Windows 10, più Lumia a rapporto

Microsoft annuncia l'allargamento della platea di dispositivi compatibili con la versione preliminare del nuovo OS (mobile), mentre dai siti polacchi arrivano immagini "rubate" a Project Spartan. In attesa del codice ufficiale

Roma – A oltre un mese dal debutto ufficiale della prima build beta di Windows 10 in versione mobile, Microsoft ha ora comunicato di aver esteso il supporto al nuovo OS a un numero significativamente maggiore di terminali Lumia. Gli OEM di terze parti? Ancora esclusi dai giochi.

La preview di Windows 10 mobile era stata inizialmente distribuita solo su smartphone Lumia di livello intermedio, e Redmond aveva giustificato l’incompatibilità con il resto dei dispositivi Windows Phone con l’assenza di sufficiente spazio di storage da partizionare per installare l’upgrade.

In queste settimane i programmatori Microsoft hanno però lavorato a un tool di partizionamento dinamico in grado di preservare i dati degli utenti durante l’aggiornamento, e il numero di gadget (tutti rigorosamente marchiati Lumia) su cui i partecipanti al programma Windows Insider potranno installare Windows 10 si è allargato di conseguenza .

La lista preliminare di terminali che verranno supportati dalla prossima versione beta di Windows 10 mobile comprende quindi i seguenti dispositivi: Lumia 1020, Lumia 1320, Lumia 1520, Lumia 520, Lumia 525, Lumia 526, Lumia 530, Lumia 530 Dual Sim, Lumia 535, Lumia 620, Lumia 625, Lumia 630, Lumia 630 Dual Sim, Lumia 635, Lumia 636, Lumia 638, Lumia 720, Lumia 730, Lumia 730 Dual SIM, Lumia 735, Lumia 810, Lumia 820, Lumia 822, Lumia 830, Lumia 920, Lumia 925, Lumia 928, Lumia ICON, Microsoft Lumia 430, Microsoft Lumia 435, Microsoft Lumia 435 Dual SIM, Microsoft Lumia 435 Dual SIM DTV, Microsoft Lumia 532, Microsoft Lumia 532 Dual SIM, Microsoft Lumia 640 Dual SIM e Microsoft Lumia 535 Dual SIM.

Si tratta di una lista che potrebbe anche cambiare nel caso in cui sorgessero problemi dell’ultima ora, avverte Microsoft. Nessuna notizia specifica, inoltre, viene fornita sul periodo o la data precisa in cui gli appassionati potranno attendere la distribuzione della nuova release preliminare.

Le aspettative per la prossima build di Windows 10 mobile includono anche Project Spartan, l’oramai noto browser Web di nuova generazione destinato a prendere il posto di Internet Explorer anche su smartphone: qualche novità ufficiosa su questo fronte si è vista la settimana scorsa, con la pubblicazione di alcuni screenshot presumibilmente riferiti al browser in versione mobile su un forum polacco .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Serpigo scrive:
    tecnologie
    Penso anch'io che sia andata come suggerisce Guybrush.Comunque in questo sistema 3D vedo un miglioramento geometrico, che non è cosa da poco e anzi è molto dal punto di vista pratico, però nell'articolo non si parla di miglioramenti veri e propri nelle tecnologie costruttive.Un'altra cosa di cui non si parla è la durata degli SSD; se non cambia la tecnologia di base, probabilmente non cambia neanche la durata, che rimane troppo bassa rispetto agli HD meccanici (che suona essere un controsenso...).
    • Pigno scrive:
      Re: tecnologie
      - Scritto da: Serpigo
      Un'altra cosa di cui non si parla è la durata
      degli SSD; se non cambia la tecnologia di base,
      probabilmente non cambia neanche la durata, che
      rimane troppo bassa rispetto agli HD meccanici
      (che suona essere un controsenso...).Cito da: http://hardware.hdblog.it/2014/12/05/Test-di-longevita-su-SSD-i-supporti-moderni-possono-vivere-anche-mille-anni/Come si evince da questi grafici, ad averla spuntata sulla lunga distanza sono stati gli Kingston HyperX 3K ed il Samsung 840 Series (265GB), entrambi sono infatti arrivati sulla soglia dei 2PB (1 Petabyte = 1 milione di Gigabytes) e stanno ancora eseguendo tutte le operazioni nel modo più adeguato. Se consideriamo che un utente medio scrive più o meno un paio di Terabytes all'anno, potremmo pronosticare una vita di questi SSD pari ed oltre i mille anni!A nessuno interessano probabilmente degli SSD millenari, ma è chiaro che supportare un simile numero di cicli mette l'accento su quale sia la reale differenza tra questi ed i vecchi Hard Disk magnetici che, dopo qualche anno, cominciano a mostrare i primi ticchettii per poi spirare senza appello. Sarebbe stato interessante avere nel confronto proprio uno di questi HDD, ad ogni modo già sappiamo che non ci sarebbe stata storia.
  • user_ scrive:
    Cos'è la tridimensionalità nelle memorie
    memorie flash ?
    • bubba scrive:
      Re: Cos'è la tridimensionalità nelle memorie
      - Scritto da: user_
      memorie flash ?http://punto-informatico.it/4202026/PI/News/ssd-samsung-rilancia-tre-bit.aspx
  • Sisko212 scrive:
    E le RRAM ?
    Quelle sarebbero la vera rivolusione... ma com'è che sono sparite ? sembrava fossero imminenti.
    • Guybrush scrive:
      Re: E le RRAM ?
      - Scritto da: Sisko212
      Quelle sarebbero la vera rivolusione... ma com'è
      che sono sparite ? sembrava fossero
      imminenti.Semplice, forse.La spiegazione semplice è che Rambus aveva licenze di produzione troppo costose, questi prezzi si riflettevano su prezzi consumer elevati e dopo poco le DDR hanno euguagliato e poi surclassato le costose rambus. Fine della storia.GT
      • Dott. Siringhini scrive:
        Re: E le RRAM ?
        E non è certo il primo caso è sucXXXXX altre volte con altre tecnologie a cominciare dagli ormai antichi VCR (il beta costava un occhio in licenza).
      • Sisko212 scrive:
        Re: E le RRAM ?

        La spiegazione semplice è che Rambus avevaMi sono spiegato male... mi riferimo alle Memristore... non alle vecchie rambus.
Chiudi i commenti