Vendeva sorgenti: arrestato

Sperava di lucrare offrendo in cambio di denaro parti del codice sorgente di Windows NT e Windows 2000. Individuato dall'FBI ora rischia fino a dieci anni di carcere


New York (USA) – Sperava di farla franca William P. Genovese Jr., di 27 anni, l’uomo che nelle scorse ore l’ FBI ha arrestato con l’accusa di frode commerciale aggravata. Una frode basata sul codice di Windows.

Stando agli inquirenti, infatti, Genovese sarebbe riuscito nel recente passato a mettere le mani su una parte del codice di Windows 2000 e Windows NT 4.0, con ogni probabilità a sua volta parte del codice rubato a Microsoft lo scorso febbraio. E avrebbe poi tentato di lucrarci sopra, creando un sito dal quale offriva, dietro pagamento, la possibilità di scaricare i preziosi sorgenti.

L’indagine coordinata dal procuratore generale di Manhattan è nata dopo che un investigatore che lavorava per conto di Microsoft aveva pagato Genovese per verificare se fosse davvero possibile accedere al codice. Avutane conferma, ne è stata immediatamente informata l’FBI che, a sua volta, ha potuto verificare quanto avveniva.

Va detto che Genovese non viene considerato l’autore del furto di codice ma soltanto uno speculatore. Le sue azioni, però, sono ritenute estremamente gravi. L’ufficio del Procuratore ha infatti già chiarito che le accuse rivolte all’uomo potrebbero portarlo dietro le sbarre per dieci anni e costargli una sanzione fino a 250mila dollari.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ma chi sono quelli arretrati?
    Proprio ieri si parlava su queste pagine dei provvedimenti presi per un utilizzo improprio dei videofonini (chi ha tempo cerchi l'articolo e posti il link).O invece qualche giorno fa di quell'altro articolo sui filtri ad infrarossi...E questi qua in arabia, che la sanno lunga, proibiscono il videofonino alla radice.A che serve in realta' il videofonino?Se devi telefonare basta il telefono normale.E' cosi' importante scattare foto e trasmetterle all'istante?Guarda caso il problema e' proprio quando il soggetto della foto e' una persona che non vuole essere fotografata, o in generale o in quel posto e in quell'atteggiamento.E tu la vuoi fotografare proprio perche' sai che non vuole, quindi lo fai di nascosto, e poi trasmetti la foto perche' sai che ne ottieni qualcosa in cambio, sia essa solo la soddisfazione di aver fatto quella foto.C'e' qualcosa che non va!Vediamo di toglierci la maschera dell'ipocrisia.Se uno fa una foto al monumento, nessuno ha niente da dire.Anzi, tante volte fermi uno per strada e gli dici "scusi mi fa una foto" e ti fai scattare la foto col monumento alle spalle.E non serve il videofonino per questo. Lo fa meglio un apparecchio specifico (la macchina fotografica).Quello che si vuole invece e' spiare, invadere la privacy, intrufolarsi laddove non si potrebbe.Loro che possono, a mio parere fanno bene a proibire queste cose. Sbagliano in molte altre, ma in questo caso particolare, hanno il potere per proibire uno strumento il cui uso e' prevalentemente improprio, e fanno bene.
    • Anonimo scrive:
      Re: progresso...
      - Scritto da: Anonimo
      A che serve in realta' il videofonino?
      Se devi telefonare basta il telefono normale.

      E' cosi' importante scattare foto e
      trasmetterle all'istante?ma il progresso E' velocità............ :- altrimenti scendi dall'automobile e vattene a piedi :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi sono quelli arretrati?
      Mi sa che sei un integralista musulmano...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma chi sono quelli arretrati?
        no, in fondo ha ragione.purtroppo però non c'è una risposta corretta a questa domanda.quando nasce un nuovo strumento ecco che si trovano nuovi usi per cui non è stato concepito inizialmente.quando venne scoperta la ruota (ammesso che sia andata cosí) l'ignoto inventore non si rese conto che poteva essere usata anche per i carri da guerra o per schiacciare i calli dei pedoni... ma per questo dovremmo rimproverare l'inventore... o il distributore?l'unica soluzione è trovare un nuovo equilibrio e magari inventare un braccialetto che renda inutilizzabile i cellulari nel raggio d 10 mt :)ciao
  • Anonimo scrive:
    [forse OT] l'omosessualità è peccato...
    ...proprio come usare certi telefonini.
    • Anonimo scrive:
      Re: [forse OT] l'omosessualità è peccato...
      - Scritto da: Anonimo
      ...proprio come usare certi telefonini.Quelli che VIBRANO ? :s
    • Terra2 scrive:
      Purtroppo non sei OT
      :E' imbarazzante dover condividere il 2004 con persone convinte di essere nel medio evo.
    • Anonimo scrive:
      Re: [forse OT] l'omosessualità è peccato
      Non è l'omossessualità in sè ad essere oggetto di peccato (non è infatti originata da una scelta), quanto la pratica omosessuale.E questo ha la sua logica nell'ambito di come la chiesa vede la sessualità umana.A parte questa distinzione, pure nella chiesa oggi si vive un fenomeno di ripensamento e di interrogazione sulle persone che vivono questa situazione.Ma siccome poi la teoria è una cosa e la pratica è un'altra, posso dire che nei sacerdoti a cui ho confidato il mio essere omosessuale, ho sempre trovato piena fiducia e stima nella mia persona. Magari ho solo avuto fiducia, non so...Trovo spesso e volentieri molta più chiusura mentale in altri ambiti laici... senza dimenticare ovviamente quelli di casa propria (sono cattolico credente e praticante), relative a questa e tante altre questioni.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: [forse OT] l'omosessualità è peccato
        la chiesa si è già pentita di aver accettato sacerdoti omosessuali. tranquillo che tra 20 anni non ce ne sono più in circolazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: [forse OT] l'omosessualità è peccato...
      no, l'omosessualità è una malattia di origine maniacale.(in realtà i gay amano smisuaratamente solo se stessi)usare i videocellulari, al massimo è una nuova moda, un po' come ascoltare musica con l'ipod o altro riproduttore mp3 per strada.20 anni fa ti guardavano storto a milano se andavi in giro con il walkman e le cuffiette arancioni... chi se le ricorda :-)
  • Anonimo scrive:
    Quando l'arretratezza culturale...
    ... ostacola un prodotto dell'inutilità occidentale.Che si debbano contrapporre tali miserie umane per arginare la psicosi della (video)comunicazione maniacale?
    • Anonimo scrive:
      Re: Quando l'arretratezza culturale...
      L'ignoranza e l'ottusità selettive hanno sempre i loro aspetti di utilità. Ovvero, il "male assoluto" non è facile da trovare: gratta gratta, alla fine c'è sempre qualche aspetto positivo perfino nel neomedioevo mussulmano, per esempio la poligamia e l'immunità ai consumi idioti... :DNon mi ricordo come si chiamava quella famosa antropologa femminista, suffragetta e marcettista che diceva "Se nella storia dell'uomo stanziale non avessero prevalso, ad un certo punto, le società matriarcali, oggi parole come monogamia, fedeltà coniugale, nucleo familiare e procreazione responsabile sarebbero espressioni usate solo nei romanzi di fantascienza..."
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando l'arretratezza culturale...
        - Scritto da: Anonimo
        Non mi ricordo come si chiamava quella
        famosa antropologa femminista, suffragetta e
        marcettista che diceva "Se nella storia
        dell'uomo stanziale non avessero prevalso,
        ad un certo punto, le società
        matriarcali, oggi parole come monogamia,
        fedeltà coniugale, nucleo familiare e
        procreazione responsabile sarebbero
        espressioni usate solo nei romanzi di
        fantascienza..."Ida Magli? Una studiosa di chiara fama.
    • Shuren scrive:
      Re: Quando l'arretratezza culturale...
      Miserie umane!? Arretratezza culturale!? Loro non si vogliono vedere in faccia, e noi ostacoliamo la ricerca sulle cellule staminali perchè abbiamo il Papa sotto casa... Siamo davvero così diversi?Pensate prima di scrivere le cose...La religione nella politica fa male ovunque.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando l'arretratezza culturale...
        - Scritto da: Shuren
        Miserie umane!? Arretratezza culturale!?
        Loro non si vogliono vedere in faccia, e noi
        ostacoliamo la ricerca sulle cellule
        staminali perchè abbiamo il Papa
        sotto casa... Noi? VOI... noialtri i conti con Roma li abbiamo chiusi nel 1533, per una questione matrimoniale tra l'altro. Già facciamo fatica a tollerare l'europa, voi italiani ci aggiungete anche il 26° stato al rimorchio e remate sempre all'indietro !
        • Terra2 scrive:
          Re: Quando l'arretratezza culturale...

          Noi? VOI... noialtri i conti con Roma li
          abbiamo chiusi nel 1533, per una questione
          matrimoniale tra l'altro. Già
          facciamo fatica a tollerare l'europa, voi
          italiani ci aggiungete anche il 26° stato al
          rimorchio e remate sempre all'indietro !Grazie padrone di razza superiore, che ti esprime usando nostra lingua, così noi capisce di che tu parla.Noi non è degni di ascoltare prezioso verbo che esce di tua bocca... noi molto onorati.Grazie di tue perle di saggezza!
          • Anonimo scrive:
            Re: Quando l'arretratezza culturale...
            - Scritto da: Terra2
            Grazie padrone di razza superioreSbagli: non _razza_ bensì _cultura_ superiore. Impara a ricnoscere gli oggetti che ti circondano, a cominciare dal monitor che hai davanti agli occhi. Poi i medicinali, le tonnellate di libri che coprono ogni angolo del sapere, la democrazia, la matematica e le scienze esatte, la luna e via discorrendo...Se nun te piaze, fai un biglietto, levati dalle scatole e non lamentarti se crepi di tosse.
          • Terra2 scrive:
            Re: Quando l'arretratezza culturale...

            Se nun te piaze, fai un biglietto, levati dalle
            scatole e non lamentarti se crepi di tosse.Ci sono due tipologie di ignoranti.Quelli che non hanno potuto studiare e quelli che pur avendolo fatto non ne hanno tratto giovamento. Dal mio *personalissimo* punto di vista, tu non fai parte del primo gruppo.Comunque hai ragione, non mi piace stare qui.La colpa è degli ignoranti... gli ignoranti della tua categoria, non degli ignoranti naturali, e ti assicuro che avrei fatto il biglietto anni fa se al mondo esistesse un solo stato privo di persone del tuo stampo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quando l'arretratezza culturale...

          - Scritto da: Shuren

          Miserie umane!? Arretratezza
          culturale!?

          Loro non si vogliono vedere in faccia,
          e noi

          ostacoliamo la ricerca sulle cellule

          staminali perchè abbiamo il Papa

          sotto casa... Il discorso è sul COME si ottengono le cellule staminali... E se provi a metterti nei panni di chi ritiene che l'embrione umano ha la dignità di un uomo e non è solo un agglomerato qualunque di cellule, magari si può capire questa posizione.Poi puoi non essere d'accordo, liberissimo...Anche se non c'è nessuno qui che ti condanna a ricever una dose di bastonate perché non sei d'accordo con lui (leggere l'articolo per capire).
          Noi? VOI... noialtri i conti con Roma li
          abbiamo chiusi nel 1533, per una questione
          matrimoniale tra l'altro. Già
          facciamo fatica a tollerare l'europa, voi
          italiani ci aggiungete anche il 26° stato al
          rimorchio e remate sempre all'indietro !Anglicano? Forse dovrei ricordare gli eccidi compiuti dagli anglicani a danno dei cattolici (Cromwell in Irlanda insegna)... Così come le pire dei protestanti che fecero più morti della Inquisizione spagnola.Tutti abbiamo scheletri negli armadi, mi pare, ma non tutti sembrano aver voglia di ammettere le proprie colpe (ma scherziamo??? io dovrei sentirmi in colpa per quello che hanno fatto 500 anni fa???) e responsabilità.Perché gli stermini e le persecuzioni ci sono state da tutte le parti e non mi sembrano giustificabili da parte di nessuno.Personalmente, preferirei puntare più alle cose che uniscono che a quelle che dividono persone di ogni cultura e religione, imparando a rispettarsi a vicenda, ma nella verità.Saluti a tutti
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando l'arretratezza culturale...
        Leggiti un pò "dietro il velo" e poi sappimi dire se siamo diversi o no, con o senza Papa.Mi permetto di dirti che forse faresti bene pure tu a riflettere prima di parlare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando l'arretratezza culturale...
        - Scritto da: Shuren
        Miserie umane!? Arretratezza culturale!?
        Loro non si vogliono vedere in faccia, e noi
        ostacoliamo la ricerca sulle cellule
        staminali perchè abbiamo il Papa
        sotto casa... Siamo davvero così
        diversi?Sì, pezzo di faina! Altrimenti non staresti qui a sparare queste boiate!Per tua informazione la ricerca va avanti in UK che non mi risulta essere nel Golfo Persico.
        Pensate prima di scrivere le cose...Hai ragione da vendere: PENSA !
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando l'arretratezza culturale...
        - Scritto da: Shuren
        Siamo davvero così
        diversi?Vai in Siria e lo scoprirai da solo.Quando torni voti berlusconi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quando l'arretratezza culturale...
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Shuren

          Siamo davvero così

          diversi?


          Vai in Siria e lo scoprirai da solo.

          Quando torni voti berlusconi.Quoto.In pieno.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quando l'arretratezza culturale...
          - Scritto da: Anonimo

          Siamo davvero così

          diversi?

          Vai in Siria e lo scoprirai da solo.

          Quando torni voti berlusconi.Lobotomizzano gli stranieri :D ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando l'arretratezza culturale...

        sotto casa... Siamo davvero così
        diversi?Molto molto diversi.
Chiudi i commenti