Voltswagen of America: così si chiamerà VW negli USA

VW, Voltswagen of America negli USA (update)

L'automaker tedesco sembra in procinto di annunciare il nome che lo identificherà negli Stati Uniti: da Volkswagen a Voltswagen of America.
L'automaker tedesco sembra in procinto di annunciare il nome che lo identificherà negli Stati Uniti: da Volkswagen a Voltswagen of America.

Il gruppo di Wolfsburg ha imboccato ormai da qualche anno la strada che lo porterà definitivamente lontano da un passato non semplice, puntando in direzione della mobilità elettrica e delle soluzioni tecnologiche evolute. A quanto pare una tappa del percorso prevede anche un cambio di nome: oltreoceano VW diventerà Voltswagen of America.

VW sarà Voltswagen of America negli Stati Uniti

Ad anticiparlo è stata nella giornata di ieri la redazione di CNBC, citando un comunicato stampa distribuito anzitempo attraverso il portale dalla società: l'annuncio sarebbe previsto per il 29 aprile. Da Volkswagen non sono giunti commenti in merito, ma una fonte ritenuta a conoscenza dei piani ha confermato l'autenticità del documento trapelato. Dovrebbe esordire anche un nuovo logo, almeno per quanto riguarda i veicoli ad alimentazione esclusivamente elettrica, formato dalle lettere “VW” e con un blu più chiaro rispetto a quello attuale. Una mossa che ricorda almeno in parte quanto fatto da General Motors nei mesi scorsi.

Tornando al nome, il focus è ovviamente su “Volts”, l'unità di misura utilizzata per indicare il potenziale elettrico, mentre “Volks” può essere tradotto dal tedesco come “popolo” o “persone”. Voltswagen of America opererà come unità dipendente da Volkswagen Group of America e come sussidiaria di Volkswagen AG, con sede a Herndon (Virginia).

L'obiettivo dell'automaker è ambizioso: arrivare entro il 2030 a far sì che il 70% dei veicoli commercializzati in Europa appartenga al segmento EV. Per i territori di Stati Uniti e Cina il target è invece stato fissato al 50%, con la medesima scadenza.

Aggiornamento (30/03/2021): c'è la conferma ufficiale per il cambio di nome.

Aggiornamento (31/03/2021): come confermato da un portavoce della società a Engadget, si è trattato di una burla, un pesce d'aprile giocato con qualche giorno di anticipo.

Fonte: CNBC
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti