Windows 10: Patch Tuesday e bug del menu Start

L'ultimo aggiornamento cumulativo di Windows 10 (KB4571756 o KB4574727) ha portato con sé una serie di problemi ora oggetto di segnalazioni.
L'ultimo aggiornamento cumulativo di Windows 10 (KB4571756 o KB4574727) ha portato con sé una serie di problemi ora oggetto di segnalazioni.
Guarda 7 foto Guarda 7 foto

Altro bug emerso per il più recente Patch Tuesday di Windows 10. Dopo quello che ha interessato Windows Subsystem for Linux 2 segnalato la scorsa settimana ecco un intoppo che ad alcuni utenti impedisce il corretto funzionamento del menu Start.

Windows 10: altri bug per il Patch Tuesday

Diversi altri feedback fanno poi riferimento a cali di performance, crash, impossibilità di eseguire l’autenticazione, caricamento del profilo sbagliato, comportamenti anomali del centro notifiche e all’immancabile Blue Screen of Death. C’è poi chi ha visto comparire sullo schermo gli errori 0x8007371c e 0x800f081f relativi all’impossibilità di portare a termine con successo la fase di installazione.

Il problema relativo al menu Start (componente di Windows 10 che Microsoft sta per rinnovare) potrebbe essere in qualche modo legato a una novità introdotta dalla software house per ottimizzare l’esperienza offerta su tablet, convertibili e dispositivi ibridi. Per qualche sfortunato utente un click sul pulsante Start provoca il blocco del PC e l’invio di una query nel campo di ricerca sulla barra delle applicazioni porta alla comparsa di una finestra del tutto vuota.

Finché il gruppo di Redmond non interverrà con un fix correttivo l’unica cosa da fare è disinstallare l’update, distribuito come KB4571756 o KB4574727 a seconda della versione del sistema operativo in uso. La procedura è sempre la stessa: aprire Windows Update e fare click su “Visualizza cronologia aggiornamenti”, selezionare la voce “Disinstallare gli aggiornamenti”, evidenziare quello problematico e infine eliminarlo.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti