Windows 10, hardware e upgrade

Microsoft aggiunge un paio di novità ai requisiti hardware del nuovo sistema, mentre sul fronte degli aggiornamenti continuano le polemiche riguardo le politiche adottate dalla corporation

Roma – L’arrivo dell'”Anniversary Update”, atteso per questa estate, coinciderà con l’introduzione di alcune piccole novità nei requisiti hardware minimi per l’installazione di Windows 10. Anche se la nuova build del sistema, ora indicata come “versione 1607”, non si discosterà molto dal passato recente.

Per installare Windows 10 (1607) su un PC pre-assemblato occorrerà quindi avere a disposizione almeno 2 Gigabyte di RAM , requisito che ora risulta uguale sia per le versioni a 32-bit che per quelle a 64-bit; il sistema continuerà in ogni caso a girare con un quantitativo di memoria inferiore.

Come già anticipato in precedenza, poi, l’edizione anniversario dell’OS prevede l’integrazione di un chip Trusted Platform Module (TPM) 2.0 su tutti i PC nuovi da vendere ai clienti finali, una novità che dovrebbe favorire la diffusione delle tecnologie crittografiche basate sull’uso di hardware specializzato ma anche le inquietudini (non del tutto ingiustificate) su Palladium e il controllo remoto del sistema.

Novità infine anche per le specifiche degli schermi supportati da Windows 10 nei sue due form factor principali, con la versione Mobile dell’OS che ora può essere installata su gadget con display fino a 9″ e la variante “desktop” che accetterà sistemi con display minimi da 7″.

L’Anniversary Update di Windows 10 coinciderà più o meno con il termine dell’offerta gratuita associata al primo anno di vita commerciale del sistema operativo, e Microsoft non si è fatta sfuggire l’occasione di spingere ancora di più l’utente all’upgrade – che ne sia consapevole o meno.
L’ultima mossa di Redmond consiste nella modifica del comportamento del pop-up che segnala la programmazione dell’upgrade “raccomandato” sul PC, un comportamento che aveva già suscitato polemiche e che ora si fa più che mai insistente: non più essere cancellato nemmeno con un click sulla X in alto a destra, ma va riprogrammato selezionando l’opzione all’interno della finestra.

Si tratta a conti fatti di un cambiamento minore in linea con le consuetudini già acquisite da sviluppatori e utenti in ambiente Windows, ma se adottato per spingere l’utente all’upgrade, le lamentazioni degli utenti sono garantite. Chi autorizzasse inconsapevolmente l’aggiornamento può sempre fare il downgrade a una versione precedente di Windows, per il momento .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ebolo scrive:
    LeU - MUD
    Approfitto per ringraziare Benem e la MC-Link per tutti gli anni di divertimenti che ci ha regalato con il primo MUD italiano.
  • sisko212 scrive:
    Snifffff ;-( ;-( ;-(
    Ho ancora in soffitta i numeri dall' 1, fino a quasi gli ultimi... Eeeee ricordo bene gli articoli dell' MC-Link, che però non ho mai usato, sia perchè ero uno squattrinato, sia perchè le bollette sarebbero costate una fortuna e i miei mi avrebbero appeso al palo...In quegli anni usavo un modem di recupero e mi collegavo ad una BBS fidonet vicino a casa per contenere i costi del telefono... maledetta sip, con quello che gli abbiamo lasciato giù di tariffe a tempo, la rete avrebbero potuta farsela in oro, non in rame !!!E però... nessuno che parli mai del Fidonet Italian Crackdown... solita dimostrazione, della pochezza della nostra classe dirigente, che non capiva nulla ieri, esattamente come oggi.
  • amaze1 scrive:
    Lacrime e polvere
    La raccolta di MC è al sicuro in soffitta (ma ero partito da micro&personal qualche tempo prima), dal primo numero al maledetto 218 di quel triste giugno passato a cercare tra le edicole di una assolata sardegna, dapprima incredulo ed infine rassegnato a quella fine di un mondo. Quante nottate tra letture di AdP, Arnklit, Nuti, Giustozzi ed altri, e le spippolate su un Apple II in quel di Pisa! La tavoletta grafica autocostruita, il transputer mai realizzato ...Ricordo ancora come riuscivamo ad accedere agli archivi dei Fish Disk di Amiga tramite i terminali dell'IBM 370 al biennio di ingegneria passando per il cnuce di via Santa Maria! Poi il mio amico che arriva a casa e mi parla di un programma chiamato Mosaic ...Mi rimane di allora solo il fido ed originale account di posta elettronica di mclink, ormai pago solo per quello da quando arrivò finalmente anche nel mio paesello l'adsl e finirono le bollette salate ma anche l'acXXXXX ai forum a cui diedi solennemente addio con il cuore strizzato. Grazie AdP!!!
    • adpware scrive:
      Re: Lacrime e polvere
      - Scritto da: amaze1
      La raccolta di MC è al sicuro in soffitta (ma ero
      partito da micro&personal qualche tempo prima),
      dal primo numero al maledetto 218 di quel triste
      giugno passato a cercare tra le edicole di una
      assolata sardegna, dapprima incredulo ed infine
      rassegnato a quella fine di un mondo.Pensa come mi devo sentire io che ho lavorato anche al 219 pronto da stampare e mai stampato, per mancanza di fondi... :-(
      • bubba scrive:
        Re: Lacrime e polvere
        - Scritto da: adpware
        - Scritto da: amaze1

        La raccolta di MC è al sicuro in soffitta (ma
        ero

        partito da micro&personal qualche tempo prima),

        dal primo numero al maledetto 218 di quel triste

        giugno passato a cercare tra le edicole di una

        assolata sardegna, dapprima incredulo ed infine

        rassegnato a quella fine di un mondo.

        Pensa come mi devo sentire io che ho lavorato
        anche al 219 pronto da stampare e mai stampato,
        per mancanza di fondi...
        :-(quindi hai un inedito in tasca? tiralo fori,no? :)
        • adpware scrive:
          Re: Lacrime e polvere
          - Scritto da: bubba
          quindi hai un inedito in tasca? tiralo fori,no? :)Purtroppo gli impaginati sono rimasti "sepolti" in un Mac regalato non so a chi alcuni anni dopo. Io ho solo la "lavagna" ovvero la lista di tutti gli articoli con lo stato di avanzamento per ognuno di questi e mi risultano quasi tutti impaginati.Ti dico solo una cosa... c'era l'anteprima di Windows XP!!!
  • Bernardo Daddi scrive:
    Nostalgia..
    Eccome se mi ricordo!!! Interurbane su Roma, con modem a 1200.. Gopher.. Veronica..!! forse qualche trucchetto per farsi richiamare. Sono tutt'ora cliente di McLink con 2 (due) abbonamenti, di cui uno è MC0484 (notare il numero). L'efficienza dell'Help desk è proverbiale. All'epoca mi ricordo che sulla rivista pubblicarono anche un paio di miei articoli su routines assembler per il controllo formale dell'input (solo numeri, lunghezza max.. ecc) tutti fatti a peek & poke su Apple II E... Che tempi!! Ad una fiera ricordo conobbi anche il grande Bo...
    • Fulmy(nato) scrive:
      Re: Nostalgia..
      - Scritto da: Bernardo Daddi
      Eccome se mi ricordo!!! Interurbane su Roma, con
      modem a 1200.. Gopher.. Veronica..!! forse
      qualche trucchetto per farsi richiamare. Sono
      tutt'ora cliente di McLink con 2 (due)
      abbonamenti, di cui uno è MC0484 (notare il
      numero). L'efficienza dell'Help desk è
      proverbiale. "Proverbiale" non direi!Il mio abbonamento risale al 99, ma negli ultimi anni la qualità del servizio è calata paurosamente, tanto che mio fratello che è subentrato quando mi sono trasferito, l'ha definitivamente chiuso qualche mese fa.Ovviamente i prezzi sono rimasti paurosamente alti, e pagava di più per una connessione lenta e instabile.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 maggio 2016 21.57-----------------------------------------------------------
      • Fulmy(nato) scrive:
        Re: Nostalgia..
        - Scritto da: Fulmy(nato)

        "Proverbiale" non direi!ci sarebbe anche un po' da ridire sul sistema di numerazione degli utenti che usano, e soprattutto sulla email associata.Una buona parte dello spam mi arrivava sull'indirizzo mc####@mclink.it che non ho mai usato da nessuna parte, visto che usavo gli alias.
      • Bernardo Daddi scrive:
        Re: Nostalgia..
        Che devo dire.. io sono sempre rimasto soddisfatto.. rispondono subito.. guasti risolti in fretta.. mi hanno pure richiamato sul cellulare per sapere se il problema era risolto..
        • Fulmy(nato) scrive:
          Re: Nostalgia..
          - Scritto da: Bernardo Daddi
          Che devo dire.. io sono sempre rimasto
          soddisfatto.. rispondono subito.. guasti risolti
          in fretta.. mi hanno pure richiamato sul
          cellulare per sapere se il problema era
          risolto..Può darsi che lo facciano solo con i clienti più vecchi, evidentemente io non lo sono abbastanza.La risposta ad una email inviata mesi fa non mi è mai arrivata, per risolvere ho dovuto bypassarli e contattare direttamente il register.
  • bradipao scrive:
    posta elettronica
    "Anche la posta elettronica, che già c'era, non consentiva di uscire al di fuori del proprio orto (la BBS, Bulletin Board System, in questione) e quindi i messaggi si potevano scambiare solo tra gli utenti del medesimo sistema"Ho ricordi nebulosi di quel periodo, ma una cosa che ricordo chiaramente è che alcune BBS erano organizzate in una struttura piramidale (era la FIDONET, vero?), tale che era possibile depositare il messaggio di posta elettronica nella BBS e poi quando i nodi della piramide si "chiamavano" telefonicamente tra di loro (una/due volte al giorno), il messaggio risaliva e scendeva opportunamente i rami dell'albero per arrivare (in qualche giorno) nella BBS di destinazione.Sono sicuro di aver mandato almeno 1 messaggio con quel sistema, che se non sbaglio si chiamava "MESSAGGIO MATRIX".
    • bubba scrive:
      Re: posta elettronica
      - Scritto da: bradipao
      "Anche la posta elettronica, che già c'era, non
      consentiva di uscire al di fuori del proprio orto
      (la BBS, Bulletin Board System, in questione) e
      quindi i messaggi si potevano scambiare solo tra
      gli utenti del medesimo
      sistema"

      Ho ricordi nebulosi di quel periodo, ma una cosa
      che ricordo chiaramente è che alcune BBS erano
      organizzate in una struttura piramidale (era la
      FIDONET, vero?), tale che era possibilesi esatto Fidonet.... cmq altro che "alcune", nel mondo saremo arrivati a una nodelist di 40000 board... pero' e' vero.. la NORMA per le bbs era 'utenti locali che scrivevano nell'area msg stando online'.. la tecnologia fidonet era unaXXXXXta e una gran innovazione (poi infatti riusata da altri circuiti... cybernet ecc)
      depositare il messaggio di posta elettronica
      nella BBS e poi quando i nodi della piramide si
      "chiamavano" telefonicamente tra di loro (una/due
      volte al giorno), il messaggio risaliva e
      scendeva opportunamente i rami dell'albero per
      arrivare (in qualche giorno) nella BBS di
      destinazione.

      Sono sicuro di aver mandato almeno 1 messaggio
      con quel sistema, che se non sbaglio si chiamava
      "MESSAGGIO
      MATRIX".spiegazione ruspante ma abbastanza esatta :) i matrix aka netmail aka i msg privati da remotare cmq non erano molto amati dai sysop ( $$ ).... le aree pubbliche di discussione aka echomail erano l'asse portante.. c'era tutta una serie di ottimizzazioni per ottenere il massimo rendimento (scelte zone hour, i packer ecc). Per l'utente evoluto fidonet era unaXXXXXta perche', diventando parte del network (=un point), potevi gestire la posta offline (=scaricavi anche in automatico un pkt di dati 'postali', POI leggevi/scrivevi offline, generavi il nuovo pkt e lo uppavi in poche decine di secondi)
      • bradipao scrive:
        Re: posta elettronica
        - Scritto da: bubba
        si esatto Fidonet.... cmq altro che "alcune", nel
        mondo saremo arrivati a una nodelist di 40000
        board... pero' e' vero.. la NORMA per le bbs era
        'utenti locali che scrivevano nell'area msg
        stando online'.. la tecnologia fidonet era una
        XXXXXta e una gran innovazione (poi infatti
        riusata da altri circuiti... cybernet ecc)Sulla BBS ci giocavo a VGA-PLANETS, il gioco a turni... ed ora che ricordo, inviai il messaggio matrix per comprare il client ufficiale VGA-PLANETS (tra l'altro pagato con il vaglia postale internazionale, LOL).
  • Uto Uti scrive:
    zero titulo
    Che tempi, per scaricare una foto XXXXX ci voleva 1/4 d'ora!
    • Francesco scrive:
      Re: zero titulo
      Davvero! E se la cercavi su un newsgroup dovevi assicurarti di riuscire a trovare tutti i pezzi prima di passarla al decodificatore.Un lavoraccio infame, ma anche una tetta era una soddisfazione!Oggi hanno rovinato tutta la poesia!!!!!!!!!!!!!
      • bubba scrive:
        Re: zero titulo
        - Scritto da: Francesco
        Davvero! E se la cercavi su un newsgroup dovevi
        assicurarti di riuscire a trovare tutti i pezzi
        prima di passarla al
        decodificatore.

        Un lavoraccio infame, ma anche una tetta era una
        soddisfazione!il mio primo XXXXX degno di nota era una sorta di slideshow di immagini b/n (transfugate dall'apple ii pensa te) fornitami su floppy per c64.. hei 174k di XXXXX animato!stranamente non ricordo niente in merito al vic20.. e' vero che il XXXXX su nastro sarebbe stato una palla notevole... pero'... mah, forse pensavo ad altro non so :)
        Oggi hanno rovinato tutta la poesia!!!!!!!!!!!!!e' vero...... specie per colpa di tutti quei siti di webcamtroje, che si fanno pagare piu' di quelle vere :D
        • Sg@bbio scrive:
          Re: zero titulo
          Ultimamente vedo un aumento di camgirls su internet.
          • ... scrive:
            Re: zero titulo
            hai capito sto zozzone di sgabbio[img]http://vignette1.wikia.nocookie.net/nonciclopedia/images/1/1b/Pervertito.jpg/revision/latest?cb=20090110230158[/img]
  • bubba scrive:
    chicche/domande varie
    - la bbs, alla nascita, era su un povero x86 con sw scritto da bo arnklit .. ma presto (1987?) e' passata sotto un "poderoso" sperry5000/50 (praticamente un amiga 2500, ma + brutto :P) con unix system v... e il buon bo ha riscritto/rimodernato tutto l'ambaradan pur mantenendo il look'n'feel a menu+lettera ecc. ADP, Ma il quel sw esiste ancora? :) e l'hw? e perche' non mettete in sola lettura le aree mc 'antiche', accessibili PER TUTTI via web? :P siete credo forse l'ultimo residuato completo di bbs di rilevo (le aree fido ita sono PEZZI e bocconi-male, i matrix tutti nel XXXXX ovviamente... c'e' anche qualcos'altro, si, ma non molto )- ADP ma quelle interurbane da pisa le facevi a sbafo :) ? (tanto ormai e' tutto prescritto, nel caso.. )- (anche se e' arrivata un po dopo) cosa ne pensavate dei cugini/concorrenti di Agora' Telematica? su itapac mi pare ci sono andati prima loro... :P- sappiate che ho abusato un po' di quel L)ynx ,accessibile anche da modalita' 'demo' :) in un ormai dimenticato anno dei '90 :) :P
    • adpware scrive:
      Re: chicche/domande varie
      - Scritto da: bubba
      ADP, Ma il quel sw esiste ancora? :) e l'hw? e
      perche' non mettete in sola lettura le aree mc
      'antiche', accessibili PER TUTTI via web? :P
      siete credo forse l'ultimo residuato completo di
      bbs di rilevo (le aree fido ita sono PEZZI e
      bocconi-male, i matrix tutti nel XXXXX
      ovviamente... c'e' anche qualcos'altro, si, ma
      non molto
      )Non includermi nel "voi" come se facessi ancora parte di MC-link. L'idea è buona, ma t'assicuro che non ho alcuna voce in capitolo...
      - ADP ma quelle interurbane da pisa le facevi a
      sbafo :) ? (tanto ormai e' tutto prescritto, nel
      caso..
      )A sbafo, ma nel senso che ero a casa di un amico e pagava lui... :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 maggio 2016 15.30----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 maggio 2016 15.30-----------------------------------------------------------
      • bubba scrive:
        Re: chicche/domande varie
        - Scritto da: adpware
        - Scritto da: bubba


        ADP, Ma il quel sw esiste ancora? :) e l'hw? e

        perche' non mettete in sola lettura le aree mc

        'antiche', accessibili PER TUTTI via web? :P

        siete credo forse l'ultimo residuato completo di

        bbs di rilevo (le aree fido ita sono PEZZI e

        bocconi-male, i matrix tutti nel XXXXX

        ovviamente... c'e' anche qualcos'altro, si, ma

        non molto

        )

        Non includermi nel "voi" come se facessi ancora
        parte di MC-link. L'idea è buona, ma t'assicuro
        che non ho alcuna voce in
        capitolo...beh una vocina, dai, ce l'avrai, no? se non altro per via di tutte le "mail-ate" che avrai fatto per via di Digitanto :)

        - ADP ma quelle interurbane da pisa le facevi a

        sbafo :) ? (tanto ormai e' tutto prescritto, nel

        caso..

        )

        A sbafo, ma nel senso che ero a casa di un amico
        e pagava lui...
        :Dahhaha ah beh cosi' pero' non vale :)
    • prova123 scrive:
      Re: chicche/domande varie
      - Scritto da: bubba
      - ADP ma quelle interurbane da pisa le facevi a
      sbafo :) ? (tanto ormai e' tutto prescritto, nel
      caso..
      )Se non sbaglio c'era un sistema "a sbafo" passando attraverso l'università ... c'era un rigiro per cui ti facevi chiamare dall'università per cui non pagavi la connessione, ma la pagava l'università. Ti risulta qualcosa del genere?
      • adpware scrive:
        Re: chicche/domande varie
        - Scritto da: prova123
        Se non sbaglio c'era un sistema "a sbafo"
        passando attraverso l'università ... c'era un
        rigiro per cui ti facevi chiamare dall'università
        per cui non pagavi la connessione, ma la pagava
        l'università. Ti risulta qualcosa del
        genere?Mai saputo, ma forse accadeva qualche anno dopo. Io sono stato a Pisa fino all'86
      • adpware scrive:
        Re: chicche/domande varie
        - Scritto da: prova123
        Se non sbaglio c'era un sistema "a sbafo"
        passando attraverso l'università ... c'era un
        rigiro per cui ti facevi chiamare dall'università
        per cui non pagavi la connessione, ma la pagava
        l'università. Ti risulta qualcosa del
        genere?Mai saputo, ma forse accadeva qualche anno dopo. Io sono stato a Pisa fino all'86
        • ZLoneW scrive:
          Re: chicche/domande varie
          Messaggio doppio... tanto per celebrare quello che accadeva di frequente inviando su MC-Link i messaggi email e per le aree col protocollo XPress. :)Bei ricordi... :)
          • bubba scrive:
            Re: chicche/domande varie
            - Scritto da: ZLoneW
            Messaggio doppio... tanto per celebrare quello
            che accadeva di frequente inviando su MC-Link i
            messaggi email e per le aree col protocollo
            XPress.
            :)

            Bei ricordi... :)maXXXXXXxx @!# ma quelli di Wildcats! e xpress sono ancora vivi.... http://www.santronics.com/products/sxpress/index.php wow :P :)PS: anche se (..) Mustang Software,inc sold Wildcat! to Santronics Software, Inc. on November 19, 1998.[1]
          • ZLoneW scrive:
            Re: chicche/domande varie
            Non sono sicuro che stiamo parlando dello stesso XPress... quello di MC-Link non era un software, ma un formato di testo semplice con cui si faceva upload e download in una volta sola di tutti i messaggi in mailbox e nelle aree cui si era abbonati impacchettati in un singolo file.Programmi come ObeliXpress, Xor e Platypus, sviluppati e distribuiti gratuitamente da (MC-)linker permettevano di gestirli offline, separandoli per aree, un po' come solo successivamente, con l'introduzione delle apposite funzionalità, diventò possibile fare con client standard tipo Thunderbird.
  • Geronimo scrive:
    Amarcord la BBS
    Amarcord.Ero un lettore di MC Microcomputer (di cui ho ancora il numero 70 del gennaio 1988) e anche di Micro e Personal Computer.Poi è arrivato PC Professionale (edizione italiana di PC Magazine americana) che ha soppiantato tutti, e poi alla fine sono arrivate le miriadi di riviste a un euro che hanno soppiantato PC Professionale.All'epoca ero un sostenitore di BBS 2000, un'altra bulletin board molto quotata e oggi completamente sparita anche dal ricordo di Internet.
    • adpware scrive:
      Re: Amarcord la BBS
      - Scritto da: Geronimo
      Amarcord.
      Ero un lettore di MC Microcomputer (di cui ho
      ancora il numero 70 del gennaio 1988) e anche di
      Micro e Personal
      Computer.
      Poi è arrivato PC Professionale (edizione
      italiana di PC Magazine americana) che ha
      soppiantato tutti, e poi alla fine sono arrivate
      le miriadi di riviste a un euro che hanno
      soppiantato PC Professionale.Chi la fa l'aspetti... tiè! :D
      • puntina scrive:
        Re: Amarcord la BBS
        :-)non frequentavo le BBS, ma di MCmicrocomputer feci anni di scorpacciata. Mi ricordo gli articoli, le recensioni e le prove, i listati copiati.
        • bubba scrive:
          Re: Amarcord la BBS
          - Scritto da: puntina
          :-)


          non frequentavo le BBS, ma di MCmicrocomputer
          feci anni di scorpacciata. Mi ricordo gli
          articoli, le recensioni e le prove, i listati
          copiati.e probabilmente ricorderai anche la rubrica piu' gustosa : Intelligiochi ... (senza offesa per ADP eh... :D )
    • bubba scrive:
      Re: Amarcord la BBS
      - Scritto da: marco
      Cavolo che mi hai fatto ricordare ..... 2:335/227
      ....... e certo che mi ricordo di Vertigo e
      BBS2000
      :-)

      bei tempi:)
      eggia' :) purtroppo il 2:335 e' troppo sudista e non mi ricordo niente di li',ora come ora..... del resto io sono padano :) 2:332/5xxMa dell'hdisk della tua bbs e' rimasto qualcosa, marco? o tutto spazzato via dal tempo? :
      • marco scrive:
        Re: Amarcord la BBS
        Dovrei avere ancora il 386DX con l'harddisk da 20MB da qualche parte ...... sicuro , mai buttato nulla .E anche una valanga di riviste MC-Link .Che tempi :)p.s.io le telefonate le facevo a scrocco ;)- Scritto da: bubba
        - Scritto da: marco

        Cavolo che mi hai fatto ricordare .....
        2:335/227

        ....... e certo che mi ricordo di Vertigo e

        BBS2000

        :-)



        bei tempi:)


        eggia' :) purtroppo il 2:335 e' troppo sudista e
        non mi ricordo niente di li',ora come ora.....
        del resto io sono padano :)
        2:332/5xx

        Ma dell'hdisk della tua bbs e' rimasto qualcosa,
        marco? o tutto spazzato via dal tempo?
        :
        • Skywalker scrive:
          Re: Amarcord la BBS
          Aaaargh! Nostalgia!anzi.... Euphoria! 2:331/308!Su un vecchio Iomega ZIP ho ancora l'archivio di tutta la Echomail e la Matrix di quegli anni in QWK. Troppo pigro per metter su un Point e troppo "purista" per usare il Point di Telix, mi ero scritto degli script che all'avvio del PC verificavano se si era tra le 4:00 e le 5:00 AM, facevano partire la connessione, leggevano le stringhe di caratteri e rispondevano di conseguenza fino a scaricare il QWK e caricare il REP. Se il PC partiva fuori da quell'orario, sia avviava normalmente.Poi c'era una spina con orologio che dava corrente tra le 4:00 e le 5:00: l'interuttore sul computer era sempre acceso mentre io accendevo il PC usando l'interuttore di bypass della spina con orologio...Alla mattina aprivo Scripta! e mi leggevo tutti i messaggi!!!Fu anche il mio primo indirizzo email!nome.cognome@f308.n331.z2.fidonet.orgRicordo che un messaggio scritto all'indirizzo di un docente dell'università impiegò 15 giorni ad arrivare, dopo essere andato in Olanda, da li negli USA e poi in California dove finalmente entrò sulla rete Internet!Poi BBS2000 accorciò il tutto facendo lei da gateway verso internet per la 331.Chi ricorda il MANMOD di Frank Stajano?Oggi Frank Stajano è professore associato a Cambbridge, e conserva copia sulla sua pagina personale:https://www.cl.cam.ac.uk/~fms27/manmod/Uno splendido "accrocchio" perfettamente funzionante!Sniff.... lacrimuccia!
          • bubba scrive:
            Re: Amarcord la BBS
            - Scritto da: Skywalker
            Aaaargh! Nostalgia!
            anzi.... Euphoria! 2:331/308!milano eh? beato te :P io dal paese beccavo certe interurbane... per quello poi e' diventato indispensabile sbafare :P
            Su un vecchio Iomega ZIP ho ancora l'archivio di
            tutta la Echomail e la Matrix di quegli anni in
            QWK. Troppo pigro per metter su un Point e troppo
            "purista" per usare il Point di Telix, mi ero
            scritto degli script che all'avvio del PC
            verificavano se si era tra le 4:00 e le 5:00 AM,
            facevano partire la connessione, leggevano le
            stringhe di caratteri e rispondevano di
            conseguenza fino a scaricare il QWK e caricare il
            REP. Se il PC partiva fuori da quell'orario, sia
            avviava
            normalmente.
            Poi c'era una spina con orologio che dava
            corrente tra le 4:00 e le 5:00: l'interuttore sul
            computer era sempre acceso mentre io accendevo il
            PC usando l'interuttore di bypass della spina con
            orologio...
            Alla mattina aprivo Scripta! e mi leggevo tutti i
            messaggi!!!ehehhe ma clock a parte, perche' ti eri dannato in questo modo? :) io sono quasi sicuro che usavo un sw chiamato Q-blue (x amiga ovviamente) per ciucciarmi i qwk .. ma devo aver usato anche bluewave offline reader (si, per x86 :P .... hei ricordatevi cari lettori :) che ho un CD dell Yggdrasil "fall'93"... quindi ebbene si, usavo ANCHE il 486 di mio padre :P )Comunque quel bel Iomega dovresti RIVERSARLO e ficcare in formato html quelle echomail :P ormai in giro, imho, c'e' ben poco per ricordare LA storia
            Fu anche il mio primo indirizzo email!
            nome.cognome@f308.n331.z2.fidonet.org
            Ricordo che un messaggio scritto all'indirizzo di
            un docente dell'università impiegò 15 giorni ad
            arrivare, dopo essere andato in Olanda, da li
            negli USA e poi in California dove finalmente
            entrò sulla rete
            Internet!ehhe.. ma sai io invece smtp mail via fidonet ne avro' mandate due in croce se le ho mandate... la colpa e' probabilmente del fatto che MOLTO presto ho iniziato a girare in sistemi di mezzo mondo dove internet era nativa (tipo GEnie e compuserve per dire... e dopo avevo la mia bella mail su freenet.hut.fi :P )
            Poi BBS2000 accorciò il tutto facendo lei da
            gateway verso internet per la
            331.mhh ah si.. a proposito di gtw...la menzionavo l'altro gg, ma nessuno mi ha cagato.. i lumbard avevano creato Sublink network... una sciccheria (e senza i soldi del cnuce :P )
            Chi ricorda il MANMOD di Frank Stajano?
            Oggi Frank Stajano è professore associato a
            Cambbridge, e conserva copia sulla sua pagina
            personale:
            https://www.cl.cam.ac.uk/~fms27/manmod/ehhe.. non ne ho un ricordo particolare, ma l'avro' letta di sicuro... prima ancora di possedere il modem, pensavo gia' di sapere "tutto" leggendo le robine sulle riviste..... invece appena preso il gingillo rimasi inchiodato dal settaggio 'americano' :P capendo quindi di non sapere (quasi) niente ehhe (noi andavamo di decadico e il tono di linea non l'abbiamo mai avuto )
          • Skywalker scrive:
            Re: Amarcord la BBS
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: Skywalker

            Aaaargh! Nostalgia!

            anzi.... Euphoria! 2:331/308!
            milano eh? Provincia.. per la precisione "Interurbana settoriale", per chi si ricorda la differenza! :-)

            PC usando l'interuttore di bypass della spina
            con

            orologio...

            Alla mattina aprivo Scripta! e mi leggevo tutti
            i

            messaggi!!!
            ehehhe ma clock a parte, perche' ti eri dannato
            in questo modo? :)Perché le interubane settoriali DI NOTTE costavano molto meno. E non avendo voglia di alzarmi tutte le notti per scaricare il QWK, ho fatto lo scriptino che faceva tutto da solo a notte fonda. Poi la mattina io leggevo SENZA più connettermi.
            un sw chiamato Q-blue (x amiga ovviamente)Presente! Ho avuto il 1000, l'ho venduto, ho comprato il 2000, poi il Sidecar, poi espansione Hardital Big Bang con 8 MB. Che è ancora in soffitta, ben impacchettato.
            ciucciarmi i qwk .. ma devo aver usato anche
            bluewave offline reader (si, per x86 :P .... hei
            ricordatevi cari lettori :) che ho un CD dell
            Yggdrasil "fall'93"... quindi ebbene si, usavo
            ANCHE il 486 di mio padre :PBeh, in soffitta ho in PC IBM 8086. Si quello con i floppy da 5.25, hard disk MFM da 10 MB e monitor a fosfori verdi... e una Slackware del 95.Ricompilata su un 386DX con 387 e 4 MB di RAM.:-)
            Comunque quel bel Iomega dovresti RIVERSARLO e
            ficcare in formato html quelle echomail :P ormai
            in giro, imho, c'e' ben poco per ricordare LA
            storiaVedrò quello che riesco a fare. Non ho mica più tutto il tempo libero che avevo allora.... :-) e diversi capelli bianchi in meno!

            Fu anche il mio primo indirizzo email!

            nome.cognome@f308.n331.z2.fidonet.org
            ehhe.. ma sai io invece smtp mail via fidonet ne
            avro' mandate due in croce se le ho mandate... la
            colpa e' probabilmente del fatto che MOLTO presto
            ho iniziato a girare in sistemi di mezzo mondo
            dove internet era nativa (tipo GEnie e compuserve
            per dire... e dopo avevo la mia bella mail su
            freenet.hut.fi :PNon è che io ne abbia mandate di più. Sia perché all'epoca ero in Germania ed avevo l'account della TH, sia perché perché Euforia 2:331/308 era piena di pazzi scatenati e, acquisita una Slackware su Floppy (1993, credo) si affiancò al PC DOS con MaxBBS (con due linee in ingresso, una dedicata, l'altra era quella del SysOp utilizzabile la notte) un secondo PC con Linux, con un suo modem 28.800 V.Fast in uscita. Il SysOp aveva un amico tra i fondatori di Telnetwork di Pavia ed ottenne un sottodominio euphoria.telnetwork.it che fu assegnato a questa seconda macchina Linux.Di sera ci si connettava ad Euforia BBS, con una opzione si apriva una shell sulla macchina Linux connessa via Seriale, dalla shell si faceva partire SLIP, e poi sul proprio PC il Trumpet Winsock (Win 3.1 non aveva il layer TCP/IP nativo) e quindi NCSA Mosaic.Dato che i due modem in ingresso erano dei 14.400, ci si poteva connettere in due e condividere la spesa della telefonata in uscita. Uno script si preoccupava ti tenere la contabilità e poi periodicamente inviavamo buste con banconote al SysOp.Per l'email, questa arrivava sulla macchina Linux durante una connessione notturna e la si poteva scaricare in POP3 senza doversi connettere a telnetwork.Io a volte mi collegavo con il PC 8086 usando Minuet sotto DOS...

            Chi ricorda il MANMOD di Frank Stajano?

            Oggi Frank Stajano è professore associato a

            Cambbridge, e conserva copia sulla sua pagina

            personale:

            https://www.cl.cam.ac.uk/~fms27/manmod/
            ehhe.. non ne ho un ricordo particolare, ma
            l'avro' letta di sicuro... prima ancora di
            possedere il modem, pensavo gia' di sapere
            "tutto" leggendo le robine sulle riviste.....
            invece appena preso il gingillo rimasi inchiodato
            dal settaggio 'americano' :P capendo quindi di
            non sapere (quasi) niente ehhe (noi andavamo di
            decadico e il tono di linea non l'abbiamo mai
            avuto
            )Beh, io all'epoca avevo appena finito Ingegneria Elettronica... quei modem avrei potuto progettarli (anche perché, fino ai 9600 parlavamo di PSK e QAM... è con i 14400 ed il TCM che si è cominciato veramente ad incasinare...).Sapevo l'Hayes a memoria e riconoscevo i diversi tipi di modulazione ad orecchio.... :-)Pensa che all'epoca su Euforia stavamo sviluppando un sistema che riceveva i fax dal fax/modem connesso alla BBS, passava il TIFF della prima pagina ad uno dei primissimi OCR a linea di comando, poi il testo passava ad "agrep" che cercava la minima distanza tra i nomi degli iscritti al servizio e quanto nella prima pagina del Fax, per poi UUENCODEare il TIFF nella matrix giusta. Non andò mai a regime perché poi nel 1999 Comm2000 comincio' ad offrire il suo servizio FreeFax assegnandoti un numero di telefono. ...adesso vado a scrivere una email al SysOp. E' un po' che non lo sento!
          • bitbit scrive:
            Re: Amarcord la BBS
            Come non ricordarci del Ciaste....il chimico!!!Ero anche io della combriccola di Euforia nei primissimi anni 90.Ho ancora in giro il floppy col Terminate.Ma tu Skywalker chissa chi sei....non ricordo molto bene tempi così addietro, io comunque er quello alto biondo e bello....se si venuto a qualche pizzata magari ricordi.Ciao
          • Skywalker scrive:
            Re: Amarcord la BBS
            Di pizzate ne ho fatte diverse...Mandami una email a euforiabbs@gmail.comGiusto come filtro antispam... nella email raccontami qualcosa di Euforia.Poi troviamo il modo di ritrovarci!Ciao!
          • bubba scrive:
            Re: Amarcord la BBS
            ERRATA CORRIGE (visto che non posso rieditare il msg :P)- Scritto da: Skywalker
            tutta la Echomail e la Matrix di quegli anni in
            QWK. Troppo pigro per metter su un Point e troppo
            "purista" per usare il Point di Telix, mi ero
            scritto degli script che all'avvio del PCmhh scavando nella mia memoria bit-rotted penso di aver 'fuso' le 2 cose.. point e offline reader.... ero SIA point che utente ovviamente... e usando 2 macchine sicuramente ho usato molto piu' q-blue (e bwave) quindi pescando il qwk .... come point proprio.... non mi ricordo che diamine usavo :P
          • Ospite scrive:
            Re: Amarcord la BBS
            - Scritto da: Skywalker
            Su un vecchio Iomega ZIP ho ancora l'archivio di
            tutta la Echomail e la Matrix di quegli anni in
            QWK.Caspita!!! Ti sarebbe possibile mettere tutto quello che hai su un sito tipo Mega o Google Drive o simili ? Seriamente, mi piacerebbe molto avere quei messaggi e cercare di farci qualcosa.... purtroppo i miei archivi sono andati persi irrimediabilmente.Grazie!
          • Skywalker scrive:
            Re: Amarcord la BBS
            Ci proverò.Anche se non ero iscritto a molte Echomail. Sicuramente dovrei avere tutta la CUCINA.ITA di quegli anni... :-)
Chiudi i commenti