Washington assediata dalle telecamere

Il timore di attentati figlia di nuovo: questa volta si tratta della capitale americana, dove sono in via di installazione centinaia di cam nei luoghi pubblici


Washington (USA) – Proteggere la popolazione da possibili nuovi attentati terroristici. Questo lo scopo ufficiale di una clamorosa decisione varata dalla capitale americana, quella di tenere sotto controllo visivo mezza città.

In uno dei periodi più difficili per la sicurezza negli Stati Uniti dopo le tragedie dell’11 settembre, la polizia di Washington ha maturato la decisione di installare centinaia di videocamere nei centri commerciali e in molti altri luoghi tradizionalmente affollati dai cittadini.

Questi nuovi sistemi di videosorveglianza vanno a sommarsi a quelli già esistenti in altre parti della città, come nelle metropolitane e in alcune delle principali vie cittadine.

Della questione ha informato in un articolo il Wall Street Journal, secondo cui le autorità sostengono l’inevitabilità delle nuove installazioni dopoché nei giorni scorsi il procuratore generale John Ashcroft ha rilasciato un warning di “massima allerta” per le forze di polizia.

A contrastare la decisione sono naturalmente le associazioni dei diritti civili, secondo cui la sorveglianza continua degli spostamenti dei cittadini e in particolare la videosorveglianza rappresentano una inaccettabile violazione della privacy. Una posizione resa ancora più dura dal fatto che la polizia non esclude di ricorrere anche all’installazione di strumenti di riconoscimento facciale, tecnologie biometriche che permettono di confrontare il volto dei passanti registrati dalle telecamere con quelli dei database contenenti le schedature della polizia.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Il msg originale di John
    lo trovate qui:http://finger.planetquake.com/plan.asp?userid=johnc&id=15810JC non e' certo uno dei denigratori di NVidia, non lo e' mai stato, infatto lui steso scrive nel messaggio:''Nvidia's OpenGL drivers are my "gold standard", and it has been quite a whilesince I have had to report a problem to them, and even their brand newextensions work as documented the first time I try them. When I have aproblem on an Nvidia, I assume that it is my fault. With anyone else'sdrivers, I assume it is their fault.''
    • Anonimo scrive:
      Re: Il msg originale di John
      A titolo informativo, prima di postare link alle fonti originali, date un'occhiata ai riferimenti che si trovano sotto la notizia... In questo caso avresti notato che il link c'era già.- Scritto da: dee
      lo trovate qui:
  • Anonimo scrive:
    Ognuno dovrebbe fare il suo mestiere
    Tanto per essere banali.....a pensar male si fa peccato, ma........Se io fossi uno dei produttori dell'hardware in questione avrei un pochino da ridire sulle affermazioni del sig.Carmack, che non si capisce in base a quale titolo pretende di avere voce in capitolo sulla policy aziendale e di marketing di una societa' non sua. A quel che ricordo dovrebbe funzionare cosi' : i produttori hardware sfornano componenti ed i programmatori cercano di sfruttare al massimo quel che offre il mercato, non mi risulta che il processo si sia invertito....o sono rimasto indietro ?? Non so, come dire, mi viene il dubbio che magari gli interessi di Carmack sono altri e che poi alla fin fine tra i finanziatori e partners della ID spunta qualche altra compagnia che guarda caso produce chip grafici....chissa'....mi sbagliero'....Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Ognuno dovrebbe fare il suo mestiere
      E' come se vendessero un k6-2 overcloccato come un Athlonxp chiamandolo Athlonxp mx....- Scritto da: Paolo Dell'Unto
      Tanto per essere banali.....a pensar male si
      fa peccato, ma........
      Se io fossi uno dei produttori dell'hardware
      in questione avrei un pochino da ridire
      sulle affermazioni del sig.Carmack, che non
      si capisce in base a quale titolo pretende
      di avere voce in capitolo sulla policy
      aziendale e di marketing di una societa' non
      sua. A quel che ricordo dovrebbe funzionare
      cosi' : i produttori hardware sfornano
      componenti ed i programmatori cercano di
      sfruttare al massimo quel che offre il
      mercato, non mi risulta che il processo si
      sia invertito....o sono rimasto indietro ??
      Non so, come dire, mi viene il dubbio che
      magari gli interessi di Carmack sono altri
      e che poi alla fin fine tra i finanziatori
      e partners della ID spunta qualche altra
      compagnia che guarda caso produce chip
      grafici....chissa'....mi sbagliero'....
      Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Ognuno dovrebbe fare il suo mestiere
      - Scritto da: Paolo Dell'Unto
      Tanto per essere banali.....a pensar male si
      fa peccato, ma........
      Se io fossi uno dei produttori dell'hardware
      in questione avrei un pochino da ridire
      sulle affermazioni del sig.Carmack, che non
      si capisce in base a quale titolo pretende
      di avere voce in capitolo sulla policy
      aziendale e di marketing di una societa' non
      sua.
      A quel che ricordo dovrebbe funzionare
      cosi' : i produttori hardware sfornano
      componenti ed i programmatori cercano di
      sfruttare al massimo quel che offre il
      mercato, non mi risulta che il processo si
      sia invertito....o sono rimasto indietro ??
      Non so, come dire, mi viene il dubbio che
      magari gli interessi di Carmack sono altri
      e che poi alla fin fine tra i finanziatori
      e partners della ID spunta qualche altra
      compagnia che guarda caso produce chip
      grafici....chissa'....mi sbagliero'....
      SalutiPersonalmente ritengo che Carmak abbia tutto i diritto diesprimere opinioni sulla qualita' di un genere di prodotti che alcune volte ha dimostrato conoscere meglio lui che non i produttori stessi; non dimentichiamo che a lui si devono alcune estensioni OpenGL, ed e' stato comunque il primo ad utilizzare il linguaggio privato della GForce3 in Return to Wolftein.Inoltre che piu' che una diretta critica verso l'azienda, mi sembra abbia teso di piu' a consigliare i SUOI clienti, ovvero quelli che giocheranno a Doom III, onde evitare che aquistino un prodotto sul quale poi il gioco non girera' bene, o peggio possano pensare che il gioco non gira bene sulle GeForce 4.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ognuno dovrebbe fare il suo mestiere
        Il problema è questo, sicuramente il motore grafico di doom3 non è all'altezza di quello di quake3, da quanto ho sentito il giro non sia il top, molto simile al quake3 ma meno performante, sopratutto con le nuove specifiche in hardware.Bisogna dare la colpa a qualcuno, dato che il top di invidia sarà la serie 4, si punta su quello più debole appunto la mx dove le prestazioni non sono il massimo.

