VMware compra Octarine per la sicurezza nel cloud

L'acquisizione di Octarine annunciata oggi da VMware è finalizzata a incrementare la sicurezza sul cloud: focus sulla Intrinsic Security Strategy.
L'acquisizione di Octarine annunciata oggi da VMware è finalizzata a incrementare la sicurezza sul cloud: focus sulla Intrinsic Security Strategy.

Oggi VMware, sussidiaria Dell, annuncia di aver raggiunto un accordo per l’acquisizione di Octarine. La startup con sede a Sunnyvale, in California, si unirà al team di Carbon Black anch’esso passato sotto il controllo di VMware lo scorso anno con una spesa allora quantificata in 2,1 miliardi di dollari.

La startup Octarine è la nuova acquisizione di VMware

L’obiettivo è quello di rafforzare l’offerta che il gruppo definisce Intrinsic Security Strategy legata al cloud, in questo caso specifico all’ambiente Kubernetes. Riportiamo di seguito in forma tradotta il commento di Patrick Morley, General Manager e Senior Vice President della Security Business Unit di VMware.

L’acquisizione di Octarine ci permette di evolvere la sicurezza intrinseca dei container (e dell’ambiente Kubernetes) implementando la sua tecnologia in VMware Carbon Black Cloud e attraverso una profonda integrazione con la piattaforma VMware Tanzu.

La fondazione di Octarine risale al 2017 e fino ad oggi la startup è stata in grado di raccogliere finanziamenti per un totale pari complessivamente a 9 milioni di dollari. Al momento non è dato a sapere a quanto ammonta l’entità dell’investimento economico messo sul piatto da VMware per portare a termine con successo l’acquisizione annunciata oggi.

Fonte: VMware
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti