Web italiano, si diffonde Creative Commons

Nuove iniziative

Roma – Mentre proseguono le attività di coloro che stanno lavorando ad integrare al meglio nell’ordinamento italiano le licenze CreativeCommons , si moltiplicano i siti italiani che, come Punto Informatico , decidono di abbracciare questo genere di approccio alla distribuzione dei contenuti.

L’ultima novità arriva da quelli di Psyco Studio Labs , che hanno annunciato di aver iniziato a diffondere i propri contenuti con licenza CC “Attribution-NonCommercial-ShareAlike 2.0”.

Creative Commons è qui

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

24 07 2004
Link copiato negli appunti