Windows 365: stop alla prova gratuita, troppe richieste

Windows 365: stop al free trial, troppe richieste

Le richieste di accesso alla prova gratuita del servizio sono state tanto elevate da costringere Microsoft a interromperla momentaneamente.
Le richieste di accesso alla prova gratuita del servizio sono state tanto elevate da costringere Microsoft a interromperla momentaneamente.

L'infrastruttura cloud di Azure su cui poggia Windows 365 (vedi piani e prezzi per l'Italia) ha portata globale ed è in grado di sopportare enormi carichi di lavoro, ma le richieste di accesso alla prova gratuita al servizio appena lanciato si sono rivelate tanto elevate da costringere il gruppo di Redmond a interrompere il free trial.

Microsoft ferma la prova gratuita di Windows 365

A renderlo noto sono il sito ufficiale e il profilo Twitter della suite 365, con un post ripreso poi dal Director of Program Management. Lo riportiamo di seguito in forma tradotta: Abbiamo assistito a una risposta incredibile per Windows 365 e dobbiamo mettere in pausa il nostro programma di prova gratuita mentre aggiungiamo capacità aggiuntiva. Insomma, nemmeno Microsoft si attendeva un'accoglienza così calda.

Ad ogni modo, il free trial tornerà, basta aver pazienza: è stata messa online una pagina a cui iscriversi per ottenere informazioni sulla ripresa, non appena disponibili.

A seguito di una significativa richiesta, abbiamo raggiunto la capacità per le versioni di valutazione di Windows 365. Iscriviti per ricevere una notifica quando riprenderanno le versioni di valutazioni oppure acquista subito.

In un primo momento, Windows 365 è accessibile solo nelle edizioni Business ed Enterprise riservate ai professionisti, con prezzi mensili che vanno dai 18,20 euro (1 vCPU, 2 GB RAM, 64 GB storage) della configurazione base ai 147,50 euro di quella più avanzata (8 vCPU, 32 GB RAM, 512 GB storage).

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti