Virus writer, lupi solitari

Un singolare ritratto dei creatori di virus e worm viene tratteggiato dal boss di una società antivirus britannica. Sono giovani e non hanno una relazione amorosa. Sono ossessionati dal computer. Però!


Roma – Chi scrive virus è tendenzialmente un maschio tra i 14 e i 34 anni ossessionato dal computer e dall’informatica. A dirlo non è uno qualunque, si tratta infatti di Jan Hruska, direttore esecutivo di Sophos , una nota società di produzione di software antivirus britannica.

Secondo Hruska, i giovani virus writer tendono ad isolarsi dal mondo esterno essendo catturati dal computer e se scrivono worm e virus è per rispondere a delle pulsioni che vengono frustrate. In genere, sostiene il manager, si tratta di ragazzi che non hanno una ragazza e hanno difficoltà a intrattenere rapporti sentimentali.

“Hanno una mancanza cronica di fidanzate – attacca Hruska – sono socialmente disadattati e sono trascinati ossessivamente alla scrittura di codici che si auto-replicano. Per loro è una forma di graffito digitale”.

Ancora secondo Hruska, ogni mese un vero e proprio esercito di questi virus writer in mezzo mondo rilascia una quantità di virus, fino a mille, e si tratta di codici che continuano a colpire. “Fino ad oggi – afferma Hruska – non abbiamo avuto segni di decrescita nell’interesse verso la realizzazione di virus”.

Al profilo del virus writer, Hruska sostiene di essere arrivato semplicemente osservando le caratteristiche di quegli autori che sono stati individuati e denunciati, come il gallese Simon Vallor, un 22enne che è stato condannato di recente a due anni di carcere per aver realizzato un worm capace di diffondersi in 42 diversi paesi su più di 27mila computer.

E il futuro? Secondo Hruska aumenteranno ancora i sistemi operativi e le loro diversità sul mercato e con essi aumenteranno anche i virus capaci di colpire questo o quel sistema nello specifico e, dunque, sarà sempre necessario tenere alto il livello di attenzione per il rischio-virus.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    ma qualcuno non l'aveva già trovata ?
    Ho sentito parlare di un ragazzo che era riuscito a "craccare" la chiave, ma che per questo sia stato "zittito" subito con una consistente somma di denaro... Ma è vero ?
  • Anonimo scrive:
    vorrei conoscere un pazzoide che fa ciò
    oltre a dover intervenire fisicamente sulla xbox con tutto cio che comporta (decadimento della garanzia, impossibilità di eseguire in futuro aggiornamenti oppure accedere ad altri servizi come xbox live) bisogna anche spendere soldi e tempo quindi ergo sum coito al mondo c'è tanta gente che non fa un c****
  • Anonimo scrive:
    Non vedo l'utilità di questo progetto...
    bah !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non vedo l'utilità di questo progetto...
      piuttosto fate qualcosa di veramente più utile alla comunità:http://www.grid.org/download/gold/download.htm
      • Anonimo scrive:
        Re: Non vedo l'utilità di questo progetto...
        Condivido pienamente..Meno male che in rete non ci sono soltanto bambocci.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non vedo l'utilità di questo progett
          - Scritto da: Anonimo
          Condivido pienamente..
          Meno male che in rete non ci sono soltanto
          bambocci.perche` il cielo e` azzurro?perche` l'erba e` verde?perche` esiste linux?perche` ci sono i bambocci che perdono tempo a craccare i sistemi?nessuno pretende che voi lo capiate, pero` un po` di rispetto per chi lavora per voi non guasterebbe...simone.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non vedo l'utilità di questo progetto...
      - Scritto da: Anonimo
      bah !!!Perchè non hai vissuto l'informatica degli anni 80
  • Suby scrive:
    solo pubblicità..
    Quelli della operation project x sono un gruppo che cerca, pubblicizzando la possibilità di crackare la chiave dell'x-box di farsi pubblictà e basta.Inffati sul loro bel sito c'è una bella sezione contribute che spiega come e quanto loro guadagnano da tutta questa storia.E considerando che non riusciranno mai a crackare un modulo rsa da 2048 semplicemente provando a vedere se si divide per un numero di 1024 bit scelto a caso...(come avevo letto sul loro vecchio sito la prima volta che questa storia era uscita su PI, adesso sul loro nuovo sito non ho trovato informazioni su come cerchino di crackare ma dubito che abbiamo cambiato qualcosa).Suby
  • TheClue scrive:
    grandiosa iniziativa!!
    tutti dovrebbero partecipare...io sto gia' scaricando il client e il framework .net :-)...non possiedo nemmeno una Xbox, ma è una battaglia che VA fatta!
  • Anonimo scrive:
    Funziona! Forza, tutti insieme!!!
    Ho installato il Neo Monitor da una settimana e devo dire che mi trovo molto bene: posso continuare a lavorare tranquillamente senza rallentamenti mentre lui in background continua a macinare chiavi per XboX.Puoi anche scegliere a chi devolvere il premio di 100,000$... io ho scelto la mitica Electronic Frontier Foundation... ma ci sono anche tante altre associazioni benefiche.Forza, cosa state aspettando? Mentre avete letto questo messaggio avreste potuto verificare 10 chiavi!!! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Funziona! Forza, tutti insieme!!!
      hai presente quanto fa 2 elevato alla duemilaquarantottesima? Mi sa di no...
      • avvelenato scrive:
        Re: Funziona! Forza, tutti insieme!!!
        3,231700607131100730071487668867* 10^616forte.(io ci provo cmq)avvelenato felice se riescono a craccarla 'sta chiave
    • Anonimo scrive:
      Re: Funziona! Forza, tutti insieme!!!
      se tutti gli abitanti della terra avessero ciascuno 100 computer che potesse verificare 1 miliardo di chiavi al secondo ciascuno, ci metterebbero solo 7.5x10^573 giorni per esplorare un milionesimo di miliardesimo delle chiavi possibili.tanto per fare un paragone, nell'intero universo e' stimata circa una quantita' di 10^150 atomi.fanno prima ad aspettare e a farsi dare la chiave da M$ fra 90 anni.cordialmente
Chiudi i commenti