Vacanze e cybersecurity: 7 regole d'oro da seguire

Vacanze e cybersecurity: 7 regole d'oro da seguire

I consigli degli esperti per la cybersecurity durante le vacanze: così si evita di esporre dati e dispositivi alle minacce informatiche.
I consigli degli esperti per la cybersecurity durante le vacanze: così si evita di esporre dati e dispositivi alle minacce informatiche.

Dopo due anni caratterizzati dalle restrizioni, finalmente in questa estate 2022 si può tornare a viaggiare, concedendosi le meritate vacanze. Molti hanno scelto il mare, altri la montagna o una città. Aumentano coloro che hanno optato per una meta internazionale. In ogni caso, è bene ricordarsi di non lasciare alcun dettaglio al caso nemmeno sul fronte della cybersecurity.

7 regole per la cybersecurity durante le vacanze

Passiamo in rassegna le 7 regole d’oro da seguire, fornite dagli esperti di Sophos, per evitare di trovarsi a dover fare i conti con brutte sorprese mentre si è in viaggio.

  1. Backup: effettuare sempre il backup dei dati prima di partire, così da non perderli in caso di furto, smarrimento o malfunzionamento dei dispositivi.
  2. Password e PIN: proteggere i propri dispositivi con password o PIN non semplici da indovinare, così da tutelare le informazioni da occhi indiscreti.
  3. Controlli negli aeroporti: informarsi se nel paese di destinazione le forze dell’ordine potranno richiedere di sbloccare lo smartphone per eseguire eventuali controlli.
  4. Reti WiFi pubbliche: fare attenzione quando ci si connette a un network pubblico, valutando eventualmente l’acquisto di una soluzione VPN per mantenere protetto il traffico dati.
  5. Postazioni Internet pubbliche: se possibile, evitare l’utilizzo di computer condivisi e postazioni accessibili da tutti, se non in casi di estrema necessità. Se obbligati, ricordarsi di eliminare eventuali credenziali di autenticazione inserite (username e password).
  6. Videosorveglianza: le cronache raccontano di videocamere nascoste talvolta nelle stanze degli hotel o negli appartamenti in affitto. Se individuate, avvisare subito le forze dell’ordine.
  7. Dispositivi aziendali: concordare con il proprio datore di lavoro se è possibile portare con sé computer o dispositivi aziendali. In ogni caso, attenersi in modo scrupoloso alle indicazioni fornite.

In questo momento, la protezione di Sophos Home è in sconto del 25% invece di 49,95 euro, con la possibilità di effettuare una prova gratuita senza inserire i dati della carta di credito. Tra gli strumenti inclusi figurano la scansione con rimozione automatica dei malware, il rilevamento delle minacce grazie all’intelligenza artificiale, la tutela dai ransomware e alcuni accorgimenti per mantenere al sicuro la privacy.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 19 lug 2022
Link copiato negli appunti