Visa e sostenibilità: obiettivo zero emissioni entro il 2040

Visa e sostenibilità: zero emissioni entro il 2040

Supportare il commercio sostenibile e raggiungere gli obiettivi stabiliti dall'Accordo di Parigi con largo anticipo: la strategia di Visa.
Supportare il commercio sostenibile e raggiungere gli obiettivi stabiliti dall'Accordo di Parigi con largo anticipo: la strategia di Visa.

Mentre si celebra la Giornata Mondiale della Terra, Visa annuncia un nuovo target in tema di sostenibilità, puntando alle zero emissioni entro il 2040, con dieci anni di anticipo rispetto ai termini previsti dall’Accordo di Parigi sul clima. Il primo step in questa direzione è già stato effettuato, ottenendo nel 2020 la carbon neutrality in tutte le proprie attività operative.

Il commercio, nel nome della sostenibilità

L’obiettivo potrà essere centrato attraverso il supporto al commercio sostenibile, favorendo il passaggio a un’economia a basse emissioni di carbonio. Si inserisce in quest’ottica la collaborazione con CISL (Institute for Sustainability Leadership di Cambridge) al fine di identificare nuove opportunità di applicazione dei pagamenti elettronici e della rete Visa per realizzare un futuro sostenibile. I risultati della partnership saranno resi noti entro l’estate. Questo il commento di Al Kelly, Chairman e Chief Executive Officer di Visa.

Visa è al lavoro per creare un futuro più sostenibile. Il nostro impegno per raggiungere zero emissioni, unitamente agli sforzi di tutta la nostra rete per supportare progetti di sostenibilità, rappresentano soluzioni concrete ed immediate attraverso cui vogliamo contribuire alla costruzione di un futuro migliore per il nostro pianeta.

Il colosso delle carte di credito annuncia inoltre di aver sottoscritto il Climate Pledge, iniziativa co-fondata da Amazon e da Global Optimist. È inoltre nuovo membro del Climate Business Network, progetto lanciato da WWF (World Wildlife Fund) a tutela dell’ambiente. Chiudiamo con la dichiarazione attribuita a Douglas Sabo, Chief Sustainability Officer di Visa.

Per il Mese della Terra, Visa sta utilizzando tutta la potenzialità del proprio network per accelerare la trasformazione sostenibile e la ripresa economica, contribuendo nel contempo a garantire la prosperità del pianeta e delle economie di tutto il mondo. Dando priorità all’energia pulita e alle pratiche sostenibili, investendo in iniziative innovative dal punto di vista ambientale e impegnandoci con i leader aziendali e della società civile sul clima, ci impegniamo a diventare parte delle soluzione globale al cambiamento climatico.

Fonte: Visa
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti