Niente supporto per Windows 11 su Mac con Apple M1

Eseguire Windows 11 su Mac con processore Apple M1 è possibile, ma da Redmond non sarà garantito alcun supporto ufficiale agli utenti.
Eseguire Windows 11 su Mac con processore Apple M1 è possibile, ma da Redmond non sarà garantito alcun supporto ufficiale agli utenti.

Tra poche settimane, a partire dal 5 ottobre, gli utenti di tutto il mondo in possesso di un dispositivo compatibile saranno in grado di scaricare e installare l'aggiornamento a Windows 11. Sappiamo che la nuova piattaforma è accessibile già nelle sue versioni preliminari anche dai computer della linea Mac con Apple M1, grazie a una soluzione come Parallels Desktop, che però Microsoft non sembra vedere di buon occhio: il gruppo di Redmond si è pronunciato a tal proposito attraverso le pagine del sito The Register (link a fondo articolo).

A Microsoft non piace Windows 11 su Apple M1

La software house lo ha definito uno “scenario non supportato”. In altre parole, pur non vietando espressamente la pratica, in caso di anomalie, malfunzionamenti, bug o altri problemi legati alla compatibilità, non garantirà alcun tipo di supporto ufficiale.

Nel frattempo, il team al lavoro su Parallels Desktop (sotto il controllo di Corel) ha rilasciato l'aggiornamento alla versione 17.0.1 del software, che risolve alcuni degli intoppi emersi, sulla base dei feedback raccolti dagli utenti.

A proposito, sei alla ricerca di un Mac M1 a basso prezzo? Oggi trovi il modello Air in forte sconto su eBay, a soli 926,24 euro invece di 1.159,99 euro come da listino Apple: tutto ciò che devi fare è visitare la scheda del prodotto e digitare il coupon “BACKTOTECH” (senza virgolette) alla conferma dell'ordine. Lo riceverai a domicilio con spedizione gratuita.

Fonte: The Register
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.
14 09 2021
Link copiato negli appunti