Windows 10, update verso la RTM

Microsoft continua a rilasciare aggiornamenti per il suo nuovo OS universale e a formulare promesse: Edge è ora il browser Web ufficiale della piattaforma, Surface RT verrà aggiornato e Windows 10 supporterà meglio i tablet Surface x86

Roma – A un mese esatto dal debutto ufficiale di Windows 10 , Microsoft non rallenta la distribuzione di nuovi update per i partecipanti al programma Insider e anzi accelera: la nuova build preliminare (10158) dell’OS universale contiene novità significative e lascia già intravedere quella che sarà la forma definitiva del software.

Disponibile esclusivamente per gli utenti del circuito “Fast” del suddetto programma Insider, la Build 10158 di Windows 10 include infatti il già preannunciato passaggio di consegne fra Project Spartan e Microsoft Edge come browser ufficiale di default del sistema (e Internet Explorer 11 sullo sfondo).
Gli aggiornamenti di Edge comprendono la possibilità di importare i preferiti da altri browser, di personalizzare la pagina di apertura di una nuova scheda, di gestire le password per l’auto-completamento sui siti Web più visitati dall’utente, di selezionare fra un tema “dark” o chiaro, di salvare le note da Web su OneNote e altro ancora.

Edge a parte, Windows 10 Build 10158 include anche miglioramenti e “rifiniture” geneali all’interfaccia grafica del sistema e un supporto migliorato per il software (x86) o le app in modalità Tablet, una funzionalità Cortana aggiornata (e integrata con il servizio ad abbonamento Office 365), app aggiornate per i casual user, versioni preliminari dei kit di sviluppo ufficiali e altro ancora.

Microsoft comunica inoltre di aver risolto il problema che impediva l’installazione della preview di Windows 10 su tablet Surface 3 , e di aver ottimizzato in maniera sensibile il consumo di batteria su Surface 3 Pro. Per quanto riguarda quest’ultima classe di dispositivi, inoltre, Redmond ha deciso di aggiornare la gamma con un nuovo modello dotato di CPU (+GPU integrata) Core i7 di medio livello con sottosistema di storage ridimensionato (128GB) e 8 Gigabyte di RAM. Di Surface Pro 4, invece, ancora non si parla.

Un’ultima novità proveniente da Redmond riguarda infine gli utenti di Windows RT, il brutto anatroccolo dell’ecosistema Windows per gadget ARM che non avrà diritto al passaggio a Windows 10 ma potrà beneficiare di un misterioso aggiornamento inclusivo di alcune delle funzionalità del nuovo sistema operativo. L’uscita è prevista più o meno in corrispondenza con la release ufficiale di Windows 10.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ... scrive:
    oracle lungimirante
    a suo tempo ha allungato la stecca ad obama piu lunga di quella passatagli da google e ora sono passati all'incasso.
    • collione scrive:
      Re: oracle lungimirante
      - Scritto da: ...
      a suo tempo ha allungato la stecca ad obama piu
      lunga di quella passatagli da google e ora sono
      passati
      all'incasso.e fu così che India e Cina divennero le cattedrali della ricerca tecnologicacontinuate americani, continuate, che la supposta è già prontatra XXXXXte sulla proprietà intellettuale, debito pubblico alle stelle, disoccupazione record, poliziotti che ti sparano in faccia solo se li guardi di traverso, ONLUS dei politici che riciclano il denaro sXXXXX dei suddetti, gli USA stanno andando a catafascio
      • Colly scrive:
        Re: oracle lungimirante
        - Scritto da: collione
        - Scritto da: ...

        a suo tempo ha allungato la stecca ad obama
        piu

        lunga di quella passatagli da google e ora
        sono

        passati

        all'incasso.

        e fu così che India e Cina divennero le
        cattedrali della ricerca
        tecnologicaStai fresco.

        continuate americani, continuate, che la supposta
        è già
        pronta

        tra XXXXXte sulla proprietà intellettuale,E ci mancherebbe, loro hanno creato il business dell' intrattenimento se vuoi fruire paghi. L' opzione è: fai i film, i libracci e le canzonette a casa tua.
        debito
        pubblico alle stelle,Detto da un italiano col 135% (stime 2015) del pil sul groppone fa ridere.
        disoccupazione record,Nel mondo intero non solo negli states.http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/10/12/lavoro-ilo-202-milioni-di-disoccupati-nel-mondo-in-aumento-continuo/741441/
        poliziotti che ti sparano in faccia solo se li
        guardi di traverso,Dipende dal grado di abbronzatura, ma questo è un altro paio di maniche LoL.
        ONLUS dei politici che
        riciclano il denaro sXXXXX dei suddetti, gli USA
        stanno andando a
        catafascioNoi itaGliani siamo più corrotti di loro ed in più non contiamo un razzo a livello internazionale.Ps: gli amerregani non mi piacciono, ma gli itaGliani mi piacciono ancora meno.
        • mimmo scrive:
          Re: oracle lungimirante
          - Scritto da: Colly
          Ps: gli amerregani non mi piacciono, ma gli
          itaGliani mi piacciono ancora
          meno.Quoto!!!!!tra l'altro, ma perche' in ogni cosa c'e' da vedere la corruzione?questa mentalita' italiota che tutto e' corruzione e corrompibile e' veramente nasueante!il tribunale americano ha dato ragione ad Oracle, fine! punto!ci sono delle ragioni sensate che supportano tale decisione.perche' ci dovrebbe essere sempre la mazzetta a supportare ogni scelta????
      • ogekury scrive:
        Re: oracle lungimirante
        - Scritto da: collione
        - Scritto da: ...

        a suo tempo ha allungato la stecca ad obama
        piu

        lunga di quella passatagli da google e ora
        sono

        passati

        all'incasso.

        e fu così che India e Cina divennero le
        cattedrali della ricerca
        tecnologicaSee come no. Gli indiani sono 15 anni che ci provano, ma oltre a bruttissimo codice niente...La Cina ha qualche problema con l'innovare
        • Hop scrive:
          Re: oracle lungimirante
          - Scritto da: ogekury
          - Scritto da: collione

          - Scritto da: ...


          a suo tempo ha allungato la stecca ad
          obama

          piu


          lunga di quella passatagli da google e
          ora

          sono


          passati


          all'incasso.



          e fu così che India e Cina divennero le

          cattedrali della ricerca

          tecnologica

          See come no. Gli indiani sono 15 anni che ci
          provano, ma oltre a bruttissimo codice
          niente...Non ne sarei così sicuro:http://www-07.ibm.com/in/isl/
          La Cina ha qualche problema con l'innovarealtro luogo comune...
          • ogekury scrive:
            Re: oracle lungimirante
            - Scritto da: Hop
            - Scritto da: ogekury

            - Scritto da: collione


            - Scritto da: ...



            a suo tempo ha allungato la stecca
            ad

            obama


            piu



            lunga di quella passatagli da
            google
            e

            ora


            sono



            passati



            all'incasso.





            e fu così che India e Cina divennero le


            cattedrali della ricerca


            tecnologica



            See come no. Gli indiani sono 15 anni che ci

            provano, ma oltre a bruttissimo codice

            niente...

            Non ne sarei così sicuro:
            http://www-07.ibm.com/in/isl/Ahh, infatti l'IBM e' indiana... (poi ohh, mica ha creato il SL li perche' costa meno)Diciamo che l'aspettativa che imperava un 8/10 anni fa di un mondo del software dominato dagli indiani e' stata ampiamente disattesa, e lavorandoci con loro avrei anche un paio di idee sul perche'

            La Cina ha qualche problema con l'innovare
            altro luogo comune...Ha uno status quo politico vecchio di 40 anni e un appartato partitocratico che controlla tutto. Diciamo che l'innovazione non e' il loro fiore all'occhiello
  • Luca scrive:
    Fatemi capire bene
    Tutt la vicenda riguarda le API Java.... Mi si sta dicendo che un'interfaccia è tutelata dal copyright???
    • ... scrive:
      Re: Fatemi capire bene
      - Scritto da: Luca
      Tutt la vicenda riguarda le API Java.... Mi si
      sta dicendo che un'interfaccia è tutelata dal
      copyright???a quanto pare i nomi, visto che l'interfaccia dal punto di vista tecnico è identica se la variabili passate sono dello stesso tipo e quindi direi che è difficilmente registrabile come unica.
    • bubba scrive:
      Re: Fatemi capire bene
      - Scritto da: Luca
      Tutt la vicenda riguarda le API Java.... Mi si
      sta dicendo che un'interfaccia è tutelata dal
      copyright???si, ma e' anche peggio di cosi...cmq la cosa piu' bella e' (ri)leggersi il dialogo del giudice federale vs l'avvocato di Oracle...Judge: We heard the testimony of Mr. Bloch. I couldn't have told you the first thing about Java before this problem. I have done, and still do, a significant amount of programming in other languages. I've written blocks of code like rangeCheck() a hundred times before. I could do it, you could do it. The idea that someone would copy that when they could do it themselves just as fast, it was an accident. There's no way you could say that was speeding them along to the marketplace. You're one of the best lawyers in America, how could you even make that kind of argument? ... ma dove lo trovi un giudice-coder?? :D eppure niente... le eminenze grige di obama oraclecare hanno stravolto il verdetto in appello... e si ricomincera' su una pista un po' diversa
    • mimmo scrive:
      Re: Fatemi capire bene
      - Scritto da: Luca
      Tutt la vicenda riguarda le API Java.... Mi si
      sta dicendo che un'interfaccia è tutelata dal
      copyright???non si parla solo di interfacce java, ma anche di codice copiato di sana pianta.quindi nomi di funzioni con i parametri, linee di codice e commenti copiati.facendo cosi' si sono risparmiati un lavorone!1 miliardo di $ ne vale...
  • bubba scrive:
    certo che con un Verrilli del genere
    certo che con un Verrilli del genere, dove vuoi andare... un azzeccagarbugli che orgogliosamente stava sempre dal lato SBAGLIATO della Storia... (avv. RIAA nel 'mgm contro grokster', avv. Viacom nel 'viacom contro youtube') ecc...
  • Co Glionazzo scrive:
    anche questo...
    #include <stdio.h
    main(){ printf("hello, worldn");}è sotto copyright sono anni che sta sul manualetto di kernighan ritchieMi metteranno in galera per averlo postato su PI?(newbie)
  • Hop scrive:
    Re: dai che è la volta buona!
    - Scritto da: panda rossa
    - Scritto da: Hop

    un motivo in più per liberarsi da quella ca@@ta

    pazzesca che è

    giava

    Tu che c'entri?
    Non hai mai aperto un editor in vita tua.Grande capo script bucato ha parlato...
    • Co Glionazzo scrive:
      Re: dai che è la volta buona!
      - Scritto da: Hop

      Tu che c'entri?Nulla è solo per fare saltare il cavallo....Hop hop....
  • Hop scrive:
    dai che è la volta buona!
    un motivo in più per liberarsi da quella ca@@ta pazzesca che è giava
    • panda rossa scrive:
      Re: dai che è la volta buona!
      - Scritto da: Hop
      un motivo in più per liberarsi da quella ca@@ta
      pazzesca che è
      giavaTu che c'entri?Non hai mai aperto un editor in vita tua.
    • bradipao scrive:
      Re: dai che è la volta buona!
      - Scritto da: Hop
      un motivo in più per liberarsi da quella ca@@ta
      pazzesca che è giavaEffettivamente Java sta vivendo una seconda giovinezza quasi solamente grazie al suo impiego in Android. Se Oracle tira ancora la corda sino a vietarne l'uso, farà la fine di OpenOffice.
      • collione scrive:
        Re: dai che è la volta buona!
        il problema è che l'API surface di Android è enorme, per cui non è un lavoro banale switcharlo verso un'altra piattaforma
        • Albedo 0,9 scrive:
          Re: dai che è la volta buona!
          - Scritto da: collione
          il problema è che l'API surface di Android è
          enorme, per cui non è un lavoro banale switcharlo
          verso un'altra
          piattaformaCosterebbe più o meno di 1 miliardo di dollari? :D
          • collione scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Costerebbe più o meno di 1 miliardo di dollari? :Dbeh, considerando che la FED stampa tantissima cartastraccia, credo che il problema non sia quanta cartastraccia servirebbe :Dcomunque gli ingegneri google hanno, in passato, affermato che si tratterebbe di un lavoro titanicopoi però ci sono dei gruppi in google che stanno lavorando al porting di Dart e Go su Androidla certezza è che il bytecode e la vm resterebbero, bisognerebbe cambiare solo l'apiil che ovviamente fa sorridere ( per non piangere ), perchè si entrerebbe nell'era della guerra delle etichette ( visto che le api questo sono )
          • ciko scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            "solo"? e tutto il battaglione di programmatori che oramai digitano sout alt space senza neanche piu' pensare dove li metti?
          • collione scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            dimenticavo la cialtronaggine del 90% dei programmatori :Dgli sparagestionali in VB non sono mai morti, si sono solo trasformati
          • ciko scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            e quali sarebbero i linguaggi per "programmatori duri e puri"? scala? ruby? php? C++? (ti ci vedo a fare una piattaforma web)django?ma va la, java va piu' che bene come linguaggio
      • ihmkhm scrive:
        Re: dai che è la volta buona!
        - Scritto da: bradipao
        - Scritto da: Hop

        un motivo in più per liberarsi da quella ca@@ta

        pazzesca che è giava

        Effettivamente Java sta vivendo una seconda
        giovinezza quasi solamente grazie al suo impiego
        in Android. Se Oracle tira ancora la corda sino a
        vietarne l'uso, farà la fine di
        OpenOffice.Uscite dalla caverna tra tutti quanti. Non avete neanche idea di quanto Java sia utilizzato. Tra backend aziendale, piattaforme per Big Data nate intorno ad Hadoop e portali internet, l'IT che non è il sitarello in PHP che avete fatto per il droghiere sotto casa gira su Java
        • QuiQuoraQua scrive:
          Re: dai che è la volta buona!
          - Scritto da: ihmkhm
          - Scritto da: bradipao

          - Scritto da: Hop


          un motivo in più per liberarsi da
          quella
          ca@@ta


          pazzesca che è giava



          Effettivamente Java sta vivendo una seconda

          giovinezza quasi solamente grazie al suo
          impiego

          in Android. Se Oracle tira ancora la corda
          sino
          a

          vietarne l'uso, farà la fine di

          OpenOffice.


          Uscite dalla caverna tra tutti quanti. Non avete
          neanche idea di quanto Java sia utilizzato. Tra
          backend aziendale, piattaforme per Big Data nate
          intorno ad Hadoop e portali internet, l'IT che
          non è il sitarello in PHP che avete fatto per il
          droghiere sotto casa gira su
          JavaIl che è un gran peccato perchè quello funzionava.
          • kuhgm scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            - Scritto da: QuiQuoraQua
            - Scritto da: ihmkhm

            - Scritto da: bradipao


            - Scritto da: Hop



            un motivo in più per liberarsi da

            quella

            ca@@ta



            pazzesca che è giava





            Effettivamente Java sta vivendo una
            seconda


            giovinezza quasi solamente grazie al suo

            impiego


            in Android. Se Oracle tira ancora la
            corda

            sino

            a


            vietarne l'uso, farà la fine di


            OpenOffice.





            Uscite dalla caverna tra tutti quanti. Non
            avete

            neanche idea di quanto Java sia utilizzato.
            Tra

            backend aziendale, piattaforme per Big Data
            nate

            intorno ad Hadoop e portali internet, l'IT
            che

            non è il sitarello in PHP che avete fatto
            per
            il

            droghiere sotto casa gira su

            Java

            Il che è un gran peccato perchè quello funzionava.Per forza. Quando fai il sito in PHP mica ti chiedono un'applicazione complessa e al tempo stesso scalabile per gestire milioni di utenti.
          • QuiQuoraQua scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            - Scritto da: kuhgm
            - Scritto da: QuiQuoraQua
            Per forza. Quando fai il sito in PHP mica ti
            chiedono un'applicazione complessa e al tempo
            stesso scalabile per gestire milioni di
            utenti.Da quando chi "chiede" ti dice che linguaggio usare ?
          • Co Glionazzo scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            - Scritto da: QuiQuoraQua
            - Scritto da: kuhgm

            - Scritto da: QuiQuoraQua


            Per forza. Quando fai il sito in PHP mica ti

            chiedono un'applicazione complessa e al tempo

            stesso scalabile per gestire milioni di

            utenti.

            Da quando chi "chiede" ti dice che linguaggio
            usare
            ?A volte lo chiede (e c'è chi lo chiede da sempre anche se non sarebbero "razzi suoi") ..
          • ciko scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            da quando "chi chiede" ha gia' un'infrastruttura IT in piedi e non la cambia solo perche' il fornitore non sa programmare in quel linguaggio.
          • Lollo scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            Infatti ti chiedono di scalare non di usare Java.Sei tu che scegli se ti viene più facile in Java o altro.Molti usano Java perchè scala appunto, oltre ad essere più sicuro di molte altre soluzioni.
          • ogekury scrive:
            Re: dai che è la volta buona!

            Per forza. Quando fai il sito in PHP mica ti
            chiedono un'applicazione complessa e al tempo
            stesso scalabile per gestire milioni di
            utenti.Come il solito si fa confusione tra la piattaforma e il linguaggio. Java non scala una cippa, le piattaforme che usano la JVM scalano, tipo Jboss. Se metti su un tomcat con db postgress in un server X scala quanto un LAMP su un server X (nonostante l'interpretazione un server con phalcon viaggia piu' veloce di node o tomcat/sprint). Java e' brutto e verboso ma vive grazie al fatto che la JVM e' utilizzata in moltissimi ambiti in maniera proficua.
          • bollito scrive:
            Re: dai che è la volta buona!

            Java e' brutto e verboso ma vive
            grazie al fatto che la JVM e' utilizzata in
            moltissimi ambiti in maniera
            proficua.Non mi pare che tu conosca java.Il linguaggio e' pulito. (alcune cose sono verbose ma non danno noia se uno fa generare il codice dall'ide).Lo stanno ultimamente impestando con costrutti funzionali (trend a mio avviso ridicolo). Ma mediamente e' l'unico vero linguaggio multi piattaforma. Tra l'altro con chicche come libgdx in java ci scrivi giochi pure per ios. Il tutto senza spendere una lira o pagare nessuna marchetta.vedi un po' tu.
          • ogekury scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            - Scritto da: bollito

            Java e' brutto e verboso ma vive

            grazie al fatto che la JVM e' utilizzata in

            moltissimi ambiti in maniera

            proficua.

            Non mi pare che tu conosca java.
            Il linguaggio e' pulito. (alcune cose sono
            verbose ma non danno noia se uno fa generare il
            codice
            dall'ide).
            Lo stanno ultimamente impestando con costrutti
            funzionali (trend a mio avviso ridicolo). Ma
            mediamente e' l'unico vero linguaggio multi
            piattaforma. Tra l'altro con chicche come libgdx
            in java ci scrivi giochi pure per ios. Il tutto
            senza spendere una lira o pagare nessuna
            marchetta.
            vedi un po' tu.Si lo conosco piuttosto bene e conosco pure altre linguaggi.Sicuramente non lo considero pulito e si, considerando altri linguaggi (ad alto livello) e' piuttosto verboso (grazie al pazzo che le ide aiutino, sono li per quello). Il fatto che sia multipiattaforma etc.. lo so, l'ho scritto nel post precedente ma questo esula dal fatto che sia pulito o performante, come e' stato scritto da qualcuno precedentemente. Ora, non ho nulla contro java e lo uso spesso (ormai principalmente in ambito android e qualcosina con adobe CQ) ma diciamo che dalla prima release ne e' passata di acqua sotto i ponti. E' stato il primo linguaggio a spostare l'asticella e a portare l'OOP nella vita vera, ma da quel giorno direi che sono "usciti" altri linguaggi decisamente piu' "belli". Scala, GO oppure C# sono decisamente piu' puliti e "belli" di java, se poi andiamo a livello di interpretato python e ruby permettono di fare molto scrivendo meno codice.Ancora, questo non ha nulla a che fare con la diffusione o le performance...
          • bollito scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            Me XXXXXX. Scala e hai detto tutto......Un linguaggio peggiore e piu' illeggibile di quello mai visto.E poi stai comunque confrontando pere con mele. Scala e' mediamente usato come linguaggio funzionale (sfido chiunque a rileggersi il proprio codice a distanza di un mese).C# mediamente e' meno verboso di Java ma usarlo comporta tutta una serie di conseguenze etiche (e non) che non sono assolutamente di poco conto.Ma si sa a certe cose ci badano in pochi.Altri linguaggi non li prendo nemmeno in considerazione visto che di business dietro ce ne e' molto poco e counque non passo il mio poco tempo a disposizione a vedere altre alternative mediamente inutili solo perche' la sintassi di java e' considerata verbosa. PS: io le parentesi graffe le voglio.
          • ogekury scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            - Scritto da: bollito
            Me XXXXXX. Scala e hai detto tutto......
            Un linguaggio peggiore e piu' illeggibile di
            quello mai
            visto.Mah, se vuoi ha una learning curve piuttosto importante, ma e' molto compatto ed ordinato (ergo, illeggibile per chi non lo conosce bene).
            E poi stai comunque confrontando pere con mele.
            Scala e' mediamente usato come linguaggio
            funzionale (sfido chiunque a rileggersi il
            proprio codice a distanza di un
            mese).
            C# mediamente e' meno verboso di Java ma usarlo
            comporta tutta una serie di conseguenze etiche (e
            non) che non sono assolutamente di poco
            conto.
            Ma si sa a certe cose ci badano in pochi.
            Altri linguaggi non li prendo nemmeno in
            considerazione visto che di business dietro ce ne
            e' molto poco e counque non passo il mio poco
            tempo

            a disposizione a vedere altre alternative
            mediamente inutili solo perche' la sintassi di
            java e' considerata verbosa.


            PS: io le parentesi graffe le voglio.Allora, forse non ci capiamo. Sei venuto ad appuntare che non conosco java e che in realta' e' pulito e bellissimo. Io mi sono messo a confrontare il linguaggio "puro" indipendentemente dall'uso, dal business o dagli ambiti o in cui viene utilizzato e java non e' certo un campione di pulizia (Lo so pure io che se consideri la diffusione ed il knowledge diffuso e' quasi imbattibile). Poi, se vogliamo entrare nel merito del "business", beh direi che ti sbagli se pensi che ci sia poco business dietro altri linguaggi (perlomeno nel mondo). Giusto per nominarne una, paypal ha deciso di passare la web platform da java a nodejs .
          • Hop scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            - Scritto da: bollito
            C# mediamente e' meno verboso di Java ma usarlo
            comporta tutta una serie di conseguenze etiche (e
            non) che non sono assolutamente di poco
            conto.Almeno sei sicuro che non se lo compra Oracle :D
          • xerrxcr scrive:
            Re: dai che è la volta buona!

            C# mediamente e' meno verboso di Java ma usarlo
            comporta tutta una serie di conseguenze etiche (e
            non) che non sono assolutamente di poco
            conto.Delle conseguenze etiche non me ne frega niente. Però le conseguenze tecniche non sono uno scherzo. Non c'è solo il problema di vendor lock in. C'è anche il problema di librerie e di strumenti disponibili.
          • ogekury scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            Beh dai, vogliono mettere fuori i sorgenti di .NET (hanno capito l'importanza di essere multipiattaforma)
          • Hop scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            - Scritto da: ogekury
            Beh dai, vogliono mettere fuori i sorgenti di
            .NET (hanno capito l'importanza di essere
            multipiattaforma)questi?https://github.com/Microsoft/dotnet
          • ogekury scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            SI? Almeno, il core e' qui https://github.com/dotnet/corefx
          • sxfexd scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            Non basta mica. Comunque gli strumenti di sviluppo e le librerie finiscono per dirigerti verso un'unica piattaforma. Con quello che c'è a disposizione probabilmente loro puntano ad avere i clients di determinate applicazioni multipiattaforma.
          • Qapla Giaguaro scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            Qualunque cagata, ma dire che Scala non è leggibile....Non è leggibile ......baaaah! Lascio stare!XXXXXXX di mezzanotte... cosa mi tocca leggere!
          • ogekury scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            - Scritto da: Qapla Giaguaro
            Qualunque cagata, ma dire che Scala non è
            leggibile....
            Non è leggibile ......baaaah! Lascio stare!

            XXXXXXX di mezzanotte... cosa mi tocca leggere!Grazie..
          • bollito scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            - Scritto da: Qapla Giaguaro
            Qualunque cagata, ma dire che Scala non è
            leggibile....
            Non è leggibile ......baaaah! Lascio stare!

            XXXXXXX di mezzanotte... cosa mi tocca leggere!Fai bene a lasciare stare. Sei saggio.
          • Lollo scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            Non è vero quello che dici Java scala eccome: proprio perché scrivi codice concorrente facilmente come in pochi altri linguaggi.Poi che ci siano application server ancora più facili da usare come Tomcat o JBoos è un altro discorso che comunque dipende dal fatto che sono venuti bene anche per merito di Java e dei suoi standard Enterprise.E poi se Java è brutto: Perl e C++ cosa sono?Certo in Ruby farai cose meno verbose, ma a che costo prestazionale?Per non dire che nella JVM se vuoi i meriti e librerie di Java e meno verbosità puoi scegliere Scala, poi se i tuoi colleghi non capiscono una cippa di quello che hai scritto perché rischi di essere più offuscato del peggior C è una altro discorso.
          • ogekury scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            - Scritto da: Lollo
            Non è vero quello che dici Java scala eccome:
            proprio perché scrivi codice concorrente
            facilmente come in pochi altri
            linguaggi.Ehh?? Scala perche' le piattaforme che hanno deciso di utilizzarlo scalano. Forse non ti e' chiaro cosa il termine "scaling" significhi. Sei hai una piattaforma inefficiente in termini di gestione (ad esempio) della memoria puoi avere il linguaggio piu' bello, pulito e simpatico del mondo ma non scali una XXXX.
            Poi che ci siano application server ancora più
            facili da usare come Tomcat o JBoos è un altro
            discorso che comunque dipende dal fatto che sono
            venuti bene anche per merito di Java e dei suoi
            standard
            Enterprise.Mi sembra di aver evidenziato che le piattaforme che supportano java sono spesso molto efficienti (e questo il motivo per cui e' ancora molto popolare). Poi, ancora, non ho scritto di standard o efficenza, scrivevo di verbosita' e pulizia.
            E poi se Java è brutto: Perl e C++ cosa sono?Bruttissimi, infatti sono vecchi.
            Certo in Ruby farai cose meno verbose, ma a che
            costo
            prestazionale?Ancora, confondiamo le prestazioni con il linguaggio. Rails ha problemi di prestazioni non ruby. Se lo fai funzionare con sinatra su torquebox vola (in ambito web ovviamente)
            Per non dire che nella JVM se vuoi i meriti e
            librerie di Java e meno verbosità puoi scegliere
            Scala, poi se i tuoi colleghi non capiscono una
            cippa di quello che hai scritto perché rischi di
            essere più offuscato del peggior C è una altro
            discorso.Ok, mettiamo da parte Scala ( che ho usato e non trovo cosi' complicato/illeggibile), usa GO
          • Lollo scrive:
            Re: dai che è la volta buona!

            Ehh?? Scala perche' le piattaforme che hanno
            deciso di utilizzarlo scalano.Prova a scrivere un programma in C o C++ che usi il multithreading e sorpattutto bug free.Prova a fare lo stesso in Java e scopri che ci metti un sacco di meno.Il linguaggio ti permette di scrivere molto facilmente dei processi he scalano e fa anche una differenza sui costi di produzione.
            Forse non ti e' chiaro cosa il termine "scaling"
            significhi. mi è chairo visto che realizzo sistemi enterprise che gestiscono decine di milioni di utenze, e so cosa vuol dire realizzazarli con scarse risorse e mantenerne uno in produzione.Java nei costi di realizzazione e manutenzizone di un sistema complesso che scala fa la differenza.Così come lo hanno fatto l'asincronia intrinseca in http, ma su sistemi e protcolli mediamente più semplici.
            Mi sembra di aver evidenziato che le piattaforme
            che supportano java sono spesso molto efficienti
            (e questo il motivo per cui e' ancora molto
            popolare).Ed io ho detto che lo sono perchè Java le abilita ad esserlo.[...]
            Rails ha problemi di prestazioni non ruby. Se lo
            fai funzionare con sinatra su torquebox vola (in
            ambito web ovviamente)Ruby ha dei limiti prestazionali in alcune tipologie di operaziono perché è un linguaggio dinamico e come tutti i linguaggi dinamici paghi un prezzo a fare certe operazioni.
            Ok, mettiamo da parte Scala (che ho usato e non
            trovo cosi' complicato/illeggibile), usa
            GOSu go siamo d'accordo: forse il linguaggio più sottovalutato di oggi
          • ogekury scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            - Scritto da: Lollo

            Ehh?? Scala perche' le piattaforme che hanno

            deciso di utilizzarlo scalano.

            Prova a scrivere un programma in C o C++ che usi
            il multithreading e sorpattutto bug
            free.Per quanto C++ non sia certo la mia specialita' (studiato all'uni e poco altro) ricordo che il pthread non era per nulla difficile da usare.
            Prova a fare lo stesso in Java e scopri che ci
            metti un sacco di
            meno.Ho scritto (e riscritto) che java ha cambiato per molti versi la programmazione rispetto a quello che veniva prima, su questo non c'e' dubbio.
            Il linguaggio ti permette di scrivere molto
            facilmente dei processi he scalano e fa anche una
            differenza sui costi di
            produzione.Costo di produzione != scaling. Poi, essendo che praticamente non gestisci la memoria (in senso stretto) questa facilita' di produrre "codice che scala" e' permesso dalla JVM che se non fosse efficiente non scalerebbe. OK, le due cose vanno di pari passo essendo state "inventate" per funzionare assieme, ma se ad esempio qualcuno si mettesse ad implementare una nuova JVM esosa di risorse, quei thread che lanci funzioneranno sempre male...

            Forse non ti e' chiaro cosa il termine
            "scaling"

            significhi.

            mi è chairo visto che realizzo sistemi enterprise
            che gestiscono decine di milioni di utenze, e so
            cosa vuol dire realizzazarli con scarse risorse e
            mantenerne uno in
            produzione.Mi dispiace per te ;) A parte gli scherzi, sono sicuro tu sia un ottimo programmatore, non volevo mettere in dubbio le tue capacita'. Volevo solo evidenziare che senza JVM prestanti, o ( in generale per altri linguaggi) di interpreti e i compilatori decenti, il linguaggio in se e per se vale poco.
            Java nei costi di realizzazione e manutenzizone
            di un sistema complesso che scala fa la
            differenza.Mai sostenuto il contrario.

            Mi sembra di aver evidenziato che le
            piattaforme

            che supportano java sono spesso molto
            efficienti

            (e questo il motivo per cui e' ancora molto

            popolare).

            Ed io ho detto che lo sono perchè Java le abilita
            ad
            esserlo.
            Mmmm, qui direi che siamo in disaccordo. Non e' java a creare le JVM ma "viceversa" e' la JVM ad interpretare il java ed a creare il bytecode. Ad esempio la JVM di Oracle/Sun e' stata scritta in C++ e senza quella, ciccia.

            Ruby ha dei limiti prestazionali in alcune
            tipologie di operaziono perché è un linguaggio
            dinamico e come tutti i linguaggi dinamici paghi
            un prezzo a fare certe
            operazioni.Si i linguaggi non tipizzati hanno qualche problemino ma che ad esempio, con quello che ti ho indicato (torquebox), vengono minimizzati nel momento in cui il codice non viene interpretato ma trasformato in bytecode. Poi si, posso concordare sia una soluzione un po cervellotica.

            Ok, mettiamo da parte Scala (che ho usato e
            non

            trovo cosi' complicato/illeggibile), usa

            GO

            Su go siamo d'accordo: forse il linguaggio più
            sottovalutato di
            oggiAnche RUST sembra interessante.
        • Hop scrive:
          Re: dai che è la volta buona!
          - Scritto da: ihmkhm
          - Scritto da: bradipao

          - Scritto da: Hop


          un motivo in più per liberarsi da
          quella
          ca@@ta


          pazzesca che è giava



          Effettivamente Java sta vivendo una seconda

          giovinezza quasi solamente grazie al suo
          impiego

          in Android. Se Oracle tira ancora la corda
          sino
          a

          vietarne l'uso, farà la fine di

          OpenOffice.


          Uscite dalla caverna tra tutti quanti. Non avete
          neanche idea di quanto Java sia utilizzato.E tu, hai idea di quanto roba ci sia oltre giava?
        • bradipao scrive:
          Re: dai che è la volta buona!
          - Scritto da: ihmkhm
          Uscite dalla caverna tra tutti quanti. Non avete
          neanche idea di quanto Java sia utilizzato. Tra
          backend aziendale, piattaforme per Big Data nate
          intorno ad Hadoop e portali internet, l'IT che
          non è il sitarello in PHP che avete fatto per il
          droghiere sotto casa gira su JavaNon ti confondere, università, scuole superiori e persino scuole medie tendono ad impiegare Java perchè possono applicarlo alle app android, non perchè col Java ci si fanno i backend bancari.Questa massa oceanica di appassionati per lo più amatoriali è fondamentale per far crescere i futuri programmatori "senior".
          • kuhgm scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            - Scritto da: bradipao
            - Scritto da: ihmkhm

            Uscite dalla caverna tra tutti quanti. Non avete

            neanche idea di quanto Java sia utilizzato. Tra

            backend aziendale, piattaforme per Big Data nate

            intorno ad Hadoop e portali internet, l'IT che

            non è il sitarello in PHP che avete fatto per il

            droghiere sotto casa gira su Java

            Non ti confondere, università, scuole superiori e
            persino scuole medie tendono ad impiegare Java
            perchè possono applicarlo alle app android, nonE' un po' che non frequento l'università. Hanno iniziato ad insegnare map reduce?
            perchè col Java ci si fanno i backend
            bancari.
            Certo. Come se Big Data si facesse solo nelle banche. Come se le architetture SOA scalabili fossero usate solo dalle banche.
            Questa massa oceanica di appassionati per lo più
            amatoriali è fondamentale per far crescere i
            futuri programmatori
            "senior".Bella frasetta per farti apparire come se fossi un esperto.
    • Co Glionazzo scrive:
      Re: dai che è la volta buona!
      - Scritto da: Hop
      un motivo in più per liberarsi da quella ca@@ta
      pazzesca che è
      giavaPiù che altro la cagata è l'idea/necessità che debba esistere una VM.Anche se non è la sola dato che in pratica la "necessità" di una VM (e quindi di tutto il "mammozzone" che fa da "garbage collector") deriva dai costrutti sintattici.Trattasi in sostanza di "XXXXXzza" (neppure nuova UCSCD and P-code anyone?).Ma a te che ti frega?Son tutti ragionamenti che ti fanno solo venire il mal di testa... ;)
      • Hop scrive:
        Re: dai che è la volta buona!
        - Scritto da: Co Glionazzo
        - Scritto da: Hop

        un motivo in più per liberarsi da quella
        ca@@ta

        pazzesca che è

        giava
        Più che altro la cagata è l'idea/necessità che
        debba esistere una
        VM.
        Anche se non è la sola dato che in pratica la
        "necessità" di una VM (e quindi di tutto il
        "mammozzone" che fa da "garbage collector")
        deriva dai costrutti
        sintattici.
        Trattasi in sostanza di "XXXXXzza" (neppure nuova
        UCSCD and P-code
        anyone?).Pensa che l'allergia me l'ha data proprio lui
        • Co Glionazzo scrive:
          Re: dai che è la volta buona!
          - Scritto da: Hop
          Pensa che l'allergia me l'ha data proprio luiSono Maligno se penso che invece "IL" (vedi c#) non ti da lo stesso problema o sono io che "penso male" come diceva Andreotti? :D :p :D
          • Hop scrive:
            Re: dai che è la volta buona!
            - Scritto da: Co Glionazzo
            - Scritto da: Hop


            Pensa che l'allergia me l'ha data proprio lui
            Sono Maligno se penso che invece "IL" (vedi c#)
            non ti da lo stesso problema o sono io che "penso
            male" come diceva
            Andreotti?
            :D :p :DPensi male: è il c senza # che non mi da allergia ;)
      • collione scrive:
        Re: dai che è la volta buona!
        sappiamo tutti il perchè java fu progettato cosìJava Stations? remember? Sparc, Alpha, x86, MIPS, tutti facevano girare java e bisognava evitare di dover ricompilare ogni volta che un nerd tirava fuori una nuova architettura hardwareed è lo stesso motivo per cui Android ha seguito la medesima strada
        • Co Glionazzo scrive:
          Re: dai che è la volta buona!
          ammesso (non conXXXXX) dato che alla fine (jit e XXXXXte varie) va a finire che uno "compila" lo stesso bastava metterci un compilatore vero (il C per fare un esempio a caso) e compilare (e se proprio vogliamo bastava compilare "automagicamente" solo la prima volta che si richiamava una app)..Il problema è più che ben risolubile con poche rogne pratiche... e performances assai migliori tanto è vero che google stessa ci sta pensando da tempi non "sospetti"...(vedi ART)...
      • Lollo scrive:
        Re: dai che è la volta buona!
        A me per nulla affatto: ad ogni core dump di un proXXXXX C/C++ dei nostri progetti rido e penso quanto verde sia la valle della JVM.Sai quante chiamate in meno la notte?
    • mimmo scrive:
      Re: dai che è la volta buona!
      - Scritto da: Hop
      un motivo in più per liberarsi da quella ca@@ta
      pazzesca che è
      giavacontento te....Java e' il linguaggio interpretato + diffuso al mondo.ci sara' un motivo....inoltre se nella statistica ci mettiamo anche quelli compilati..rimane sempre quello piu' usato.se poi non sai usarlo bene , questo e' un altro paio di maniche
  • bradipao scrive:
    nomi di funzioni e variabili
    Se veramente i nomi delle funzioni e delle variabili saranno protetti da copyright, ne vedremo delle belle, altro che patent troll.
    • collione scrive:
      Re: nomi di funzioni e variabili
      ennesimo indizio che la cultura americana sta colando a piccoormai sono diventati un Paese di avvocati e di gente che litiga per un nienteaggiungiamoci i poliziotti che puntano la pistola in faccia a ragazzini che fanno baldoria, e il quadretto diventa davvero desolantese vogliamo sopravvivere, dobbiamo staccarci da questo baraccone fascista
      • Co Glionazzo scrive:
        Re: nomi di funzioni e variabili
        - Scritto da: collione
        ennesimo indizio che la cultura americana sta
        colando a
        picco

        ormai sono diventati un Paese di avvocati e di
        gente che litiga per un
        nienteSe è per questo potremmo registrare il copyright è roba in cui siamo esperti..Pensa che già quando Manzoni scriveva dell'azzecca garbugli, dei capponi e delle grida si riferiva a un "passato remoto" e in quanto a numero di avvocati "pro capite" non ci batte nessuno!ci stanno palesemente copiando! :D
        • Panocchio scrive:
          Re: nomi di funzioni e variabili
          - Scritto da: Co Glionazzo
          ci stanno palesemente copiando!
          :DAvranno consultato il sito Belo Italia.
Chiudi i commenti