USA, un amore costato 200mila dollari

Una truffa durata circa due anni e mezzo e mascherata come rapporto d'amore. La donna amata aveva bisogno di denaro, ma non esisteva
Una truffa durata circa due anni e mezzo e mascherata come rapporto d'amore. La donna amata aveva bisogno di denaro, ma non esisteva

Diceva di aver bisogno di soldi e chiedeva al suo fidanzato virtuale di versare tali cifre sui suoi conti bancari. L’uomo, un 48enne di Naperville, Illinois, credendo fermamente nella serietà di tale relazione online che oramai durava da oltre due anni e mezzo nonostante i due non avessero mai deciso di incontrarsi di persona, ha versato sui conti bancari della donna circa 200mila dollari anche in conti esteri localizzati in Regno Unito, Stati Uniti, Malaysia, e anche Nigeria.

A dare la notizia è stato il Chicago Sun – Times che ha riportato i dettagli su come l’uomo abbia scoperto la truffa messa in atto dalla sua fidanzata online. Credendo che la donna fosse stata rapita a Londra ha contattato la polizia del luogo. Gli agenti hanno iniziato le ricerche e hanno subito capito che si trattava di un inganno e che la persone in questione non esisteva affatto.

Il fidanzato truffato, incredulo a seguito della scoperta, non aveva mai visto la sua compagna e dopo due anni e mezzo di relazione a distanza possedeva di lei soltanto una copia della sua patente. La polizia ha concentrato le ricerche sulla scheda di identificazione, e sulla fotografia in essa presente, fornita dal ragazzo: il documento è risultato essere un falso.

La sua dolce metà non esisteva. Si trattava semplicemente di una frode , un episodio di un business che negli Stati Uniti vale miliardi rubati con l’inganno ogni anno.
Secondo un rapporto dell’FBI, nel 2008 i cyber-criminali hanno intascato circa 265 milioni di dollari fino al 2009, cifra raddoppiata nei mesi a seguire fino a toccare i 559 milioni di dollari, per arrivare nel 2010 1,7 miliardi di dollari.

Raffaella Gargiulo

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti