Wi-LAN, le ragioni di Apple

Apple vince sulle rivendicazioni del patent troll: il tribunale texano incaricato di valutare il caso ha stabilito che non sussistono violazioni. E che il brevetto di Wi-LAN è valido solo parzialmente

Roma – La caparbietà di un’azienda che si può permettere di affrontare uno scontro in tribunale con uno dei patent troll più agguerriti, in conclusione, paga: Apple si è vista riconoscere le proprie ragioni nello scontro con Wi-LAN, azienda che da anni fa delle rivendicazioni brevettuali in materia di tecnologie wireless il proprio business.

Il caso che ha visto coinvolta Apple, aperto nel 2011 dalle accuse a pioggia scagliate da Wi-LAN, ha raggiunto un punto di svolta presso il tribunale del Texas noto per essere una sede d’elezione per le denunce dei patent troll. Wi-LAN aveva denunciato Apple per tecnologie adottate nell’hardware Qualcomm scelto dalla Mela per i propri iPhone, ma ora è stato stabilito che il titolo di WiLAN, che descrive tecnologie dedicate alle reti CDMA e HSPA, non è stato violato dai prodotti di Cupertino, giudicato inoltre non valido in due dei suoi punti.

Per lo stesso brevetto, e per un altro brevetto che copre invece tecnologie WiFi e LTE, colossi dell’IT quali Alcatel-Lucent, Dell, Hewlett-Packard e HTC hanno già capitolato, firmando accordi di licenza per continuare ad operare.

Wi-LAN ritiene che gli accordi di licensing stipulati con queste aziende non possano essere pregiudicati dal giudizio del tribunale. Né sembra che il business dell’azienda sia in qualche modo a rischio: tra fortune alterne , forte di un portafoglio brevetti da oltre 3mila titoli, Wi-LAN attende un verdetto su numerosi casi ancora aperti. ( G.B. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Claudio scrive:
    Perquisizione inutile
    Se l'accusato è abbastanza intelligente non avrà lasciato niente sul suo PC, ma avrà depositato tutto in qualche server, oppure potrebbe fare tutto il lavoro losco su una linux live e quindi avere tutte le prove su una pennetta usb, facilmente nascondibile e distruggibile. Se invece non fosse stato sufficientemente accorto, la formattazione di un HD anche se quella lenta, come la sua riscrittura per diverse volte di tutti i cluster (alternando la scrittura di tutti 0, poi di tutti 1, ripetendo il procedimento più volte) o l'utilizzo di un emettitore di campo tale da distruggere i dati magnetici di un HD, non danno la certezza della definitiva cancellazione dei dati originali che con apparecchiature sofisticate potrebbero essere recuperati almeno in parte.Quindi sto giudice non c'ha capito un tubo.
    • Dr Doom scrive:
      Re: Perquisizione inutile
      - Scritto da: Claudio
      Se invece non fosse stato sufficientemente accorto,
      la formattazione di un HD anche se quella lenta,
      come la sua riscrittura per diverse volte di
      tutti i cluster (alternando la scrittura di tutti
      0, poi di tutti 1, ripetendo il procedimento più
      volte) o l'utilizzo di un emettitore di campo
      tale da distruggere i dati magnetici di un HD,
      non danno la certezza della definitiva
      cancellazione dei dati originali che con
      apparecchiature sofisticate potrebbero essere
      recuperati almeno in
      parte.Basta un martello, non quello di Thor...
    • MAvBXZAJhqH kIFBNcZD scrive:
      Re: Perquisizione inutile
      http://cashadvancecolumbusohio.ml/moneyline-lending.html#6597 guaranteed loans online, http://cashadvancecolumbusohio.ml/personal-loan-bank.html#3623 personal loans bank, http://zofranprice.ml/zofran-drug.html#6478 zofran generic,
  • MegaJock scrive:
    Re: Senzenza esemplare!
    Ecco che parte il copronanismo domenicale.
  • mik.fp scrive:
    I soliti sospetti.
    Chissà quanti omicidi in meno senza questi strani eccessi di zelo delle autorità.Se sceglie la via crucis, l'autofustigazione in pubblica piazza, o darsi fuoco in posizione del loto (ie: dire al giudice che ha sbagliato), chiamateme che vado a fare la prova empirica umana: io - acaro per aspirazione giovanile, lavoro, e attribuzione di acari terzi, non per mia autodichiarazione - una volta perquisito e sequestrato, non solo ho iniziato a moltiplicare le copie dei miei dischi e l'ho portate in ogni continente a me possibile... ma ho pure rotto il XXXXX ulteriormente a tutti e chiunque affinche' facessero una copia di tutto cio' che avevo pubblicato, perchè non vedevo l'ora di parlare finalmente con un giudice dato che era un po' che ci provavo senza sucXXXXX. Tra l'altro, a quanto pare, la NSA sa tutto quindi... voglio dire... i militari di quel paese possono dire al giudice che non sto dicendo una XXXXXXXta della sua XXXXXXXta.
    • Marf scrive:
      Re: I soliti sospetti.

      Chissà quanti omicidi in meno senza questi strani
      eccessi di zelo delle
      autorità.Non sono nemmeno eccessi di zelo. Sono decisioni molto discutibili, ma che non hanno un grande effetto sulla sentenza finale nella causa, che incidentalmente è ancora molto lontana.
      Se sceglie la via crucis, l'autofustigazione in
      pubblica piazza, o darsi fuoco in posizione del
      loto (ie: dire al giudice che ha sbagliato),
      chiamateme che vado a fare la prova empirica
      umana: io - acaro per aspirazione giovanile,Caso mai achero. Gli acari sono un'altra cosa.
      Tra l'altro, a quanto
      pare, la NSA sa tutto No, La NSA sa tutto, almeno in teoria, di quello che riesce a intercettare. Non ha la possibilità di intercettare ogni cosa.I preparativi per le bombe del 15 aprile a Boston non li conosceva, evidentemente... e si sono visti i risultati.
      • Marf scrive:
        Re: I soliti sospetti.
        Acaro ... achero... certo che a ironia legù capisci sempre tutto vero?Achero dove lo hai letto? su topolino? (rotfl)(rotfl)
      • Marf scrive:
        Re: I soliti sospetti.
        conosceva eccome!tanto è che poi a posteriori hanno trovato le e-mail.Il problema è appunto che quando hai troppa informazione e troppo generalizzata i risultati sono quelli che si vedono.Scarsa focalizzazione e raccolta di dati a strascico...Risultato la bomba di bostono scoppia..Sono proprio i "risultati" a mettere in dubbio il metodo!
    • ZgdDkkiFhMX HpN scrive:
      Re: I soliti sospetti.
      http://buyantabuseonline.ga/#2024 antabuse, http://buyzofran.tk/#7572 zofran, http://acyclovircreamprice.com/#9577 acyclovir 400,
    • FIGtWyTYcCX PGMneeu scrive:
      Re: I soliti sospetti.
      http://lisinoprilhctz.tk/#8281 lisinopril 20 mg no prescription,
  • Skywalkersenior scrive:
    Ma a me risulta...
    ...che, almeno qui da noi, se si è sospettati di poter inquinare le prove, il sequestro dei materiali o addirittura l'arresto preventivo, siano normalmente attuati, ovviamente dopo approvazione della magistratura.In America non lo so (da quanto ci propinano nei film, sembra che ci sia sempre una squarda della SWAT pronta ad entrare dalle finestre dei poveri "hackers" ignari), ma non mi sembra una pratica così strana. Forse l'avrebbero fatto comunque, anche se il tizio non si fosse autodefinito "hacker", solo che non avrebbe sollevato questo polverone.
    • panda rossa scrive:
      Re: Ma a me risulta...
      - Scritto da: Leguleio
      Hai detto bene, Skywalkersenior. Questo è il
      classico articolo pensato e realizzato a tavolino
      con il solo scopo di attrarre visite e commenti
      indignati.Oh! Finalmente hai rimesso l'abito buono.Bravo.
      Finora ne ho contati 47, esclusi il
      mio e il tuo. Su <I
      Punto Informatico
      </I
      c'è gente che ha l'indignazione
      facile, non si dà la pena di leggere i link ai
      documenti originali. Per indignarsi ancor di piu'?
      E i documenti originali
      raccontano una storia piuttosto diversa, e
      piuttosto noiosa,E poi chiediti perche' non li leggiamo...
      che con la storiella dei
      diritti costituzionali sospesi all'hacker narrata
      dal romanziere Luca Annunziata non ha punti di
      contatto. Nota bene: non significa che sia una
      storia limpida e che il giudice abbia ragione;
      solo che i diritti costituzionali non c'entrano
      un fico secco.Metti pure da parte l'episodio da cui Annunziata ha preso spunto, e del quale a nessuno frega.Veniamo al punto: ha senso questa caccia alle streghe solo perche' il giudice ne sa di meno dell'informatico?
      Solo che se l'avessi scritto ieri mattina Luca
      Annunziata o avrebbe dato una risposta evasiva
      lucchettando la discussione, o l'avrebbe
      addirittura cancellata.
      :|
      Per fortuna esiste il fine settimana, quando
      anche i moderatori vanno in vacanza.Si chiama weekend. La vacanza e' altra cosa.
      • krane scrive:
        Re: Ma a me risulta...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Leguleio

        Hai detto bene, Skywalkersenior. Questo

        è il classico articolo pensato e realizzato

        a tavolino con il solo scopo di attrarre

        visite e commenti indignati.
        Oh! Finalmente hai rimesso l'abito buono.
        Bravo.Per forza: hai visto che calo nel forum la scorsa settimana ? Con la gente che si lamentava che i troll erano peggiorati.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 ottobre 2013 10.18-----------------------------------------------------------
      • Leguleio scrive:
        Re: Ma a me risulta...


        Finora ne ho contati 47, esclusi il

        mio e il tuo. Su <I
        Punto Informatico

        </I
        c'è gente che ha l'indignazione

        facile, non si dà la pena di leggere i link
        ai

        documenti originali.

        Per indignarsi ancor di piu'?No, per indignarsi a ragion veduta, ovviamente se ve ne sono i presupposti.Indignarsi per un falso motivo è come fare sesso con una bambola gonfiabile. Anzi, quest'ultima forse dà più risultati concreti.

        che con la storiella dei

        diritti costituzionali sospesi all'hacker
        narrata

        dal romanziere Luca Annunziata non ha punti
        di

        contatto. Nota bene: non significa che sia
        una

        storia limpida e che il giudice abbia
        ragione;

        solo che i diritti costituzionali non
        c'entrano

        un fico secco.

        Metti pure da parte l'episodio da cui Annunziata
        ha preso spunto, e del quale a nessuno
        frega.A me, se permetti, un pochino frega.Ed il punto è proprio questo: poiché il fatto in sé è di una irrilevanza olimpica, allora lo si mistifica in modo da renderlo sexy.Vedi qualche differenza fra PI e le false prove contro Saddam Hussein nel 2003 del duo Bush & Blair, che appunto, per ammissione dei diretti interessati dovevano essere "più sexy" (sexed up)? Io no.
        Veniamo al punto: ha senso questa caccia alle
        streghe solo perche' il giudice ne sa di meno
        dell'informatico?Questa caccia alle streghe non esiste.Giocare il ruolo delle vittime non serve a nulla. Non si ottengono monumenti, intitolazioni di strade e piazze, né leggi contro la discriminazione.
      • krane scrive:
        Re: Ma a me risulta...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Leguleio

        Hai detto bene, Skywalkersenior. Questo

        è il classico articolo pensato e

        realizzato a tavolino con il solo scopo

        di attrarre visite e commenti indignati.
        Oh! Finalmente hai rimesso l'abito buono.
        Bravo.Per forza, hai visto come son calate le visite le scorse settimane ?

        Finora ne ho contati 47, esclusi il

        mio e il tuo. Su <I
        Punto

        Informatico </I
        c'è gente che

        ha l'indignazione facile, non si dà la

        pena di leggere i link ai documenti

        originali. Poi 47 non e' che siano tantissimi per gli standard qua.
    • pdWGrbQHasG n scrive:
      Re: Ma a me risulta...
      http://lipitormedication.com/#8518 lipitor medication, http://buyvaltrex.cf/#5299 valtrex, http://rimonabant.nu/#3270 rimonabant,
    • urNAVIotOkP mjywyHfP scrive:
      Re: Ma a me risulta...
      http://genericavodart05mg.ga/generic-brand-of-avodart.html#3987 avodart, http://genericavodart05mg.ga/avodart.html#3231 generic avodart online, http://diclofenacsodium100mg.cf/voltaren-100mg.html#2407 voltaren topical,
    • oTFysThZwLc lqpNZa scrive:
      Re: Ma a me risulta...
      http://actosmedication.tk/#2383 actos medication, http://genericbaclofen.tk/#6137 generic baclofen, http://prilosec.nu/#9543 prilosec,
  • Etype scrive:
    Sacher
    "chi è pratico di PC, ha cioè la competenza per formattare un hard-disk, sarà automaticamente indotto alla distruzione delle prove"Questa cosa fa ridere non poco,un utente deve essere per forza pratico di un pc per distruggere prove ? Penso che tutti siano capaci di eliminare una cartella o sbaglio ? e neanche devo formattare.E se il tizio aveva HDD cifrato cosa facevano ?Questo giudice sa che anche dopo una formattazione si possono recuperare le "prove" ?Esistono anche numerosi programmi e metodi per farla franca già prima di essere scoperti,poi voglio vedere fanno a provare le loro mirabolanti teorie.
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Sacher
      - Scritto da: Etype
      "chi è pratico di PC, ha cioè la competenza per
      formattare un hard-disk, sarà automaticamente
      indotto alla distruzione delle
      prove"

      Questa cosa fa ridere non poco,un utente deve
      essere per forza pratico di un pc per distruggere
      prove ? Penso che tutti siano capaci di eliminare
      una cartella o sbaglio ? e neanche devo
      formattare.

      E se il tizio aveva HDD cifrato cosa facevano ?

      Questo giudice sa che anche dopo una
      formattazione si possono recuperare le "prove"
      ?

      Esistono anche numerosi programmi e metodi per
      farla franca già prima di essere scoperti,poi
      voglio vedere fanno a provare le loro mirabolanti
      teorie.Non è che si debba essere degli hacker per far sparire delle prove su un PC!Ad esempio basta sostituire il disco fisso con un'altro privo di dati compromettenti!Oppure si può ricorrere a diversi programmini che sovrascrivono il materiale da eliminare con sequenze a caso di bit 6-7 volte, di modo che neppure la NSA possa farci più nulla!Ancora basta dotarsi di truecrypt, tra l'altro tale programma prevede la possibilità di gestire password farlocche che fanno accedere ad un volume cryptato farlocco, ma con alcuni file liberamente consultabili indistinguibili dal volume criptato "reale" E la protezione è fatta con algoritmi AES 256 bit o superiori!In definitiva tutte cose alla portata di un normale utilizzatore di PC, non certo di un Hacker!
      • Etype scrive:
        Re: Sacher
        - Scritto da: Enjoy with Us
        - Scritto da: Etype

        "chi è pratico di PC, ha cioè la competenza
        per

        formattare un hard-disk, sarà automaticamente

        indotto alla distruzione delle

        prove"



        Questa cosa fa ridere non poco,un utente deve

        essere per forza pratico di un pc per
        distruggere

        prove ? Penso che tutti siano capaci di
        eliminare

        una cartella o sbaglio ? e neanche devo

        formattare.



        E se il tizio aveva HDD cifrato cosa
        facevano
        ?



        Questo giudice sa che anche dopo una

        formattazione si possono recuperare le
        "prove"

        ?



        Esistono anche numerosi programmi e metodi
        per

        farla franca già prima di essere scoperti,poi

        voglio vedere fanno a provare le loro
        mirabolanti

        teorie.


        Non è che si debba essere degli hacker per far
        sparire delle prove su un
        PC!Appunto ! la teoria de "siccome ci sai far con il pc puoi formattare e distruggere le prove" non regge.Certo a meno di lasciare una bella cartella con tutto il contenuto in chiaro.
        Ad esempio basta sostituire il disco fisso con
        un'altro privo di dati
        compromettenti!Ho capito,ma se ti viene un controllo a sorpresa non è che puoi sostituire un HDD davanti a loro,specie poi se vanno a ravanare nell'appartamento.Per questo dicevo che uno in quella situazione si deve premunire,che poi come dici tu non occorre mica essere un genio,tante soluzioni sono disponibili sul web,poi se non sbaglio il tizio è un programmatore.
        • panda rossa scrive:
          Re: Sacher
          - Scritto da: Etype
          Ho capito,ma se ti viene un controllo a sorpresa
          non è che puoi sostituire un HDD davanti a
          loro,specie poi se vanno a ravanare
          nell'appartamento.L'hard disk mica sta nell'appartamento!E si smonta in automatico se non ci accedi per 5 minuti.
          • ykTqvVuJBUe uyI scrive:
            Re: Sacher
            http://lisinopril.tk/#4658 lisinopril, http://onlinequickloans.tk/#9902 quick loans online, http://genericcipralex5mg.com/#4854 generic lexapro cost,
    • panda rossa scrive:
      Re: Sacher
      - Scritto da: Etype
      "chi è pratico di PC, ha cioè la competenza per
      formattare un hard-disk, sarà automaticamente
      indotto alla distruzione delle
      prove"

      Questa cosa fa ridere non poco,un utente deve
      essere per forza pratico di un pc per distruggere
      prove ? Penso che tutti siano capaci di eliminare
      una cartella o sbaglio ? e neanche devo
      formattare.Eliminare una cartella non distrugge affatto le prove.Semplicemente le sposta nel cestino.Se poi sei talmente "hacker" da fare "svuota cestino" ancora non hai cancellato un bel nulla.Per avere un buon grado di cancellazione delle prove bisogna fare un bel wipe dello spazio disco scrivendo alterantivamente 01010101 e 10101010 una mezza dozzina di volte.
      E se il tizio aveva HDD cifrato cosa facevano ?Ecco, questo e' gia' un buon punto.
      Questo giudice sa che anche dopo una
      formattazione si possono recuperare le "prove" ?Se lo sapesse non avrebbe bisogno di tutto questo cinema.
      Esistono anche numerosi programmi e metodi per
      farla franca già prima di essere scoperti,poi
      voglio vedere fanno a provare le loro mirabolanti
      teorie.Ma e' lo stesso giudice che se c'e' un sito con un link ad un link, ad un link ad un file, fa oscurare il dominio di primo livello del primo link, pensando di aver reso irraggiungibile il file? (newbie)
      • Etype scrive:
        Re: Sacher
        - Scritto da: panda rossa
        Eliminare una cartella non distrugge affatto le
        prove.
        Semplicemente le sposta nel cestino.Lo so,anche la formattazione non le distrugge...fa solo "capire" al sistema oeprativo che quello spazio di memoria può essere utilizzato per nuovamente per scrivere nuovi dati.
        Se poi sei talmente "hacker" da fare "svuota
        cestino" ancora non hai cancellato un bel
        nulla.stesso discorso per la formattazione.
        Per avere un buon grado di cancellazione delle
        prove bisogna fare un bel wipe dello spazio disco
        scrivendo alterantivamente 01010101 e 10101010
        una mezza dozzina di
        volte.vabbeh tanto vale una bella formattazione completa a basso livello e chi si è visto si'è visto.
        • Dr Doom scrive:
          Re: Sacher
          - Scritto da: Etype
          vabbeh tanto vale una bella formattazione
          completa a basso livello e chi si è visto si'è
          visto.E come furbone, con la calamita? :D
          • BpmQtpFeNU scrive:
            Re: Sacher
            http://keflex500mg.com/cephalexin-pills.html#4895 cephalexin pills, http://buybenadryl.cf/where-to-buy-benadryl.html#4007 benadryl pills, http://cipralex-pricing.com/lexapro-generic.html#5418 lexapro generic,
          • wGHOiwHthbz KNktX scrive:
            Re: Sacher
            http://voguecigarettes.cf/salem-cigarette-coupons.html#9922 homepage here, http://zofran.pw/buy-zofran.html#5671 zofran price, http://zofran.pw/zofran-8-mg.html#9709 zofran 8 mg,
          • lOOsvmedhvo scrive:
            Re: Sacher
            http://prednisonebuywithoutprescription.ga/#5730 prednisone,
        • Ms. Tery scrive:
          Re: Sacher
          - Scritto da: Etype
          Lo so,anche la formattazione non le
          distrugge...fa solo "capire" al sistema oeprativo
          che quello spazio di memoria può essere
          utilizzato per nuovamente per scrivere nuovi
          dati.NTFS marca con offset 22 bytes "deleted" 00 00 nella MFT il file "cancellato". Della serie, cambio un solo byte 00 01 "active".Occhio che se vi volete divertire troverete il byte in notazione little endian ;-)


          Se poi sei talmente "hacker" da fare "svuota

          cestino" ancora non hai cancellato un bel

          nulla.

          stesso discorso per la formattazione.Mmm... Si, se si sceglie l'opzione "quick".


          Per avere un buon grado di cancellazione delle

          prove bisogna fare un bel wipe dello spazio

          disco scrivendo alterantivamente 01010101 e 10101010

          una mezza dozzina di volte.2 volte un path casuale é sufficiente.Scegliere 010101 é la peggiore scelta (a meno di farlo appunto un sacco di volte, con la conseguente perdita di tempo).
          vabbeh tanto vale una bella formattazione
          completa a basso livello e chi si è visto si'è
          visto. Path casuale! La formattazione a basso livello tende a generare path riconoscibili (mi par di ricordare che "foremost" faccia miracoli nel recupero in tal senso)Meglio criptare. Se si é pigri con Truecrypt. Possibilmente usando un volume nascosto (occhio a non usare - per ecXXXXX di cautela - due algoritmi di cui uno sia lo stesso del primo = creazione di path riconoscibili*).* riconoscibile != facilmente decrittabile, ma offre indizi vabbeh, niente di nuovo.il meglio? hdd criptato su server alle cayman ;-)
      • sbrotfl scrive:
        Re: Sacher
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Etype

        "chi è pratico di PC, ha cioè la competenza
        per

        formattare un hard-disk, sarà automaticamente

        indotto alla distruzione delle

        prove"



        Questa cosa fa ridere non poco,un utente deve

        essere per forza pratico di un pc per
        distruggere

        prove ? Penso che tutti siano capaci di
        eliminare

        una cartella o sbaglio ? e neanche devo

        formattare.

        Eliminare una cartella non distrugge affatto le
        prove.
        Semplicemente le sposta nel cestino.E secondo te, un giudice che fa una sentenza del genere, è in grado di recuperare un'informazione dal cestino?Toh.. se vuoi sicurezza basta fare uno Svuota Cestino... ma è proprio uno scrupolo in piu' :DAltro che 101010 e 0101010 :D :D :D
        • panda rossa scrive:
          Re: Sacher
          - Scritto da: sbrotfl
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: Etype


          "chi è pratico di PC, ha cioè la
          competenza

          per


          formattare un hard-disk, sarà
          automaticamente


          indotto alla distruzione delle


          prove"





          Questa cosa fa ridere non poco,un
          utente
          deve


          essere per forza pratico di un pc per

          distruggere


          prove ? Penso che tutti siano capaci di

          eliminare


          una cartella o sbaglio ? e neanche devo


          formattare.



          Eliminare una cartella non distrugge affatto
          le

          prove.

          Semplicemente le sposta nel cestino.

          E secondo te, un giudice che fa una sentenza del
          genere, è in grado di recuperare un'informazione
          dal
          cestino?No, ma e' in grado di nominare un perito.
          Toh.. se vuoi sicurezza basta fare uno Svuota
          Cestino... ma è proprio uno scrupolo in piu'
          :D
          Altro che 101010 e 0101010 :D :D :DIo nel dubbio wipedisco.
          • GwILNNuO scrive:
            Re: Sacher
            http://cashdirect.tk/#8971 500 cash direct, http://buyrimonabant.ml/#2121 acomplia 20mg rimonabant, http://eloanpersonal.tk/#9277 eloan com personal loan,
        • sAAUjEjN scrive:
          Re: Sacher
          http://lendersforbadcredit.ml/#1576 lenders for bad credit, http://albuterolfornebulizer.cf/#8182 albuterol atrovent, http://federalconsolidation.tk/#3275 federal consolidation,
        • iWbQWOBMffc qPqLs scrive:
          Re: Sacher
          http://wellbutrin150mg.tk/#2393 wellbutrin,
      • TrMRObJOVHB scrive:
        Re: Sacher
        http://penisenlargementsupplements.ga/#8414 how to grow penis,
    • Skywalkersenior scrive:
      Re: Sacher
      - Scritto da: Etype

      Questa cosa fa ridere non poco,un utente deve
      essere per forza pratico di un pc per distruggere
      prove ? Penso che tutti siano capaci di eliminare
      una cartella o sbaglio ? e neanche devo
      formattare.
      Una cancellazione davvero sicurissima...
      • Etype scrive:
        Re: Sacher
        - Scritto da: Skywalkersenior
        Una cancellazione davvero sicurissima...Lo so,ma vale lo stesso discorso della formattazione...posso sempre reucperare le informazioni...
        • Skywalkersenior scrive:
          Re: Sacher
          - Scritto da: Etype
          - Scritto da: Skywalkersenior

          Una cancellazione davvero sicurissima...

          Lo so,ma vale lo stesso discorso della
          formattazione...posso sempre reucperare le
          informazioni...La mia era ovviamente una risposta ironica. E' ovvio che per essere sufficientemente sicuri che i propri dati non possano essere recuperati dall'hard-disk, ci vogliono ben altri metodi che non la semplice formattazione.Se poi è un HD dismesso, meglio ricorrere alla distruzione fisica dei piatti (sicuramente più divertente della noiosa procedura di wiping)
  • interessant e scrive:
    Hacker
    L'Hacker per sua stessa definizione, non dirà mai di esserlo, perchè automaticamente non lo ssarebbe più.
    • Gino Tavera scrive:
      Re: Hacker
      - Scritto da: interessant e
      L'Hacker per sua stessa definizione, non dirà mai
      di esserlo, perchè automaticamente non lo
      ssarebbe
      più.Quindi tu hai definito una cosa per quello che non è?
  • massimowski scrive:
    Il nome della rosa...
    Se il tizio si fosse definito ricercatore informatico (computer science researcher) invece che hacker, nessun giudice avrebbe MAI preso un provvedimento simile. L'importanza dell'abito... che FA il monaco, agli occhi della legge, perché è una dichiarazione di intenti.Qualcuno ha dubbi che un imputato (dichiaratamente) musulmano e comunista in una corte USA avrebbe un trattamento più duro, a parità di accuse? Ed è giusto? No, ma è così lo stesso e chi se ne frega. Se è pure nero poi...Questo è solo l'ultimo di tanti segnali. Di qui a poco gli "hacker" saranno solo i ragazzini che sanno aggirare il blocco parentale sulla playstation... quelli veri smetteranno di farsi riconoscere come tali.
    • Gino Tavera scrive:
      Re: Il nome della rosa...
      - Scritto da: massimowski
      Se il tizio si fosse definito ricercatore
      informatico (computer science researcher) invece
      che hacker, nessun giudice avrebbe MAI preso un
      provvedimento simile. L'importanza dell'abito...
      che FA il monaco, agli occhi della legge, perché
      è una dichiarazione di
      intenti.Ma davvero?
  • anon scrive:
    Sarebbe interessante...
    sapere in base a quali approfonditi studi il giudice in questione è arrivato alla mirabolante conclusione che "Chi dice di essere un hacker, distruggerà sicuramente le prove".No perché se è soltanto la sua personale opinione, allora anch'io posso tirare fuori dal cappello la mia opinione che: "Ogni giudice che è convinto del fatto che 'chi dice di essere un hacker distruggerà sicuramente le prove' è un giudice che giudicherà senz'altro male". Chi ha ragione adesso? (rotfl)
    • Gino Tavera scrive:
      Re: Sarebbe interessante...
      - Scritto da: anon
      sapere in base a quali approfonditi studi il
      giudice in questione è arrivato alla mirabolante
      conclusione che "Chi dice di essere un hacker,
      distruggerà sicuramente le
      prove".

      No perché se è soltanto la sua personale
      opinione, allora anch'io posso tirare fuori dal
      cappello la mia opinione che: <i
      "Ogni giudice
      che è convinto del fatto che 'chi dice di essere
      un hacker distruggerà sicuramente le prove' è un
      giudice che giudicherà senz'altro
      male". </i


      Chi ha ragione adesso? (rotfl)No, perché non sei accreditato come un giudice, ma la questione è più semplice:la prima cosa che un hacker distruggerà sarà l'ammissione di essere un hacker.Gli accusatori quindi dovranno trovare prove valide per sostenere la tesi.
  • Dr Doom scrive:
    Re: Beh però...
    - Scritto da: Nome e cognome

    Qui in Italia non credo sia
    possibile..Noi sudditi li possiamo solo sognare i diritti degli americani :'(
  • .poz scrive:
    allora
    resto in febbrile attesa di un giudice che vieti ad un cittadino USA dichiaratosi tiratore scelto di portare qualsiasi tipo di arma da fuoco
  • il solito bene informato scrive:
    Come se...
    Come se la possibilità di distruggere prove sia prerogativa solo di chi sa usare un computer... quanto ci vuole a strappare una pagina da un registro o a tritare dei documenti?
  • micron scrive:
    L'Ammerica
    ... terra di libertà e diritti civili (a parte la pena di morte e i tecnocontrolli)
    • mmerricano scrive:
      Re: L'Ammerica
      non dire XXXXXXX brutto comunista :@nella nostra illuminata democrazia hai i seguenti diritti inalienabili:1. diritto di sbronzarti2. diritto di farmi spiare3. diritto di andare a mignotte4. diritto di buscarti l'aids5. diritto di pagare le tasse ed essere spiato dall'IRS6. diritto di scegliere tra ben due ( dico due ) candidati presenti, entrambi sul libro paga delle multinazionalihai capito comunista? :@
      • micron scrive:
        Re: L'Ammerica
        dimentichi il diritto ad idolatrare i prodotti di san Steve.Ma non potrai mai assaggiare un bambino al forno! Quello è prerogativa di noi comunisti
        • michelangelog scrive:
          Re: L'Ammerica
          menti sapendo di mentire! quali bambini al forno? sono andato ad un mucchio di feste dell'unità e al massimo mi hanno rifilato bistecchina di maiale.
  • pentolino scrive:
    Caccia alle streghe
    Inquietante come questa vicenda mi faccia venire in mente i "processi" alle streghe del medioevo; la presunzione di colpevolezza sulla base di un termine di cui il giudice non conosce il significato.Finora ho sempre avuto il sospetto che la gente comune vedesse noi esperti di computer come delle specie di stregoni, ora comincio ad averne la certezza.Molto preoccupante.
    • micron scrive:
      Re: Caccia alle streghe
      noi esperti di computer... Noi chi?!
      • sgabbiolo scrive:
        Re: Caccia alle streghe
        - Scritto da: micron
        noi esperti di computer... Noi chi?!il dito... la luna...
      • pentolino scrive:
        Re: Caccia alle streghe
        io ed altri, gente che installa linux su qualunque cosa abbia un proXXXXXre
        • mirco rosa scrive:
          Re: Caccia alle streghe
          ah quindi poichè INSTALLI sei un esperto? no, giusto per sapere eh..BUAHAHAHAHAHAHHAAHAH
          • panda rossa scrive:
            Re: Caccia alle streghe
            - Scritto da: mirco rosa
            ah quindi poichè INSTALLI sei un esperto? no,
            giusto per sapere
            eh..
            BUAHAHAHAHAHAHHAAHAHIn mezzo ai ciechi, il guercio ci vede.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Caccia alle streghe
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: mirco rosa

            ah quindi poichè INSTALLI sei un esperto? no,

            giusto per sapere

            eh..

            BUAHAHAHAHAHAHHAAHAH

            In mezzo ai ciechi, il guercio ci vede.Direi che il guercio, in quel caso, è Re (cit.)
          • pentolino scrive:
            Re: Caccia alle streghe
            no, è l'esatto contrario, dato che sono un esperto, ho il potere di installare linux anche dove non sarebbe previsto. Tipo il Nintendo Wii per esempio, ma la lista sarebbe lunga.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 ottobre 2013 10.08-----------------------------------------------------------
          • kaiserxol scrive:
            Re: Caccia alle streghe
            Ma perdi tempo a rispondergli? Già solo che ti commenta per riderti in faccia ti fa capire quanto possa essere sfigato!
          • pentolino scrive:
            Re: Caccia alle streghe
            eh lo so, talvolta i troll mi fanno pena e devo dargli da mangiare :-)
          • michelangelog scrive:
            Re: Caccia alle streghe
            di fatti io faccio lo stesso ma avendo bene cura di farlo stando sdraiato sul divano per cui mi posso definire Acaro e non Hacker e non incorrere nella giustizia terrena.
          • zio lambo scrive:
            Re: Caccia alle streghe
            e capirai... ma tiratela meno bimbominkia..
          • pentolino scrive:
            Re: Caccia alle streghe
            guarda, vinci un premio per essere stato il primo a definirmi bimbominkia.Però la trollata era veramente di bassissimo livello, puoi fare meglio.
          • krane scrive:
            Re: Caccia alle streghe
            - Scritto da: pentolino
            guarda, vinci un premio per essere stato il primo
            a definirmi bimbominkia.
            Però la trollata era veramente di bassissimo
            livello, puoi fare meglio.Nelle ultime settimane il livello dei troll e' precipitato...
          • zio lambo scrive:
            Re: Caccia alle streghe
            ma sai, quando uno si definisce un esperto per aver addirittura installato linux su una wii, basta a se stesso, non serve infierire
          • krane scrive:
            Re: Caccia alle streghe
            - Scritto da: zio lambo
            ma sai, quando uno si definisce un esperto per
            aver addirittura installato linux su una wii,
            basta a se stesso, non serve infierireAlludevo agli anonimi.
          • Dr Doom scrive:
            Re: Caccia alle streghe
            - Scritto da: zio lambo
            ma sai, quando uno si definisce un esperto per
            aver addirittura installato linux su una wiiAl secondo tentativo però, nel primo aveva messo il cd al contrario :$
          • Dr Doom scrive:
            Re: Caccia alle streghe
            - Scritto da: zio lambo
            ma sai, quando uno si definisce un esperto per
            aver addirittura installato linux su una wiiAl secondo tentativo però, nel primo aveva messo il cd al contrario :$
    • panda rossa scrive:
      Re: Caccia alle streghe
      - Scritto da: pentolino
      Inquietante come questa vicenda mi faccia venire
      in mente i "processi" alle streghe del medioevo;
      la presunzione di colpevolezza sulla base di un
      termine di cui il giudice non conosce il
      significato.

      Finora ho sempre avuto il sospetto che la gente
      comune vedesse noi esperti di computer come delle
      specie di stregoni, ora comincio ad averne la
      certezza.
      Molto preoccupante.Effettivamente e' un principio molto grave.Oltre che perfettamente inutile.Da una parte, il sequestro di un pezzo di ferro a chi effettivamente lo usa in modo improprio, non risolve proprio niente.Ha tutta l'aria di essere un'altra arma di censura.
      • pentolino scrive:
        Re: Caccia alle streghe
        - Scritto da: panda rossa
        Ha tutta l'aria di essere un'altra arma di
        censura.dettata appunto dal sospetto e la diffidenza rispetto a ciò che si ignora.Speriamo di non finire al rogo
        • mmerricano scrive:
          Re: Caccia alle streghe
          - Scritto da: pentolino
          dettata appunto dal sospetto e la diffidenza
          rispetto a ciò che si
          ignora.
          dubiti di noi, maledetto comunista sabotatore? :@te lo faccio spiegare dal nostro amato camerata, il sergente Hartman[yt]CPO-apk0F3Q[/yt]
          Speriamo di non finire al rogoti piacerebbe eh!?! invece finirai sulla sedia elettrica
          • pentolino scrive:
            Re: Caccia alle streghe
            - Scritto da: mmerricano

            Speriamo di non finire al rogo

            ti piacerebbe eh!?! invece finirai sulla sedia
            elettricabeh, nel medioevo l'elettricità non era facilmente disponibile, ma penso che i cari inquisitori avrebbero apprezzato il mezzo
    • thebecker scrive:
      Re: Caccia alle streghe
      - Scritto da: pentolino
      Inquietante come questa vicenda mi faccia venire
      in mente i "processi" alle streghe del medioevo;
      la presunzione di colpevolezza sulla base di un
      termine di cui il giudice non conosce il
      significato.

      Finora ho sempre avuto il sospetto che la gente
      comune vedesse noi esperti di computer come delle
      specie di stregoni, ora comincio ad averne la
      certezza.
      Molto preoccupante.a parte che il termine giusto per i criminali informatici è cracker ormai però è di moda usare per ogni casa la parola hacker...A prescidere da questo caso se una legge si applica in modi diversi in base ad un categoria di persone allora qualcosa non funziona nella giustizia il diritto alla difesa deve essere uguale per tutti.
Chiudi i commenti