VoIP, presto il sorpasso sul telefono fisso

Lo sostengono le ricerche più recenti: sebbene in alcuni paesi la telefonia tradizionale sia destinata a resistere, l'invasione di campo è ormai alle porte. Con importanti conseguenze


Roma – Il sorpasso della tecnologia VoIP, ai “danni” della telefonia tradizionale, potrebbe essere alle porte.
Analysys ha pubblicato i risultati di alcune ricerche , derivate da indagini condotte nell’ambito del mercato della telefonia dell’Europa Occidentale.

Ne è emerso che la telefonia “attuale”, in pochi anni, sarà letteralmente soppiantata da VoIP e telefonia cellulare. Tecnologie non indipendenti tra loro, per le quali anzi è prevedibile un connubio già in atto in vari ambienti .

Analysys, sulla base delle ricerche condotte, prevede che i volumi europei di traffico delle comunicazioni VoIP, sul totale delle comunicazioni telefoniche, passeranno dallo 0,3% del 2004 al 9,6% nel 2010. Con una distribuzione eterogenea, in funzione dell’evoluzione raggiunta dalla telefonia su internet in ogni stato: Svezia 27%, Francia 24%, Italia 23%. Sorprende la “scarsa stima” della crescita del traffico VoIP britannico, che nel 2010 potrebbe attestarsi al 9%, per le strategie di marketing di molti provider che tendono a preservare la tecnologia attualmente utilizzata.

La ricerca ha analizzato anche i non trascurabili (non solo per gli operatori) aspetti legati al fatturato del traffico telefonico complessivo: qui emerge il vantaggio del mondo della telefonia cellulare, che entro i prossimi cinque anni dovrebbe raggiungere il 57% (che però corrisponderebbe ad un traffico in minuti pari a circa il 35% sul totale) e che, con i volumi generati dalla telefonia VoIP, darà un definitivo scossone al mercato della telefonia fissa, ridotto in minoranza.

Tutti vantaggi? Per il mercato retail, e quindi per i cittadini, forse.
Ma c’è che anche chi guarda la nuova tecnologia con preoccupazione: lo riferisce l’ Ocse nel rapporto Communication Outlook 2005 , che considera la telefonia via internet una minaccia per gli operatori di telefonia fissa tradizionale, in primis nelle comunicazioni internazionali.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti