WebTheatre/ Contro l'egemonia dei siti di dating

di Gabriele Niola - Rotture, sentimenti, lacrime. Improvvisati e toccanti. Per una webserie fatta di drammi che tutti hanno vissuto

Roma – La consegna dei Vimeo Awards porta alla luce una webserie che altrimenti con difficoltà sarebbe stata notata, nonostante la presenza su YouTube e Funny Or Die . Si tratta di The Break-ups , che si fonda su un’idea talmente semplice e una realizzazione talmente interessante e professionale, che quasi viene da piangere.

break ups Speedie Date (una serata di speed dating, ogni episodio corrisponde ad un tavolo, quindi ad una coppia e dura quanto uno speed date, cioè 6 minuti) ma anche di byCHANCE (pochi minuti significativi nella vita di alcuni personaggi, tutti di Boston).
Ancora di più però Ted Tremper con la sua Break-Ups osa e pone un altro vincolo ai suoi video. Nulla è scritto, tutto è improvvisato, sempre . Questo implica l’uso di attori professionisti che si preparino una parte, cioè che hanno modo di comprendere e interiorizzare un personaggio per poi farlo proprio e improvvisare in tono.

Tutti questi vincoli potrebbero far pensare ad un risultato mediocre ma la qualità media è invece sorprendente. Non solo le immagini sono molto curate e pensate in modo da introdurre il mood e il sentimento di quel particolare episodio, ma anche l’improvvisazione, si vede, è frutto di diverse prove per quanto fila liscia. Creare emapatia, costruire un conflitto e far intuire il background di una storia, in modo che il percorso drammaturgico si compia e si sciolga nelle lacrime in così poco non è da tutti.
Se dunque la comicità o comunque i toni da commedia sono il piede di porco per quasi ogni tipo di contenuto in rete, Break-Ups, pur concedendo alcuni episodi al grottesco e al divertente, relega le risate all’eccezione e punta tutto sul drammaticissimo, sulle lacrime e sui toni meno confortevoli. Ecco perché l’esperimento è così degno di stima e stupore, perché contraddice tutte le giustificazioni solitamente addotte alla mancanza di vero dramma nei racconti per la rete e fin dalla tagline stabilisce un rapporto autentico con gli utenti: “If yoùre alive, you had one”, cioè se siete vivi ne avete vissuto uno. Come dire: la serie parla di voi a voi delle cose come capitano e della vita come avviene. E del resto così è.

THE BREAK-UPS – KATY & TED

THE BREAK-UPS – KELLEN & SETH

THE BREAK-UPS – TIM & MARY

THE BREAK-UPS – JOHN & LINDA

Gabriele Niola
Il blog di G.N.

I precedenti scenari di G.N. sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Findi scrive:
    Niente di nuovo sotto il sole...
    In effetti, partendo dal presupposto che nessun sistema è inviolabile e ANCHE SE lo fosse, non è detto che lo siano eventuali componenti di terze parti e/o alcuni servizi offerti/utilizzati dal server stesso....Dobbiamo considerare che un attacco verso una società del calibro di Kaspersky miete molte molte molte vittime nel giro di pochissimo tempo....:-(
  • cognome e nome scrive:
    Antivirus bleah...
    Voglio vedere se c'è ancora qualcuno che crede che un antivirus che sia a pagamento o meno possa toppare i problemi di sicurezza di Windows.
    • krane scrive:
      Re: Antivirus bleah...
      - Scritto da: cognome e nome
      Voglio vedere se c'è ancora qualcuno che crede
      che un antivirus che sia a pagamento o meno possa
      toppare i problemi di sicurezza di Windows.Del resto i produttori di antivirus non riescono neanche a tenere in sicurezza i loro siti web (rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 ottobre 2010 09.20-----------------------------------------------------------
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: Antivirus bleah...
      Ma pensa te... il server violato è: Header di risposta - http://usa.kaspersky.com/985Server: Apache/2.2.3 (Red Hat)X-Powered-By: PHP/5.2.13 Guarda che robe...
      • Uau (TM) scrive:
        Re: Antivirus bleah...
        - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
        Ma pensa te... il server violato è:
        Header di risposta -
        http://usa.kaspersky.com/985
        Server: Apache/2.2.3 (Red Hat)
        X-Powered-By: PHP/5.2.13
        Guarda che robe...L'ennesima piattaforma LAMP, ossia la piattaforma più usata (e più bucata) di tutto il web: ma come linux non era sicuro? Ma come l'open non è garanzia di affidabilità? Anziché LAMP dovrebbero chiamarla DAMP perchè ormai è marcia!Certo è affidabile se stai ad aggiornare i server praticamente tutti i giorni per evitare le decine di falle scoperte di continuo. Ma come anche l'ultimo dei cretini sa (tranne i linari) aggiornare di continuo NON è possibile in produzione! Et voilà l'attacco è servito e tanti saluti!Ovviamente con un IIS aggiornato (in automatico e senza problemi) e un applicativo serio basato su ASP.NET certe cose non sarebbero mai accadute: ma si sa, ci sono i programmatori e gli "esperti" di sicurezza illusi (tipicamente linari), poi per fortuna ci sono anche quelli furbi, che non hanno il prosciutto sugli occhi e non si creano problemi usando crapware, come PHP o MySQL, fatto da dilettanti.http://www.networkcomputing.com/wan-security/web-attacks-get-more-sophisticated-says-report.phpAffilate le unghie linari, mi preparo a godermi delle bellissime arrampicate.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 ottobre 2010 09.55-----------------------------------------------------------
        • krane scrive:
          Re: Antivirus bleah...
          - Scritto da: Uau (TM)
          - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee

          Ma pensa te... il server violato è:

          Header di risposta -

          http://usa.kaspersky.com/985

          Server: Apache/2.2.3 (Red Hat)

          X-Powered-By: PHP/5.2.13

          Guarda che robe...
          L'ennesima piattaforma LAMP, ossia la piattaforma
          più usata (e più bucata) di tutto il web: ma come
          linux non era sicuro?Si, ma sai com'e' la roba per windows, appena tocca o sta li' vicino contamina...(rotfl)(rotfl)
          • Uau (TM) scrive:
            Re: Antivirus bleah...
            - Scritto da: krane

            Si, ma sai com'e' la roba per windows, appena
            tocca o sta li' vicino
            contamina...
            (rotfl)(rotfl)Certo, certo.Peccato che se tu fossi un minimo competente (cosa che penso/spero tu sia) sai benissimo che in attacchi come questo (probabilmente un PHP-RFI) Windows non c'entra assolutamente nulla.E non c'è proprio un XXXXX da ridere, sono milioni i server web linux a rischio e chissà quanti già trapanati.
          • krane scrive:
            Re: Antivirus bleah...
            - Scritto da: Uau (TM)
            - Scritto da: krane

            Si, ma sai com'e' la roba per windows, appena

            tocca o sta li' vicino contamina...

            (rotfl)(rotfl)
            Certo, certo.
            Peccato che se tu fossi un minimo competente
            (cosa che penso/spero tu sia) sai benissimo che
            in attacchi come questo (probabilmente un
            PHP-RFI) Windows non c'entra assolutamente
            nulla.Se fossi un minimo in grado di leggere (cosa che penso/spero tu sia) avrai sicuramente letto che ho scritto che c'entra solo perche' essendo li' vicino contamina, sara' la puzza, sara' l'alito, sara' che porta sfiga !
            E non c'è proprio un XXXXX da ridere, sono
            milioni i server web linux a rischio e chissà
            quanti già trapanati.Meno di quelli windows, basta guardare le mappe di diffusioni di virus del mondo.
          • Uau (TM) scrive:
            Re: Antivirus bleah...
            - Scritto da: krane

            Meno di quelli windows, basta guardare le mappe
            di diffusioni di virus del
            mondo.Non confendere client con server.Negli ultimi tempi i server linux sono molto presi di mira sfruttando la falsa sicurezza millantata che induce ad aggiornamenti tardivi o asssenti (v. link che ho postato). Un server Windows, che non faccia uso di robe "esotiche" come PHP, è aggiornato di default e gli attacchi diventano davvero difficili e rari.
          • krane scrive:
            Re: Antivirus bleah...
            - Scritto da: Uau (TM)
            - Scritto da: krane

            Meno di quelli windows, basta guardare le

            mappe di diffusioni di virus del mondo.
            Non confendere client con server.(rotfl)
            Negli ultimi tempi i server linux sono molto
            presi di mira sfruttando la falsa sicurezza
            millantata che induce ad aggiornamenti tardivi o
            asssenti (v. link che ho postato).Guarda che e' da una vita che si bucano server linux per coordinare le botnet, questo per svariati motivi: solitamente escono su piu' banda, sono piu' resistendi alle richieste contemporanee, se il sistemista e' un pir1@ e' anche piu' facile nasconderci i servizi.
            Un server Windows, che non faccia uso di
            robe "esotiche" come PHP, è aggiornato
            di default e gli attacchi diventano
            davvero difficili e rari.Certo: un windows che non faccia girare altro che windows, disinstallando magari IIS (cosi' non girano script che non siano fatti da microsoft), MSN, IExplore, e perche' no ? Disinstallerei anche i driver della scheda di rete per renderlo piu' sicuro. Si cosi' abbassi la probabilita' che sia bucato (rotfl)
          • Uau (TM) scrive:
            Re: Antivirus bleah...
            - Scritto da: krane
            Certo: un windows che non faccia girare altro che
            windows, disinstallando magari IIS (cosi' non
            girano script che non siano fatti da microsoft),
            MSN, IExplore, e perche' no ? Disinstallerei
            anche i driver della scheda di rete per renderlo
            piu' sicuro. Si cosi' abbassi la probabilita' che
            sia bucato
            (rotfl)Non proprio simpaticone; comunque puoi costruire un sistema completo e super affidabile con "poche" cose: WinServer + IIS + ASP.NET + SQL Server.Tale sistema (dove ovviamente si spera SQL server sia su un'altra macchina) si aggiornerebbe di default in automatico in tutti i suoi componenti evitando problemi come quelli avvenuti sul sito di Kaspersky.In questo modo anche sistemisti scarsi come te riuscirebbero a metter su un sistema sicuro con poca fatica e pochissima manutenzione.E poi MSN su server? Dai su, va bene che sei scarsino in ambito win (come hai dimostrato più e più volte), ma questa "pseudo-battuta" proprio ti fa fare una pessima figura.
          • krane scrive:
            Re: Antivirus bleah...
            - Scritto da: Uau (TM)
            - Scritto da: krane

            Certo: un windows che non faccia girare

            altro che windows, disinstallando magari

            IIS (cosi' non girano script che non

            siano fatti da microsoft), MSN, IExplore,

            e perche' no ? Disinstallerei anche i

            driver della scheda di rete per renderlo

            piu' sicuro. Si cosi' abbassi la

            probabilita' che sia bucato (rotfl)
            Non proprio simpaticone; comunque puoi
            costruire un sistema completo e super
            affidabile con "poche" cose: WinServer
            + IIS + ASP.NET + SQL Server.Bhe, con linux puoi costruire server molto piu' complessi che aggiornano automaticamente ogni loro componente presente in qualche repository, evitando problemi come quelli avvenuti sul sito di Kaspersky.
            Tale sistema (dove ovviamente si spera SQL server
            sia su un'altra macchina) si aggiornerebbe di
            default in automatico in tutti i suoi componenti
            evitando problemi come quelli avvenuti sul sito
            di Kaspersky.
            In questo modo anche sistemisti scarsi come te
            riuscirebbero a metter su un sistema sicuro con
            poca fatica e pochissima manutenzione.Certo basta usare solo quei 4 componenti.
            E poi MSN su server? Dai su, va bene che sei
            scarsino in ambito win (come hai dimostrato
            più e più volte), ma questa "pseudo-battuta"
            proprio ti fa fare una pessima figura.Bhe, parlando di windows non e' che si possano fare gran figure eh...
        • bollito scrive:
          Re: Antivirus bleah...
          - Scritto da: Uau (TM)
          - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee

          Ma pensa te... il server violato è:

          Header di risposta -

          http://usa.kaspersky.com/985

          Server: Apache/2.2.3 (Red Hat)

          X-Powered-By: PHP/5.2.13

          Guarda che robe...C'e' Apache 2.2.17 se questi continuano ad usare robe obsolete si beccano gli attacchi.Questo vale per tutti i software.
          • Uau (TM) scrive:
            Re: Antivirus bleah...
            - Scritto da: bollito


            C'e' Apache 2.2.17 se questi continuano ad usare
            robe obsolete si beccano gli
            attacchi.
            Questo vale per tutti i software.Anche PHP è abbastanza indietro.Questa, purtroppo, è una prassi molto comune nel mondo linux (soprattutto su server di produzione per "paura" che aggiornando non vada più una cippa). Lo è molto meno su server windows, in particolare su web server.Ringraziamo per questo i millantatori della sicurezza assoluta di linux.
          • bollito scrive:
            Re: Antivirus bleah...

            Questa, purtroppo, è una prassi molto comune nel
            mondo linux (soprattutto su server di produzione
            per "paura" che aggiornando non vada più una
            cippa). Lo è molto meno su server windows, in
            particolare su web
            server.Certo Windows si aggiorna da solo ed e' una sicurazza che dopo non funzioni piu' niente.La prassi che dici tu e' relativa a server di produzione che in genere non vanno online. I server online si devono sempre tenere aggiornati.E i buoni sistemisti lo fanno. Non c'e' mica bisogno del reboot come su taluni sistemi.
        • Mux scrive:
          Re: Antivirus bleah...
          Per non parlare della scoperta di un'altra falla nel kernel linux dove un utente normale diventa superuser.(lascio ai linuxiani (seri e non ai troll) capire di cosa stò parlando).Ragazzi non esiste una macchina sicura al 100%.Dovete metterla in testa questa cosa.
        • df4fdfd scrive:
          Re: Antivirus bleah...
          - Scritto da: Uau (TM)
          Ovviamente con un IIS aggiornato (in automatico e
          senza problemi) e un applicativo serio basato su
          ASP.NET certe cose non sarebbero mai accadute:si infatti.non è mai capitato.piantala di scrivere XXXXXXXte.
        • cognome e nome scrive:
          Re: Antivirus bleah...
          A parte che il link che riporta l'utente sopra, non centra nulla con quello che ha scritto dopo, invenzione di sana piana, per quanto riguarda il tuo commento, ti do alcune notizie di notizie dal mondo reale, La banca di Londra dopo il disastro Windows:http://blogs.computerworld.com/london_stock_exchange_to_abandon_failed_windows_platformE passata a Linux, giorni fa hann effetuato il primo test:http://www.computerworlduk.com/news/it-business/3243905/london-stock-exchange-completes-first-live-linux-test/E gli effetti positivi della migrazione da Windows a Linux si vedono:http://www.computerworlduk.com/news/networking/3244936/london-stock-exchange-smashes-world-record-trade-speed-with-linux
          • Mux scrive:
            Re: Antivirus bleah...
            - Scritto da: cognome e nome
            A parte che il link che riporta l'utente sopra,
            non centra nulla con quello che ha scritto dopo,
            invenzione di sana piana, per quanto riguarda il
            tuo commento, ti do alcune notizie di notizie dal
            mondo reale, La banca di Londra la banca di londra???!?!?!?!?!?!?!?
          • cognome e nome scrive:
            Re: Antivirus bleah...
            Volevo dire la borsa di Londra... :$
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Antivirus bleah...
            vedi risposta sotto... noob è bello ma è maglio se noob educato...
      • cognome e nome scrive:
        Re: Antivirus bleah...
        Assolutamente falso, il link che riporti, non dice nulla di quello che hai scritto, ma prima di scrivere, leggi?
        • Steve Robinson Hakkabee scrive:
          Re: Antivirus bleah...
          Basta usare la webdevolper toolbarhttp://chrispederick.com/work/web-developer/e avari quel testo lì in corsivoo se preferisci:http://www.seoconsultants.com/tools/headersbasta che metti l'url http://usa.kaspersky.com/
    • panda rossa scrive:
      Re: Antivirus bleah...
      - Scritto da: cognome e nome
      Voglio vedere se c'è ancora qualcuno che crede
      che un antivirus che sia a pagamento o meno possa
      toppare i problemi di sicurezza di
      Windows.Windows?Dov'e' che hai letto windows?Perche' qua su PI ci sono fior di trollazzi fanboy disposti a giurare che windows, se tenuto aggiornato, e' inviolabile.Quindi deve per forza trattarsi di un altro sistema.
      • Rover scrive:
        Re: Antivirus bleah...
        Indovinato!
        - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee

        Ma pensa te... il server violato è:

        Header di risposta -

        http://usa.kaspersky.com/985

        Server: Apache/2.2.3 (Red Hat)

        X-Powered-By: PHP/5.2.13

        Guarda che robe...
      • Uau (TM) scrive:
        Re: Antivirus bleah...
        - Scritto da: panda rossa


        Quindi deve per forza trattarsi di un altro
        sistema.Sei ridicolo (non che sia una novità).Corri ad aggiornare i tuoi server linux, è solo questione di tempo prima che una scansione arrivi al tuo IP...http://dvlabs.tippingpoint.com/toprisks2010
      • Fiber scrive:
        Re: Antivirus bleah...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: cognome e nome

        Voglio vedere se c'è ancora qualcuno che crede

        che un antivirus che sia a pagamento o meno
        possa

        toppare i problemi di sicurezza di

        Windows.

        Windows?
        Dov'e' che hai letto windows?
        Perche' qua su PI ci sono fior di trollazzi
        fanboy disposti a giurare che windows, se tenuto
        aggiornato, e'
        inviolabile.

        Quindi deve per forza trattarsi di un altro
        sistema.anche tu sei un povero illuso che crede come un pollo lesso che Linux sia inviolabile quando nella discussione sopra ti hanno gia' fatto esempi di violazioni plurime su Linux giornalmente sveglia, non dormire sempre sugli allori come di tua consuetudine 8)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 ottobre 2010 17.10-----------------------------------------------------------
    • Fiber scrive:
      Re: Antivirus bleah...
      - Scritto da: cognome e nome
      Voglio vedere se c'è ancora qualcuno che crede
      che un antivirus che sia a pagamento o meno possa
      toppare i problemi di sicurezza di
      Windows.cosa c'entrano i problemi di sicurezza di Windows con falle etc quando qua il problema e' un server corroto che indirizza la capra di turno a scaricare l'antimalware farlocco da un sito non originale?cosa diavolo vai blaterando?
      • panda rossa scrive:
        Re: Antivirus bleah...
        - Scritto da: Fiber
        - Scritto da: cognome e nome

        Voglio vedere se c'è ancora qualcuno che crede

        che un antivirus che sia a pagamento o meno
        possa

        toppare i problemi di sicurezza di

        Windows.


        cosa c'entrano i problemi di sicurezza di Windows
        con falle etc quando qua il problema e' un
        server corroto che indirizza la capra di turno a
        scaricare l'antimalware farlocco da un sito non
        originale?C'entra. C'entra.Solo windows tra tutti i sistemi, concepisce cose come lo scaricare roba da un sito (anche non originale) tramite browser.La roba si scarica solo dal repository e tramite una apposito gestore di pacchetti.L'utente windows sara' anche un caprone, ma e' il sistema che concepito per essere del tipo clicca, scarica, installa.Su linux lo stesso utente caprone non si sarebbe infettato.
        • Steve Robinson Hakkabee scrive:
          Re: Antivirus bleah...

          Su linux lo stesso utente caprone non si sarebbe
          infettato.ahaahahahahahahahahahahahahah che ridereeeee l'utonto... ahhhhh i poteri speciali dell'utonto...
        • Fiber scrive:
          Re: Antivirus bleah...
          - Scritto da: panda rossa

          La roba si scarica solo dal repository e tramite
          una apposito gestore di
          pacchetti.

          L'utente windows sara' anche un caprone, ma e' il
          sistema che concepito per essere del tipo clicca,
          scarica,
          installa.

          Su linux lo stesso utente caprone non si sarebbe
          infettato.il web serve solo per leggere e basta quindi? ma fammi il piacere..ammetti che hanno sderenato un sever USA di Kaspersky con Linux e basta...il clou di tutto e' questo !!!devi imparare ad ammettere non ad aggrapparti continuamente sugli specchi dei grattacieli di Bali (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • panda rossa scrive:
            Re: Antivirus bleah...
            - Scritto da: Fiber
            - Scritto da: panda rossa




            La roba si scarica solo dal repository e tramite

            una apposito gestore di

            pacchetti.



            L'utente windows sara' anche un caprone, ma e'
            il

            sistema che concepito per essere del tipo
            clicca,

            scarica,

            installa.



            Su linux lo stesso utente caprone non si sarebbe

            infettato.

            il web serve solo per leggere e basta quindi? No, anche per scrivere. Soprattutto su PI.
            ma fammi il piacere..ammetti che hanno sderenato
            un sever USA di Kaspersky con Linux e basta...il
            clou di tutto e' questo !!!Ah, quindi prima predichi che windows e' il sistema piu' sicuro dell'universo a patto di tenerlo aggiornatissimo e non usarlo altro che per scaricare aggiornamenti, e poi te la prendi con linux solo perche' della gente che dovrebbe essere esperta di sicurezza non ha tenuto il server aggiornato?
            devi imparare ad ammettere non ad aggrapparti
            continuamente sugli specchi dei grattacieli di
            Bali
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Ridi, ridi.Intanto le vittime di questa storia dell'articolo sono solo i winari.
          • Fiber scrive:
            Re: Antivirus bleah...
            - Scritto da: panda rossa

            Ah, quindi prima predichi che windows e' il
            sistema piu' sicuro dell'universo a patto di
            tenerlo aggiornatissimo e non usarlo altro che
            per scaricare aggiornamenti, e poi te la prendi
            con linux solo perche' della gente che dovrebbe
            essere esperta di sicurezza non ha tenuto il
            server
            aggiornato?


