USB Tipo C va per il verso giusto

Finalizzato lo sviluppo del nuovo connettore per dispositivi USB, un cavo che potrà essere inserito in entrambi i sensi. L'industria di settore si adeguerà in tempi ridotti

Roma – Se ne parla da tempo, e ora il nuovo connettore USB a doppio verso di inserimento ha raggiunto finalmente la fase finale dello sviluppo. Completati i lavori sulle specifiche del connettore “Tipo C”, per dispositivi USB 3.1, ora toccherà all’industria darsi da fare con la produzione di massa.

USB 3.1 Tipo C

Il nuovo socket USB introduce una novità significativa in uno standard di interconnessione rimasto sostanzialmente invariato da 18 anni a questa parte, con plug di dimensioni ridotte (simili agli attuali micro-USB), la possibilità di inserirlo nel socket in entrambi i sensi e la perdita della retrocompatibilità con le porte USB incluse nei dispositivi già presenti sul mercato. Non cambiano naturalmente le capacità di trasferimento dati (10 Gbps) e i 100W di energia accessibili dalla porta USB.

Lo standard USB Type-C ha raccolto un interesse globale che ha investito una lunga lista di settori industriali, ha spiegato il presidente dello USB 3.0 Promoter Group Brad Saunders, con aziende provenienti dal mondo PC, mobile, automotive e IoT (Internet delle cose).

Conclusi i lavori sulle specifiche, ora toccherà allo USB Implementers Forum (USB-IF) stabilire un programma di certificazione da passare ai produttori di dispositivi. In teoria occorrerebbe un lasso di tempo significativo prima del debutto commerciale dei nuovo connettore, ma colossi del calibro di HP scommettono su tempistiche ridotte in confronto all’adozione di massa dello standard.

Alfonso Maruccia

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ... scrive:
    e' noto che...
    architetti, stilisti (quelli, poi...) creativi, pubblicitari e altre categorie professionali di natura creativa abbiano una alta incedenza di XXXXX che usano -guardacaso- prodotti apple... un caso? io dico di no.
  • Elrond scrive:
    Avevo letto...
    ..."i minorati Apple". Avrebbe avuto molto più senso.
  • Etype scrive:
    MINOranze
    Sempre questa diatriba che bisogna aumentare il numero delle "quote" rosa,razza,ecc,i settori tecnologici storicamente hanno sempre suscitato poco interesse nelle donne,in particolar modo quello informatico.Poi bisogna vedere quelle assunte quale mansione gli viene data,perchè uno può anche prendere il 30% di donne nel lavoro e relegarle a mansioni molto basse.Lo stesso discorso poi vale per le minoranze,bisogna vedere quali mansioni gli vengono date e lo stato in cui abitano.California e Florida per esempio sono ricche di comunità sudamericane...
  • ... scrive:
    quante lesbiche e gay?
    che apple dimostri di non essere omofobica e metta una percentuale minima del 20% di omosessuali masche e femmmine
    • Marco scrive:
      Re: quante lesbiche e gay?
      - Scritto da: ...
      che apple dimostri di non essere omofobica e
      metta una percentuale minima del 20% di
      omosessuali masche e
      femmminegià che ci sono metterei la stessa quota per falascia e lapponi.Per inciso, per me, volere a tutti i costi una quota significa solo riconoscersi meritevoli di salvaguardia (lasciando da parte il political correct subalterni).E altra cosa che non ho mai capito: perché nessuno di coloro che chiedono quote di lavoro per minoranze, non lo fa mai per lavori quali muratori, minatori o altri lavori faticosi.
      • Leguleio scrive:
        Re: quante lesbiche e gay?

        E altra cosa che non ho mai capito: perché
        nessuno di coloro che chiedono quote di lavoro
        per minoranze, non lo fa mai per lavori quali
        muratori, minatori o altri lavori
        faticosi.Fermo restando che l'assunzione in azienda in base alle quote è un errore ovunque, che crea più problemi di quanti ne risolva, riguarda solo industrie grandi, con migliaia fra impiegati, tecnici e funzionari, e nelle quali è possibile l'avanzamento di grado. Le società che lavorano nell'edilizia e nell'industria estrattiva funzionano con criteri diversi.
    • anverone99 scrive:
      Re: quante lesbiche e gay?
      - Scritto da: ...
      che apple dimostri di non essere omofobica e
      metta una percentuale minima del 20% di
      omosessuali masche e
      femmmineChi altri compra prodotti Apple?
      • ... scrive:
        Re: quante lesbiche e gay?
        - Scritto da: anverone99
        - Scritto da: ...

        che apple dimostri di non essere omofobica e

        metta una percentuale minima del 20% di

        omosessuali masche e

        femmmine

        Chi altri compra prodotti Apple?se era per dire che la percetuale di XXXXX clienti di apple presenta un picco statisticamente rilevante rispetto alla percentuale di clienti XXXXX di altri prodotti, allora ho capito bene.
  • ... scrive:
    e quli sono le percintuali per...
    XXXXX, obesi, storpi, ciechi e marziani?
Chiudi i commenti