Windows 365, il Cloud PC di Microsoft: cos'è e come funziona

Windows 365: ecco il Cloud PC di Microsoft

C'è l'annuncio ufficiale per Windows 365 (Cloud PC): così Microsoft porta il sistema operativo sull'infrastruttura cloud di Azure.
C'è l'annuncio ufficiale per Windows 365 (Cloud PC): così Microsoft porta il sistema operativo sull'infrastruttura cloud di Azure.

Come previsto, è giunto l'atteso annuncio ufficiale di Windows 365. È questo il nome definitivo scelto da Microsoft per il servizio, indicato più volte da rumor e indiscrezioni come Cloud PC. La presentazione è avvenuta in occasione dell'evento Inspire dedicato da gruppo di Redmond ai suoi partner.

Windows 365: cos'è e come funziona

Sfruttandone le funzionalità, gli utenti saranno in grado di accedere a una copia virtuale del PC attraverso il cloud di Azure, con impostazioni, applicazioni e contenuti personalizzati nonché sempre sincronizzati. C'è già anche una data di lancio: 2 agosto 2021. Sarà inizialmente riservato alle imprese, ma una versione consumer dovrebbe arrivare più avanti, forse entro l'anno. Di seguito un video con le caratteristiche principali.

Windows 365 unisce l'efficienza e la sicurezza del cloud alla versatilità e alla semplicità di un PC per aiutare i team e le organizzazioni a essere più agili e produttivi.

Tra i dispositivi compatibili con quello che viene definito Windows ibrido per il lavoro ibrido ci sono PC con piattaforma Windows e macOS, ma anche dispositivi mobile (presumibilmente solo tablet) basati su Android e iOS.

Windows 365: il principio di funzionamento

Windows 365 permetterà di scegliere tra Windows 10 e Windows 11 (una volta che quest'ultimo sarà disponibile), accedendovi attraverso una inedita tecnologia di virtualizzazione, optando per diverse risorse remote a seconda delle specifiche esigenze. Saranno in totale 12 le configurazioni proposte per le formule Business ed Enterprise, tutte basate su Azure Virtual Desktop. Ogni Cloud PC disporrà di una CPU, 2 GB di RAM e 64 GB di storage nella sua incarnazione base, raggiungendo otto CPUs, 32 GB di RAMe 512 GB di storage in quella più potente.

Stando a quanto dichiarato da Microsoft, lo sviluppo ha preso il via prima che la crisi sanitaria spingesse lo smart working su larga scala, costringendo i professionisti di tutto il mondo a collaborare dalle loro abitazioni. Oggi, affrontando il rientro in ufficio e con molti che guardano al futuro sposando la visione Hybrid Work condivisa dal gruppo, una soluzione di questo tipo può risultare utile.

Sicuro “by design” e progettato secondo il principio Zero Trust, Windows 365 protegge e memorizza le informazioni in cloud, e non sul dispositivo, fornendo un'esperienza sicura e produttiva per tutti i lavoratori, dai tirocinanti ai dipendenti, dagli sviluppatori software agli Industrial Designer

Chiudiamo con le parole di Satya Nadella, CEO e Presidente di Microsoft, che fin dal giorno del suo insediamento ha puntato forte sull'offerta legata al cloud.

Con Windows 365, stiamo dando vita a una nuova categoria: il Cloud PC. Proprio come le applicazioni sono state portate in cloud con il modello SaaS, ora stiamo portando il sistema operativo sul cloud, fornendo alle organizzazioni una maggiore flessibilità e un modo sicuro per consentire ai propri collaboratori di essere più produttivi e connessi, indipendentemente dalla loro posizione geografica.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti