Wifi4EU, bando rinviato per il Coronavirus

Il bando Wifi4EU che dona 15 mila euro alle realtà municipali per la realizzazione di una rete Wifi gratuita, è rinviato a data da destinarsi.
Il bando Wifi4EU che dona 15 mila euro alle realtà municipali per la realizzazione di una rete Wifi gratuita, è rinviato a data da destinarsi.

La nuova call per i finanziamenti del progetto “Wifi4EU” è stata rinviata a data da destinarsi. La causa è quella tristemente nota a tutto il continente: l’emergenza da Coronavirus, che sta fermando ogni attività e che sta mettendo a dura prova le municipalità che stanno cercando di gestire la situazione.

Wifi4EU, call rinviata

La motivazione della proroga è esattamente questa: dato lo stato di emergenza che sta mettendo sotto stress le strutture e il personale delle realtà municipali, anche e soprattutto nelle piccole realtà locali, impedisce di dedicare la giusta attenzione al bando. Inoltre le municipalità più colpite dal virus sarebbero quelle più penalizzate, il che impedisce lo svolgersi di una gara che andrebbe esattamente in direzione opposta a quella preposta.

La scelta è dunque quella di rinviare la quarta call che avrebbe portato un voucher da 15 mila euro al piccoli comuni interessati allo sviluppo di una rete Wifi locale e di respiro europeo. Quando tutto ciò sarà finito e la quarta call potrà avere luogo, il bando avrà anche un significato nuovo e più alto: c’è l’Europa da ricostruire, andando ben oltre quei confini che improvvisamente, nella fragilità di una pandemia, qualche stato e qualche afflato politico hanno improvvisamente e frettolosamente elevato.

Il denaro rimane a disposizione e il progetto non finisce qui: ci sarà tempo e modo quando l’emergenza sarà passata e quando le piccole realtà avranno nuovamente la possibilità di inserire il bando nella propria agenda.

Fonte: Wifi4EU
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

17 03 2020
Link copiato negli appunti