Via libera alla portabilità del credito

AGCOM ha ufficializzato la decisione. Parzialmente soddisfatti i consumatori

Roma – Dopo che negli ultimi periodi il dibattito sulla portabilità del credito residuo aveva assunto toni roventi, gli utenti possono finalmente tirare un sospiro di sollievo: la procedura è stata ufficializzata da AGCOM e dovrebbe diventare realtà la prossima settimana.

La notizia è stata accolta positivamente dalle associazioni dei consumatori , che da tempo caldeggiavano un atto simile: “È indubbiamente una buona notizia” sottolinea Marco Pierani di Altroconsumo, la cui associazione “da sempre ritiene che il credito residuo debba essere automaticamente trasferibile, altrimenti vi è un arricchimento senza causa a danno degli utenti”.

Lo stesso Pierani invita però a non cantare vittoria . Ci sarebbero dei punti ancora poco chiari da risolvere e che fanno storcere il naso ai rappresentanti dell’utenza: l’operazione ha un costo che può arrivare fino 1,60 euro e non è possibile trasferire quelle porzioni di credito accumulate a mezzo bonus.

Visti anche gli attuali tempi per l’espletazione di questa pratica, troppo lunghi secondo Altroconsumo , pare lecito aspettarsi ulteriori sviluppi. ( G.P. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti