Vodafone: and the partner is... Carrefour

Tre giorni dopo la presentazione di CoopVoce, un'altra catena della grande distribuzione approda nel mondo delle TLC. L'operatore di Carrefour, nato dalla partnership con l'operatore britannico, si chiamerà UNOMobile

Milano – Di questo passo le offerte speciali nel mondo della telefonia potrebbero essere all’ordine del giorno: subito dopo l’ingresso di Coop nel settore della comunicazione mobile, ecco arrivare a ruota Carrefour .

È il gruppo francese, infatti, il partner con cui Vodafone ha siglato un accordo per l’avvio in Italia dell’attività di un nuovo operatore mobile. Come sottolineano alcuni, non si tratta di un operatore mobile virtuale nel senso tecnico del termine (“MVNO”) quanto un operatore “ESP”, che rivende i servizi del carrier a cui si appoggia e su questi può costruirne di propri.

Pietro Guindani, amministratore delegato di Vodafone Italia e Giuseppe Brambilla di Civesio – Amministratore Delegato del gruppo Carrefour Italia, hanno presentato ieri mattina alla stampa l’intesa che ha portato alla nascita di Carrefour Italia Mobile, che si presenta al mercato con il brand UNOMobile e lo slogan “parlare di più, pagare di meno”. Vodafone segue quindi l’ esempio di Tim , non solo per l’apertura della propria rete mobile, ma per aver scelto un partner il cui core-business – finora – non è nelle TLC, ma nella grande distribuzione organizzata.

“Abbiamo dato seguito agli impegni presi con l’autorità Antitrust e con l’ Agcom ” ha dichiarato Guindani, riferendosi alla dichiarazione con cui, in gennaio, Vodafone comunicava alle Authority di essere pronta a concedere l’utilizzo della propria rete mobile con un’offerta wholesale. L’intesa con Carrefour è stata sottoscritta nello stesso mese e questo fa pensare che la manifestazione di intenti dell’operatore fosse basata su un fatto già acquisito, come in una scommessa stipulata con la vittoria già in tasca.

L’offerta mobile di Carrefour sarà accessibile “entro la fine della primavera” presso gli oltre 1.500 punti vendita del gruppo (che in Italia è presente anche con i brand GS e DìPerDì, anche in franchising), in cui saranno disponibili le SIM UNOMobile. Che saranno ricaricabili anche da Internet, sul sito www.unomobile.it e tramite SMS.

Le prime quattro cifre delle numerazioni telefoniche degli utenti UNOMobile saranno 3773. “Carrefour Italia – riferisce il gruppo – potrà scegliere i servizi da offrire con decisioni e processi completamente indipendenti e con una sua totale autonomia tariffaria”. È quindi attesa a breve una presentazione delle tariffe e delle politiche commerciali dell’operatore, che saranno indubbiamente legate alle iniziative commerciali del gruppo.

D.B.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti