USA, test anti-Covid gratis a casa: si ordinano online

USA, test anti-Covid gratis a casa: si ordinano online

Gli USA manderanno test Covid-19 gratuiti a casa agli americani che ne faranno richiesta online: l'iniziativa sarà annunciata da Biden nelle prossime ore.
Gli USA manderanno test Covid-19 gratuiti a casa agli americani che ne faranno richiesta online: l'iniziativa sarà annunciata da Biden nelle prossime ore.

Ci sono Paesi che hanno già scelto di tornare al lockdown (Olanda), quelli che hanno avviato un lockdown selettivo (Austria), chi si sta barcamenando tra misure inefficienti (Regno Unito) e chi sta scommettendo sulla combo tra vaccini e Green Pass (Italia). Gli USA, più volte in ritardo rispetto alla pandemia, ma intervenuti sempre con azioni massive che hanno calmierato la curva dei contagi, hanno scelto qualcosa di nuovo ed ulteriore: test Covid inviati direttamente a casa.

USA, test anti-Covid gratis per tutti: si ordina online

L'annuncio arriverà da Joe Biden nelle prossime ore ma fin da ora l'iniziativa è stata resa ufficiale da un comunicato della Casa Bianca: 500 milioni di test saranno inviati ai cittadini USA che ne faranno richiesta. Gratuiti e fai-da-te (come questi), i test non avranno chiaramente valenza assoluta, ma saranno un modo per sensibilizzare alla cautela e al monitoraggio autonomo prima di procedere presso le strutture sanitarie. La gratuità consentirà a tutti di poter avvicinare questo tipo di test, rendendo più pervasivo il monitoraggio, sebbene la lettura dei risultati non sia semplice né totalmente affidabile. Anthony Fauci, consigliere della Casa Bianca nella lotta al Covid, evidentemente ritiene utile uno screening massivo per abbassare il numero dei focolai potenziali in una fase tanto delicata della pandemia.

PRIMA Home Test Primacovid Covid-19

I test saranno inviati entro il mese di gennaio a quanti ne faranno richiesta online attraverso un apposito portale (al momento non ancora disponibile). Gli USA porteranno inoltre avanti azioni ulteriori di potenziamento delle strutture sanitarie, anticipando quella che ci si attende essere una potente ondata di contagi conseguente all'esplosione della variante Omicron. Tutto è pronto, insomma, ed i test consentiranno ad ognuno di valutare il proprio stato di salute nel mese di gennaio prima di valutare l'eventuale ricorso ad un tampone ufficiale presso le aziende sanitarie.

Una scelta interessante, delegando ai singoli il monitoraggio di sé stessi in una fase che metterà sicuramente sotto enorme pressione le strutture sanitarie. Negli States, infatti, la variante Omicron è già dominante e questo lascia supporre un'impennata imminente di casi: si aprono settimane probabilmente difficili e l'idea di test casalinghi ordinati online è una soluzione tra le tante che gli Stati di tutto il mondo stanno immaginando per arginare la nuova ondata in arrivo. Le conseguenze della Omicron sembrano essere vagamente minori (affermazione che la stessa Casa Bianca anticipa nel proprio comunicato), ma l'alto numero di non-vaccinati rende ancora pericolosa la situazione in termini di pressione sugli ospedali: i numeri di questi giorni già testimoniano il trend verso cui si sta andando incontro.

Fonte: Casa Bianca
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

21 12 2021
Link copiato negli appunti