Vodafone, ultimi test sul 5G prima del lancio

Alla vigilia del MWC 2019, Vodafone annuncia di aver completato con successo la prima connessione di uno smartphone 5G commerciale sulla propria rete.

Che il 2019 sia l’anno del 5G è cosa ormai risaputa. Se ne parla con insistenza in questi giorni, anche in considerazione dell’ormai imminente apertura del MWC 2019 di Barcellona, evento che catalizzerà l’attenzione di tutto il mondo nonché vetrina per operatori e brand che desiderano essere protagonisti di questa evoluzione era dell’universo mobile. Vodafone è tra questi.

Vodafone, tutto pronto per il 5G

Il gruppo annuncia oggi di aver completato con successo la prima connessione di uno smartphone commerciale alla sua rete 5G, basata sull’infrastruttura che entro il 2019 sarà resa operativa in tutte le principali città europee. Più nel dettaglio, è stata effettuata una videochiamata in 4K senza riscontrare alcun tipo di interruzione, sfruttando una banda fino a 10 volte superiore rispetto a quella messa oggi a disposizione dalle antenne del 4G.

Un assaggio di ciò che verrà andrà in scena proprio durante il Mobile World Congress nei prossimi giorni, dove sarà possibile assistere a demo in grado di sfruttare una velocità nel trasferimento dati che arriva a un picco di 1,5 Gbps in download. Nel comunicato giunto in redazione, l’operatore sottolinea come sia la propria rete sia i tre smartphone impiegati nell’iniziativa risultino compatibili con la più recente versione dello standard del settore (Non-Standalone 5G, 3GPP Release 15) approvata nel dicembre scorso.

La rete 5G di Vodafone in Italia

Focalizzando l’attenzione sull’Italia, il gruppo ha investito 90 milioni di euro a Milano arrivando a coprire con il network 5G oltre l’80% del capoluogo lombardo. Al fine di dimostrare come le nuove reti non presentino vantaggi solo in termini di velocità, ha inoltre messo in campo una serie di progetti e iniziative, anche insieme ad alcuni partner: Internet of Things, robotica riabilitativa, comunicazione, telemedicina, realtà aumentata e virtuale, Industria 4.0, giornalismo e informazione, turismo e shopping tra i settori interessati.

A livello internazionale si segnalano invece la chiamata olografica realizzata in UK in collaborazione con il Manchester City, le sperimentazioni relative a guida autonoma e mobilità connessa in Germania e quelle finalizzate al test di una tecnologia per eseguire interventi chirurgici da remoto in Spagna. Queste le parole di Johan Wibergh, Chief Technology Officer di Vodafone Group.

Le reti di Vodafone sono sempre più pronte per il 5G, il che ci consentirà di offrire vantaggi significativi nel tempo a consumatori, imprese e società. Il nostro obiettivo ora è quello di ottimizzare l’esperienza del cliente prima di lanciare il 5G in alcune città europee entro la fine dell’anno.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti