha,
            PowerPC and later Itanium. <b
            The latest
            versions </b
            support x86 (more
            specifically IA-32 and x64) and
            ARM.

            A casa mia "latest versions" significa ultime
            versioni, ma anche google translator te lo può
            dire, dai non era così
            difficile.Dall'articolo:"Microsoft announced on 5 January 2011 that the next major version of the Windows NT family will include support for the ARM architecture."Te lo devo tradurre o riesci a fare 2016-2011 = ????Un po' di più di un paio d'anni :D
          • mura scrive:
            Re: E StiXXXXX
            - Scritto da: Hop
            - Scritto da: mura

            - Scritto da: Hop


            - Scritto da: mura



            Leggendo l'articolo che hai
            linkato
            io


            capisco



            questo, inizialmente era
            sviluppato per



            IA-32,



            MIPS, DEC Alpha, PowerPC e

            successivamente



            Itanium e che solo le ultime
            versioni

            anche


            per



            ARM, quindi dire che è un paio
            d'anni

            non

            si



            allontana molto dalla



            realtà.


            Leggi meglio, oppure impara a far di
            conto
            :D



            E tu imparati l'inglese:



            Initially, it supported several CPU

            architectures, including IA-32, MIPS, DEC
            Alpha,

            PowerPC and later Itanium. <b
            The
            latest

            versions </b
            support x86 (more

            specifically IA-32 and x64) and

            ARM.



            A casa mia "latest versions" significa ultime

            versioni, ma anche google translator te lo
            può

            dire, dai non era così

            difficile.
            Dall'articolo:
            "Microsoft announced on 5 January 2011 that the
            next major version of the Windows NT family will
            include support for the ARM
            architecture."
            Te lo devo tradurre o riesci a fare 2016-2011 =
            ????
            Un po' di più di un paio d'anni :DMicrosoft ha INIZIATO a lavorare sul supporto ARM nel 2011 ed è effettivamente uscito tra il 2012 ed il 2013 con windows 8, da come la stavi mettendo te sembrava che ci fosse dagli albori di windows NT.Ora torna a fare la punta alle matite visto che non sai capire una semplice forma discorsiva come l'espressione "un paio di anni" per indicare che è storia recente.
          • ... scrive:
            Re: E StiXXXXX
            - Scritto da: mura
            non sai capire una semplice forma discorsiva comeTutto quello che hai messo dopo "Non sai capire" è eccessivo e inutile. Bastava ti fermassi li :-)
      • cfvrhgtxc scrive:
        Re: E StiXXXXX

        a dire il vero, li avevano gia scoperti un paio
        di anni fa e ci avevano fatto sopra Windows RT.
        ovviamente il progetto e' fallito. Defiamo quanto
        rurera questo nuovo coniglio (moribondo) che
        hanno estratto dal cappello
        (bucato).Si ma tutte le versioni di chip con core ARM erano realizzati con processi produttivi a 28 nanometri o peggio, al tempo stesso i chip Intel erano a 14 nanometri.Ora da questo punto di vista stanno sullo stesso piano.Come prestazioni stanno ancora indietro, ma il rapporto prezzo/prestazioni sta cambiando. Quindi il risultato degli anni passati ha una importanza relativa.
  • Donalfonso scrive:
    Riposizionamento
    Qualcosa sta per succedere Intel si "prende" AMD , Microsoft viene spinta inevitabilmente nelle braccia di Arm. Secondo me le due cose sono intrecciate.
  • radd scrive:
    E quale sarebbe la notizia ?
    Ma come, ancora notizie su M* che fa notizia, e dove sarebbe ?Ancora con la ciofeca che gira in un tostapane ? E sì, perchè per far girare qualcosina in un tostapane basta l'assembler, 4 righe di codice corto, forse 8.Non so perchè, ma ogni volta che leggo un titolo dove all'interno compare un 10 o una M maiuscola, mi si torcono le budella.
    • non abbia scrive:
      Re: E quale sarebbe la notizia ?
      - Scritto da: radd
      Ma come, ancora notizie su M* che fa notizia, e
      dove sarebbe
      ?
      Ancora con la ciofeca che gira in un tostapane ?
      E sì, perchè per far girare qualcosina in un
      tostapane basta <s
      l'assembler </s
      <b
      l'assembly </b
      , 4 righe di codice
      corto, forse
      8.fixed 8)
  • ... scrive:
    alla larga da qualcomm
    dopo l'alleanza windows-intel, ecco quella windows-qualcomm. ne consegue che i chip qualcomm sono predisposti per spiare l'utente con un equivalente dell'ME di intel. no grzie, fregati una volta basta e avanza, al bando le cpu qualcomm.
    • il solito povero cazzaro scrive:
      Re: alla larga da qualcomm
      - Scritto da: ...
      dopo l'alleanza windows-intel, ecco quella
      windows-qualcomm. ne consegue che i chip qualcomm
      sono predisposti per spiare l'utente con un
      equivalente dell'ME di intel. no grzie, fregati
      una volta basta e avanza, al bando le cpu
      qualcomm.Si hai ragione aspettiamo le cpu rettiliane con tre puntini!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • ... scrive:
        Re: alla larga da qualcomm
        [img]http://d13yacurqjgara.cloudfront.net/users/656778/screenshots/3071973/rofl.gif[/img][img]http://d13yacurqjgara.cloudfront.net/users/656778/screenshots/3071973/rofl.gif[/img][img]http://d13yacurqjgara.cloudfront.net/users/656778/screenshots/3071973/rofl.gif[/img]
        • il solito povero cazzaro scrive:
          Re: alla larga da qualcomm
          - Scritto da: ...
          [img]http://d13yacurqjgara.cloudfront.net/users/65non è che ridendo smetti di essere il cazzaro che sei .cazzaro sei e cazzaro rimani
      • ... scrive:
        Re: alla larga da qualcomm
        - Scritto da: il solito povero cazzaro
        - Scritto da: ...

        dopo l'alleanza windows-intel, ecco quella

        windows-qualcomm. ne consegue che i chip
        qualcomm

        sono predisposti per spiare l'utente con un

        equivalente dell'ME di intel. no grzie,
        fregati

        una volta basta e avanza, al bando le cpu

        qualcomm.
        Si hai ragione aspettiamo le cpu rettiliane con
        tre
        puntini!
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)io parlo per me, tu puoi comprarti uno stoc da 1000 soc qualcomm ed infilarteli tutti allegramnete su per il XXXX, sai che mi frega...
  • xte scrive:
    C'è un motivo per cui ARM è mobile-only
    E non riesce a sfondare altrove: performa troppo poco per altri usi.Va forte nel mobile (consuma molto poca corrente per quel che fa) ma non fa abbastanza per altri usi. Windows lato desktop è noto per essere uno degli OS generici più avidi di risorse... Debbo dire altro?
    • ... scrive:
      Re: C'è un motivo per cui ARM è mobile-only
      - Scritto da: xte
      E non riesce a sfondare altrove: performa troppo
      poco per altri
      usi.
      Va forte nel mobile (consuma molto poca corrente
      per quel che fa) ma non fa abbastanza per altri
      usi. Windows lato desktop è noto per essere uno
      degli OS generici più avidi di risorse... Debbo
      dire altro?dipende da dove metti il limite. premesso che x86 performa di piu di ARM, ti chiedo: cosa fai col tuo PC? se giochi dalla mattina alla sera hai bisogno di una scheda grafica cazzuta e un cpu di livello, nossennsione internet sempre attiva e parecchi dindi per pagarti la bolletta di corrente. se invece ti fai le seghe su youporn, perdi tempo su facebook e ogni tanto lavori con libreoffice, allora una cpu arm basta e avanza.
    • collione scrive:
      Re: C'è un motivo per cui ARM è mobile-only
      - Scritto da: xte
      E non riesce a sfondare altrove: performa troppo
      poco per altri
      usi.non c'e' una ragione architetturali per cio', ma solo scelte commerciali e tecniche ( basso prezzo, consumi ridotti, poco calore )e infatti negli ultimi anni i SoC ARM hanno incrementato le loro prestazioni a ritmo serratoquesto perche' ( non dimentichiamolo perche' e' importante ) i SoC ARM erano prodotti con processi obsoleti ( i fighissimi Exynos erano a 45nm quando Intel era gia' a 22nm )le CPU erano in-order, con poche pipeline, tutto per le ragioni citate sopraARMv8 ha cambiato le regole e i risultati si vedonocioe' non c'e' una superiorita' "genetica" degli x86 rispetto agli ARM, ragion per cui non c'e' limite alla potenza che ARM puo' tirare fuori ( a patto di usare migliori processi produttivi e aumentare i consumi )
    • Trollone scrive:
      Re: C'è un motivo per cui ARM è mobile-only
      E' notizia recente del Qualcomm 48core a 10nm per server.https://www.qualcomm.com/news/onq/2016/12/07/meet-qualcomm-centriq-2400-worlds-first-10-nanometer-server-proXXXXXrOra se Windows 10 girerà su ARM più avanti lo farà anche Windows Server 2016 probabilmente, Hyper-V, servizi Azure ecc...
      • Hop scrive:
        Re: C'è un motivo per cui ARM è mobile-only
        - Scritto da: Trollone
        E' notizia recente del Qualcomm 48core a 10nm per
        server.

        https://www.qualcomm.com/news/onq/2016/12/07/meet-

        Ora se Windows 10Windows gira su ARM da qui:https://en.wikipedia.org/wiki/Windows_NT
        • giaguarevol issimevolm ente scrive:
          Re: C'è un motivo per cui ARM è mobile-only
          Ma certo chi non ha mai usato NT su ARM?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ma per favore!
          • Hop scrive:
            Re: C'è un motivo per cui ARM è mobile-only
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            Ma certo chi non ha mai usato NT su ARM?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Ma per favore!Puoi mettere tutte le faccine che vuoi, ma c'erano da un pezzo
          • aphex_twin scrive:
            Re: C'è un motivo per cui ARM è mobile-only
            Hai torto per definizione e stai facendo la tua solita figura di XXXXXXX da spocchioso. Ma se vuoi vai pure avanti a fare il "cretinetti" che si attacca all'unica definizione di NT che madre natura ti ha conXXXXX di capire.
  • Il fuddaro scrive:
    Me no male che c'è il belloccio
    Questo ragazzo se non ci fosse bisognerebbe inventarlo!! Lode a Dio per aver messo il Maruggia sotto un cavolo una mattina di brina.
  • Biagio e Pinuccio scrive:
    Volete battere Phelps in vasca?
    Se volete essere più veloci di Phelps in vasca, non perdetevi l'appuntamento con Biagio e Pinuccio! Biagio e Pinuccio vi aspettano in tutte le migliori piscine d'Italia per insegnarvi questo innovativo metodo di nuotata: si inspira con la bocca, si espira col XXXX. Non serve saper nuotare, basta saper XXXXXXXXXXre. <b
    E la propulsione anale vi farà volare! </b
    • Michele Felpato scrive:
      Re: Volete battere Phelps in vasca?
      voglio vincere altri 10 ori olimpici, quindi devo imparare questo stile! ma mi chiedevo: serve un costume col buco?
  • AxAx scrive:
    Grandioso
    gia me l'immagino la velocità da lumaca da competizione
    • Max scrive:
      Re: Grandioso
      - Scritto da: AxAx
      gia me l'immagino la velocità da lumaca da
      competizioneBeh oddio vedendo il video non sembra...
      • mela marcia scrive:
        Re: Grandioso
        - Scritto da: Max
        Beh oddio vedendo il video non sembra...Si vedrà, certo la piattaforma ARM ha un rapporto performance/consumi nettamente superiore a quello della x86. Magari è la volta buona che ci togliamo Intel dai piedi...
        • Max scrive:
          Re: Grandioso
          - Scritto da: mela marcia
          Si vedrà, certo la piattaforma ARM ha un rapporto
          performance/consumi nettamente superiore a quello
          della x86. Magari è la volta buona che ci
          togliamo Intel dai
          piedi...Ne dubito, ok il rapporto prestazioni/consumi, ma quando serve potenza la piattaforma x86 è ancora superiore, e in taluni casi devi per forza scendere al compromesso di consumi maggiori per potenze superiori.
          • mela marcia scrive:
            Re: Grandioso
            Sicuramente chi sviluppa o usa SW pesanti continuerà ad usare x86. Ma molte aziende, ad esempio i callcenter, quando dovranno rinnovare il parco macchine potrebbero passare ad ARM, un terzo dei consumi e potenza più che sufficiente per le loro necessità.Già adesso ci sono batterie di server ARM (ovviamente Linux) soprattutto per i servizi di file storage.ARM per ora è assente sui desktop, per colpa di "Wintel", ma con questa mossa tutto potrebbe cambiare.
          • otelma scrive:
            Re: Grandioso
            - Scritto da: mela marcia
            Sicuramente chi sviluppa o usa SW pesanti
            continuerà ad usare x86. Ma molte aziende, ad
            esempio i callcenter, quando dovranno rinnovare
            il parco macchine potrebbero passare ad ARM, un
            terzo dei consumi e potenza più che sufficiente
            per le loro
            necessità.avrà un grande sucXXXXX in albania :s

            Già adesso ci sono batterie di server ARM
            (ovviamente Linux) soprattutto per i servizi di
            file
            storage.

            ARM per ora è assente sui desktop, per colpa di
            "Wintel", ma con questa mossa tutto potrebbe
            cambiare.
          • la bolletta la paga mamma scrive:
            Re: Grandioso
            Sei un demente.
          • Il fuddaro scrive:
            Re: Grandioso
            - Scritto da: otelma
            - Scritto da: mela marcia

            Sicuramente chi sviluppa o usa SW pesanti

            continuerà ad usare x86. Ma molte aziende, ad

            esempio i callcenter, quando dovranno rinnovare

            il parco macchine potrebbero passare ad ARM, un

            terzo dei consumi e potenza più che sufficiente

            per le loro

            necessità.

            avrà un grande sucXXXXX in albania :s




            Già adesso ci sono batterie di server ARM

            (ovviamente Linux) soprattutto per i servizi di

            file

            storage.



            ARM per ora è assente sui desktop, per colpa di

            "Wintel", ma con questa mossa tutto potrebbe

            cambiare.Si vede che sei un mago, e con la M! ;)
          • collione scrive:
            Re: Grandioso
            ovviamente questo dipende dai workloadsil punto qui e' pero' capire quanto incide l'emulazione e se e' l'overhead e' accettabile e' molto probabile che ms abbia preso la strada di qemu userland ( l'uso del termine emulazione win32 lo fa supporre ), cioe' e' tutto codice ARM fino all'api win32, l'unico codice x86 e' strettamente quello delle applicazioniin questo caso il problema che si pone e' lo stesso che hanno le vm di .net o java, cioe' tradurre il bytecode in codice nativo, solo che qui il bytecode e' x86 ( complesso, a lunghezza variabile, con tanta zavorra legacy ), per cui mi aspetto performance inferiori alle vm citate ma di un 5-10% massimo non di piu'
        • rcdxfxe scrive:
          Re: Grandioso
          - Scritto da: mela marcia
          - Scritto da: Max

          Beh oddio vedendo il video non sembra...

          Si vedrà, certo la piattaforma ARM ha un rapporto
          performance/consumi nettamente superiore a quello
          della x86. Magari è la volta buona che ci
          togliamo Intel dai
          piedi...Non ancora. Però possono espandersi nel laptop piccoli/medi. Se si limitassero ai surface farebbero una XXXXXXXta, gli conviene offrire alternative ai chromebook nelle fasce di prezzo più basse.
    • mela marcia scrive:
      Re: Grandioso
      Già, e tra un pò usciranno i router con 8GB di RAM e Registry Editor per twaekare le impostazioni avanzate...
  • mementomori scrive:
    tante novità

    un risultato tecnologicamente tutto da testare che dal punto di vista
    del mercato spalanca scenari fin qui inediti, per la corporation e per
    il mercato stesso.si. scenari veramente inediti. nessuno si immagina l'ennesimo colossale fallimento.
    Problematica e irrealistica, infine, l'idea di far girare applicazioni
    x86 pensate per lo schermo di un computer sul ridotto display di uno
    smartphone qualsiasi.Appunto.
  • IO SONO UN IMMIGRATO scrive:
    Io no sapere cosa è ARM
    Io no sapere cosa è ARM, ma mio pacchetto essere completo e grosso. Se voi itagliani avere moglie no soddisfatta da vostri piccoli piselli bianchi, chiamare me. Io avere camera di albergo pagata da stato, li potere soddisfare donna bianca.
    • gualtiero marchetta scrive:
      Re: Io no sapere cosa è ARM
      - Scritto da: IO SONO UN IMMIGRATO
      Io no sapere cosa è ARM, ma mio pacchetto essere
      completo e grosso. Se voi itagliani avere moglie
      no soddisfatta da vostri piccoli piselli bianchi,
      chiamare me. Io avere camera di albergo pagata da
      stato, li potere soddisfare donna
      bianca.Tu essere grandissimo cogli one. Non fare ridere nessuno con queste stro nzate
      • Il fuddaro scrive:
        Re: Io no sapere cosa è ARM
        - Scritto da: gualtiero marchetta
        - Scritto da: IO SONO UN IMMIGRATO

        Io no sapere cosa è ARM, ma mio pacchetto essere

        completo e grosso. Se voi itagliani avere moglie

        no soddisfatta da vostri piccoli piselli
        bianchi,

        chiamare me. Io avere camera di albergo pagata
        da

        stato, li potere soddisfare donna

        bianca.

        Tu essere grandissimo cogli one. Non fare ridere
        nessuno con queste stro
        nzateMa non lo si può denunciare per auto-circonvenzione-di-incapace?Questo qualsiasi cosa faccia o dica è contro se stesso! :o
Chiudi i commenti