            Ridi, ridi.
            Intanto le vittime di questa storia dell'articolo
            sono solo i
            winari.qualsiasi problema sui web server ( i siti ) e' un problema di Linux nel 90% , non di Windowswindows e' solo la conseguenza perche' il piu' usato nel mondo = il programma malevolo viene sviluppato da far girare per questo Os ..se solo i web server ovvero Linux nel 90% fossero sicuri non ne deriverebbe la loro corruzione con software malevolo da scaricare per Windows ....anche con queste baggianate di Social Engineering..i server corrotti/iniettati e quindi anche Linux che e' l'OS Web server per antonomasia sono la colpa numero 1 nel MONDO del software malware diffuso sul web stesso , ed a sua volta per windows solo perche' e' il piu' usato nel mondo sistemate e gestite bene i siti e si stoppa la corruzione degli stessi col malware da far scaricare poi ai client che vi navigano sopra questa e' la matematica ...questa e' la logica se ti occupi di informatica la logica matematica dovrebbe essere la prima dote che dovresti avere ..ma che non hai perche' sei fanboy-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 ottobre 2010 18.45-----------------------------------------------------------
          • panda rossa scrive:
            Re: Antivirus bleah...
            - Scritto da: Fiber
            se solo i web server ovvero Linux nel 90%
            fossero sicuri non ne deriverebbe la loro
            corruzione con software malevolo da scaricare per
            Windows ....anche con queste baggianate di Social
            Engineering..Ah, e vuoi sapere perche' ci sono in giro dei server cosi' insicuri?Perche' quelli che li amministrano non sono capaci.Tutta gente che ha imparato l'informatica cliccando, e quando viene messa davanti ad una console di un server, la prima cosa che domanda e' "il mouse dov'e'?".E finche' c'e' in giro gente cosi', che invece di guadagnarsi il pane zappando i campi si spaccia per megaultrasupersistemista (ma che sa usare solo il mouse) e si accontenta di un tozzo di pane con contratto a progetto, perfino un sistema praticamente inviolabile come linux, puo' essere penetrato.
            i server corrotti/iniettati e quindi anche Linux
            che e' l'OS Web server per antonomasia sono la
            colpa numero 1 nel MONDO del software malware
            diffuso sul web stesso , ed a sua volta per
            windows solo perche' e' il piu' usato nel mondoI numeri non sono esattamente come li stai raccontando.La stragrande maggioranza degli utenti ha avuto rogne.I server invece sono pochissimi.
            sistemate e gestite bene i siti e si stoppa la
            corruzione degli stessi col malware da far
            scaricare poi ai client che vi navigano sopraE' il concetto di scaricare dal web ad essere sbagliato.
          • Fiber scrive:
            Re: Antivirus bleah...
            - Scritto da: panda rossa
            Ah, e vuoi sapere perche' ci sono in giro dei
            server cosi'
            insicuri?
            Perche' quelli che li amministrano non sono
            capaci.
            Tutta gente che ha imparato l'informatica
            cliccando, e quando viene messa davanti ad una
            console di un server, la prima cosa che domanda
            e' "il mouse
            dov'e'?".chi li ha assunti? chi gli ha dato il certificato di Sistemista su Linux ?il panettiere sotto casa
            E finche' c'e' in giro gente cosi', che invece di
            guadagnarsi il pane zappando i campi si spaccia
            per megaultrasupersistemista (ma che sa usare
            solo il mouse) e si accontenta di un tozzo di
            pane con contratto a progetto, perfino un sistema
            praticamente inviolabile come linux, puo' essere
            penetrato.la colpa e' di chi gli ha "insegnato" per modo di dire ad usare Linux = 2 capre
            I numeri non sono esattamente come li stai
            raccontando.

            La stragrande maggioranza degli utenti ha avuto
            rogne.
            I server invece sono pochissimi.gli utenti hanno rogne perche' se le inventano o perche' i siti web SONO corrotti con malware spesso senza che nemmeno gli Admin Linux lo sappiano ?chi li ha corrotti i siti con malware per Windows ? e se sono corrotti PERCHE'? e si ritorna in loop come sopra
            E' il concetto di scaricare dal web ad essere
            sbagliato.e' il concetto che gli Admin o sistemisti di server basati su Linux non sanno nemmeno fare il loro lavoro anche di controllo degli applicativi web sul server ( per evitare Sql Injection) e non solo sulle falle del sistema operativo perche' qualche capra gli ha dato il certificato che non doveva dargli
          • Grappolo scrive:
            Re: Antivirus bleah...
            Perdita di tempo discutere con Panda Rossa, lui è il Ruppolo linaro, come si fa a far comprendere qualcosa a uno che è convinto di essere il miglior sistemista del globo.Io mi chiedo come mai un grande esperto di sistemi come lui non è conteso da tutte le più grandi aziende informatiche, lui che da solo potrebbe rendere il mondo informatico praticamente inviolabile, lui che solo conosce i segreti per rendere linux invulnerabile, sono questi i misteri della vita.
          • Fiber scrive:
            Re: Antivirus bleah...
            - Scritto da: Grappolo
            Perdita di tempo discutere con Panda Rossa, lui è
            il Ruppolo linaro, come si fa a far comprendere
            qualcosa a uno che è convinto di essere il
            miglior sistemista del
            globo.
            Io mi chiedo come mai un grande esperto di
            sistemi come lui non è conteso da tutte le più
            grandi aziende informatiche, lui che da solo
            potrebbe rendere il mondo informatico
            praticamente inviolabile, lui che solo conosce i
            segreti per rendere linux invulnerabile, sono
            questi i misteri della
            vita.piu' volte gli ho detto di andar a lavorare in Silicon Valley (rotfl)solo che gia' sa che se andasse lo prenderebbero a calci per direttissima solo a sentire gli immani strafalcioni informatici quotidiani che dice
Chiudi i commenti