        Personalmente ritengo che Carmak abbia tutto
        i diritto diesprimere opinioni sulla
        qualita' di un genere di prodotti che alcune
        volte ha dimostrato conoscere meglio lui che
        non i produttori stessi; non dimentichiamo
        che a lui si devono alcune estensioni
        OpenGL, ed e' stato comunque il primo ad
        utilizzare il linguaggio privato della
        GForce3 in Return to Wolftein.

        Inoltre che piu' che una diretta critica
        verso l'azienda, mi sembra abbia teso di
        piu' a consigliare i SUOI clienti, ovvero
        quelli che giocheranno a Doom III, onde
        evitare che aquistino un prodotto sul quale
        poi il gioco non girera' bene, o peggio
        possano pensare che il gioco non gira bene
        sulle GeForce 4.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ognuno dovrebbe fare il suo mestiere
      Scusami sai, io invece penso male rispetto al*TUO* posting che di fatti non ne contiene nessuno, contrariamente all' articolo diCarmack che spiega il perche` ed il percomenon bisogna comprare la geforce 4.Carmack (tu sai di stiamo parlando vero ?),seppur pieno di soldi da far schifo,passa la sua vita a scrivere motori graficiper videogiochi, motori che appunto usanoi chip grafici spingendoli per cosi` direal massimo delle loro possibilita`.Quindi, nessuno piu` di lui puo` dirsi veramenteutente di un chip grafico e di conseguenzaesprimere una opinione, peraltro basatasu dati concreti.Inoltre, la separazione hardware/software,mai come nel caso delle schede grafiche e`cosi` labile; l' utente finale e` utentedel mix software_driver/chip_grafico, del chipnon ci capisce una cippa di niente, quelloche vede sono i frame secondo e basta.Quindi anche la tua idea per cui prima vienel' hardware e poi i programmatori mi pareperlomeno datata se non completamente fuoridal mondo.Scusami ma non ho resistito, odio il "confusopolio" markettingaro per cui allafine va' sembre bene tutto; non e` vero chealla fine tutto va' benee difendo la voce di chi magari contro i suoistessi interessi dice che una cosa e` unaciofeca, basandosi su motivazioni tecniche.Saluti, Roberto.- Scritto da: Paolo Dell'Unto
      Tanto per essere banali.....a pensar male si
      fa peccato, ma........
      Se io fossi uno dei produttori dell'hardware
      in questione avrei un pochino da ridire
      sulle affermazioni del sig.Carmack, che non
      si capisce in base a quale titolo pretende
      di avere voce in capitolo sulla policy
      aziendale e di marketing di una societa' non
      sua. A quel che ricordo dovrebbe funzionare
      cosi' : i produttori hardware sfornano
      componenti ed i programmatori cercano di
      sfruttare al massimo quel che offre il
      mercato, non mi risulta che il processo si
      sia invertito....o sono rimasto indietro ??
      Non so, come dire, mi viene il dubbio che
      magari gli interessi di Carmack sono altri
      e che poi alla fin fine tra i finanziatori
      e partners della ID spunta qualche altra
      compagnia che guarda caso produce chip
      grafici....chissa'....mi sbagliero'....
      Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Ognuno dovrebbe fare il suo mestiere
        - Scritto da: Roberto
        Scusami sai, io invece penso male rispetto al
        *TUO* posting Non ho esattamente capito in cosa pensi male.
        Carmack (tu sai di stiamo parlando vero ?),--te la potevi risparmiare--
        seppur pieno di soldi da far schifo,
        passa la sua vita a scrivere motori grafici
        per videogiochi, Si, con i quali fa altri soldi, non mi risulta lavori per beneficenza, quindi non capisco per quale motivo il fatto costituisca per te una cosa strana o degna di elogi.....
        Inoltre, la separazione hardware/software,
        mai come nel caso delle schede grafiche e`
        cosi` labile; l' utente finale e` utente
        del mix software_driver/chip_grafico, del
        chip
        non ci capisce una cippa di niente, quello
        che vede sono i frame secondo e basta.
        Quindi anche la tua idea per cui prima viene
        l' hardware e poi i programmatori mi pare
        perlomeno datata se non completamente fuori
        dal mondo.Scusa, ma non capisco l'assunto ne' le conclusioni....gli fps come dici tu sono ovviamente il risultato di quello che i programmatori riescono a tirar fuori dal chip grafico, ma il limite superiore e' ovviamente imposto dal chip, non dal programmatore, che puo' appunto come tu dici solo spingerlo al massimo....non vedo come possa essere il viceversa, se me lo spieghi....
        Scusami ma non ho resistito, odio il
        "confusopolio" markettingaro per cui alla
        fine va' sembre bene tutto; non e` vero che
        alla fine tutto va' bene
        e difendo la voce di chi magari contro i suoi
        stessi interessi dice che una cosa e` una
        ciofeca, basandosi su motivazioni tecniche.Credo ci sia stato un fraintendimento di fondo..io NON ho detto che Carmack non abbia ragione, ho detto che non e' compito suo esprimere opinioni sulle politiche aziendali, per cui se lo fa mi viene il dubbio ci siano altri interessi dietro...tutto qui. Esistono per ogni motore grafico i minimum requirements, non capisco perche' Carmack abbia sentito il bisogno di fare altro oltre a scrivere SVGA GEForceeccetera o superiore(Non GE MX), aggiungo che non e' corretto da parte di uno che lavora tutto sommato sui prodotti che queste case sviluppano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ognuno dovrebbe fare il suo mestiere
      E' una policy che tende a trarre in inganno l'acquirente e Carmack ha tutte le ragioni per lamentarsene.
  • Anonimo scrive:
    ma che ci farete...
    ma che ci farete poi con queste schedone, i giochini?bah...non era meglio una consolle?
    • Anonimo scrive:
      Ci si gioca
      La console (ps2) seppure MIGLIORE qualitativamente in termini di gameplay ed accessibilità, non ha multiplayer, ahimè, in italia.Il pc è comunque una valida piattaforma di gioco in MOLTISSIMI versi. Soprattutto nel campo delle simulazioni di qualsiasi tipo.Comunque, chiaramente, schede con i calibri di cui si discute qui, servono ESCLUSIVAMENTE per giocare.Chi ha bisogno di accellerazione desktop per il disegno od il design professionale, deve ripiegare su MATROX.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci si gioca
        o ATI
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci si gioca
        infatti le quadro con 3dsmax vanno alla grande...:)- Scritto da: Altare
        La console (ps2) seppure MIGLIORE
        qualitativamente in termini di gameplay ed
        accessibilità, non ha multiplayer, ahimè, in
        italia.

        Il pc è comunque una valida piattaforma di
        gioco in MOLTISSIMI versi. Soprattutto nel
        campo delle simulazioni di qualsiasi tipo.

        Comunque, chiaramente, schede con i calibri
        di cui si discute qui, servono
        ESCLUSIVAMENTE per giocare.

        Chi ha bisogno di accellerazione desktop per
        il disegno od il design professionale, deve
        ripiegare su MATROX.
  • Anonimo scrive:
    /\/\ GEFORCE! NVidia Sucks!
    Buaaahhh! Ridateci le 3dfx!chipset: NVidia vs 3dfxVi ricordate?Dal primo momento in cui è stato commercializzato, il nefasto chipset nvidia costava il doppio ed aveva prestazioni persino INFERIORI rispetto al 3dfx (il directx è una M***a in confronto al glide) ma, ahimè, grazie all'ignoranza dei rivenditori ed alle spinte del mondo microsoft, directx e d3d sono stati ossannati ed elevati al modello grafico piu alto raggiungibile... mentre io, dietro l'oscuro velo dell'assemblatore, le provavo, le installavo e testavo, e tristemente verificavo che seppure convenissero di piu, le 3dfx perdevano terreno!E' insindacabile il confronto fondamentale:3dfx v3 2000 (versus) geforce 216mb 32mb127 mhz 133 mhzagp 2x agp 4x Prestazioni generali desktop e gaming a parità di cpu Costo circa 110?(220000£)| 220? (440000£) F*CK NVIDIA!opengl directxglide softwaredirectxsoftwarePraticamente, si pagava il doppio... per ottenere la metà con le NVIDIA! Adesso si paga il doppio e basta... MUAHAHAHAHA!
    • Anonimo scrive:
      Re: /\/\ GEFORCE! NVidia Sucks!
      eheh mitika 3dfx! bei tempi quelli! quando avevamo dei driver stabili e performanti, mai nu problema, le glide.. I clienti 3dfx non si sentivano mai presi per il culo!bye----------------da uno che sta ancora tranquillamente giocando a tutti i giochi 3d + recenti con una 3dfx v3 3500TV!
    • Anonimo scrive:
      Re: /\/\ GEFORCE! NVidia Sucks!
      - Scritto da: Altare
      chipset: NVidia vs 3dfx
      Vi ricordate?Si, mi ricordo.3dfx si è suicidata. Era leader del mercato, poi ha deciso di mettersi a produrre schede in proprio, e ovviamente i suoi vecchi clienti hanno dovuto usare i chipset della concorrenza. La differenza è che loro avevano già il canale distributivo, mentre 3dfx no.Inoltre 3dfx ha smesso di fare ricerca ad un certo punto, quando si è trovata ad essere leader incontrastata. Da lì in avanti, ha basato la sua strategia sul multiprocessore, vivendo sugli allori della tecnologia Voodoo2. Guardati (a ritrovarle) le specifiche tecniche della Voodoo5, che avrebbe dovuto spaccare tutti, ma in realtà aveva più processori che spazio sulla scheda, e problemi di surriscaldamento a non finire.Se fai un grafico comparato del valore azionario di 3dfx e Nvidia, vedrai che i valori azionari nel tempo sono inversamente proporzionali. Nvidia si è mossa molto meglio.Oltretutto le glide sono rimaste proprietarie per troppo tempo. Solo quando ormai è stato troppo tardi 3dfx si è decisa a rilasciarle. Ti ricordi quando fece causa alla concorrenza che cercava di fare dei wrapper delle Glide con le DirectX? Non è sicuramente il modo giusto di rendersi simpatici.
      • Anonimo scrive:
        In Effetti
        Il taccone è stato propriamente la strategia.Le questioni di mercato sono state molto precise e bisogna riconoscere l'assurda efficacia del sistema di marketing di nvidia, che dopotutto non si è vista piovere addosso il successo commerciale.Ad ogni modo, rimpiango amaramente la differenza qualitativa del sistema 3dfx.
      • Anonimo scrive:
        Re: /\/\ GEFORCE! NVidia Sucks!
        Con il limite di 256x256 pixel per le texture, rendering solo 16 bit (niente 24/32), niente possibilità di accelerare in finestra la grafica 3d...Sveglia!! Inoltre le API proprietarie sono state la mossa più idiota che potevano pensare.
      • Anonimo scrive:
        Re: DICIAMO LE COSE COME STANNO
        Premetto che sono un fan sfegatato 3dfx e che sarei stato pronto a difendere 3dfx fino all'ultimo. Ho avuto tutte le voodoo dalla prima (voodoo1) all'ultima (v5 5500), che ho abbandonato circa un mese e mezzo fa.Le ragioni che hanno portato 3dfx al fallimento a mio avviso sono state molteplici, ma nelle affermazioni dell'hardwarista dubbioso colgo delle grossolane semplificazioni.Partiamo dall'inizio. OpenGL non venne preso in considerazione perche' sovradimensionato rispetto a quanto era necessario e con limiti che in quel periodo (si parla del 96) erano colli di bottiglia troppo grossi per un piccolo acceleratore grafico (parlo sempre della necessita' di passare dalla memoria centrale per i vertex array). DirectX era poco piu' di un guazzabuglio di funzioni... sporche e poco funzionali/veloci. La piccola compagnia di fuoriusciti da sgi tira fuori un chipset veloce e di qualita' che vende ad assemblatori di tutto il mondo e per supportare questa meraviglia si rende necessario scrivere un api specifica ispirata ad opengl (i fuoriusciti ci devono aver messo mano pesantemente) ma cucita addosso a quel piccolo chip. Una volta raggiunto il successo su scala mondiale, 3dfx ha commesso due errori fondamentali. Il primo e' stato concentrarsi solo sulla velcoita', tirando fuori la voodoo2 che rimaneva sempre una scheda solo 3d al contrario di soluzioni tutte integrate. Il secondo errore, a conti fatti molto piu' grave, e' stato quello di non aggiornare le glide in quanto la nuova scheda non doveva avere nuove funzionalita'.Ora con uno standard de facto come le glide tra le mani puoi tenere una mano sotto il cavallo dei pantaloni a chiunque, ma 3dfx ha ben pensato di non stringere la presa.Mentre nvidia partiva con la sua serie riva tnt, ha cercato (e trovato) il supporto di Microsoft che non vedeva di buon occhio quell'api proprietaria che stracciava su ogni benchmarch direct3d. Tenetelo a mente, perche' microsoft non dimentica e 3dfx la paghera' a caro prezzo.Nel momento in cui nvidia e' diventata un suo competitor, 3dfx ha ben pensato di fare il passo in avanti che la banshee (penalizzata da una singola tmu) non poteva fare: la voodoo3.In questo momento 3dfx si e' giocata tutta la sua vita su una scheda che a conti fatti andava piu' che bene ma che in realta' non ha portato altro che debiti. In primo luogo si e' cercato di proteggersi, aumentando i guadagni sui pezzi venduti. L'acquisizione di stb si e' pero' rivelata fallimentare evidentemente perche' non c'erano le risorse per sostenere due sforzi assieme di punto in bianco (voodoo3 e produzione completa di schede video).In quel momento nvidia doveva fare la prima mossa ed acquisire stb, non 3dfx che era in posizione dominante.nVidia ha puntato tutto sui 32 bit che a conti fatti con schede da 16 mega SENZA SUPPORTO PER LA COMPRESSIONE DELLE TEXTURES erano PURA FANTASCIENZA. 3dfx adottava yiq (3-3-2) dal chip voodoo1 e potenzialmente poteva tenere in memoria quattro volte tante textures rispetto ad una tnt2 con pari memoria. Lo standard glide nel frattempo vacillava sotto i colpi di un opengl sempre piu' presente in killer applications di casa id e di un DirectX che stava maturando ad una velocita' spaventosa. Invece di chiudere definitivamente lo standard, come insegna Microsoft ed aggiungere features come il fake bump o smili (inutili ma costrittivi nei confronti delgi sviluppatori) e COSTRINGERE chiunque a continuare ad usare glide, 3dfx ha seguito l'ultimo grido e ha iniziato a mettere i suoi programmatori al lavoro su un driver opengl che era buggato come pochi altri.Gli standard chiusi si chiudono con minimo 4 mandate, come fa M$, o si apronodel tutto.Arrivata la gf nvidia, 3dfx ha ben pensato di riorganizzarsi e dare l'ultimo assalto al competitor che oramai come pezzi venduti l'aveva affiancata. Abbiamo dovuto aspettare gf3 per vedere il mercato assimilare al 100% il t&l, ed il passo di nvidia con l'nv0x e' stato molto piu' lungo della gamba.... nvidia aveva sbagliato a spingere cosi' tanto e ci avrebbe lasciato le penne. 3dfx si e' trovata pero' nella brutta situazione di non poter piu' controbattere in casa glide con nuove features come il tbuffer, l'fxt1 o l'fsaa 4x, perche' si era fatta soffiare il primo posto di api supportata da direct3d.Sviluppate 3 estensioni opengl ad hoc e aggiunto il supporto per glide, che oramai era gia' con piu' di un piede nella fossa, 3dfx doveva solo andare a bussare alla porta di M$ chiedendo che Directx 7.0 integrasse il supporto per il t-buffer della voodoo5, visto che le 6.0 supportavano il bump della matrox. La "vendetta" della microsoft non si e' fatta attendere e se qualcuno ha visto o pensa di vedere il supporto per il tbuffer in directx (almeno finche' una nv3x non integrera' tecnologia ex-3dfx) me lo faccia sapere...Con l'80% dei giochi che non potevano avvantaggiarsi delle potenzialita' della voodoo5 e' parso chiaro sin da subito che 3dfx stava scivolando nell'oblio, con il solo brand a tenerla a galla. Il colpo di coda e' stato tentato comuqnue, sottoforma dell'acquisizione di gigapixel(misconosciuta produttrice di innovativi chipset 3d che nessuno aveva mai visto) per 300mln di $ (!!!!).Gigapixel prometteva di portare la sua tecnologia dopo l'arrivo di rampage (voodoo6?) e 3dfx era pronta a prendersi il rischio di accelerare lo sviluppo di rampage (che sarebbe cmq stato una svolta notevole, sopratutto per quanto riguarda la possibilita' dell'npr) e pagare 300 milioni di $ per gigapixel. Ma cosa aveva di tanto attraente gigapixel per 3dfx? Perche' 3dfx ha rischiato il tutto e per tutto accelerando lo sviluppo di rampage (e in parte "bruciando" la scheda eliminando il t&l che era riservato alla generazione successiva) e contemporaneamente buttandosi a pesce su gigapixel? A quel tempo (estate 2000) gigapixel aveva un accordo per lo sviluppo di una console che sarebbe stata distribuita a fine 2001 e che si basava su un pc 80x86...vi dice niente? :)Beh.. dopo una settimana dall'acquisizione di gigapixel, microsoft ha ben pensato di farla finita con 3dfx una volta per tutte e ha scelto nvidia (che deve aver abbassato i prezzi considerando che il competitor per l'xbox era 3dfx e non gigapixel). Passano 4 mesi e 3dfx fallisce... niente rampage, niente npr, niente di niente.... che tristezza!!!!!! :(- Scritto da: Hardwarista Dubbioso
        Si, mi ricordo.

        3dfx si è suicidata. Era leader del mercato,
        poi ha deciso di mettersi a produrre schede
        in proprio, e ovviamente i suoi vecchi
        clienti hanno dovuto usare i chipset della
        concorrenza. La differenza è che loro
        avevano già il canale distributivo, mentre
        3dfx no.

        Inoltre 3dfx ha smesso di fare ricerca ad un
        certo punto, quando si è trovata ad essere
        leader incontrastata. Da lì in avanti, ha
        basato la sua strategia sul multiprocessore,
        vivendo sugli allori della tecnologia
        Voodoo2. Guardati (a ritrovarle) le
        specifiche tecniche de
        • Anonimo scrive:
          Re: DICIAMO LE COSE COME STANNO
          - Scritto da: Predator
          nelle affermazioni
          dell'hardwarista dubbioso colgo delle
          grossolane semplificazioni.Ti ho letto volentieri, e quando è giusto è giusto: rispetto al tuo messaggio il mio era effettivamente grossolanamente semplificato.Permettimi solo due aggiunte.
          3dfx ha commesso due errori fondamentali. Il
          primo e' stato concentrarsi solo sulla
          velcita' [...] Il secondo errore [...]
          e' stato quello di non aggiornare le
          glide Secondo me passare a produrre schede in proprio è stato l'errore maggiore, visto che ha aperto il mercato ad nVidia lasciando scoperti tutti i produttori che usavano il suo chipset.L'aspetto tecnico passa in secondo piano se le tue schede non stanno bene in vista sugli scaffali.
          nVidia ha puntato tutto sui 32 bit che a
          conti fatti con schede da 16 mega SENZA
          SUPPORTO PER LA COMPRESSIONE DELLE TEXTURES
          erano PURA FANTASCIENZA. 3dfx [...]
          nuove features come il tbuffer,
          l'fxt1 o l'fsaa 4xnVidia ha usato ancora una volta meglio l'arma commerciale accontentando il pubblico. Quelli che volevano il massimo della resa grafica, non si sono lasciati convincere da 3dFx che ripeteva fino alla nausea che i 32 bit non servivano a niente, non hanno capito a cosa servisse il tbuffer (pochi l'hanno capito a dire il vero), e hanno visto l'antialiasing 4x come una perdita di velocità inaccettabile (la qualità finale era ottima, ma il frame rate scendeva a picco).Oltretutto neppure il supporto nei confronti della base dei fan funzionava bene, come dimostrano la chiusura della 3dFx Brotherhood, o la conversione in sito generalista di voodooextreme.com, avvenute in tempi non sospetti.
    • Anonimo scrive:
      Re: /\/\ GEFORCE! NVidia Sucks!
      nvidia non da' i sorgenti dei driver per debian ergo e' un pupazzo nelle mani del monopolista di redmond una volta le schede video erano documentate infatti la mia ega 16 colori funziona egregiamente e con staroffice non ho bisogno di nientaltro
  • Anonimo scrive:
    SVGA 1MB VESA LOCAL BUS
    Ma datemi una Hercules ISA con monitor a fosfori verdi! ahah
    • Anonimo scrive:
      Re: SVGA 1MB VESA LOCAL BUS

      Ma datemi una Hercules ISA con monitor a
      fosfori verdi! ahahfai un pensierino su un'as400...
      • Anonimo scrive:
        Re: SVGA 1MB VESA LOCAL BUS
        Scritto da: vertigo

        Ma datemi una Hercules ISA con monitor a

        fosfori verdi! ahah

        fai un pensierino su un'as400...Hey io ho giusto un S/36 senza terminale sul gobbone, se qualcuno lo volesse....il Conte
  • Anonimo scrive:
    Come volevasi dimostrare...
    ...gf4 mx e' nv17, cioe' la solita serie della gf2 (nv1x) quindi senza vertex e pixel shader.Avevo gia' fatto notare la differenza in un mio post su gf4 prima di carmack.CVD.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come volevasi dimostrare...

      ...gf4 mx e' nv17, cioe' la solita serie
      della gf2 (nv1x) quindi senza vertex e pixel
      shader.

      Avevo gia' fatto notare la differenza in un
      mio post su gf4 prima di carmack.

      CVD.Ma apple sui G4 sta montando NV17 o NV25?ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Come volevasi dimostrare...
        Presumo che diano agli utenti la possibilita' di scegliere. nVidia parla di GeForce4 line, quindi include sia nv25 che nv17.- Scritto da: maks
        Ma apple sui G4 sta montando NV17 o NV25?

        ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Come volevasi dimostrare...

          Presumo che diano agli utenti la
          possibilita' di scegliere. nVidia parla di
          GeForce4 line, quindi include sia nv25 che
          nv17.
          ho letto sul sito applec'e' scritto geforce 4 MXciao
  • Anonimo scrive:
    John Carmack dice:
    "Io mi ero aspettato che il Geforce4 fosse un Geforce3 più pompato, ma chiamando l'NV17 Geforce4 MX (il Geforce4 standard è l'NV25, NdR) non va davvero bene"....Ma parla davvero cosi'? Mah...
    • Anonimo scrive:
      Re: John Carmack dice:
      Il testo "vero" della mail:"I expected GF4 to be thespeed bumped GF3, but calling the NV17 GF4-MX really sucks."I traduttori sono stati fin troppo gentili...Lui ha detto FA SCHIFO!!!
  • Anonimo scrive:
    Geforce 4 MX no e Athlon XP si???
    Se le regole sono regole allora che lo siano per tutti! Il Geforce 4mx non va bene perchè è una trovata di marketing mentre l'Athlon XP va bene?? se ci prende in giro uno lo fa anche l'altro!!!! e guardate che non sto assolutamente parlando di prestazioni!!!!Forse sarebbe il caso di dirle sempre le cose e non solo quando ci sono dietro interessi particolari... ben vengano Nvidia e AMD, anche con le loro ambigue politiche pubblicitarie, senza di loro saremmo ancora a pagare una vera fortuna i pc che abbiamo adesso!!!SalutiMaurizio
    • Anonimo scrive:
      Re: Geforce 4 MX no e Athlon XP si???
      - Scritto da: Maurizio
      Il Geforce 4mx non va bene perchè
      è una trovata di marketing mentre l'Athlon
      XP va bene?? Uh? Qual e' il problema con l'Athlon?Con il Geforge 4 MX il punto e' che NON e' un geforge 4 depotenziato, cioe' non e' in grado di utilizzare le stesse funzioni, sia pure con una perdita di prestazioni (vedi la relazione tra Geforge 2 e Geforge 2 MX), e il fatto di avere come prima parte del nome "Geforge 4" puo' ingenerare confusione negli utenti. ATI aveva fatto lo stesso pasticcio con il RADEON: vendeva una versione senza il T&L con il nome RADEON VE (mi pare, cito a memoria). Il risultato fu che alcuni utenti sostenevano che il RADEON aveva della prestazioni da schifo, ecc. ecc., perche' non si erano resi conto di aver acquistato un prodotto chiaramente inferiore e non paragonabile al RADEON propriamente detto.
  • Anonimo scrive:
    il problema è un altro
    Carmack ha ragione ma il problema a monte è che sti tipi che fanno i giochi non ottimizzano il codice... ed è sempre la stessa storia... blah blah blah.Per la cronaca vorrei dire che quake 1 gira su amiga con un processore a 50Mhz 68060) ed una scheda video permedia 2 (anche se se la cava pure in software rendering...)w Nvidia ma sopprattutto w i programmatori che se ne approfittano dell'avvento del Ghz per lavorare mezz'ora al giorno ed il resto giocare a golf nel giardino di casa. BRAVI!
    • Anonimo scrive:
      Re: il problema è un altro
      Perchè dare la colpa ai programmatori ?La colpa è del marketing che fa uscire giochi che non sono abbastanza testati figuriamoci se si ha il tempo per ottimizzarli, come del resto la maggior parte dei sistemi informatici rivolti ad un pubblico casalingo, purtroppo ci usano come cavie , perchè è meglio fare uscire un prodotto il prima possibile per battere la concorrenza poi dopo tanto si fà in tempo a mettere "forse"le cose a posto, io sto parlando di molte cose software ma anche componentistica........E' ovvio che poi ci siano persone che lavorino con serietà- Scritto da: Tunnaz
      Carmack ha ragione ma il problema a monte è
      che sti tipi che fanno i giochi non
      ottimizzano il codice... ed è sempre la
      stessa storia... blah blah blah.
      Per la cronaca vorrei dire che quake 1 gira
      su amiga con un processore a 50Mhz 68060) ed
      una scheda video permedia 2 (anche se se la
      cava pure in software rendering...)
      w Nvidia ma sopprattutto w i programmatori
      che se ne approfittano dell'avvento del Ghz
      per lavorare mezz'ora al giorno ed il resto
      giocare a golf nel giardino di casa. BRAVI!
      • Anonimo scrive:
        Re: il problema è un altro
        Non sono d'accordo.Quando sviluppavo in Assembly sotto Amiga io l'ottimizzazione la vivevo fin dal principio... non è che metti insieme 50 pezzetti di ferro e alluminio co una batteria, un motore e 6 vetri e poi cerchi di capire come dargli la forma aerodinamica (si scrive cosi'?) della Ferrari.E' necessario che inizialmente tu inizi a dare la forma a ciò che fai.E' un problema di mentalità e di esperienza, adesso che lavoro in JAva ed in C, scrivo comunque programmi più performanti di altri colleghi.Le checche che fanno un anno di Java, senza sapere manco che ci sta dietro alla tastiera, son quelli che accrocchiano i ferri per fare un'ordigno semovente.Tanto per gradire, una piccola chicca:http://spike.scu.edu.au/~barry/RealProgrammers1.htmlChi ci trova un fondo di verità è mio amico a prescindere :)Andrè
        Perchè dare la colpa ai programmatori ?
        La colpa è del marketing che fa uscire
        giochi che non sono abbastanza testati
        figuriamoci se si ha il tempo per

        Carmack ha ragione ma il problema a monte
        è

        che sti tipi che fanno i giochi non

        ottimizzano il codice... ed è sempre la
        • Anonimo scrive:
          Re: il problema è un altro
          Ho seguito il tuo link e mi trova quasi daccordo su tutto. Gli unici punti che non condivido sono il linguaggio ed il sistema operativo. Io sono uno studente (ancora per poca visto che sono ormai alla fine) di ingegneria informatica e ho dovuto studiare diversi linguaggi ed usato diversi sisistemi operativi ma non ho mai usato Fortran ed OS\370. Per me il Fortran è morto dell' OS\370 non so molto. Il linguaggio di un vero pragrammatore di oggi per me è il c standard mentre come sisteme operativo UNIX non si batte. Studiare i meccanismi interni del System V pè stata per una vera goduria. L'assembler è buono conoscerlo come coltura personale, da molto forma mentis, peccato che ormai non si usa tranne in particolari contesti (microcontrollori, hardware a bassisssimo livello, ecc.). Cumenque sono tempi andati, adesso molta gente che riesce a mettere insieme due righe di codice si sente un professionista. Ormai l'era d'oro dei veri esperti è passata. Speriamo solo che le cose non continuino a peggiorare.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: il problema è un altro
            ma chi cazzo sei?- Scritto da: fmarco76
            Ho seguito il tuo link e mi trova quasi
            daccordo su tutto. Gli unici punti che non
          • Anonimo scrive:
            Re: il problema è un altro
            Che finezza nel rispondere, non sono un usuale scrittore di PI ma non pensavo fosse un problema per scrivere un'opinione
          • Anonimo scrive:
            Re: il problema è un altro
            Eddai scherzavo... ok ok non sono molto educato per natura ... e' vero... però insomma volevo solo sarcasticamente contrappormi a quello che avevo scritto poco prima... ;)Andrè- Scritto da: fmarco76
            Che finezza nel rispondere, non sono un
            usuale scrittore di PI ma non pensavo fosse
            un problema per scrivere un'opinione
          • Anonimo scrive:
            Re: il problema è un altro
            OK, scherzo accettato. Non ci sono problemi.
          • Anonimo scrive:
            Re: il problema è un altro
            Hai rotto il cazzo un'ora... eppoi non ci sono problemi?ehehehe :)- Scritto da: fmarco76
            OK, scherzo accettato. Non ci sono problemi.
          • Anonimo scrive:
            Re: il problema è un altro
            Certo che questo è proprio un gruppo del cazzo!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: il problema è un altro
            dai suu!Tutti i più grandi psicologi dicono che per fare amicizia bisogna offendersi, fanculizzarsi, menarsi!Ti garantisco inoltre che TUTTI gli altri sono gente per bene! :)Dice ci sono anche femmene discrete. Saludos,Andrè
          • Anonimo scrive:
            Re: il problema è un altro
            - Scritto da: TBJ61898
            Tutti i più grandi psicologi dicono che per
            fare amicizia bisogna offendersi,
            fanculizzarsi, menarsi!ecco perche' nel mio linux user group mi picchiano sempre anche se uso debian!!
          • Anonimo scrive:
            Re: il problema è un altro
            - Scritto da: Linucs
            ecco perche' nel mio linux user group mi
            picchiano sempre anche se uso debian!!Cambia OS no???
          • Anonimo scrive:
            Re: il problema è un altro
            E' proprio quello che stavo facendo e devo dire che non è male come approccio anche se all'inizio può prendere ala sprovvista.
          • Anonimo scrive:
            Re: il problema è un altro
            - Scritto da: fmarco76
            OS\370 non so molto. Il linguaggio di un
            vero pragrammatore di oggi per me è il cBOHOHOOOO!!!!! eheheh!!! :o) buona questa!
          • Anonimo scrive:
            Re: il problema è un altro
            Si, lo so che tu sei un amante del VBS...- Scritto da: Pogoboy
            - Scritto da: fmarco76


            OS\370 non so molto. Il linguaggio di un

            vero pragrammatore di oggi per me è il c

            BOHOHOOOO!!!!! eheheh!!! :o) buona questa!
          • Anonimo scrive:
            Re: il problema è un altro
            - Scritto da: Trollshiro
            Si, lo so che tu sei un amante del VBS...solo sotto ASP!* Te gusta Pedro?* Me gusta, me gusta!!
      • Anonimo scrive:
        Re: il problema è un altro
        Appunto, la palla al piede di tutto il sistema industriale e' proprio il Marketing.Si vivema meglio senza il marketing...
    • Anonimo scrive:
      Re: il problema è un altro
      Il problema e' lo stesso anche nelle aziende: costa meno acquistare hardware esagerato che rifare programmi o banche dati obsoleti o malfatti.
    • Anonimo scrive:
      Re: il problema è un altro
      Spero che quando parli di programmatori che non ottimizzano il codice, non ti riferissi a John...L'engine di Return to Castle Wolfenstein è il migliore che abbia mai visto....Jester
    • Anonimo scrive:
      [OT] Re: il problema è un altro
      Scusate l'OT, ma visto che sei uno di quelli che si ricorda ancora il caro Amiga, mi indicheresti per favore qualche sito in cui trovare info aggiornate ?Si lo so che basta una ricerca su google, ma farsi indicare la strada da un esperto e' meglio !Ciao e grazie !
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] Re: il problema è un altro
        - Scritto da: Memo Remigi

        Scusate l'OT, ma visto che sei uno di quelli
        che si ricorda ancora il caro Amiga, mi
        indicheresti per favore qualche sito in cui
        trovare info aggiornate ?Prendi l'elenco della tua città e guarda alla voce -"Cimiteri" o "Roba Stecchita in generale"
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Re: il problema è un altro


          Scusate l'OT, ma visto che sei uno di
          quelli

          che si ricorda ancora il caro Amiga, mi

          indicheresti per favore qualche sito in
          cui

          trovare info aggiornate ?

          Prendi l'elenco della tua città e guarda
          alla voce -"Cimiteri" o "Roba Stecchita in
          generale"Guarda che cercava info su Amiga, non su tua madre.Non offendere qualcosa che rappresenta un cult, ed è arrivato la dove nessuna pallina colorata con schermo lcd o cassone grigio con DVD possa arrivare, DENTRO AL CUORE.Andrè
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: il problema è un altro
            ops... forse lo spirito maremmano mi ha portato a esagerare un pochetto?escusateme... ;) non ce l'ho davvero co tua madre... pero' con chi ti manda a giro un pochino si.. ;)- Scritto da: Andrè


            Scusate l'OT, ma visto che sei uno di

            quelli


            che si ricorda ancora il caro Amiga, mi


            indicheresti per favore qualche sito in

            cui


            trovare info aggiornate ?



            Prendi l'elenco della tua città e guarda

            alla voce -"Cimiteri" o "Roba Stecchita in

            generale"

            Guarda che cercava info su Amiga, non su tua
            madre.

            Non offendere qualcosa che rappresenta un
            cult, ed è arrivato la dove nessuna pallina
            colorata con schermo lcd o cassone grigio
            con DVD possa arrivare, DENTRO AL CUORE.

            Andrè
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: il problema è un altro
            - Scritto da: Andrè
            ops... forse lo spirito maremmano mi ha
            portato a esagerare un pochetto?

            escusateme... ;) non ce l'ho davvero co tua
            madre... pero' con chi ti manda a giro un
            pochino si.. ;)un altro maremmano e pure inca77ato? ma che ci facevate cu' 'st' Amighe?Quanto a mamma... oh beh!
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: il problema è un altro
            - Scritto da: Andrè
            colorata con schermo lcd o cassone grigio
            con DVD possa arrivare, DENTRO AL CUORE.beh windows invece e' arrivato dentro al c... oops
        • Anonimo scrive:
          AMIGA NON SI TOCCA!!!
          Sono pienamente d'accordo col post au Andre, il mio fido 1200 fa ancora la sua stupenda figura nel comporre musica, con la facilità che nessun altro programma su nessun'altra piattaforma è in grado di darmi...cmq se volevate link sul mito, oltre a quelli che ho già letto nei post (www.amiga.com AGI ecc..) vorrei aonsigliarti anchewww.amiga.orgsito di news giornaliere sulla mia "religione"..è stato down x un pò di tempo, ma ora funziona di nuovo!See ya, [SklErø]
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] Re: il problema è un altro
        Amiga nonostante i vari fallimenti e' ancoraviva e vegeta, purtroppo l'hardware per orae' un po' obsoleto (nonostante ora ci siala possibilita' di utilizzare alcune schedePCI) ma c'e' ancora un discretosviluppo nel software. Il sistema operativonell'ultimo anno e mezzo ha avuto 2 upgradee ora siamo alla versione 3.9Attualmente la proprieta' del marchio e' inmano ad Amiga Inc. ( http://www.amiga.com ).In giro per il mondo ci sono diversi User Groupche organizzano fiere e altro in Italia c'e' AGIhttp://www.amyresource.it/AGI dal quale si puo'accedere a una mailing-list di notizie.Altri siti di notizie (questi in inglese) sono:http://www.ann.luhttp://www.amiga-news.de/en/news/standardE' anche in sviluppo la versione 4 del S.O.per PowerPC.Ciao, Paolo- Scritto da: Memo Remigi

        Scusate l'OT, ma visto che sei uno di quelli
        che si ricorda ancora il caro Amiga, mi
        indicheresti per favore qualche sito in cui
        trovare info aggiornate ?
        Si lo so che basta una ricerca su google, ma
        farsi indicare la strada da un esperto e'
        meglio !
        Ciao e grazie !
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Re: il problema è un altro
          - Scritto da: Paolo
          Amiga nonostante i vari fallimenti e' ancora
          viva e vegeta, purtroppo l'hardware per oranon e' opensource quindi e' monopolioFIRMATE LA PETIZIONE
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: il problema è un altro
            - Scritto da: Linucs
            - Scritto da: Paolo

            Amiga nonostante i vari fallimenti e'
            ancora

            viva e vegeta, purtroppo l'hardware per
            ora

            non e' opensource quindi e' monopolio
            FIRMATE LA PETIZIONECi abbiamo gia' provato a fare una petizione per la liberalizzazione del sorgente dell'AmigaOS; pultroppo, a quanto ne so, l'attuale proprietaria del machio Amiga, come i precedenti, non sono minimamente interessati :(
    • Anonimo scrive:
      Re: il problema è un altro
      - Scritto da: Tunnaz
      Carmack ha ragione ma il problema a monte è
      che sti tipi che fanno i giochi non
      ottimizzano il codice... ed è sempre la
      stessa storia... blah blah blah.
      Per la cronaca vorrei dire che quake 1 gira
      su amiga con un processore a 50Mhz 68060) ed
      una scheda video permedia 2 (anche se se la
      cava pure in software rendering...)
      w Nvidia ma sopprattutto w i programmatori
      che se ne approfittano dell'avvento del Ghz
      per lavorare mezz'ora al giorno ed il resto
      giocare a golf nel giardino di casa. BRAVI!Doom gira su u gamobey advance...ed e' uguale all'originale.Non e' un problema di ottimizazione, ma di cosa deve fare il chip grafico.Ottimizzare il codice non fara' tirare fuori piu' poligoni da una scheda che ha un limite fisico basso....Carmack dice "Geforce 4 MX e' una Geforce 2 overclockata".Non e' una geforce 4, non ha lo stesso core.E' come se vendessero il P4MX che in realta' e' un P3 overclocckato.Carmack se la prende con il nome, non con le scarse performance..Ciao
Chiudi i commenti