WhatsApp, in arrivo condivisione file via Bluetooth

WhatsApp, in arrivo condivisione file via Bluetooth

WhatsApp sta lavorando a una nuova funzione che consentirà agli utenti di condividere file con i contatti più stretti utilizzando il Bluetooth.
WhatsApp, in arrivo condivisione file via Bluetooth
WhatsApp sta lavorando a una nuova funzione che consentirà agli utenti di condividere file con i contatti più stretti utilizzando il Bluetooth.

WABetaInfo, il sito specializzato nelle novità di WhatsApp, ha scoperto una nuova funzione nella versione beta 2.24.2.20 dell’applicazione. Si tratta della possibilità di inviare file di dimensioni fino a 2 GB ad altri utenti di WhatsApp senza usare Internet, ma sfruttando il protocollo Bluetooth.

Per usare questa funzione, basta aprire la sezione “Condividi file” dell’applicazione e selezionare i contatti vicini che hanno abilitato la funzione. Poi, si deve scuotere il telefono per iniziare il trasferimento dei file. Questa funzione è pensata per facilitare e velocizzare la condivisione dei file, soprattutto in quelle aree dove la connessione a Internet è lenta o costosa. La funzione supporta qualsiasi tipo di file, come foto, video, documenti o file audio.

Come funziona la condivisione di file Bluetooth di WhatsApp

La condivisione di file Bluetooth di WhatsApp ha però alcune caratteristiche e limitazioni da tenere in considerazione. Innanzitutto, funziona solo tra utenti di WhatsApp e richiede che entrambi i dispositivi rimangano nell’applicazione fino a quando il trasferimento non è completato. Inoltre, la funzione potrebbe avere delle prestazioni e una compatibilità variabili, a seconda della versione del Bluetooth e degli smartphone utilizzati.

WABetaInfo assicura che i trasferimenti sono crittografati end-to-end per garantire la sicurezza dei dati. Inoltre, la funzione mostra solo i nomi utente di chi invia e di chi riceve i file, senza rivelare i numeri di telefono. Questo è un ulteriore livello di protezione per evitare che il proprio telefono sia visibile a persone sconosciute.

Quando sarà disponibile la condivisione di file Bluetooth di WhatsApp

WhatsApp non ha ancora comunicato quando questa funzione sarà disponibile per tutti gli utenti, ma è probabile che venga rilasciata in un prossimo aggiornamento. Nel frattempo, l’app di messaggistica di Meta ha aggiunto altre funzioni interessanti, come le note vocali e i sondaggi per i canali, che sono gruppi pubblici dove si possono ricevere notizie e informazioni da diverse fonti.

WhatsApp sembra quindi molto attento a migliorare la condivisione dei file sulla sua applicazione. Tra le novità recenti, ci sono anche il nuovo limite di 2 GB per i trasferimenti, la possibilità di inviare video in HD e la possibilità di inviare fino a 100 foto e video alla volta. Ma la funzione più innovativa è quella che permette di trasferire file tra smartphone usando un semplice codice QR.

WhatsApp potrebbe creare confusione e concorrenza con la sua nuova funzione

La condivisione di file Bluetooth di WhatsApp, però, potrebbe non essere accolta con entusiasmo da tutti gli utenti. Infatti, Google e Samsung hanno recentemente presentato un nuovo standard di condivisione di file wireless chiamato Quick Share. Quick Share, annunciato al CES 2024, è il nuovo nome della funzione Nearby Share, che permette agli utenti Android di condividere file con altri dispositivi tramite Bluetooth o Wi-Fi.

Quick Share è pensato per offrire un’esperienza di condivisione dei file unificata e senza interruzioni sugli smartphone Android, ma anche sui dispositivi Chrome OS e Windows. Quick Share promette anche velocità di trasferimento più elevate e affidabili, oltre a funzioni come la visibilità del dispositivo e l’anteprima dei file. Quick Share dovrebbe essere disponibile su tutti i dispositivi Android a febbraio e sarà in competizione con AirDrop di Apple, che offre una funzione di condivisione dei file simile per i dispositivi iOS e macOS.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 22 gen 2024
Link copiato negli appunti