Videosorveglianza via Internet con VoiSmart

Le videocamere SIP presentate da Espia promettono controllo remoto in poche mosse

Milano – Espia Srl, azienda specializzata in prodotti per la comunicazione su Internet, titolare del marchio VoiSmart , presenta le sue nuove videocamere da impiegare come sistemi di videosorveglianza via Internet con protocollo SIP.

La nuova gamma dei prodotti, integrabile con i centralini PBX, include tre modelli.
Il primo, contraddistinto dalla sigla L3615, consente di programmare fino a 16 punti di ripresa sorvegliati in automatico tramite la funzione “auto-cruise” e di scattare foto o iniziare la registrazione ad eventi prestabiliti. Il software di gestione può coordinare 9 telecamere contemporaneamente e attivare una conversazione audio bidirezionale.

Il maggiore dei nuovi modelli A seguire c’è l’L3622, più sofisticato: è dotato di funzioni Pan/Tilt/Zoom, sensore CCD 1/4″, zoom ottico e digitale 10x, permette l’opzione panoramica per riprese a 350° e angolo di inclinazione 20-90°. Anche qui il programma di gestione consente di controllare fino a 9 telecamere contemporaneamente, con la possibilità di ricevere e registrare un massimo di 16 segnali video in parallelo.

Infine il modello L3680, che si presenta in dimensioni ridotte e con un supporto da tavolo o da parete per la videosorveglianza domestica. Questa telecamera è dotata di un “panic button”, che consente di attivare chiamate di emergenza verso videofonini o PC. Supporta i codec audio G.711/G729 e video MPEG-4 ed H.263 ed è governabile e gestibile via Web.

Ulteriori informazioni sono disponibili qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • edomello amimaster scrive:
    mah
    Troverei inutile un cellulare firmato. Non telefona certo meglio di uno che non lo è, e come se non bastasse costa molto di più, in confronto.A volte i promotori del consumismo sfegatato sono proprio assurdi. Posso capire un oggetto "firmato" come una chitarra di marca, è provato che quella suona meglio di una scadente, passi il vestito, POTREBBE essere di materiale migliore, ma un telefonino firmato è proprio per chi ha troppi soldi e non sa dove buttarli... -.-'
Chiudi i commenti