USA: spam, diritto costituzionale

La Corte Suprema conferma: la posta spazzatura è una libera espressione dell'individuo. E un celebre spammer, già condannato e poi rilasciato, può dormire sonni tranquilli

Roma – Che cosa si ottiene con 10 milioni di mail spazzatura al giorno e un guadagno esentasse di 750mila dollari al mese? La libertà e il beneplacito della Corte Suprema USA: Jeremy Jaynes, noto spammer arrestato nel 2003 per violazione delle norme anti-posta spazzatura dello stato della Virginia può continuare a dormire sonno tranquilli fuori dalla prigione , e le autorità non potranno più chiedergli il rendiconto dei danni e dei ricavi illeciti raccolti nel corso degli anni passati.

Dopo condanna, ripensamento e appello, dunque, la vicenda di Jaynes si conclude tutta a favore dell’imputato: inizialmente sbattuto in galera per un periodo di nove anni con tanto di multa da pagare, lo spammer era riuscito ad appellarsi contro la decisione dei giudici chiamando in causa il Primo Emendamento della Costituzione statunitense , quello sulla libertà di parola e di espressione.

La Corte Suprema della Virginia aveva inizialmente confermato la condanna di Jaynes, ma era poi tornata sulla sua decisione perché le norme anti-spam erano troppo vaghe e generiche , includendo anche utilizzi potenzialmente legittimi dello spam come la propaganda politica e, appunto, la libertà di espressione.

Il procuratore generale Bob McDonnell si era appellato alla Corte Suprema, ma ora l’Alta Corte federale ha comunicato la propria indisponibilità a sentire le ragioni del procuratore rafforzando, nei fatti, la giustezza della decisione precedente. Jaynes rimarrà a piede libero e lo stato della Virginia perderà il suo “regime speciale” anti-spam , talmente largo nella definizione di posta spazzatura da essere pericoloso per le libertà costituzionalmente garantite.

Negli Stati Uniti è da tempo vigente il Can-Spam Act , pensato proprio per sanzionare comportamenti come quelli del buon Jaynes ma, per fortuna dello spammer, la legislazione è entrata in vigore in un periodo successivo e non è quindi applicabile al caso in oggetto.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • giorgio scrive:
    OTTIMA IDEA
    Ragazzi, cheXXXXXta!Riportare agli antichi splendori il glorioso Amiga OS. Io avrei lasciato il suo vecchio nome, per continuare a raccontare una leggenda.Non sono un programmatore, ma se lo fossi vi darei una mano.Bravi coloro che, volenterosi, portano avanti questo progetto.Sarebbe bello poter contare su un open source unico e che tutti si concentrassero nel suo sviluppo. Che questo si chiami Ubuntu, Tizen oppure... ... Amiga OS. Per farlo ci vorrebbe una dirigenza eccellente ed una capacità di organizzazione ed un senso sociale degni di un vero genio!
  • individuo scrive:
    Perché Amiga?
    Me lo son chiesto anch'io...purtroppo non ho mai avuto a che fare con queste macchine e probabilmente non capirò mai fino in fondo perché esistano progetti che le tengono ancora in vita...tuttavia ho trovato questo interessante articolo che mi ha dato quantomeno un'infarinatura generale sulle qualità più interessanti di AmigaOS; spero di esser stato utile^^http://shinkuro.altervista.org/amiga/whyAmiga.html
    • krane scrive:
      Re: Perché Amiga?
      - Scritto da: individuo
      Me lo son chiesto anch'io...purtroppo non ho mai
      avuto a che fare con queste macchine e
      probabilmente non capirò mai fino in fondo perché
      esistano progetti che le tengono ancora in
      vita...Semplice Magia....Se non hai vissuto il periodo e' difficile da capire
      http://shinkuro.altervista.org/amiga/whyAmiga.htmlgrazie del link
  • Griso84 scrive:
    Il mio progetto
    Sto portando avanti l'utilizzo di un elaboratore con transistor a condensatori, abbiamo come output una stampante ad aghi e possiamo perfino inserire input con un pannello di spinotti, sopra ci gira perfino un browser web ( ma non supporta flash), qualche amighista si unisce al progetto ? :P;)
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Il mio progetto
      Vai avanti tu e facci sapere come va, mi raccomando.Ah, dato che ci sei, lascia pubblicamente un sito web dove poter contattarti... magari anche la Nintendo, Sony e non so cosa, per le quali dici di scrivere (sic!) sarà felice di sapere come ragioni!Dai dai...
    • The Raptus scrive:
      Re: Il mio progetto
      Beh, se volevi far ridere non ci sei riuscito.Riprova valà!P.S.: Mi sa che tu Amiga manco l'hai visto!
    • mura scrive:
      Re: Il mio progetto
      Trollata scarsa riprova e sarai più fortunato.PS: visto che fai tanto il figo dicendo che scrivi in c++ per ds psp ecc ecc magari postaci un paio di link così trolliamo pure noi sul tuo lavoro visto che tu ti permetti di farlo con quello dei ragazzi di Aros :@
    • paolo besser scrive:
      Re: Il mio progetto
      Spero per il tuo elaboratore a transistor che le tue qualità di ingegnere siano superiori a quelle di umorista, altrimenti la vedo dura...
  • -ToM- scrive:
    Un oscuro presagio...
    non è che Icaro col suo grande intento abbia fatto una bella fine...
  • eliu scrive:
    Complimenti a Paolo Besser e a PI
    E' bello vedere PI dare risalto a quest'opera che permette di portare avanti la fantastica esperienza Amiga.
    • Griso scrive:
      Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI
      Un' esperienza veramente oramai inutile aggiungerei.Non capisco che senso ha la semi-adorazione per le macchine!Poi si parla male dei fanboy Apple.
      • HackDown scrive:
        Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI
        Ma che ne sai tu Griso delle notti in bianco a sviluppare in basic :D
        • Larry scrive:
          Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI
          - Scritto da: HackDown
          Ma che ne sai tu Griso delle notti in bianco a
          sviluppare in basic
          :DLui passa le notti in bianco a scrivere trashware in .NET, per la "Gestionali Pestalozzi"....
          • ambrogio scrive:
            Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI
            - Scritto da: Larry
            - Scritto da: HackDown

            Ma che ne sai tu Griso delle notti in bianco a

            sviluppare in basic

            :D

            Lui passa le notti in bianco a scrivere trashware
            in .NET, per la "Gestionali
            Pestalozzi"....Beh , in verità io di gesitonali in .net ne conosco tanti quanti in java. Se parlavi di vb6, ancora ancora poteva starci. Quando non si sa come colkpire.net si usano giochetti come quello degli sparagesitonali. E intanto grazie a queri gestionali, vb6 è tra i linguaggi più utilizzati al mondo. http://www.webmasterpoint.org/news/linguaggi-di-programmazione-piu-usati-classifica_p31799.html
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI
            Normale... in .net ancora si vede ben poco. Ad ogni modo i commenti di cui sopra dimostrano solo di avere scarsa conoscenza dei linguaggi di programmazione e delle loro potenzialità. Fare un gestionale in C è fattibile perchè no, ma è piu semplice realizzarlo in VB e puo anche essere piu veloce, dipende da come si programma, non tanto dal linguaggio. Certo, fare un gioco in VB fa ridere, quello si. Ma chi sparla solo perchè cade nell'ennesimo luogo comune che il C è superveloce a prescindere, mi fa XXXXXXre dalle risate (rotfl).Ah, e poi si, .net è una chiavica, piena di fronzoli e non è performante come VB che in molti casi ha la stessa velocità del C, ma bisogna sapere come fare ;)
          • Jack scrive:
            Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI
            - Scritto da: Nome e cognome
            Ah, e poi si, .net è una chiavica, piena di
            fronzoli e non è performante come VB che in molti
            casi ha la stessa velocità del C, ma bisogna
            sapere come fare
            ;)ma vabè!
          • pippo scrive:
            Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI

            Ah, e poi si, .net è una chiavica, piena di
            fronzoli e non è performante come VB che in molti
            casi ha la stessa velocità del C, ma bisogna
            sapere come fare
            ;)Si certo, basta guardare il disassemblato per capire quanto è buono il codice creato da vb... :D
          • tepossino scrive:
            Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI
            - Scritto da: Nome e cognome
            Ah, e poi si, .net è una chiavica, piena di
            fronzoli e non è performante come VB che in molti
            casi ha la stessa velocità del C, ma bisogna
            sapere come fare
            ;)Tu sì che ne sai sui linguaggi di programmazione!Perché non mandi il curriculum vitae a Bill Gates!?
          • The Raptus scrive:
            Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI

            Ah, e poi si, .net è una chiavica, piena di
            fronzoli e non è performante come VB che in molti
            casi ha la stessa velocità del C, ma bisogna
            sapere come fare
            ;)Forse quando chiami una libreria esterna è veloce == !Il gestionale lo si "snobba" solo perchè non fa nulla di nuovo, di particolare. Ne fai uno, ne fai 1000, sono sempre e solo DB, un colpetto di sql e morta li!Certo che se sai usare solo il paragone coi giochi sei un po' troppo limitato!P.S.: Delphi? Eppure il BDE non è male!P.P.S.: Io ancora oggi uso C++ Builder 6. Voglio vedere se sai fare quello che faccio io, meglio e più velocemente (in scrittura, è un vero RAD, ed in esecuzione!)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 aprile 2009 09.01-----------------------------------------------------------
        • Nome e cognome scrive:
          Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI
          - Scritto da: HackDown
          Ma che ne sai tu Griso delle notti in bianco a
          sviluppare in basic
          :DTu invece che fai? Copi e incolli codice reperito su sourceforce (rotfl)Il solito XXXXXXlletto che si crede programmatore perchè sa copiare e incollare cosi bene... ma cosi bene! :D
      • Griso84 scrive:
        Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI
        Io in verità passo le notti a sviluppare in C++ per DS, WII e PSP ;)
      • fra Martino scrive:
        Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI
        continua a usare il pc, và...
      • paolo besser scrive:
        Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI
        - Scritto da: Griso
        Un' esperienza veramente oramai inutile
        aggiungerei.Un sacco di gente va a fare tiro al piattello, la domenica pomeriggio. E' utile a qualcun altro? No. Altri vanno in discoteca. E' utile a qualcun altro? No. Altri ancora passano il tempo a giocare a WoW? E' utile? No. Dobbiamo dunque prendercela con loro, perché stanno facendo qualcosa di inutile? No, perché ognuno dispone del proprio tempo libero come più gli aggrada. Io lo sto facendo mettendo in piedi questa distribuzione, altri addirittura riscrivendo da zero un sistema operativo che la maggior parte della gente nemmeno conosce, ma che ha lasciato ricordi indelebili e una motivata nostalgia in chiunque abbia mai toccato un sistema Amiga in vita sua. Dato che nessuno ti punta la pistola alla tempia per usarlo, puoi tranquillamente continuare a usare Linux, o Windows o MacOS X come anche noi facciamo nella maggior parte del nostro tempo, altrimenti puoi sempre installarti Icaros Desktop in una piccola partizione del tuo disco fisso e osservare un SO che sovverte tutte le abitudini e tutti i diktat dei tempi moderni.
        • panda rossa scrive:
          Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI
          "Non ragioniam di lor, ma guarda e passa" (Inf. III, 51)Piuttosto, ci posso fare qualcosa con tutti i vari files.adf che possiedo?
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI
            - Scritto da: panda rossa
            "Non ragioniam di lor, ma guarda e passa" (Inf.
            III,
            51)

            Piuttosto, ci posso fare qualcosa con tutti i
            vari files.adf che
            possiedo?Questa è una delle domande tipiche. La risposta è NI. Aros non fa girare nativamente i giochi/programmi 68k dell'Amiga, ma puoi sempre farli girare con euae per aros (anche se a quel punto tanto vale che usi WinUAE su Windows o Euae su Linux). Questo perchè non è un'emulatore di amiga classic, ma un sistema operativo nuovo, caratterizzato da una riscrittura delle sue API di sistema (quindi niente a che vedere con il chipset originale) con l'obiettivo di renderlo compatibile a livello sorgente con AmigaOS 3.1, con le inevitabili differenze dovute all'approccio multipiattaforma, molto diverso dal sistema originale, profondamente cablato sull'hardware proprietario dell'epoca.TAD
          • paolo besser scrive:
            Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI
            - Scritto da: panda rossa
            Piuttosto, ci posso fare qualcosa con tutti i
            vari files.adf che
            possiedo?Sì, se vai al sito www.amigaforever.com e fai la cortesia di acquistare almeno la Plus Edition di Amiga Forever 2008. Icaros Desktop copierà per te i file necessari nelle giuste directory, dopodiché potrai usare l'emulatore Amiga con i tuoi ADF come preferisci. Tieni presente infatti che le ROM di Amiga sono ancora strettamente sotto copyright e non possono essere rilasciate o ridistribuite gratuitamente, quindi dovrai per forza procurartele in qualche maniera. Amiga Forever è il modo più economico e soprattutto legale.
        • Nome e cognome scrive:
          Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI
          Lascia stare e passa oltre, come ti ha suggerito qualcuno. Il tuo è un ottimo lavoro. Molti di noi qui, spararano XXXXX su tutto.Vai avanti.Un saluto.
        • mura scrive:
          Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI
          - Scritto da: paolo besser
          Un sacco di gente va a fare tiro al piattello, la
          domenica pomeriggio. E' utile a qualcun altro?
          No. Altri vanno in discoteca. E' utile a qualcun
          altro? No. Altri ancora passano il tempo a
          giocare a WoW? E' utile? No. Dobbiamo dunque
          prendercela con loro, perché stanno facendo
          qualcosa di inutile? No, perché ognuno dispone
          del proprio tempo libero come più gli aggrada. Io
          lo sto facendo mettendo in piedi questa
          distribuzione, altri addirittura riscrivendo da
          zero un sistema operativo che la maggior parte
          della gente nemmeno conosce, ma che ha lasciato
          ricordi indelebili e una motivata nostalgia in
          chiunque abbia mai toccato un sistema Amiga in
          vita sua. Dato che nessuno ti punta la pistola
          alla tempia per usarlo, puoi tranquillamente
          continuare a usare Linux, o Windows o MacOS X
          come anche noi facciamo nella maggior parte del
          nostro tempo, altrimenti puoi sempre installarti
          Icaros Desktop in una piccola partizione del tuo
          disco fisso e osservare un SO che sovverte tutte
          le abitudini e tutti i diktat dei tempi
          moderni.Amen fratello.Anche se non ho usato Aros recentemente stimo sempre un sacco il lavoro che tu e tutti gli altri della comunità state facendo dal momento che non è assolutamente un impegno piccolo.Auguroni per il futuro di Aros ;)
        • pjt scrive:
          Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI
          - Scritto da: paolo besser
          - Scritto da: Griso

          Un' esperienza veramente oramai inutile

          aggiungerei.


          Un sacco di gente va a fare tiro al piattello, la
          domenica pomeriggio. E' utile a qualcun altro?
          No. Altri vanno in discoteca. E' utile a qualcun
          altro? No. Altri ancora passano il tempo a
          giocare a WoW? E' utile? No. Dobbiamo dunque
          prendercela con loro, perché stanno facendo
          qualcosa di inutile? No, perché ognuno dispone
          del proprio tempo libero come più gli aggrada. Io
          lo sto facendo mettendo in piedi questa
          distribuzione, altri addirittura riscrivendo da
          zero un sistema operativo che la maggior parte
          della gente nemmeno conosce, ma che ha lasciato
          ricordi indelebili e una motivata nostalgia in
          chiunque abbia mai toccato un sistema Amiga in
          vita sua. Dato che nessuno ti punta la pistola
          alla tempia per usarlo, puoi tranquillamente
          continuare a usare Linux, o Windows o MacOS X
          come anche noi facciamo nella maggior parte del
          nostro tempo, altrimenti puoi sempre installarti
          Icaros Desktop in una piccola partizione del tuo
          disco fisso e osservare un SO che sovverte tutte
          le abitudini e tutti i diktat dei tempi
          moderni.Lascia perdere, chi non ha mai vissuto una passione o un'epoca davvero eccezionale non potrà mai capire coloro che la vogliono portare ancora avanti.Invece complimenti per il grande lavoro fatto.Una domanda: c'e' un repository con del soft per Icaros?
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Complimenti a Paolo Besser e a PI

            Una domanda: c'e' un repository con del soft per
            Icaros?http://archives.aros-exec.org/TAD
Chiudi i commenti