Windows 7 RC tutto da scaricare

La Release Candidate di Windows 7 è disponibile per il download insieme a quella di Windows Server 2008 R2

Roma – Come largamente preannunciato, nelle scorse ore Microsoft ha reso disponibile al pubblico le release candidate di Windows 7 e di Windows Server 2008 R2, scaricabili rispettivamente da qui e da qui .

Entrambi i sistemi operativi sono disponibili a 32 e a 64 bit nelle lingue inglese, tedesca, giapponese, francese e spagnola. Niente localizzazione italiana, dunque, ma per chi non ha dimestichezza con la lingua di Albione esiste un language pack non ufficiale per Windows 7.

Per maggiori informazioni sulla RC di Windows 7 si veda il Blog Team TechNet Italia e i recenti approfondimenti pubblicati su Punto Informatico .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • evilripper scrive:
    Bell'articolo!!
    Bella storia mi e' piaciuta!! :-Dnon mi ero mai chiesto perche' fossero proprio 160 caratteri!!:-Dcmq e' proprio vero che in molte cose che crea l'uomo sono studiatissime e noi le usiamo inconsapevolmente...
  • bellali scrive:
    SMS GRATIS su mjoy.com...
    se avete una tariffa flat (blackberry o iphone) usate mjoy.com
  • Tango scrive:
    Symbian S60 SMS Denial-Of-Service
    Un security advisory e' stato pubblicato qui http://www.cyberdefence.eu e sembra che inviando un sms in una modalita' ambigua come email porti al blocco dei telefonini Nokia e altri che utilizzano Symbian S60
  • sms scrive:
    e perché non 200 ?
    francamente 160 caratteri sono pochi per certi utilizzi, ti mancano sempre quei 10/20 caratteri che ti permetterebbero di essere meno criptico.
  • Funz scrive:
    Abbreviazioni da SMS
    == bimbominkiaAnche se hai 45 anni e fai l'ingegnere aerospaziale.
    • guidoz scrive:
      Re: Abbreviazioni da SMS
      - Scritto da: Funz
      == bimbominkia
      Anche se hai 45 anni e fai l'ingegnere
      aerospaziale.dipende.Se sfori di 5 caratteri non vedo perchè non scrivere "xkè", per esempio, per starci dentro senza dover inviare un secondo messaggio per 5 caratteri.L'importante è capirsi, non è quello il mezzo con cui scrivere romanzi con un linguaggio purista e ricercato. Poi sono il primo ad odiare i bimboXXXXXXX eh
      • Funz scrive:
        Re: Abbreviazioni da SMS
        - Scritto da: guidoz
        - Scritto da: Funz

        == bimbominkia

        Anche se hai 45 anni e fai l'ingegnere

        aerospaziale.

        dipende.
        Se sfori di 5 caratteri non vedo perchè non
        scrivere "xkè", per esempio, per starci dentro
        senza dover inviare un secondo messaggio per 5
        caratteri.Sei un bimbominkia! :pSe non ci stai, ridillo in modo più conciso...
        L'importante è capirsi, non è quello il mezzo con
        cui scrivere romanzi con un linguaggio purista e
        ricercato.certo, ma il linguaggio denota il rispetto che hai per l'altra persona.
        Poi sono il primo ad odiare i bimboXXXXXXX ehMa io mica li odio, basta non mischiarcisi :D
  • jumpjack scrive:
    vi ricordate...?
    Qualcuno qui si ricorda quando gli SMS erano ancora un servizio sperimentale, non pubblicizzato e dstinato solo ai tecnici Omnitel? :-)Quando per avere la ricevuta di ritorno bisognava inserire 4 "Y" davanti al messaggio?...Vecchi tempi....
    • Nic scrive:
      Re: vi ricordate...?
      - Scritto da: jumpjack
      Qualcuno qui si ricorda quando gli SMS erano
      ancora un servizio sperimentale, non
      pubblicizzato e dstinato solo ai tecnici Omnitel?Infatti solo Omnitel aveva gli sms...Tim non teneva neanche l'identificativo del numero.,aveva solo una cosa in più: I Ripetitori con potenza fuorileggeIo ricordo addirittura gli sms inviati con l'etacs, se lo mandavi su un etacs c'èra una voce registrata che ti leggeva il messaggio,se lo mandavi dall'etacs avevi qualche secondo per inviare un messaggio vocale..
      • jumpjack scrive:
        Re: vi ricordate...?
        chissa', forse li aveva anche omnitel, ma non i loro telefoni? Gli SMS fanno parte dello standard GSM!A proposito di standard, sapevate che secondo lo standard GSM è previsto dirottare su altro numero anche gli SMS, oltre che le chiamate?Pero' nessun operatore ha mai implementato questa cosa.... come pure il doppio numero su una stessa SIM!Bah...
    • bellali scrive:
      Re: vi ricordate...?
      Si...ed era gratis
  • Faraleth scrive:
    Santo subito!
    Per fortuna che ha messo il limite, altrimenti saremmo stati invasi da messaggi chilometrici di bimbominkia fastidiosi pieni di k e x impossibili da leggere. Già è diffficile ora, pensate senza limite.Grazie davvero.
    • Samuele C. scrive:
      Re: Santo subito!
      adesso i bimboXXXXXXX si sono evoluti e rompono i c.. per strada usando le loro automobiline senza targa ne cervello.
    • OldDog scrive:
      Re: Santo subito!
      - Scritto da: Faraleth
      Per fortuna che ha messo il limite, altrimenti
      saremmo stati invasi da messaggi chilometrici di
      bimbominkia fastidiosi pieni di k e x impossibili
      da leggere. Già è difficile ora, pensate senza
      limite.Tutti i cellulari recenti consentono di scrivere SMS molto più lunghi, limitandosi a inviarli spezzati e lasciarli concatenare e ricostruire dal telefono ricevente (se è un modello vecchio non ci riesce, e chi riceve i vari messaggi separati si deve armare di pazienza da puzzle per ricostruire il messaggio completo).Nel frattempo AFAIK, all'operatore paghi tanti messaggi quanti "gruppi da 160" hai inviato. :-(
  • samu scrive:
    linguaggio dei teenager...
    non e' che han scelto quello degli sms solo per il web. lo usano dappertutto, tra un po' anche nei temi a scuola.Ma questo perche' sono ignoranti mica per altri motivi.
    • Luca Pataca scrive:
      Re: linguaggio dei teenager...
      Giusto!! ignoranti come la carta vetrata da 40
      • NetWorm scrive:
        Re: linguaggio dei teenager...
        - Scritto da: Luca Pataca
        Giusto!! ignoranti come la carta vetrata da 40Almeno la carta del 40 è utile :)
    • klez scrive:
      Re: linguaggio dei teenager...
      - Scritto da: samu
      lo usano dappertutto, tra un po' anche
      nei temi a
      scuola.un mio compagno del liceo una volta scrisse 'xò' al posto di 'però' su un tema... quindi non manca molto a quello che dici tu :-)
    • Shabadà scrive:
      Re: linguaggio dei teenager...
      - Scritto da: samu
      tra un po' anche nei temi a scuola.da professore di scuola superiore ti confermo che lo fanno già
      Ma questo perche' sono ignoranti mica per altri
      motivi.confermo in pieno (nonostante i miei sforzi)
      • DarkOne scrive:
        Re: linguaggio dei teenager...
        Purtroppo i tempi sono cambiati.Mi sembra che tra i giocani di oggi ci sia una corsa all'ignoranza, quasi fosse motivo di vanto. In realtà è la trasgressione che li porta ad essere così, la facoltà di violare le regole senza nessuna conseguenza percettibile.Colpa del sistema, colpa degli insegnanti, colpa dei genitori, colpa dei media.Il gergo degli sms è solo una delle tante piaghe che affliggono i giovani e, in effetti, abituandosi a scrivere in quel modo si perde totalmente la capacità di scrivere frasi sensate.Ma la cosa più grave è che non sono soltanto i teenager a scrivere in quel modo...- Scritto da: Shabadà
        - Scritto da: samu

        tra un po' anche nei temi a scuola.

        da professore di scuola superiore ti confermo che
        lo fanno
        già


        Ma questo perche' sono ignoranti mica per altri

        motivi.

        confermo in pieno (nonostante i miei sforzi)
  • pInOSX scrive:
    In Italia si sono diffusi grazie a WIND
    Ricordo ancora quando uscì la WIND, da me prendeva solo in roaming...dava gli SMS gratis.... tutti i miei amici comprarono la scheda WIND...poi nel giro di 2 anni circa.... incominciarono a farli pagare anche loro...
    • palin scrive:
      Re: In Italia si sono diffusi grazie a WIND
      - Scritto da: pInOSX
      Ricordo ancora quando uscì la WIND, da me
      prendeva solo in
      roaming...Io li usavo anche quando Wind manco sapevo cosa fosse e non ricordo ci fosse già Omnitel...
      • Nutria scrive:
        Re: In Italia si sono diffusi grazie a WIND
        Io mandavo gli sms direttamente a Friedhelm :o)
        • Mr. lo Pesce scrive:
          Re: In Italia si sono diffusi grazie a WIND
          Io gli mandavo le cartoline che ha usato per determinare la lunghezza media del messaggio.
          • zzz scrive:
            Re: In Italia si sono diffusi grazie a WIND
            Io mandavo tutto il telefonino con il messaggio scritto a pennarello sul display.
    • claudio scrive:
      Re: In Italia si sono diffusi grazie a WIND
      - Scritto da: pInOSX
      Ricordo ancora quando uscì la WIND, da meveramente per un anno l'unico modo di mandarli era omnitel....Sip arrivo poi solo con lo sperimentaleWind arrivo' mooolti anni dopoil resto e' noiahttp://www.allarovescia.blogspot.com/
      • Mr. lo Pesce scrive:
        Re: In Italia si sono diffusi grazie a WIND
        DAl 2000 al 2002 si potevano anche mandare da internet... bei tempi quelli!
        • Electric Sun scrive:
          Re: In Italia si sono diffusi grazie a WIND
          - Scritto da: Mr. lo Pesce
          DAl 2000 al 2002 si potevano anche mandare da
          internet... bei tempi
          quelli!se non mi sbaglio mi pare dal 1998
    • Snowb scrive:
      Re: In Italia si sono diffusi grazie a WIND
      ... pure io li mandavo molto prima di wind che non ho mai avuto in vita mia.I miei 2 cents
    • pandadisoss ato scrive:
      Re: In Italia si sono diffusi grazie a WIND
      Io fui uno dei primi a diffondere la mania, semplice e pulito, chi aveva un cellulare in grado di inviare sms configurando il cell con l'allora sconosciuto centro messaggi omnitel mandava messaggi gratis, in vero anche tim permeteva gli sms. Tale protocollo era usato prevalentemente per comunicazioni tecniche quindi non aveva costi per l'utente smaliziato.In seguito con la difussione di cellulari palesemente in grado di usare gli sms passarono al balzello.Quello che pochi ricordano è che chi aveva un modem analogico e un minimo di conoscenze base del protocollo poteva inviare messaggi gratis e totalmente anonimi collegandosi direttamente al centro messaggi, ora "credo" abbiano coperto tale buco. Una volta ci chiamavano phone hackers or prhackers ora ci considerano solo smanettoni... eheheh eppure il divertimento è ancora possibile.
  • Ste scrive:
    Resiste alla vecchiaia
    forse c'è da dire purtroppo. Originariamente gli sms erano un "servizio acXXXXXrio" offerto dalle compagnie telefoniche.Oggi rappresentano uno dei loro introiti principali. Già, perchè sarà pure vero che costano "poco" (poco?) all'utente. Ma costano infinitamente meno alle telco, che ottengono così un utile del 1000% sui "costi di veicolazione". Nessun altro servizio mobile ha ricarichi così grandi. Ed è si vero che l'utile unitario è basso, ma il numero di messaggi inviato è elevatissimo.In definitiva: l'idea di un sistema di comunicazione breve ha avuto un sucXXXXX pazzesco perchè era (ed è) effettivamente molto comoda. E i costi erano pure dimensionati alle ristrettezze tecniche del tempo (10-15 anni fa). Tuttavia ad oggi il lato costi andrebbe rivisto per bene, anche a fronte dell'evoluzione tecnica.Ci rendiamo conto che rispetto a 10 anni fa il costo medio per sms (salvo promozioni speciali) è rimasto costante o addirittura aumentato.
    • Nome e Cognome scrive:
      Re: Resiste alla vecchiaia
      Dire che costa "poco" (nonostante le virgolette) è comunque esagerato. Costano un'enormità.Per la voce usano un canale di circa 8Kbps significa che in 1min di conversazione vengono trasmessi circa 480'000 bytes. Sappiamo che oggi le comunicazioni voce sono al ribasso, prezzi di pochi ct. al minuto (e con alcuni operatori pochi ct. all'ora).Pagare anche solo 10ct per SMS equivale a 10ct x 128bytes =
      480'000 bytes x 37'500ct.Quindi al prezzo di 10ct all'SMS (prezzo ancora praticato da alcuni operatori, altri costano meno, altri di più) si pagherebbero 375 per 1 minuto di conversazione.Dal punto di vista dei canali radio a disposizione, un SMS non dovrebbe quindi costare che pochi centesimi di ct.La conclusione è che il guadagno degli operatori telecom sugli SMS non è del 1000% come proponi tu ma del 10'000% (e oltre).L'SMS è il mezzo più caro esistente al mondo per comunicare (cosa che porta acqua al mulino di chi dice che gli operatori telecom sono dei veri e propri ladri, quasi più delle banche :-) ).
      • BluEdoG scrive:
        Re: Resiste alla vecchiaia
        aggiungerei all'ottima spiegazione, che l'SMS viene inviato nei cosidetti canali di controllo del gsm, sempre attivi. Infatti potete ricevere un sms anche quando telefonate. Di fatto la rete di controllo fa già parte del costo della telefonata, quindi il costo dell'SMS è davvero ingiustificatamente esorbitante.
        • puntoacapo87 scrive:
          Re: Resiste alla vecchiaia
          Che costi tantissimo è vero, però esistono alcune promozioni interessanti o meglio ancora dei programmi che funzionano sugli smartphone che fanno in modo di ridurre i costi.E' da piu di un anno che pago gli sms e gli mms 1 centesimo... e senza dover comprare promozioni tipo infinity o cose del genere. Certo, ci vuole un telefonino "recente"...
          • ddd scrive:
            Re: Resiste alla vecchiaia
            e non è che ce lo dici pure a noi ?
          • puntoacapo87 scrive:
            Re: Resiste alla vecchiaia
            Bene, il servizio si chiama skebby, si installa sul cell e solo se si ha una tariffazione a volume per il traffico dati si spende cosi poco... cmq controllate sul sito credo sia www.skebby.it questo servizio sfrutta gli sms e gli mms gratuiti messi a disposizione su internet dai vari operatori. siccome la vodafone mette a disposizione mms illimitati e avendo un cellulare con tecnologia wifi e router wireless a casa la spesa diventa 0 e si mandano tutti i messaggini che uno vuole... per completezza, una connessione fuori casa mi costa meno di un centesimo ma indovinate un po... gli operatori arrotondano per ecXXXXX... cmq non mi lamento...basta fare il calcolo per 10 sms e 10 mms al giorno per 365 giorni all'anno (non ne mando cosi tanti ma credo sia una buona media) e vedere quanti soldi sono... spero possa esservi utile
          • ddd scrive:
            Re: Resiste alla vecchiaia
            grazie mille per la dritta...risparmiare fa sempre sentire bene....a buon rendere
          • Homo Polemicus scrive:
            Re: Resiste alla vecchiaia
            Ho un dubbio.Non è che devi dare in giro dei dati personali, per farlo funzionare?- Scritto da: puntoacapo87
            Bene, il servizio si chiama skebby, si installa
            sul cell e solo se si ha una tariffazione a
            volume per il traffico dati si spende cosi
            poco... cmq controllate sul sito credo sia
            www.skebby.it

            questo servizio sfrutta gli sms e gli mms
            gratuiti messi a disposizione su internet dai
            vari operatori. siccome la vodafone mette a
            disposizione mms illimitati e avendo un cellulare
            con tecnologia wifi e router wireless a casa la
            spesa diventa 0 e si mandano tutti i messaggini
            che uno vuole... per completezza, una connessione
            fuori casa mi costa meno di un centesimo ma
            indovinate un po... gli operatori arrotondano per
            ecXXXXX... cmq non mi
            lamento...
            basta fare il calcolo per 10 sms e 10 mms al
            giorno per 365 giorni all'anno (non ne mando cosi
            tanti ma credo sia una buona media) e vedere
            quanti soldi sono...

            spero possa esservi utile
          • wolfintheda rk scrive:
            Re: Resiste alla vecchiaia
            penso tu ti riferisca a xms7
          • puntoacapo87 scrive:
            Re: Resiste alla vecchiaia
            penso che xms7 sia una cosa simile... cmq skebby l'ho provato per piu di un anno ed è valido. certo, ci si mette di piu a scrivere un sms quello è certo, però costa poco, se ti piace scrivere tanto gli mms hanno migliaia di caratteri a disposizione, da casa non costa nulla e in tempi di crisi far saltar fuori i soldi per una pizza ogni settimana, dove prima li consumavo pagando gli sms beh a me non dispiace....
      • al bel scrive:
        Re: Resiste alla vecchiaia
        l'hai detto...inoltre i canali radio utilizzati per inviare gli sms sono condivisi da un certo numero di utenti e non sono riservati come quelli assegnati per le chiamate; ecco perchè quando mandi un sms alle volte ci mette quasi 10 secondi altre volte è immediato...Ti diro' anche di piu'..gli operatori fondamentalmente vivono sull'sms, e preferiscono delle due dare le chiamate a prezzi stracciati ma mai i messaggi..E' probabilmente il motivo per cui abbiamo delle buone tariffe voce..in altri "paesi GSM" gli sms sono inclusi in un certo numero con una certa ricarica o ogni mese, così come i minuti di chiamata..L'unica soluzione è mandare email al posto degli sms!!
      • Samuele C. scrive:
        Re: Resiste alla vecchiaia
        solo per correttezza:8Kbps (chilo bit per secondo) al minuto sono (8000*60)/8 = 60.000 byte al minutol'articolo riporta 160 byte a SMS non 125,in 60.000 byte 160 ci sta 375 voltequindi se 160 byte corrispondo a 10 centesimi di euro, in un minuto di chiamata invierei 375 messaggi ed il costo equivalente di una chiamata da 1 minuto sarebbe 0.10x375=37,5 euroche è cmq uno sproposito, come dici anche tu.
    • Paradoxpm scrive:
      Re: Resiste alla vecchiaia
      Quanto sarebbe bello avere le mail come in giappone...se qualche operatore avesse il coraggio di fare questo passo, ci passerei immediatamente.
      • ddd scrive:
        Re: Resiste alla vecchiaia
        perchè? che hanno le mail giapponesi?
        • wolfintheda rk scrive:
          Re: Resiste alla vecchiaia
          in giappone(come anche alcuni operatori usa) forniscono servizi email a prezzi irrisori o gratis,e soprattutto nei centri con wifi free usi la mail..
          • beppo scrive:
            Re: Resiste alla vecchiaia
            wifi free? In Italia? Ti ricordo che l'ha ucciso Beppe Pisanu e purtroppo questa legge folle e anacronistica viene rinnovata ogni anno nel vergognoso e italico "milleproroghe".
          • ddd scrive:
            Re: Resiste alla vecchiaia
            nel senso hce in giappone hanno un contratto "flat" per la connessione mobile che riguarda le email o cosa?se le email le invio collegandomi in wifi libero per strada allora ti dico che seppur non troppo diffusa, questa pratica ho avuto modo di testarla anche in spagna a barcellona per la precisione.al "barrìo gotico" il quartiere vecchio verso il mare (accanto le ramblas) ci sono parecchi spot wifi aperti (uno è di una banca) e se ti colleghi puoi tranquillamente usare internet.
          • Paolo scrive:
            Re: Resiste alla vecchiaia
            Confermo per esperienza diretta.L'email sul cellulare, come avviene in Giappone da molti anni, consente di scrivere 5000 caratteri al costo di circa 1 centesimo. Con testo in kanji (quindi con un set di caratteri molto piu' esteso del nostro) e icone animate e altre amenità.Al confronto l'SMS è un residuo del Giurassico e il suo costo un vero e proprio furto.
      • bellali scrive:
        Re: Resiste alla vecchiaia
        Ehmm...il blackberry cos'e' secondo te????
    • DarkOne scrive:
      Re: Resiste alla vecchiaia
      Costano uno sproposito, ma quale 10 centesimi? Magari.La tariffa minima degli SMS è 12 centesimi, alcuni costano ancora 15 centesimi.Sono anni che mi chiedo come sia possibile che nessuno (AGCOM?) prenda in mano la situazione ed imporre un prezzo più equo.Ma già immagino le pippe mentali sulle libertà di mercato che ne verrebbero fuori e, ammesso li abbassassero, finiremmo come per il costo di ricarica e cioè che per pagare i grassi stipendi dei manager il costo andrà a finire da un'altra parte.- Scritto da: Ste
      forse c'è da dire purtroppo. Originariamente gli
      sms erano un "servizio acXXXXXrio" offerto dalle
      compagnie
      telefoniche.
      Oggi rappresentano uno dei loro introiti
      principali. Già, perchè sarà pure vero che
      costano "poco" (poco?) all'utente. Ma costano
      infinitamente meno alle telco, che ottengono così
      un utile del 1000% sui "costi di veicolazione".
      Nessun altro servizio mobile ha ricarichi così
      grandi. Ed è si vero che l'utile unitario è
      basso, ma il numero di messaggi inviato è
      elevatissimo.

      In definitiva: l'idea di un sistema di
      comunicazione breve ha avuto un sucXXXXX pazzesco
      perchè era (ed è) effettivamente molto comoda. E
      i costi erano pure dimensionati alle ristrettezze
      tecniche del tempo (10-15 anni fa). Tuttavia ad
      oggi il lato costi andrebbe rivisto per bene,
      anche a fronte dell'evoluzione
      tecnica.
      Ci rendiamo conto che rispetto a 10 anni fa il
      costo medio per sms (salvo promozioni speciali) è
      rimasto costante o addirittura
      aumentato.
Chiudi i commenti