W3C: HTML5 è standard

Il Consorzio rispetta le tempistiche e sancisce la definitiva consacrazione di HTML5 a standard fatto e finito, un'opera di completamento scaturita dal contrasti tra gruppi con interessi divergenti. I lavori su HTML 5.1 sono già stati avviati

Roma – Il gruppo di lavoro HTML del World Wide Web Consortium (W3C) ha annunciato la promozione di HTML5 a status di “Raccomandazione W3C”, terminologia che implica la promozione delle specifiche HTML5 a standard Web pienamente ratificato dall’autorità riconosciuta in materia.

HTML5 sancisce l’avvento di un Web sempre meno dipendente dall’uso di plug-in esterni per la fruizione di contenuti multimediali, spiegano dal W3C, strumenti per il rendering di grafica (anche “videoludica”), supporto nativo per il formato di grafica vettoriale SVG e MathML, funzionalità per l’accessibilità delle applicazioni evoluta e molto altro.

La standardizzazione di HTML5 rispetta sostanzialmente le tempistiche precedentemente annunciate dal W3C , e segna un passaggio di consegne storico del linguaggio di markup che non conosceva un aggiornamento sostanziale dalla release 4.01 finalizzata nel 1999.

Non che nei 15 anni intercorsi tra le due versioni il W3C non si sia impegnato per far evolvere le specifiche del linguaggio fondamentale del Web, beninteso: in tutto questo tempo il consorzio ha lavorato ad XHTML, una tecnologia pensata per integrare le caratteristiche di XML e regole stringenti di validazione delle pagine Web, al punto da imporre ai browser la mancata visualizzazione di una pagina nel caso in cui tali regole non fossero rispettate. Il progetto XHTML non ha avuto il successo sperato ed è nato il gruppo WHATWG , una community che con il supporto di soggetti importanti del settore (inclusi Apple, Mozilla e la fu-Opera) ha provato a seguire una direzione diversa dal W3C realizzando un proto-standard non limitato alla finalizzazione di specifiche incluse in una particolare versione, come appunto è HTML5.

WHATWG è un progetto in continuo divenire, e col tempo anche il W3C ha abbandonato XHTML per basare parte dei lavori di HTML5 sul lavoro del gruppo “concorrente”: la formalizzazione del nuovo standard rappresenta dunque l’ ideale comunione del lavoro di due gruppi divergenti , che continuano a tutt’oggi ad avere obiettivi diversi per il futuro.

Sia come sia HTML5, non rappresenta che una tappa di un processo evolutivo apparentemente inarrestabile: i lavori su HTML 5.1 sono già stati avviati, come è già noto , anche se occorrerà attendere almeno un paio d’anni per vederne i frutti definitivi, anzi, “raccomandati” dal W3C.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • siemens scrive:
    Pesticidi
    Un appunto per tutti,è vero che l'alimentazione può fare miracoli,per cui do ragione a chi dice di mangiare vegetariani o vegani o così via,ma vi dimenticate un piccolo particolare,si dovrebbero mangiare cibi sani per essere esenti da rischi di malattie,mentre oggi TUTTI i cibi sono trattati,non ti sei mai chiesto quanti Pesticidi e altri veleni vengono introdotti nella produzione di ortaggi,verdura e frutta? Prova a fare analizzare un frutto o una verdura prima di mangiarla e rimarrai sbalordito da quanti veleni vi stanno dentro,ovviamente non pensare neppure al biologico perché anche quello sta messo peggio di tante altre coltivazioni. Per cui alla fine ti dico è vero che l'alimentazione farebbe bene che fosse più a base di verdura e non di carne,ma è anche vero che oggi il mondo va così e noi ci stiamo sopra,i cibi sono perennemente avvelenati da pesticidi per le culture,antibiotici per le carni,per non parlare dell'acqua che beviamo,l'aria che respiriamo. Io ho un terreno dove 20 anni fa l'acqua del pozzo era potabili e squisita,lo scorso anno dopo anni,che non andavo in quel terreno per sicurezza ho fatto analizzare quell'acqua,il risultato è stato che è diventata non potabile,l'acqua è inquinata,neppure buona per lavarsi i denti. E cosa pensi che possa accadere se milioni di coltivatori con acqua e terreno inquinato ci fanno crescere la verdura che poi noi tutti giornalmente consumiamo a casa? Dovremmo resettare il mondo,ricominciare da zero per sconfingere le malattie,ma questa è pura utopia. Le malattie sono il risultato del progresso.
  • iRoby scrive:
    Alimentazione
    Ma perché non investono nell'educazione alimentare?Insegnare alimentazione vagana ai bambini nelle scuole, creerebbe generazioni di persone più sane.Anche se ormai si muove qualcosa ed è un boom di vegetariani e vegani. In USA praticamente raddoppiano ogni anno.Trovi se hai il cancro con la pillola X di Google, e poi che fai usi chemio e radioterapia per ammazzare il paziente?
    • cicciobello scrive:
      Re: Alimentazione
      - Scritto da: iRoby
      Ma perché non investono nell'educazione
      alimentare?Perché non c'è nessuna prova che serva a qualcosa.

      Insegnare alimentazione vagana ai bambini nelle
      scuole, creerebbe generazioni di persone più
      sane.Falso. Se si eliminano i fattori confondenti (ad esempio, il fumo: tra i non vegetariani ci sono molti più fumatori che tra i vegetariani, e questo basta già ad alterare le statistiche), non risultano significative differenze sulla speranza di vita di vegani e carnivori.

      Anche se ormai si muove qualcosa ed è un boom di
      vegetariani e vegani. In USA praticamente
      raddoppiano ogni
      anno.

      Trovi se hai il cancro con la pillola X di
      Google, e poi che fai usi chemio e radioterapia
      per ammazzare il
      paziente?Il cancro non esiste. Esistono i tumori, che non sono un'unica malattia, ma un insieme di malattie distinte, che hanno cause diverse, sintomi diversi, prognosi diverse e richiedono terapie diverse.
      • iRoby scrive:
        Re: Alimentazione
        - Scritto da: cicciobello
        - Scritto da: iRoby

        Ma perché non investono nell'educazione

        alimentare?

        Perché non c'è nessuna prova che serva a qualcosa.Scusa ma la ADA (American Dietetic Association) che comprende quasi 70.000 medici e scienziati ti smentisce e dice che:"È posizione dell'American Dietetic Association che le diete vegetariane correttamente pianificate, comprese le diete totalmente vegetariane o vegane, sono salutari, adeguate dal punto di vista nutrizionale, e possono conferire benefici per la salute nella prevenzione e nel trattamento di alcune patologie. Le diete vegetariane ben pianificate sono appropriate per individui in tutti gli stadi del ciclo vitale, ivi inclusi gravidanza, allattamento, prima e seconda infanzia e adolescenza, e per gli atleti."
        • cicciobello scrive:
          Re: Alimentazione
          Hai riletto quello che scrivi? Le affermazione dell'ADA implicano soltanto che una dieta vegetariana non faccia danno (a condizione di essere ben pianificata... e non tutte le diete vegetariane lo sono: ad esempio, la dieta fruttariana non lo è), non che sia "più sana".Tra l'altro, lo studio in questione, che sarebbe questo http://www.eatright.org/WorkArea/linkit.aspx?LinkIdentifier=id&ItemID=8417dice che gli unici tumori per cui ci può essere un po' di differenza tra vegetariani e non sono il tumore della prostata (che comunque è presente praticamente in quasi tutti gli uomini oltre gli 80 anni, e in molti casi non dà nessun sintomo) e il tumore del colon-retto (per il quale la prevenzione consiste semplicemente in una dieta più ricca di fibre: molti carnivori hanno una dieta povera di fibre); per quanto riguarda il tumore del polmone, della mammella, dell' utero e dello stomaco, l'articolo che hai citato dice chiaramente che non c'è nessuna differenza tra vegetariani e non.
          • iRoby scrive:
            Re: Alimentazione
            Mettiamo un po' di chiarezza su quello che scrivi...Prima di tutto l'affermazione della ADA non proviene da uno studio ma da +500 pubblicazioni scientifiche internazionali inconfutabili prodotto nell'arco di 40 anni.Secondo punto la dieta fruttariana crudista igienista è la migliore dieta in assoluto per l'uomo, perché oltre alla frutta comprende ortaggi, verdure a foglia verde, germogli, semi vari, e 10% di legumi e cereali cotti.Inoltre, la dieta vegetariana comprende ancora latte e uova, e quindi non toglie uno dei maggiori allergeni e alimenti ormai ritenuti cancerogeni e pericolosi il latte (cito il Prof. Berrino che dice che va dato ai bambini solo sotto prescrizione medica).L'ex presidente USA Bill Clinton, dopo 5 bypass coronarici e una dieta già prevalentemente vegetariana, non migliorava finché non arrivo il Prof. T. Colin Campbell che lo portò verso una vegana totale e ben pianificata. Ora Clinton sta bene e passa anche molto tempo nelle scuole a fare educazione alimentare.Mio figlio di 1 anno è totalmente vegano ed ha una salute fantastica. 2 volte più forza dei bimbi onnivori. Crescita superiore in altezza. Maggiore tonicità muscolare. E questo verificato con gli strumenti del pediatra per misurare queste cose.E si sta facendo tutte le malattie infantili con appena una febbrina di un giorno, come mi aveva anticipato il Prof. Leonardo Pinelli della Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana, che è anche il pediatra di mio figlio.Ha papille gustative intatte e distingue il sapore di tutti i vegetali che gli danno soddisfazione e mangia senza problemi.
          • cicciobello scrive:
            Re: Alimentazione

            Prima di tutto l'affermazione della ADA non
            proviene da uno studio ma da +500 pubblicazioni
            scientifiche internazionali inconfutabili
            prodotto nell'arco di 40
            anni.Si chiama meta analisi, è pur sempre uno studio.

            Secondo punto la dieta fruttariana crudista
            igienista è la migliore dieta in assoluto per
            l'uomo, perché oltre alla frutta comprende
            ortaggi, verdure a foglia verde, germogli, semi
            vari, e 10% di legumi e cereali
            cotti.Sulla base di cosa lo affermi? Te lo hanno detto i rettiliani che è la migliore, o hai qualche prova che sia così?

            Inoltre, la dieta vegetariana comprende ancora
            latte e uova, e quindi non toglie uno dei
            maggiori allergeni e alimenti ormai ritenuti
            cancerogeni e pericolosi il latteNon esiste nessuna prova che il latte sia cancerogeno. Le persone che escludono il latte dalla loro dieta non hanno un rischio di sviluppare tumori minore (o ti risultano delle statistiche che indicano che i vegano hanno un rischio di tumore più basso rispetto ai vegetariani?)
            (cito il Prof.
            Berrino che dice che va dato ai bambini solo
            sotto prescrizione
            medica).La sua è una opinione non suffragata da lavori scientifici.

            L'ex presidente USA Bill Clinton, dopo 5 bypass
            coronarici e una dieta già prevalentemente
            vegetariana, non migliorava finché non arrivo il
            Prof. T. Colin Campbell che lo portò verso una
            vegana totale e ben pianificata. Ora Clinton sta
            bene e passa anche molto tempo nelle scuole a
            fare educazione
            alimentare.Magari sta bene perché gli hanno fatto i bypass, ti è mai venuto questo dubbio?

            Mio figlio di 1 anno è totalmente vegano ed ha
            una salute fantastica. 2 volte più forza dei
            bimbi onnivori.2 volte più in forza? Con cosa l'hai misurato, col dinamometro?
            Crescita superiore in altezza.
            Maggiore tonicità muscolare. E questo verificato
            con gli strumenti del pediatra per misurare
            queste
            cose.Lo stesso pediatra che ha visitato anche i suoi compagni di scuola, per dirti che è migliore? E tra l'altro, ti ha detto le condizioni degli altri bambini, violando quindi il segreto professionale?
            E si sta facendo tutte le malattie infantili con
            appena una febbrina di un giorno, come mi aveva
            anticipato il Prof. Leonardo Pinelli della
            Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana,
            che è anche il pediatra di mio
            figlio.
            Ha papille gustative intatte e distingue il
            sapore di tutti i vegetali che gli danno
            soddisfazione e mangia senza
            problemi.Oh, quindi non soffre di ageusia? Come la maggior parte dei bambini, del resto.
          • iRoby scrive:
            Re: Alimentazione
            - Scritto da: cicciobello
            Sulla base di cosa lo affermi? Te lo hanno detto
            i rettiliani che è la migliore, o hai qualche
            prova che sia così?Perché è quella usata dal metodo Gerson, e dal Dr. Gabriel Cousens per curare numerose patologie.Ed è stata presa pari pari dalla ASL di Milano per formare 1000 medici alla cura del diabete di tipo 2 tramite l'alimentazione.http://www1.adnkronos.com/IGN/Daily_Life/Benessere/Salute-Asl-Milano-a-medici-prescrivete-dieta-vegana-ai-diabetici_314256700116.html
            Non esiste nessuna prova che il latte sia
            cancerogeno. Le persone che escludono il latte
            dalla loro dieta non hanno un rischio di
            sviluppare tumori minore (o ti risultano delle
            statistiche che indicano che i vegano hanno un
            rischio di tumore più basso rispetto ai
            vegetariani?)Il China Study dice diversamente.27 anni di studi anche e soprattutto sul latte e mai sconfessato a livello internazionale.[yt]Hi-Kz9C6jjU[/yt]
          • cicciobello scrive:
            Re: Alimentazione
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: cicciobello

            Sulla base di cosa lo affermi? Te lo hanno
            detto

            i rettiliani che è la migliore, o hai qualche

            prova che sia così?

            Perché è quella usata dal metodo Gerson, e dal
            Dr. Gabriel Cousens per curare numerose
            patologie.Sarebbe questo il metodo Gerson:http://it.wikipedia.org/wiki/Max_GersonMi spieghi perché le prime righe della pagina riportano: <i
            Le pratiche descritte non sono accettate dalla medicina, non sono state sottoposte a verifiche sperimentali condotte con metodo scientifico o non le hanno superate. Potrebbero pertanto essere inefficaci o dannose per la salute. </i


            Il China Study dice diversamente.Strano che il dottor Campbell abbia pubblicato le sue teorie in un libro per il pubblico, invece che su una rivista scientifica! Forse perché su una rivista scientifica gli articoli sono sottoposti a <i
            peer review </i
            prima di essere pubblicati, mentre in un libro autopubblicato chiunque può scrivere quello che gli pare?
          • frankal scrive:
            Re: Alimentazione
            XXXXX sei il mio dio, hai smontato le teorie vegae colpo su colpo! Ma sei avvocato?
          • te lo dico io scrive:
            Re: Alimentazione
            - Scritto da: frankal
            XXXXX sei il mio dio, hai smontato le teorie
            vegae colpo su colpo! Ma sei
            avvocato?No, è legu.
          • paura scrive:
            Re: Alimentazione
            la terribile caseina!http://it.wikipedia.org/wiki/Caseina
          • iRoby scrive:
            Re: Alimentazione
            Cito dall'articolo che hai postato:"La caseina rappresenta la principale causa di allergia alimentare al latte. Questa forma di allergia è più frequente nei primi anni di vita e tende poi a scomparire con l'età anche se può talvolta portare anche a gravi forme di shock anafilattico ed è una forma di allergia difficile da controllare, poiché il latte, o la caseina stessa, è presente in moltissimi alimenti. Lo zucchero lattosio può anch'esso provocare disturbi, come la intolleranza al lattosio, una intolleranza alimentare presente principalmente nell'età adulta."E poi anche:"La caseina viene inoltre impiegata nella preparazione di adesivi, guaine protettive, tessuti e in molti altri prodotti."
          • Passavo scrive:
            Re: Alimentazione
            Pensa che io sono allergico al mio gatto.Cher faccio? Lo trito? (Piuttosto trito te)E' ovvio che ogni sostanza è allo stesso tempo buona e cattiva.Una corretta idratazione bevendo molta acqua è auspicabile ma prova a bere più di quello che devi. Divertiti a bere, che so, 5 litri al giorno e poi torna a postare che l'acqua fa male.Il fatto che la caseina viene usata per fare la colla dice poco. Anche qui si cerca il cavillo ma tu sai come me che saranno mille i prodotti naturali che si usano anche per fare qualcosa di innaturale. Io mi lavavo con un sapone fatto con le olive. ComBlotto anche qui?
          • aphex_twin scrive:
            Re: Alimentazione
            - Scritto da: Passavo
            Pensa che io sono allergico al mio gatto.
            Cher faccio? Lo trito? (Piuttosto trito te)
            Pensa quelli che sono allergici alla luce solare :D
          • Passavo scrive:
            Re: Alimentazione
            http://it.wikipedia.org/wiki/Intossicazione_acuta_da_acquaL'acqua fa male!!!!
          • Dawkins scrive:
            Re: Alimentazione
            - Scritto da: Passavo
            http://it.wikipedia.org/wiki/Intossicazione_acuta_

            L'acqua fa male!!!!Mai come il DHMOhttp://dhmo.org/E nessuno fa niente, quella roba andrebbe bandita !!!
          • Passavo scrive:
            Re: Alimentazione
            F A N T A S T I C O !!!:)http://it.wikipedia.org/wiki/Beffa_del_monossido_di_diidrogenoAl bando! Al bando!Pensate che è in grado di far arrugginire il ferro!
          • Dawkins scrive:
            Re: Alimentazione
            - Scritto da: Passavo
            F A N T A S T I C O !!!
            :)

            http://it.wikipedia.org/wiki/Beffa_del_monossido_d

            Al bando! Al bando!
            Pensate che è in grado di far arrugginire il
            ferro!Tira giu' i ponti, fa affondare le navi, fa affogare le persone, causa inondazioni......E NESSUNO FA NULLA PER VIETARE QUESTA ROBA !!!!!!
          • paura scrive:
            Re: Alimentazione
            Quella del latte cancerogeno fa il paio con quella delle vaccinazioni che fanno venire l'autismo.E' nella natura umana trovare un povero capro espiatorio e dargli tutte le colpe del mondo più qualcuna in più.Sai che premere troppo la lettera A sulla tastiera provoca il piripollismo pleonastico? Stacci attento, a me lo ha detto mio cugggino che ha scritto pure sui libri. Col pennarello.Attento! Una scia chimica... Pfiu, schivata.
        • gnammolo scrive:
          Re: Alimentazione
          no, non dice questo, dice che tra una dieta vegana e una dieta onnivora ambedue bilanciate NON C'E' ALCUNA DIFFERENZA.In sostanza se te magni una bistecca un paio di volte a settimana male non ti fa.
          • iRoby scrive:
            Re: Alimentazione
            Devi scendere sotto il 5% di proteine animali per non avere conseguenze.Perché il sistema immunitario sotto quel valore è in grado di contrastare le sostanze tossiche e l'acidificazione.
          • Dawkins scrive:
            Re: Alimentazione
            - Scritto da: iRoby
            Devi scendere sotto il 5% di proteine animali per
            non avere
            conseguenze.
            Perché il sistema immunitario sotto quel valore è
            in grado di contrastare le sostanze tossiche e
            l'acidificazione.Quali conseguenze ?Da quando in qua una specie onnivora ha "conseguenze" nel nutrirsi di carne ?E per quale motivo il sistema immunitario dovrebbe deacidificare qualcosa non si sa.... idem per le "sostanze tossiche", del cui smaltimento si occupano fegato e reni e di certo non il sistema immunitario.Meno fantascienza e piu' biologia, per favore
          • cicciobello scrive:
            Re: Alimentazione
            Da quando in qua il sistema immunitario deacidifica?Hai preso lezioni di fisiologia da Vanoli?
          • davidoff scrive:
            Re: Alimentazione
            Il sistema immunitario che deacidifica? Che è soda caustica? ma dai non scriviamo panzane. Vuoi fare una dieta vegana, problema tuo. Ognuno si rovina la vita come vuole, ma non venire a raccontare che previeni il cancro. Spiegami poi che cavolo può c'entrare la dieta con un tumore ai polmoni?Dai siamo seri.
          • Elrond scrive:
            Re: Alimentazione
            - Scritto da: gnammolo
            no, non dice questo, dice che tra una dieta
            vegana e una dieta onnivora ambedue bilanciate
            NON C'E' ALCUNA
            DIFFERENZA.
            In sostanza se te magni una bistecca un paio di
            volte a settimana male non ti
            fa.Altrimenti detto, se eviti di mangiare carne non ci sono conseguenze ;-)
    • Ulrico scrive:
      Re: Alimentazione
      E' semplice: così possono lucrare tutti: produttori, distributori, rivenditori e pubblicitari che ti forniscono cibo spazzatura, i medici, big pharma, i produttori di apparecchiature mediche, gli studi di progettazione e i costruttori di ospedali, gli ambulanzieri, i becchini, i comuni che gestiscono i cimiteri, i fruitori delle inifnite tangenti di questo giro vorticoso di interessi, e ora anche google.Senza dimenticare l'Inps che ringrazia tutti i morti per aver messo da parte i soldi della pensione di cui non fruiranno mai, in modo da poter rifornire lo Stato di quattrini e poter tappare i buchi di bilancio.Fai strane domande...
      • iRoby scrive:
        Re: Alimentazione
        Faccio strane domande?Vuol dire che sono ancora ottimista...Mai fu più vera l'affermazione che vive più gente delle malattie altrui, di quella che ci muore.Io sono molto felice in questi giorni perché l'avere eliminato ogni fonte di latte vaccino, anche quello di una briosche, un dolcetto o un gelato ogni tanto, sta facendo finalmente regredire in maniera vistosa la mia artrite reumatoide. C'è qualcosa di veramente malsano in quell'alimento, e questo almeno per me che ne abuso fin da quando ero bambino.Prima all'arrivo del primo freddo ero bloccato e dovevo prendere un pochino di cortisone. Quest'anno nulla. È fantastico, fantastico!E tutto nello stare attento ad ogni traccia di latte anche nelle etichette di qualsiasi cibo confezionato.E pensare che quando andai alla visita della commissione che mi ha dato l'invalidità ero ridotto in stampelle e con le ginocchia e caviglie gonfie come zampogne.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 ottobre 2014 19.02-----------------------------------------------------------
        • cicciobello scrive:
          Re: Alimentazione
          - Scritto da: iRoby
          Faccio strane domande?
          Vuol dire che sono ancora ottimista...

          Mai fu più vera l'affermazione che vive più gente
          delle malattie altrui, di quella che ci
          muore.

          Io sono molto felice in questi giorni perché
          l'avere eliminato ogni fonte di latte vaccino,
          anche quello di una briosche, un dolcetto o un
          gelato ogni tanto, sta facendo finalmente
          regredire in maniera vistosa la mia artrite
          reumatoide. C'è qualcosa di veramente malsano in
          quell'alimento, e questo almeno per me che ne
          abuso fin da quando ero
          bambino.

          Prima all'arrivo del primo freddo ero bloccato e
          dovevo prendere un pochino di cortisone.
          Quest'anno nulla. È fantastico,
          fantastico!
          E tutto nello stare attento ad ogni traccia di
          latte anche nelle etichette di qualsiasi cibo
          confezionato.

          E pensare che quando andai alla visita della
          commissione che mi ha dato l'invalidità ero
          ridotto in stampelle e con le ginocchia e
          caviglie gonfie come
          zampogne.I casi sono due: o stai raccontando storie e non sei migliorato così tanto, oppure è il caso di mandarti subito un accertamento INPS (e ti ricordo che per i falsi invalidi le pene sono abbastanza severe).
          • iRoby scrive:
            Re: Alimentazione
            - Scritto da: cicciobello
            I casi sono due: o stai raccontando storie e non
            sei migliorato così tanto, oppure è il caso di
            mandarti subito un accertamento INPS (e ti
            ricordo che per i falsi invalidi le pene sono
            abbastanza severe).Primo non vedo perché dire bugie dato che della mia artrite ne parlo da anni.Secondo la mia invalidità è del 60%, e sotto il 68% non danno sussidi, quindi l'INPS non avrebbe niente di che lamentarsi.Forse dovrei riconsegnare il tagliando per il parcheggio e rinunciare alla riduzione del ticket per farmaci che comunque non uso perché sono vegano e ormai non ho alcun bisogno di farmaci manco per l'influenza.Inoltre la scienza medica dovrà rinunciare a definire l'artrite reumatoide come incurabile e che produce invalidità permanenti e la scomodità del riconoscere la funzione della dieta nel guarire queste patologie.E non può appellarsi neppure all'errata diagnosi perché i segni delle deformazioni li porto sulle mani e i piedi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 ottobre 2014 19.29-----------------------------------------------------------
          • cicciobello scrive:
            Re: Alimentazione

            E non può appellarsi neppure all'errata diagnosi
            perché i segni delle deformazioni li porto sulle
            mani e i
            piedi.E che hai, le stimmate?
    • Free Climber scrive:
      Re: Alimentazione
      - Scritto da: iRoby
      Ma perché non investono nell'educazione
      alimentare?

      Insegnare alimentazione vagana ai bambini nelle
      scuole, creerebbe generazioni di persone più
      sane.Aumentare la consapevolezzo di una dietra corretta, maggior quantitativo di legumi e cereali e mino rocnsumo di carni ... unita ad un giusto approccio calorico giornaliero, con pochi dolciumi e di origine più possibile ecologica è una cosa.Spaccare le palle al mondo per trasformare speci onnivore in buoi da pascolo è un altra ;)Poi ognuno la pensa come vuole.
  • Elrond scrive:
    Chi *fa* teconologia e chi crea fuffa
    "Sì, be', ma Apple innova"by applefan medio (e non così medio).
Chiudi i commenti