WiMax, Nokia Siemens dice addio

La società di telecomunicazioni si libera della zavorra.La palla passa a un'azienda statunitense specializzata nella vendita agli operatori di rete. Salvi 300 posti di lavoro
La società di telecomunicazioni si libera della zavorra.La palla passa a un'azienda statunitense specializzata nella vendita agli operatori di rete. Salvi 300 posti di lavoro

Nokia Siemens Networks (NSN) ha annunciato la vendita del business WiMAX a NewNet Communications, società statunitense specializzata nella vendita di apparati di trasmissione agli operatori di rete cellulare. Ignoto il valore della vendita, che porterà con se anche la salvaguardia di 300 posti di lavoro.

NSN procede dunque sulla strada della ristrutturazione intrapresa nel 2009 , e lo fa liberandosi dell’intero portafoglio di prodotti e relativi clienti connessi alla tecnologia WiMAX: uno standard di interconnessione di “quarta generazione” sempre meno capace di mantenere il passo con la concorrenza (LTE) e le mutate condizioni di mercato.

L’entrata in gioco di NewNet (marchio di proprietà di Skyview) servirà inoltre come detto ad assorbire 300 lavoratori attivi su progetti WiMAX, tutti ovviamente parte dei tagli al personale previsti dall’operazione di ristrutturazione di NSN.

Visto il target “infrastrutturale” a cui si rivolge NewNet/Skyview, con il passaggio di mano dei prodotti WiMAX di NSN si spegne l’ennesima luce che avrebbe dovuto illuminare il mondo delle interconnessioni wireless a banda larga (anzi larghissima) nel mercato consumer.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 12 2011
Link copiato negli appunti